Cinquanta sfumature di rosso

Film 2018 | Drammatico +16 101 min.

Regia di James Foley. Un film con Dakota Johnson, Jamie Dornan, Eric Johnson, Eloise Mumford, Rita Ora, Luke Grimes. Cast completo Titolo originale: Fifty Shades Freed. Genere Drammatico - USA, 2018, durata 101 minuti. Uscita cinema giovedì 8 febbraio 2018 distribuito da Universal Pictures. Consigli per la visione di bambini e ragazzi: +16 - MYmonetro 2,08 su 27 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Cinquanta sfumature di rosso tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

Il capitolo finale della trasposizione cinematografica della trilogia erotica di E.L. James. In Italia al Box Office Cinquanta sfumature di rosso ha incassato nelle prime 3 settimane di programmazione 14,2 milioni di euro e 5,9 milioni di euro nel primo weekend.

Passaggio in TV
giovedì 13 dicembre 2018 ore 1,36 su PREMIUMCINEMA

Consigliato no!
2,08/5
MYMOVIES 2,50
CRITICA N.D.
PUBBLICO 1,67
CONSIGLIATO NÌ
La controversa saga nata da una fanfiction e assurta a fenomeno social si conclude tra molte conferme e qualche colpo di coda.
Recensione di Marianna Cappi
giovedì 8 febbraio 2018
Recensione di Marianna Cappi
giovedì 8 febbraio 2018

Anastasia e il suo principe, Christian Grey, convolano a nozze, e in un attimo, con un colpo di bacchetta, i discorsi tra loro si adeguano alla nuova situazione: lui non ha piacere che lei prenda il sole in topless, inoltre preferirebbe che cambiasse il suo cognome nell'indirizzo email del lavoro, da Steele in Grey, e che rientrasse a casa alla sera senza tergiversare per i fatti suoi. L'argomento figli, poi, meglio lasciarlo per il futuro, perché la sola idea lo fa sbiancare, nonostante in giro si dica che non abbia paura di nulla.

State per protestare? Per urlare alla misoginia e alla retroguardia? Allora non avete colto la più evidente delle sfumature, ma il film vi soccorre prontamente.

"Tutto" quel misbehaviour, quel fare la birichina, provocando il suo uomo nei suoi vari talloni d'Achille, serve solo e soltanto a "meritare" all'eroina del film un pretesto per l'ingresso nella stanza rossa e a far felici entrambi, ristabilendo per vie orizzontali la stabilità verticale dell'unione, come avviene tutti i santi i giorni da ogni parte del globo.

Il terzo e ultimo capitolo della saga però, a suo modo, fa un passetto avanti: se, da un lato, infatti, l'inossidabile fedeltà di Anastasia alla religione del dialogo per appianare i dissapori fa di molte scene di questo film uno strumento da manuale di terapia di coppia, dall'altro lato, la sceneggiatura si svincola da qualsiasi necessità di giustificazione e le scene di sesso sbucano a intervalli regolari e irrazionali, come da prassi del soft porn. L'unico elemento che non trova spazio, in questo curioso ma tutto sommato comprensibile e umanissimo equilibrio, è quello del thriller: retaggio di un copricostume narrativo che non si ha avuto il coraggio di abbandonare del tutto, la linea che ripesca l'ex datore di lavoro di lei, invidioso di lui (come testimoniano gli occhi iniettati di sangue...) e per questo rapitore da strapazzo, è ridicola e perennemente uguale a se stessa. Serve giusto a fornire l'assist a Dakota Johnson per la battuta del film: "Leghiamolo!", dice una guardia del corpo. "Non ho niente", risponde affranta la collega. "Noi sì", rassicura tutti la protagonista.
Però qualcosa è andato "sfumando", dal primo capitolo all'ultimo, ed è proprio l'erotismo. Il sadomasochismo non ha più spazio, nella red room ci si va a dormire da soli dopo aver litigato, il sesso è canonico, rapido, un siparietto nemmeno portato a termine, nell'infinta sequela di canzonette del film. Il finale suggerisce un ritorno alla origini, ma è troppo dettato, un'altra pagina di manuale.

VIDEO RECENSIONE
Le sfumature di Grey arrossiscono.
Overview di Emanuele Sacchi
venerdì 16 giugno 2017

Archiviato anche il nero, è ora di pensare a Cinquanta sfumature di rosso, il capitolo finale della trasposizione cinematografica della trilogia erotica di E.L. James. L'ultimo titolo della saga sulla storia tra Christian Grey e Anastasia Steele arriverà al cinema in tempo per il prossimo San Valentino, come ormai da tradizione, ma in rete già circolano molte informazioni e indiscrezioni, anche perché gran parte del film è stato girato in concomitanza con il secondo.
Come è già stato per i primi due capitoli, il set è stato allestito a Vancouver. La cosa curiosa è che per il secondo capitolo la produzione ha registrato la pellicola con un titolo diverso, Further Adventures of Max & Banks 2 & 3, per depistare i curiosi ed evitare che trapelassero troppe indiscrezioni. Quel 2 & 3 è da attribuire alla scelta di girare insieme entrambi i sequel.

Rispetto a Cinquanta sfumature di grigio nel secondo capitolo erano cambiati regista e sceneggiatore, a causa dei cattivi rapporti di Sam Taylor Johnson e Kelly Marcel con E.L. James.

La scrittrice, infatti, non era rimasta soddisfatta del lavoro fatto per il primo film e avrebbe imposto alla Universal la sostituzione con nuove figure. Per la sceneggiatura l'autrice ha ripiegato sul marito, Niall Leonard, autore anche del terzo capitolo, mentre alla direzione è stato confermato James Foley, già regista di House of Cards. Il cast invece riconferma i protagonisti e si arricchisce di nuovi personaggi. Come Brant Daugherty, che interpreterà la guardia del corpo di Anastasia, e Arielle Kebbel, che interpreterà l'architetto cui si affideranno Christian e Ana per la loro nuova casa.
Anastasia e Christian arrivano all'eliporto: ad aspettarli un jet privato che li condurrà lontano dalle paure della stanza rossa e da un amore che prevede fruste e manette. Sono queste le prime immagini del teaser di Cinquanta sfumature di rosso, terzo e ultimo capitolo della saga che debutterà al cinema a febbraio del 2018, a fronte di un successo al botteghino pari solo alla spietatezza delle critiche. Location transalpine a giudicare dal teaser, ambientato fra le acque della costa, dalle quali Jamie Dornan riemerge come un bronzo di Riace, o nel lusso sfrenato della reggia di Versailles. Fino alla più romantica - e ovvia - delle cornici: la Tour Eiffel, che fa capolino dietro al bacio tra Ana e Mr. 50 Sfumature. L'ultima immagine di una anticipazione che, per la prima volta, si tiene alla larga da nudi e orgasmi.

Grey, il romanzo che la scrittrice ha voluto dedicare interamente a Mr. Grey e ai suoi pensieri durante il corteggiamento di Ana, potrebbe diventare un altro film: la Universal potrebbe infatti produrre un quarto capitolo cinematografico per indagare il complesso universo di Christian. Un bambino molestato in gioventù, adottato da una famiglia facoltosa, sedotto dalla migliore amica della matrigna e innamorato di Anastasia. Sembra che la major abbia deciso di aspettare l'uscita di Cinquanta sfumature di rosso al cinema prima di annunciare o meno l'eventuale realizzazione di Grey.

Sei d'accordo con Emanuele Sacchi?
CINQUANTA SFUMATURE DI ROSSO
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD SD HD
Rakuten tv
Infinity
-
-
-
TIMVISION
-
-
-
CHILI
iTunes
-
-
-
-
Google Play

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€9,99 €31,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
mercoledì 21 febbraio 2018
Flyanto

Ed eccoci al terzo capitolo della 'saga' di Christian Grey, l'uomo più seducente che esista ma con 'particolari' gusti nel corso di rapporti sessuali. Dopo 'Cinquanta Sfmature di Grigio' e poi 'Cinquanta Sfumature di Nero', viene propriosto al cinema il terzo ed ultimo (finalmente) capitolo dei tre romanzi di successo della scrittrice inglese E.

sabato 30 giugno 2018
Alejazz

Dopo 50 sfumature di grigio, 50 sfumature di nero, arriva il finale con 50 sfumature di rosso.  Un lieto finale della storia d'amore tra Anastasia e Christian Gray. Il contratto stipulato tra i due giovani all'inizio sembrava essere qualcosa di meramente materiale e possessivo (le 50 sfumature di grigio) e poi diventa più qualcosa di possessivo (le 50 sfumature di nero) per terminare [...] Vai alla recensione »

martedì 17 aprile 2018
fulviowetzl

Cinquanta sfumature di rosso. Recinzione alla Johnny Palomba Pe capì sto film ce tocca risalì alla nonna de Dakota Johnson e al suo film d'esordio, "Gli uccelli" de Hitchcock che, come già ce dice il nome suo tradotto, aveva dificoltà (hitch) co l'ucello (cock), ed era andato in fissa pe la nonna de Dakota, Tippi Hedren, e se la voleva fa', [...] Vai alla recensione »

sabato 10 febbraio 2018
Tonibepi

Sono stato a vedere questo film questo pomeriggio, dopo aver visto in streaming i due pretendenti. A mente fredda ho riflettuto su quanto visto, ho scorporato il binomio ‘bel film” = “bell’attorre’ e ho ragionato. Sceneggiatura inesistente, recitazione inesistente, trama inesistente. Una storia d’amore che scade nel banale e commerciale e in cui riescono a riconoscersi il 90% delle sognatrici, con [...] Vai alla recensione »

mercoledì 14 febbraio 2018
dvfabio

Il più brutto dei tre, inesistente, interessante a livello "una boccetta di ansiolitico" , sono uscito dalla sala e volevo suicidarmi, una trilogia imbarazzante. 

lunedì 12 febbraio 2018
Kasparlo

film completamente vuoto, senza trama coerente, senza personaggi consistenti. Da evitare con cura. Solo qualche scena di sesso che non giustifica le quasi 2 ore di film

mercoledì 25 luglio 2018
Marco

Film sempliciotto, trama sempliciotta, vai a vederlo senza pretese e non delude (l unica pretesa è l eroticità, continua a non deludere) più scene di sesso dei film xxx che guardi in streming quando ti senti solo e non apprezzato con l unica differenza che non si vedono i genitali. Non mi dilungo più di tanto: Pro: Se lo guardi con una donzella è molto piu semplice [...] Vai alla recensione »

domenica 18 febbraio 2018
lucadaddabbo

Un film senza una trama, a mio avviso. Una pellicola che è essenzialmente un montaggio di scene di sesso. Personaggi e fattore cronologico inconsistenti, non si riesce a capire cosa e perché succede, un film lento, a parte per l'unica scena (che non descrivo per rispetto a chi non l'ha visto) in cui "si movimenta un po'". Troppe scene tutte uguali. A me, non è piaciuto e per quanto mi riguarda, non [...] Vai alla recensione »

giovedì 8 febbraio 2018
Valerio

Un film su una coppia di mocciosi frustranti e frustrati con una trama inutile per donne frustranti e frustrate. Peggio del film Max Payne e Mr.Mutanda.

martedì 30 ottobre 2018
Felicity

E siamo alla fine della storia. Un finale grandioso che vale la pena di anticipare.  Il trentenne miliardario playboy, alto e dal fisico scolpito, mega boss di una multinazionale globale, che viaggia con l'areo privato e davvero non sa quante ville e proprietà immobiliari ha in giro per il mondo, va in banca senza preavviso e può ritirare cash 5 milioni di dollari come argent-de-poc [...] Vai alla recensione »

sabato 24 febbraio 2018
Giulia

L'ultimo film della trilogia mi è piaciuto molto : coinvolgente, emozionante e che ti lascia con il fiato sospeso.Besos

mercoledì 21 febbraio 2018
Nikki98

Il film è piatto, privo di trama e di originalità rispetto ai primi due film. Sicuramente da evitare.

mercoledì 21 febbraio 2018
Nikki98

Privo di trama, è essenzialmente un insieme di scene hard di esagerazione assoluta. Il film è lento, i personaggi non hanno alcuna evoluzione, così come la trama, la quale non ha nulla di nuovo rispetto ai due precedenti. Non lo consiglio a nessuno. 

domenica 18 febbraio 2018
elpiezo

 La vita dei novelli sposi Anastasia e Christian Grey tra viaggi costosi, macchine di lusso, scenate di gelosia e antichi rancori che compromettono non poco il controverso rapporto di coppia. Ripulito da futile erotismo e stucchevoli romanticherie, il terzo capitolo della celebre saga esplora la strada dell’equilibrato ed inverosimile thriller, fornendo nuova linfa ad un canovaccio narrativo [...] Vai alla recensione »

venerdì 9 febbraio 2018
GUSTIBUS

Certamente sono un provocatore!Ieri non ho mancato di vedere il finale con la terza sfumatura.Ci risiamo come i precedenti due capitoli."E'uno schifo".."Non andare a vedere una porcata simile"e poi?..Ieri ho letto da voi che ha fatto un incasso stratosferico per essere giovedì!!..e con Sanremo!!!..chissa'venerdi e sabato!.

venerdì 16 febbraio 2018
virorl98

Parto dal fatto che prima di vedere i film, mi sono letta tutti i libri: ovviamente la differenza è consistente, nonostante sia risaputo che i film deludano sempre le aspettative. Dopo aver bocciato in tutto e per tutto i primi due film (nonostante avessero una trama più consistente rispetto al Rosso), l’ultimo è sicuramente l’unico che rispetta veramente il libro.

lunedì 12 febbraio 2018
GUSTIBUS

Permettetemi di intervenire,su una democratica critica proprio sul mio commento.Cinquanta sfumature di rosso e'....."Sintomo di un inquietante disagio sociale"Io,64enne,gran cinefilo,montando le pellicole all'oratorio all'eta'di 12anni!,non posso che avere dei sussulti di sbigottimento.Ognuno fa la critica che vuole,ma obiettare quando e'fuori linea si puo'?.

martedì 13 febbraio 2018
Maramaldo

Sotto quest'aspetto,  rischioso andare a vederlo in compagnia. Può ispirare o, peggio, far insistere su talune...progettualità piccolo-borghesi. Era da prevedere fin dal primo episodio che ci sarebbe stata una deriva di questo genere. Manca una suocera ma ci sono parenti e amici. Se volete, possiamo scherzarci sopra, materiale ce n'è.

mercoledì 7 febbraio 2018
Manuelita86

Quella che per Anastasia Steele e Christian Grey era iniziata solo come una passione erotica travolgente è destinata in breve tempo a cambiare le loro vite. Ana ha sempre saputo che amarlo non sarebbe stato facile. Lei deve imparare a condividere lo stile di vita di Grey senza sacrificare la sua integrità e indipendenza, lui deve superare la sua ossessione per il controllo lasciandosi alle spalle i [...] Vai alla recensione »

FOCUS
FOCUS
venerdì 16 febbraio 2018
Claudia Catalli

Nell'era del risveglio delle coscienze femminili, mentre da Hollywood all'Italia fervono i movimenti neofemministi e si moltiplicano hashtag e iniziative da #MeToo a #TimesUp, anche il terzo capitolo della saga soft-porn più seguita del momento sembra adattarsi. Premessa doverosa: alla trasposizione cinematografica dei bestseller firmati E. L. James, nati - vale la pena ricordarlo - come fan fiction di Twilight, è sempre mancato un modello femminile di spessore, che non fosse semplice specchio dei desideri maschili.

In questo terzo capitolo una flebile sterzata in senso opposto si inizia a percepire: Anastasia è sì fiera moglie di Mr. Grey, ma anche una donna che intende dire la sua, dentro e fuori la camera da letto.

Insiste per portare a termine riunioni di lavoro - è stata promossa,  da segretaria a direttrice della sua casa editrice (in quanto moglie di Mr. Grey, ma anche per il suo "grande talento"). Sottolinea il proprio potere decisionale ora a voler guidare lei un'automobile a tutta velocità, ora a non voler partire con il marito, ora a scegliere tempi e modi dei loro incontri hot. Finisce per essere lei stessa la salvatrice di una situazione pericolosa (vedrete quale) contro tutti e tutti, e per minacciare il suo uomo di voler chiudere il rapporto. Piccoli segnali di emancipazione, insomma, si notano anche nel personaggio femminile probabilmente meno indipendente e più sottomesso del cinema contemporaneo, ben lontana ad esempio da altri modelli più o meno stereotipati, come la trasgressiva mangia-uomini Samantha nei film di Sex and the City. Diverso il personaggio che Lars Von Trier ha scelto raccontare nei due Nymphomaniac: Charlotte Gainsbourg si cala nelle inquietudini di una donna incapace di perdonarsi, libera più che libertina, intenta a cercare nel corpo risposte che la sua anima si rivela incapace di trovare (e di "sentire", come spiega nel film). Libertà e voglia di esplorare guidano maggiormente Adele del pluripremiato La vita di Adele, in cui esplicite scene erotiche lesbo tra Adele Exarchopoulos e Lea Seydoux narrano intrecci che vanno ben oltre i corpi, in una storia di iniziazione ed esplorazione sessuale che ha tuttora molto da insegnare alla saga che di sfumature vanta principalmente il titolo. Sempre in territorio francese, Juliette Binoche si mette completamente in gioco (e a nudo) in Un beau soleil interiour, anch'essa una ricerca della propria identità che passa attraverso corpi altri in cui smarrirsi e volti di uomini in cui riconoscersi, nella speranza costante di trovare il grande amore. Il trait d'union tra tutte queste esperienze cinematografiche al femminile, sospese tra ricerca di amore ed esplorazione del piacere, resta la lezione di Lucrezio, secondo cui la natura dell'anima non vive se non ha un corpo.

Frasi
Smettila di parlare a mio marito come se io non fossi qui.
Una frase di Anastasia Steele (Dakota Johnson)
dal film Cinquanta sfumature di rosso - a cura di MYmovies.it
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
giovedì 8 febbraio 2018
Francesco Alò
Il Messaggero

Manca la posizione sado-maso più complessa e difficile per Anastasia e Christian, i due giovani innamorati più discussi, letti e visti degli ultimi anni: il matrimonio. Quindi eccoli passare dal sesso più dark del passato a un trionfo di bianco per le nozze dell'inizio del capitolo finale su grande schermo 50 sfumature di rosso, da saga letteraria osé firmata Erika Leonard in arte E.

giovedì 15 febbraio 2018
Silvio Danese
Quotidiano Nazionale

Buongiorno moglie, buongiorno marito, Ana e Christian oggi sposi nella Stanza Rossa ancora a frustatine, ville, auto da schianto e jet (rigorosamente "product placement"). Nella noiosissima pace domestica s'insinuano un'architetta bionda e un bel ricatto... Rieccole dalle puntate precedenti le sculacciatine e le procedure castissime di erotismo bondage a favore del biglietto ecumenico per teen-ager, [...] Vai alla recensione »

giovedì 8 febbraio 2018
Alice Sforza
Il Giornale

Il capitolo finale è la degna conclusione dell'insulsa e dannatamente comica «pseu-doporno» trilogia, tra matrimoni da favola, scaramucce per un topless, equilibri di coppia da fissare («non puoi tenermi in gabbia»), rivali divenuti più letali di 007. Non manca il classico cocktail, a base di eros; ma asettico, senza il gusto da buco della serratura dei primi due episodi.

NEWS
NEWS
mercoledì 23 maggio 2018
 

Anastasia e il suo principe, Christian Grey, convolano a nozze, e in un attimo, con un colpo di bacchetta, i discorsi tra loro si adeguano alla nuova situazione: lui non ha piacere che lei prenda il sole in topless, inoltre preferirebbe che cambiasse [...]

VIDEO RECENSIONE
martedì 20 febbraio 2018
 

Anastasia e il suo principe, Christian Grey, convolano a nozze, e in un attimo, con un colpo di bacchetta, i discorsi tra loro si adeguano alla nuova situazione: lui non ha piacere che lei prenda il sole in topless, inoltre preferirebbe che cambiasse [...]

BOX OFFICE
sabato 17 febbraio 2018
Andrea Chirichelli

Cinquanta sfumature di rosso non conosce la parola crisi e incassa altri 722mila euro, che portano il suo totale a sfiorare i 10 milioni complessivi in appena 9 giorni di programmazione. Entro domenica sera il film avrà superato i 12 milioni di euro e [...]

BOX OFFICE
venerdì 16 febbraio 2018
Andrea Chirichelli

Il cinema gode di buona salute in Europa, anche se viaggia a due velocità: secondo i dati Media Salles, su 36 mercati, i 18 paesi occidentali hanno totalizzato 881,9 milioni di presenze, con una flessione rispetto al 2016 dell'1,5%, perdendo oltre 13 [...]

BOX OFFICE
giovedì 15 febbraio 2018
Andrea Chirichelli

Cinquanta sfumature di rosso stravince nel giorno di San Valentino, incassando 1 milione di euro e raggiungendo quota 8,6 milioni complessivi: oggi entrerà nella top ten assoluta stagionale scalzando Dunkirk (guarda la video recensione), decimo a 8,8 [...]

BOX OFFICE
mercoledì 14 febbraio 2018
Andrea Chirichelli

Cinquanta sfumature di rosso si prepara al giorno di San Valentino incassando ieri altri 727mila euro, che gli permettono di raggiungere un totale di 7,6 milioni di euro in appena 6 giorni. Nessun altro film riesce a stare sopra ai 100mila euro, e il [...]

BOX OFFICE
martedì 13 febbraio 2018
Andrea Chirichelli

È stato lunedì per tutti, tranne che per Cinquanta sfumature di rosso, che ieri ha incassato 902mila euro ed ha raggiunto quasi 7 milioni di euro complessivi. Con gli incassi di oggi e soprattutto di domani il film dovrebbe essere già in grado di entrare [...]

BOX OFFICE
domenica 11 febbraio 2018
Andrea Chirichelli

Cinquanta sfumature di rosso trionfa anche di sabato e incassa 1,5 milioni di dollari, che porta il suo incasso totale a 4,2 milioni di euro complessivi: il superamento dei 5 milioni è cosa fatta, il film potrebbe arrivare a 13-14 senza troppe difficoltà. [...]

BOX OFFICE
sabato 10 febbraio 2018
Andrea Chirichelli

Cinquanta sfumature di rosso piazza un secondo giorno da 1,2 milioni di euro e tocca quota 2,5 milioni dopo appena due giorni di programmazione, sbaragliando la concorrenza. Aspettiamoci un primo weekend da almeno 5 milioni di euro complessivi.

BOX OFFICE
venerdì 9 febbraio 2018
 

Partenza mozzafiato per Cinquanta sfumature di rosso, che apre con 1,3 milioni di euro, sbaragliando la concorrenza e ottenendo, da solo, una cifra superiore alla somma degli incassi di tutti gli altri nove film della top 10.

TRAILER
mercoledì 3 maggio 2017
 

Il terzo capitolo della saga vede la consacrazione dell'amore tra Christian Grey e Anastasia Steele che sono finalmente in luna di miele. Nelle scene del teaser si vedono i due innamorati al mare, poi a Versallies e poi a Parigi con la Torre Eiffel [...]

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club  ver: au12.
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati