Premi del cinema 2019

Elenco dei 381 film vincitori dei più importanti festival nel 2019. Scopri tutti i dettagli e i vincitori dei film in concorso.

Cerca tutti i premi dell'anno:
(ricerca tra gli anni dal 1928 al 2019)
Vincitori del Premio Oscar 2019
Green Book (Miglior film)
Alfonso Cuarón (Miglior regia per Roma)
Rami Malek (Miglior attore per Bohemian Rhapsody)
Olivia Colman (Miglior attrice per La favorita)
Mahershala Ali (Miglior attore non protagonista per Green Book)
Regina King (Miglior attrice non protagonista per Se la strada potesse parlare)
Nick Vallelonga (Miglior sceneggiatura originale per Green Book)
Spike Lee (Miglior sceneggiatura non originale per BlacKkKlansman)
Alfonso Cuarón (Miglior fotografia per Roma)
Dan Abrams (III) (Miglior colonna sonora originale per Black Panther)
Lady GaGa (Miglior canzone per A Star Is Born)
Jay Hart (Miglior scenografia per Black Panther)
Ruth E. Carter (Migliori costumi per Black Panther)
John Ottman (Miglior montaggio per Bohemian Rhapsody)
John Casali (Miglior suono per Bohemian Rhapsody)
John Warhurst (Miglior montaggio del suono per Bohemian Rhapsody)
Greg Cannom (Miglior trucco per Vice - L'Uomo nell'Ombra)
Michael Gaspar (Migliori effetti speciali per First Man - Il Primo Uomo)
Roma (Miglior film straniero)
Free Solo (Miglior documentario)
Spider-Man - Un Nuovo Universo (Miglior film d'animazione)
Vincitori del Festival di Cannes 2019
Liberté (Un Certain Regard - Premio Speciale della Giuria)
Chiara Mastroianni (Un Certain Regard - Miglior Performance per L'Hotel degli Amori Smarriti)
O Que Arde (Un Certain Regard - Premio della Giuria)
Kantemir Balagov (Un Certain Regard - Miglior Regia per Beanpole)
Parasite (Palma d'oro al miglior film)
Atlantique (Gran premio della giuria)
I Miserabili, Bacurau (Premio della giuria)
Antonio Banderas (Miglior attore per Dolor y Gloria)
Emily Beecham (Miglior attrice per Little Joe)
Nuestras Madres (Camera d'Or)
Il Paradiso Probabilmente (Menzione speciale della giuria)
La vita invisibile di Euridice Gusmao (Un Certain Regard - Miglior Film)
Vincitori del Nastri d'Argento 2019
Stefano Fresi (Miglior attore commedia per C'è tempo)
Bangla (Miglior commedia)
Paola Cortellesi (Miglior attrice commedia per Ma cosa ci dice il cervello)
Il traditore (Miglior film)
Marco Bellocchio (Miglior regia per Il traditore)
Pierfrancesco Favino (Miglior attore per Il traditore)
Luigi Lo Cascio, Fabrizio Ferracane (Miglior attore non protagonista per Il traditore)
Marina Confalone (Miglior attrice non protagonista per Il vizio della speranza)
Marco Bellocchio (Miglior sceneggiatura per Il traditore)
Paola Randi (Miglior soggetto per Tito e gli alieni)
Daniele Ciprì (Miglior fotografia per Il primo Re)
Nicola Piovani (Miglior colonna sonora per Il traditore)
Enzo Avitabile (Miglior canzone per Il vizio della speranza)
Carmine Guarino (Miglior scenografia per Il vizio della speranza)
Giulia Piersanti (Migliori costumi per Suspiria)
Francesca Calvelli (Miglior montaggio per Il traditore)
Leonardo D'Agostini (Miglior regista esordiente per Il campione), Valerio Mastandrea (Miglior regista esordiente per Ride)
Matteo Rovere (Miglior produzione per Il primo Re)
Angelo Bonanni (Miglior sonoro in presa diretta per Il primo Re)
Vincitori del David di Donatello 2019
A casa tutti bene (David dello spettatore)
Aldo Signoretti (Miglior acconciatore per Loro 1)
Dogman (Miglior film)
Matteo Garrone (Miglior regia per Dogman)
Alessandro Borghi (Miglior attore per Sulla mia pelle)
Elena Sofia Ricci (Miglior attrice per Loro 1)
Edoardo Pesce (Miglior attore non protagonista per Dogman)
Marina Confalone (Miglior attrice non protagonista per Il vizio della speranza)
Matteo Garrone (Miglior sceneggiatura per Dogman)
James Ivory (Miglior sceneggiatura non originale per Chiamami col tuo nome)
Nicolai Brüel (Miglior fotografia per Dogman)
Sascha Ring (Miglior colonna sonora per Capri-Revolution)
Mistery of Love (Miglior canzone per Chiamami col tuo nome)
Dimitri Capuani (Miglior scenografia per Dogman)
Ursula Patzak (Migliori costumi per Capri-Revolution)
Marco Spoletini (Miglior montaggio per Dogman)
Maricetta Lombardo (Miglior suono per Dogman)
Dalia Colli (Miglior trucco per Dogman)
Victor Perez (Migliori effetti speciali visivi per Il ragazzo invisibile - Seconda generazione)
Roma (Miglior film straniero)
Santiago, Italia (Miglior documentario)
Sulla mia pelle (David giovani)
Alessio Cremonini (Miglior regista esordiente per Sulla mia pelle)
Andrea Occhipinti (Miglior produzione per Sulla mia pelle)
Vincitori del Festival di Venezia 2019
Marta Nieto (Premio Orizzonti miglior attrice per Madre)
Atlantis (Premio Orizzonti per il miglior film)
Verdict (Premio speciale della Giuria Orizzonti)
Theo Court (Premio Orizzonti per la migliore regia per Blanco En Blanco)
Sami Bouajila (Premio Orizzonti miglior attore per A Son)
La Llorona (Premio Internazionale Giornate degli Autori)
Jessica Palud (Premio Orizzonti miglior sceneggiatura per Revenir)
L'Ufficiale e la Spia (Premio Fipresci)
Joker (Leone d'oro)
L'Ufficiale e la Spia (Gran premio della giuria)
Roy Andersson (Miglior regia per About Endlessness)
Luca Marinelli (Coppa Volpi migliore interpretazione maschile per Martin Eden)
Ariane Ascaride (Coppa Volpi migliore interpretazione femminile per Gloria Mundi)
La Mafia non è più quella di una Volta (Premio speciale della giuria)
Il sindaco del rione sanità (Premio Pasinetti per il film)
Toby Wallace (Miglior attore esordiente per Babyteeth)
Yonfan (Miglior sceneggiatura per No.7 Cherry Lane)
Babenco: Tell me When i Die (Miglior documentario)
You Will Die At Twenty (Leone del futuro - Premio Luigi De Laurentis)
Il sindaco del rione sanità (Premio Leoncino d'oro)
Vincitori del Festival di Berlino 2019
Rasmus Videbæk (Miglior contributo artistico per Out Stealing Horses)
Synonymes (Orso d'oro)
Grazie a Dio (Gran premio della giuria)
Angela Schanelec (Miglior regia per I Was At Home, But)
Jingchun Wang (Miglior attore per So Long, My Son)
Mei Yong (Miglior attrice per So Long, My Son)
Roberto Saviano (Miglior sceneggiatura per La paranza dei bambini)
Nora Fingscheidt (Premio Alfred Bauer per System Crasher)
Vincitori del Golden Globes 2019
Alfonso Cuarón (Miglior regia per Roma)
Mahershala Ali (Miglior attore non protagonista per Green Book)
Regina King (Miglior attrice non protagonista per Se la strada potesse parlare)
Nick Vallelonga (Miglior sceneggiatura per Green Book)
Justin Hurwitz (Miglior colonna sonora per First Man - Il Primo Uomo)
Shallow (Miglior canzone per A Star Is Born)
Roma (Miglior film straniero)
Spider-Man - Un Nuovo Universo (Miglior film d'animazione)
Ben Whishaw (Miglior attore secondario serie miniserie film tv per A Very English Scandal)
Richard Madden (Miglior attore in una serie televisiva drammatica per Bodyguard)
Bohemian Rhapsody (Miglior film drammatico)
Rami Malek (Miglior attore in un film drammatico per Bohemian Rhapsody)
Sandra Oh (Miglior attrice in una serie televisiva drammatica per Killing Eve)
American Crime Story II: L'Assassinio di Gianni Versace (Miglior miniserie o film per la televisione)
Michael Douglas (Miglior attore in una serie televisiva brillante per Il Metodo Kominsky)
Il Metodo Kominsky (Miglior serie televisiva brillante)
Patricia Clarkson (Miglior attrice secondaria serie miniserie film tv per Sharp Objects)
Rachel Brosnahan (Miglior attrice in una serie televisiva brillante per La fantastica signora Maisel)
Patricia Arquette (Miglior attrice miniserie o film tv per Escape At Dannemora)
Christian Bale (Miglior attore in un film brillante per Vice - L'Uomo nell'Ombra)
Green Book (Miglior film brillante)
Olivia Colman (Miglior attrice in un film brillante per La favorita)
Glenn Close (Miglior attrice in un film drammatico per The Wife - Vivere nell'ombra)
The Americans (Miglior serie televisiva drammatica)
Vincitori del Roma Film Festival 2019
Santa Subito (Premio del Pubblico BNL | Gala)
Buio (Alice nella città - Premio Raffaella Fioretta)
Beatrice Grannò (Alice nella città - Premio Rbcasting per Mi Chiedo quando ti Mancherò)
Son-mother (Alice nella città - Premio speciale della giuria)
Nora Stassi (Alice nella città - Menzione interpretazione per L'agnello)
Cleo (Alice nella città - Premio Timvision)
Anna Franziska Jaeger (Alice nella città - Premio Do rising star award per Cleo)
Cleo (Alice nella città - Premio MYmovies opera prima)
The Dazzled (Alice nella città - Miglior film)
Lorenzo Mattotti (Alice nella città - Miglior regia per La famosa invasione degli orsi in Sicilia)
Vincitori del Emmy Awards 2019
Phoebe Waller-Bridge (Miglior attrice in una serie televisiva brillante per Fleabag)
Fleabag (Miglior serie televisiva brillante)
Harry Bradbeer (Miglior regista serie televisiva brillante per Fleabag)
Phoebe Waller-Bridge (Miglior sceneggiatura serie televisiva brillante per Fleabag)
Jharrel Jerome (Miglior attore miniserie o film tv per When They See Us)
Patricia Arquette (Miglior attrice secondaria miniserie o film tv per The Act)
Jesse Armstrong (Miglior sceneggiatura serie televisiva drammatica per Succession)
Michelle Williams (Miglior attrice miniserie o film tv per Fosse/Verdon)
Black Mirror: Bandersnatch (Miglior film tv)
Ben Whishaw (Miglior attore secondario miniserie o film tv per A Very English Scandal)
Bill Hader (Miglior attore in una serie televisiva brillante per Barry)
Jodie Comer (Miglior attrice in una serie televisiva drammatica per Killing Eve)
Johan Renck (Miglior regista miniserie, film tv o speciale per Chernobyl)
Chernobyl (Miglior miniserie)
Craig Mazin (Miglior sceneggiatura miniserie, film tv per Chernobyl)
Billy Porter (Miglior attore in una serie televisiva drammatica per Pose)
Luke Kirby (Miglior attore ospite in una serie tv brillante per La fantastica signora Maisel)
Jane Lynch (Miglior attrice ospite in una serie tv brillante per La fantastica signora Maisel)
Tony Shalhoub (Miglior attore secondario serie tv brillante per La fantastica signora Maisel)
Alex Borstein (Miglior attrice secondaria serie tv brillante per La fantastica signora Maisel)
Jason Bateman (Miglior regista serie televisiva drammatica per Ozark)
Julia Garner (Miglior attrice secondaria serie tv drammatica per Ozark)
Bradley Whitford (Miglior attore ospite in una serie tv drammatica per The Handmaid's Tale)
Cherry Jones (Miglior attrice ospite in una serie tv drammatica per The Handmaid's Tale)
Il trono di spade (Miglior serie televisiva drammatica)
Peter Dinklage (Miglior attore secondario serie tv drammatica per Il trono di spade)
Vincitori del BAFTA 2019
Michael Pearce, Lauren Dark (Miglior esordiente britannico per Beast)
Roma (Miglior film)
Alfonso Cuarón (Miglior regia per Roma)
Rami Malek (Miglior attore per Bohemian Rhapsody)
Olivia Colman (Miglior attrice per La favorita)
Mahershala Ali (Miglior attore non protagonista per Green Book)
Rachel Weisz (Miglior attrice non protagonista per La favorita)
Deborah Davis (Miglior sceneggiatura originale per La favorita)
David Rabinowitz (Miglior sceneggiatura non originale per BlacKkKlansman)
Alfonso Cuarón (Miglior fotografia per Roma)
Lady GaGa (Miglior colonna sonora per A Star Is Born)
Alice Felton (Miglior scenografia per La favorita)
Sandy Powell (Migliori costumi per La favorita)
Hank Corwin (Miglior montaggio per Vice - L'Uomo nell'Ombra)
Adam Bourne (Miglior suono per Bohemian Rhapsody)
Anna Kießer (Miglior trucco per La favorita)
Allison Gainza (Migliori effetti speciali visivi per Black Panther)
Roma (Miglior film straniero)
Free Solo (Miglior documentario)
Spider-Man - Un Nuovo Universo (Miglior film d'animazione)
La favorita (Miglior film britannico)
Vincitori del Torino Film Festival 2019
A White, White Day (Miglior film)
Anthony Chen (Miglior sceneggiatura per Wet Season)
Ms. White Light (Miglior film votato dal pubblico)
Vincitori del European Film Awards 2019
John Gürtler (Miglior compositore europeo per System Crasher)
Eduardo Esquide (Miglior sound designer europeo per Una notte di 12 anni)
Antxón Gómez (Miglior scenografo europeo per Dolor y Gloria)
Robbie Ryan (Miglior direttore della fotografia europeo per La favorita)
Yorgos Mavropsaridis (Miglior montatore europeo per La favorita)
Sandy Powell (Miglior costumista europeo per La favorita)
Nadia Stacey (Miglior acconciatore e truccatore europeo per La favorita)
Martin Ziebell (Migliori effetti speciali visivi per About Endlessness)
Vincitori del Cesar 2019
Shéhérazade (Miglior film d'esordio)
L'Affido - Una storia di violenza (Miglior film francese)
Jacques Audiard (Miglior regia per I Fratelli Sisters)
Alex Lutz (Miglior attore per Guy)
Philippe Katerine (Miglior attore non protagonista per 7 Uomini a Mollo)
Dylan Robert (Miglior attore esordiente per Shéhérazade)
Karin Viard (Miglior attrice non protagonista per Les chatouilles)
Kenza Fortas (Miglior attrice esordiente per Shéhérazade)
Xavier Legrand (II) (Miglior sceneggiatura originale per L'Affido - Una storia di violenza)
Andréa Bescond (Miglior sceneggiatura non originale per Les chatouilles)
Benoît Debie (Miglior fotografia per I Fratelli Sisters)
Vincent Blanchard (Miglior colonna sonora per Guy)
Michel Barthélémy (Miglior scenografia per I Fratelli Sisters)
Un affare di famiglia (Miglior film straniero)
Ni juge, ni soumise (Miglior documentario)
Dilili a Parigi (Miglior film d'animazione)
Vincitori del Razzie Awards 2019
Donald J. Trump (Peggior attore per Death of a Nation)
Donald J. Trump (Peggior coppia sullo schermo per Death of a Nation)
Donald J. Trump (Peggior attore per Fahrenheit 11/9)
Kellyanne Conway (Peggior attrice non protagonista per Fahrenheit 11/9)
Donald J. Trump (Peggior coppia sullo schermo per Fahrenheit 11/9)
Melissa McCarthy (Peggior attrice per Life of the Party)
Holmes and Watson (Peggior film)
John C. Reilly (Peggior attore non protagonista per Holmes and Watson)
Holmes and Watson (Peggior prequel sequel remake scopiazzatura)
Etan Cohen (Peggior regia per Holmes and Watson)
E.L. James (Peggior sceneggiatura per Cinquanta sfumature di rosso)
Melissa McCarthy (Razzie Redeemer Award per Copia Originale)
Melissa McCarthy (Peggior attrice per Pupazzi senza Gloria)
Vincitori del Critics Choice Award 2019
BoJack Horseman (Miglior serie televisiva animata)
Elsie Fisher (Miglior giovane interpete per Eighth Grade)
A Quiet Place - Un Posto Tranquillo (Miglior film di fantascienza/horror)
La favorita (Premio per il miglior cast)
Mission: Impossible - Fallout (Miglior film d'azione)
Roma (Miglior film)
Alfonso Cuarón (Miglior regia per Roma)
Glenn Close (Miglior attrice per The Wife - Vivere nell'ombra), Lady GaGa (Miglior attrice per A Star Is Born)
Regina King (Miglior attrice non protagonista per Se la strada potesse parlare), Mahershala Ali (Miglior attrice non protagonista per Green Book)
Paul Schrader (Miglior sceneggiatura originale per First Reformed)
Barry Jenkins (Miglior sceneggiatura non originale per Se la strada potesse parlare)
Alfonso Cuarón (Miglior fotografia per Roma)
Justin Hurwitz (Miglior colonna sonora per First Man - Il Primo Uomo)
Jay Hart (Miglior scenografia per Black Panther)
Ruth E. Carter (Migliori costumi per Black Panther)
Tom Cross (Miglior montaggio per First Man - Il Primo Uomo)
Abby Lyle (Miglior trucco per Vice - L'Uomo nell'Ombra)
Allison Gainza (Migliori effetti speciali visivi per Black Panther)
Roma (Miglior film straniero)
Spider-Man - Un Nuovo Universo (Miglior film d'animazione)
Ben Whishaw (Miglior attore secondario miniserie o film tv per A Very English Scandal)
Henry Winkler, Bill Hader (Miglior attore in una serie televisiva brillante per Barry)
Sandra Oh (Miglior attrice in una serie televisiva drammatica per Killing Eve)
Amy Adams (Miglior attrice miniserie o film tv per Sharp Objects)
Patricia Clarkson (Miglior attrice secondaria miniserie o film tv per Sharp Objects)
Rachel Brosnahan (Miglior attrice in una serie televisiva brillante per La fantastica signora Maisel)
La fantastica signora Maisel (Miglior serie televisiva brillante)
Alex Borstein (Miglior attrice secondaria serie tv brillante per La fantastica signora Maisel)
Patricia Arquette (Miglior attrice miniserie o film tv per Escape At Dannemora)
Christian Bale (Miglior attore in un film brillante per Vice - L'Uomo nell'Ombra)
Darren Criss (Miglior attore miniserie o film tv per American Crime Story)
American Crime Story (Miglior miniserie)
Olivia Colman (Miglior attrice in un film brillante per La favorita)
Thandie Newton (Miglior attrice secondaria serie tv drammatica per Westworld)
Crazy & Rich (Miglior film brillante)
Matthew Rhys (Miglior attore in una serie televisiva drammatica per The Americans)
The Americans (Miglior serie televisiva drammatica)
Noah Emmerich (Miglior attore secondario serie tv drammatica per The Americans)
Vincitori del SAG Awards 2019
La fantastica signora Maisel (Premio per il miglior cast serie tv brillante)
G.L.O.W. (Premio per i migliori stuntman in una serie tv)
This Is Us (Premio per il miglior cast serie tv drammatica)
Black Panther (Premio per il miglior cast)
Black Panther (Premio per i migliori stuntman in un film)
Rami Malek (Miglior attore per Bohemian Rhapsody)
Mahershala Ali (Miglior attore non protagonista per Green Book)
Emily Blunt (Miglior attrice non protagonista per A Quiet Place - Un Posto Tranquillo)
Tony Shalhoub (Miglior attore in una serie televisiva brillante per La fantastica signora Maisel)
Rachel Brosnahan (Miglior attrice in una serie televisiva brillante per La fantastica signora Maisel)
Patricia Arquette (Miglior attrice miniserie o film tv per Escape At Dannemora)
Jason Bateman (Miglior attore in una serie televisiva drammatica per Ozark)
Darren Criss (Miglior attore miniserie o film tv per American Crime Story)
Vincitori del Spirit Awards 2019
On the Seventh Day (Premio John Cassavetes)
Alexandre Moratto (Someone to Watch Award per Socrates)
Bing Liu (II) (Truer Than Fiction Award per Minding the Gap)
Sorry To Bother You (Miglior film d'esordio)
Bo Burnham (Miglior sceneggiatura d'esordio per Eighth Grade)
Suspiria (Robert Altman Award)
Ethan Hawke (Miglior attore per First Reformed)
Richard E. Grant (Miglior attore non protagonista per Copia Originale)
Regina King (Miglior attrice non protagonista per Se la strada potesse parlare)
Jeff Whitty (Miglior sceneggiatura per Copia Originale)
Sayombhu Mukdeeprom (Miglior fotografia per Suspiria)
Joe Bini (Miglior montaggio per A Beautiful Day)
Roma (Miglior film straniero)
Won't You Be My Neighbor? (Miglior documentario)
Vincitori del Writers Guild Awards 2019
Ozzy Inguanzo (Miglior sceneggiatura di un documentario per Bathtubs Over Broadway)
Alec Berg (Miglior sceneggiatura episodio serie tv brillante per Barry)
Alec Berg (Miglior sceneggiatura di una nuova serie tv per Barry)
Dustin Thomason (Long Form originale per Castle Rock)
Alex Gansa (Miglior sceneggiatura episodio serie tv drammatica per Homeland - Caccia alla spia)
Bo Burnham (Miglior sceneggiatura originale per Eighth Grade)
Nicole Holofcener (Miglior sceneggiatura non originale per Copia Originale)
Amy Sherman-Palladino (Miglior sceneggiatura serie televisiva brillante per La fantastica signora Maisel)
Hilary Bettis (Miglior sceneggiatura serie televisiva drammatica per The Americans)
Vincitori del Directors Guild 2019
Jack Jameson (Miglior regista di un programma per bambini per When You Wish Upon a Pickle: A Sesame Street Special)
Adam McKay (Miglior regista di una serie tv drammatica per Succession)
Bill Hader (Miglior regista di una serie tv brillante per Barry)
Tim Wardle (Miglior regista di un documentario per Three Identical Strangers)
Ben Stiller (Miglior regista di un film tv o miniserie per Escape At Dannemora)
Alfonso Cuarón (Miglior regia per Roma)
Bo Burnham (Miglior regista esordiente per Eighth Grade)
Vincitori del CDG Awards 2019
Lou Eyrich (Miglior serie tv ambientata nel presente per American Crime Story II: L'Assassinio di Gianni Versace)
Donna Zakowska (Miglior serie tv ambientata nel passato per La fantastica signora Maisel)
Sandy Powell (Miglior film ambientato nel passato per La favorita)
Sharen Davis (Miglior serie tv sci-fi/fantasy per Westworld)
Mary E. Vogt (Miglior film ambientato nel presente per Crazy & Rich)
Ruth E. Carter (Miglior film sci-fi/fantasy per Black Panther)
Vincitori del Producers Guild 2019
Sesamo apriti (Miglior programma per bambini)
Ryan Murphy (Miglior produttore di una miniserie televisiva per American Crime Story II: L'Assassinio di Gianni Versace)
Sarah Green (Miglior produttore di un film per la tv per Fahrenheit 451)
Caryn Capotosto (Miglior produttore di un documentario per Won't You Be My Neighbor?)
Amy Sherman-Palladino (Miglior poduttore di una serie tv brillante per La fantastica signora Maisel)
Avi Arad (Miglior produttore di un film d'animazione per Spider-Man - Un Nuovo Universo)
Jim Burke (Miglior produttore di un film per Green Book)
Joseph Weisberg (Miglior poduttore di una serie tv drammatica per The Americans)
Vincitori del Goya 2019
Roma (Miglior film ispanoamericano)
Non ci resta che vincere (Miglior film)
Rodrigo Sorogoyen (Miglior regia per Il Regno)
Antonio de la Torre (Miglior attore per Il Regno)
Susi Sánchez (Miglior attrice per Eterna Domenica)
Luis Zahera (Miglior attore non protagonista per Il Regno)
Jesús Vidal (Miglior attore esordiente per Non ci resta che vincere)
Carolina Yuste (Miglior attrice non protagonista per Carmen y Lola)
Eva Llorach (Miglior attrice esordiente per Chi Canterà per Te)
Isabel Peña (Miglior sceneggiatura originale per Il Regno)
Álvaro Brechner (Miglior sceneggiatura non originale per Una notte di 12 anni)
Josu Inchaustegui (Miglior fotografia per Gun City)
Olivier Arson (Miglior colonna sonora per Il Regno)
Este es el momento (Miglior canzone per Non ci resta che vincere)
Clara Bilbao (Migliori costumi per Gun City)
Alberto del Campo (Miglior montaggio per Il Regno)
Alfonso Raposo (Miglior suono per Il Regno)
Laura Pedro (Migliori effetti speciali per Super Lopez)
El Silencio de Otros (Miglior documentario)
Ancora un Giorno (Miglior film d'animazione)
Juan Pedro De Gaspar (Miglior direzione artistica per Gun City)
Arantxa Echevarria (Miglior regista esordiente per Carmen y Lola)
Cold War (Miglior film europeo)
Yousaf Bokhari (Miglior direzione artistica per L'Uomo che Uccise Don Chisciotte)
Vincitori del Bafta TV Award 2019
Killed By My Debt (Miglior prodotto TV Drama)
Benedict Cumberbatch (Miglior attore per Patrick Melrose)
Jodie Comer (Miglior attrice per Killing Eve)
Ben Whishaw (Miglior attore non protagonista per A Very English Scandal)
Fiona Shaw (Miglior attrice non protagonista per Killing Eve)
Succession (Miglior Serie Tv Internazionale)
Stephen Frears (Miglior regista Serie tv per A Very English Scandal)
Killing Eve (Miglior serie televisiva drammatica)
Patrick Melrose (Miglior miniserie)
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità