Cinquanta sfumature di grigio

Film 2015 | Erotico V.M. 14 125 min.

Titolo originaleFifty Shades of Grey
Anno2015
GenereErotico
ProduzioneUSA
Durata125 minuti
Regia diSam Taylor-Johnson
AttoriJamie Dornan, Dakota Johnson, Luke Grimes, Victor Rasuk, Jennifer Ehle Eloise Mumford, Max Martini, Rita Ora, Marcia Gay Harden, Dylan Neal, Callum Keith Rennie.
Uscitagiovedì 12 febbraio 2015
DistribuzioneUniversal Pictures
RatingConsigli per la visione di bambini e ragazzi: V.M. 14
MYmonetro 1,60 su 104 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Regia di Sam Taylor-Johnson. Un film con Jamie Dornan, Dakota Johnson, Luke Grimes, Victor Rasuk, Jennifer Ehle. Cast completo Titolo originale: Fifty Shades of Grey. Genere Erotico - USA, 2015, durata 125 minuti. Uscita cinema giovedì 12 febbraio 2015 distribuito da Universal Pictures. Consigli per la visione di bambini e ragazzi: V.M. 14 - MYmonetro 1,60 su 104 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi
Cinquanta sfumature di grigio
tra i tuoi film preferiti.




oppure

Quando tra Anastasia e il ricco Christian Grey divampa la passione, lei scopre lati nascosti del miliardario ma anche di se stessa. Il film ha ottenuto 4 candidature a Premi Oscar e 5 candidature a Golden Globes. In Italia al Box Office Cinquanta sfumature di grigio ha incassato nelle prime 4 settimane di programmazione 19,5 milioni di euro e 8,5 milioni di euro nel primo weekend.

Cinquanta sfumature di grigio è disponibile a Noleggio e in Digital Download su TROVASTREAMING e in DVD e Blu-Ray su IBS.it. Compralo subito

Consigliato assolutamente no!
1,60/5
MYMOVIES 2,00
CRITICA 1,50
PUBBLICO 1,88
CONSIGLIATO NO
Dal romanzo best seller di E.L. James, il film che sicuramente sbancherà al box office.
Recensione di Giancarlo Zappoli
Recensione di Giancarlo Zappoli

Anastasia Steele è una studentessa in Letteratura inglese prossima alla laurea. Per sostituire un'amica influenzata va ad intervistare Christian Grey, giovane e ricco amministratore delegato della Grey Enterprises Holdings Inc. e se ne innamora, ricambiata, a prima vista. Christian mette però in breve tempo le cose in chiaro: la sua è una personalità dominante e il rapporto dovrà sottostare a precisi patti. Anastasia deve accettare di essere oggetto di atti di sadismo.
La trilogia di E.L.James (pseudonimo di Erika Leonard) è entrata di diritto in quella tipologia di romanzi che pochi dichiarano di aver letto (accampando, nel caso, i più svariati e 'doverosi' motivi). Ha però venduto più di 100 milioni di copie ed è stata tradotta in 52 lingue. Un successo editoriale di questo genere non poteva passare sotto silenzio e in materia si sono già spesi fiumi di parole. Era pertanto inevitabile che il cinema se ne accaparrasse i diritti contando sul fatto che i lettori desiderassero veder trasformati quei segni che chiamiamo scrittura in corpi in azione. Su questo piano sono destinati a rimanere delusi perché se c'è un elemento che manca in questo film è proprio la fisicità più o meno estrema, il sudore che sgorga dai pori di una pelle tormentata (dal piacere o dal dolore poco importa).
Un regista che di sadismo se ne intende, Lars Von Trier, aveva toccato ben altri livelli in Nymphomaniac - Volume 2. Qui invece si sta estremamente attenti alla 'confezione' tanto che non ci viene mostrato mai un organo sessuale (maschile o femminile che sia). Il cinema preesistente viene poi saccheggiato a piene mani e senza infingimenti: la scelta delle cravatte di Christian è una copia conforme della scena di American Gigolò così come non può mancare il ghiacciolo da 9 settimane e ½.
Se poi tanti anni fa era un Jean Louis Trintignant a percorrere distanze considerevoli per raggiungere Anouk Aimèe in Un uomo e una donna come potrà il miliardario Christian non colmare in tempi rapidissimi lo spazio che lo separa dall'amata per farle poi compiere un'esperienza con aliante? C'è però un elemento di cui la sceneggiatura di Kelly Marcel (Saving Mr.Banks) ha astutamente tenuto conto. Ogni volta che le richieste o le azioni di Christian (un Jamie Dorman dal corpo scolpito ma le cui sfumature espressive possono contenersi nelle dita di una mano) sfiorano il ridicolo è una Dakota Johnson, consapevole della difficoltà del ruolo, ad anticipare lo spettatore con una risatina imbarazzata sostituendosi a lui).
La colonna sonora di Danny Elfman fa il resto (con aggiunta di tanto di hit e con il 'sacrilegio' della presenza in sottofondo di "Im on fire" del Boss Springsteen). Il successo al box office è comunque facilmente prevedibile. Se una volta si accorreva in libreria prima e in sala poi per apprendere che "Amare significa non dover mai dire mi spiace" oggi "Amare significa dover subire le frustrate". I tempi cambiano. Cosa ci vogliamo fare?

Sei d'accordo con Giancarlo Zappoli?
CINQUANTA SFUMATURE DI GRIGIO
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD SD HD
Rakuten tv
TIMVISION
-
-
CHILI
iTunes
-
-
-
-
Infinity
Google Play

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€9,29 €12,08
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
venerdì 13 febbraio 2015
Matteo Manganelli

Teoricamente parlare male di questa operazione cinematografica, dovrebbe essere un po' come sparare sulla croce rossa. E invece no. Ancora una volta rimango senza parole, perchè, purtroppo o per fortuna, non c'è davvero limite al peggio. E se recentemente le sale sono state invase da robaccia strappalacrime come "La teoria del tutto", qui, purtroppo, non siamo neanche [...] Vai alla recensione »

domenica 15 febbraio 2015
Paolo Salvaro

CONTIENE SPOILER Questo film è davvero brutto, per non usare altri termini che mi verrebbero fuori di getto.   Un fastidioso, ripetitivo ed alla lunga inutile uso dei primi piani, nel tentativo di catturare magari un guizzo di espressività da parte degli attori che purtroppo non arriverà mai.   Un casting alquanto bizzarro che ha sembrato premiare  (chissà [...] Vai alla recensione »

mercoledì 18 febbraio 2015
jacopo b98

 Negli Stati Uniti la impacciata studentessa universitaria Anastasia Steele (Johnson) sostituisce casualmente un’amica (Mumford) nell’intervistare il giovanissimo miliardario Christian Grey (Dornan). Lui è bello, affascinante. Lei è vergine e non molto disinibita. Naturalmente tra i due esplode l’amore, ma Christian rivela ad Anastasia che lui non fa l’amore [...] Vai alla recensione »

domenica 15 febbraio 2015
LatoOscuroDelCinema

Esordisco cosi,con questa breve recensione. Il film ha portato con se una serie di articoli da parte dei Media,chi ha definito questo film il nuovo 9 SETTIMANE E MEZZO,chi ha creato campagne pubblicitarie per il boicottaggio del film,insomma se questo film voleva essere sotto i riflettori ci è riuscito al 100% visto il fenomeno mondiale del libro.

venerdì 13 febbraio 2015
Flyanto

 Film in cui si racconta di una giovane donna molto ingenua la quale conosce per caso un giovane uomo d'affari bello, affascinante e facoltoso con cui intreccia una sorta di relazione sentimentale o, meglio, sessuale e masochista destinata però purtroppo a naufragare a causa della loro diversità nel vivere il rapporto. Questa pellicola, direttamente tratta dall'omonimo [...] Vai alla recensione »

domenica 22 febbraio 2015
valekiddo

Le tanto osannate "50 sfumature di Grigio" devono assolutamente buscarsi una bella serie di belle frustate, tanto per restare in tema. Film noioso, lento, pesante. Nulla di più o di meno rispetto ad un Twilight eroticamente spinto. Il primo a doversi beccare una bella vergata è sicuramente l' autore: Mrs E.L. James, che ha dato prova che la scrittura non è esattamente [...] Vai alla recensione »

venerdì 13 febbraio 2015
BLACKY

Il cinema nacque come una nuova tecnica narrativa. il cinema era e dovrebbe essere tutt'ora il bardo dalla voce più forte, il poeta che chiama a sè tutte le arti (recitazione, musica, scrittura, fotografia ecc.) per creare la storia perfetta, originale, completa e ineguagliabile così che il pubblico possa apprezzarla in tutte le sue sfaccettature, in tutte le sue sfumature.  O [...] Vai alla recensione »

lunedì 2 marzo 2015
Gildadr

Le mie 50 sfumature. Il film parte con questa sciacqua lattughe che sa proprio di insipida, nonostante sia carinissima , che non fa nient'altro che imbarazzarsi e mordersi il labbro. L'amica rompi scatole le dice di andare a fare l'intervista a questo Cristiano Grigio, visto che lei è impossibilitata. Lei va, lui la vede, si mettono nel suo ufficio (ah,che tra le altre cose non si capisce questo [...] Vai alla recensione »

domenica 8 marzo 2015
Anto U.M.

Siamo sinceri, il film partiva notevolmente svantaggiato avendo come trama quella sottospecie di agglomerato informe che spacciavano per "romanzo", di consegenza, non poteva che scaturirne un autentico disastro cinematigrafico. La trama è tanto semplice quanto irreale e ridicola:Cristhian Grey è uno stalker bello(non così tanto poi) e ricco, affetto da seri disturbi [...] Vai alla recensione »

venerdì 27 febbraio 2015
GianDrewe

Anastasia è una laureanda in Letteratura inglese che va ad intervistare Christian Grey, giovane e ricco amministratore della Grey Enterprises Holdings. Scoccherà amore a prima vista, ma Christian subito dopo chiarisce le cose: lui è un dominatore e lei deve sottostare alle sue regole. Tratto dal grande successo letterario di E.

giovedì 5 marzo 2015
rossi833

Ho visto il film  ieri per curiosità( e perchè pagavamo il ridotto). Comunque la prima parte del film decisamente noiosa, scontata, stracolma di cllichè ( vedi il regalo del mac, lei povera lui ricco, qual è la tua auto? ...tutte ... ) . Non che mi aspettassi chissachè, volevo solo dare una possibilità a coloro che si atteggiano grandi divoratori di questi [...] Vai alla recensione »

martedì 28 aprile 2015
1234567890987654321

Ancora non so se mi sia preso un sedativo per aver accompagnato la mia ragazza a vedere questo film. Ma soprattutto chi mi ha fatto spendere soldi per lanciarmi in questa impresa. Ma non so nemmeno se riesca a definirlo un film, o perlomeno solo definirlo. Non ci sono commenti. Questa roba non è un film, è pubblicità. Non ha una trama, non ha spessore, non ha un filo, non ha un cazzo di niente. [...] Vai alla recensione »

lunedì 16 febbraio 2015
Giulietta69

Ammetto che ho a lungo snobbato la lettura della trilogia delle Cinquanta Sfumature, poi,  un po’ per curiosità un po’ perché durante le uscite con le amiche si finiva invariabilmente per parlare delle vicende di Anastasia e Mr. Grey mi sono convinta ad affrontare i tre libri e, pur non ritendendoli pietre miliari della produzione letteraria, li ho praticamente divorati [...] Vai alla recensione »

lunedì 9 marzo 2015
Leonard S.

Ho visto il film e sono rimasto esterrefatto da così tanta banalità. Un film, tratto dal best-seller di E.L. James, che ha la pretesa di diventare il nuovo fenomeno erotico del secondo millennio, ma che risulta nei fatti, incomprensibilmente noioso e trito di luoghi comuni, che niente hanno a che fare con l'erotismo parigino di Bertolucci o il giapponese sensoriale di Oshima.

venerdì 19 giugno 2015
toty bottalla

Un film presuntuoso che non riesce mai a determinare il movente di una trama che rimanda la sua ambiguità al sequel spianato prima e dichiarato poi in un finale da soap opera scadente, due ore di noia ripetuta senza emozioni e turbamenti, solo qualche sussulto alla fine per qualcuno svegliato dalle luci e dal rumore dei commenti icastici e coloriti di varie sfumature. Saluti.

domenica 15 febbraio 2015
borghij

Eccitante, bello, romantico... non sono gli aggettivi che descrivono questo film così atteso. Christian Grey, uomo di successo, filantropo, sexy, fa conoscenza di una ragazza laureanda molto timida ma provocante (Anastasia), quando lei fa un incontro di lavoro con lui, tra di loro si accende subito una scintilla e l'intesa tra di loro sembra inevitabile, infatti il signor Grey banalmente inizia subito [...] Vai alla recensione »

martedì 3 marzo 2015
Eleonora Panzeri

La saga letteraria a cui il film si ispira ha inspiegabilmente riscosso un grande successo, che ha trascinato anche il film sulla vetta delle classifiche cinematografiche. Oggi giorno labile e indefinita è la differenza tra pornografia ed erotismo. L’erotismo per me deve essere capace di sussurrare qualcosa di peccaminoso e proibito senza però svelarlo del tutto, lascando spazio [...] Vai alla recensione »

domenica 1 gennaio 2017
SCRIGNO MAGICO

La domanda mi sorge spontanea, ma perché hanno messo un pupazzo di cera al posto di un attore, come protagonista maschile?  Dai, seriamente, cosa fa questo tizio nella vita? Escludiamo l'attore, valgono tutte le altre ipotesi. Immagino abbiano fatto un casting in cui cercavano la faccia più inespressiva del millennio, e in questo sono stati davvero "bravi" a trovarla: [...] Vai alla recensione »

martedì 24 marzo 2015
gianleo67

Giovane e carina laureanda in giornalismo, la timida e illibata Anastasia conosce e si innamora dell'aitante e fascinoso Christian Grey, rampante uomo d'affari che nonostante la giovane età ha già accumulato una fortuna nel campo delle telecomunicazioni. Attratta dall'uomo e ispirata da un ingenuo spirito romantico Anastasia gli si concede.

lunedì 24 aprile 2017
preston

Il film parte da un'idea intelligente esistono varie forme di fare sesso e sono tutte legittime purché ci sia consenso. Di qui la piena legittimità del bondage che senza tante ipocrisie è praticato da molti. Anastasia (Dakota Johnson)studentessa di 21 anni incontra occasionalmente il giovane e bello Christian ricco milardario.

martedì 5 aprile 2016
TheMaster

Non è tanto accanimento preventivo nei confronti di questo film nè tantomeno del libro,tanto la robaccia resta lì dov'è,al mondo esistono i coprofagi eppure io non ho nulla nè contro di loro nè contro le feci,tuttavia non posso condividere tali scelte per forza,allo stesso modo non odio nè il libro nè il film però non ammettere che [...] Vai alla recensione »

lunedì 2 marzo 2015
Nino Pell.

Film commercialmente ben confezionato e patinato sotto l'aspetto scenografico e per quanto concerne una regia che si concentra sui primi piani dei due protagonisti della trama, ma che nel complesso ho trovato alquanto scialbo e con una evidente sensazione di delusione generale al termine delle riprese. Il successo (immeritato) avuto ai botteghini da parte di questo film è stato determinato da un'eccessiva [...] Vai alla recensione »

venerdì 28 agosto 2015
aliserias

do 3 stelle.... sicuramente, come tutte le proiezioni che ho visto dopo aver letto un libro, il film risulta essere più statico. Leggere è sicuramente più appassionante della visione, ma nonostante questo se al libro do 10, al film do un bel 7+. Non condivido le critiche di chi si aspettava più sesso. La storia è ben più profonda di un semplice rapporto di sesso, è vero che è quella la sua ossessione, [...] Vai alla recensione »

lunedì 2 marzo 2015
chriss

Premetto che non ho letto il libro, ma immagino che sia sicuramente diverso dal film. Detto questo, vado subito al sodo. Non fatevi ingannare da ciò che Christian Grey (il cognome, tradotto dall' inglese, significa proprio grigio) dice di sé: "Cinquanta sfumature di perversione". E' una storia d' amore più che di perversione.

giovedì 20 agosto 2015
Riccardo_

Partiamo dal presupposto che la saga 'Cinquanta Sfumature' è stata il più grande scandalo editoriale degli ultimi anni, portando con sè anche numerose critiche alla scrittice E.L. James, facendola piombare in un abisso pieno di critiche letterarie per aver scritto un qualcosa di troppo spinto, esplicito, inadatto al pubblico.

giovedì 26 febbraio 2015
Maramaldo

Denigrare un film consiste - a pensarla come Freud -  in un esercizio di innocuo sadismo corrispettivo di quel tanto di masochismo, nocivo, che ti ha indotto a recarti a vederlo. Non esterno, quindi, riprovazioni dato anche il successo planetario. Il mio sarà un approccio scientifico. Sul travaglio che ha generato quelle visioni conturbanti sembra che abbia vegliato [...] Vai alla recensione »

domenica 1 marzo 2015
matisse75

in barba alle altre recensioni ...... rispondo secondo una mia valutazione: Un film che a mio avviso non annoia e ben profondo aldila' del sadismo e del ruolo di mr Grey. Una storia che affronta le problematiche di un vissuto (riguardanti la sua infanzia ),che ha "caratterizzato la vita passata e futura del sig. Grey. Il regista , a mio avviso, cerca di affrontare le problematiche psichiche che [...] Vai alla recensione »

giovedì 19 febbraio 2015
sabrymovie

Francamente, su questa pellicola trovo eccessivi e scontati i commenti particolarmente negativi, anche perché non avallati da una critica costruttiva (e mi riferisco ai commenti letti ovunque). E trovi anche inappropriati i  voti eccessivamente bassi, perché  a prescindere da quanto si possa apprezzare il genere, o nello specifico, l'argomentazione trattata, credo che sia [...] Vai alla recensione »

domenica 15 febbraio 2015
MissSatine

Quando ho letto la trilogia , sono rimasta totalmemte rapita dalla storia, dai personaggi , da ciò che quelle pagine mi hanno trasmesso. L'erotismo, la storia passionale dei due protagonisti, l'intrigata storia che via via si aggrovigliava attorno i due amanti quanto basta per tenere il lettore appiccicato alle pagine dei tre libri, una relazione dai vari risvolti anche romantici.

domenica 15 febbraio 2015
Aljade

Cominciamo con il dire che mi sono iscritto solo per recensire questo film, visto proprio stasera. Io sono uno scettico nato, uno che odia i Film di "serie B", uno che ai classici darebbe 5, ma non a tutti, anzi ad alcuni metterei le zzzz.. di sonno. E mi stupisco, al di là della più legittima libera opinione e del gusto personale, di come un film comunque palesemente curato [...] Vai alla recensione »

martedì 24 febbraio 2015
Emyliu`

Ma non perchè ne scrivono quasi tutti male, tranne chi di cinema ne capisce poco e niente, o vuol fare l'originale controcorrente, alimentando tutti comunque il box-office che darà a questa saponetta commerciale il marchio delle maggiori vendite di biglietti degli ultimi anni. Non lo vedo perchè ho guardato con disinteresse pure il trailer, e sinceramente in questo caso mi fido dei critici e dei commenti [...] Vai alla recensione »

venerdì 13 febbraio 2015
Pearà

Sono tante due ore di film, accade poco e molto viene ripetuto, più di 90 minuti prima di entrare in questa stanza , nel frattempo stanno sempre a rognare su di un contratto. Sullo schermo non compare praticamente nessun'altro. Intendiamoci, vedrete amici e parenti ma sono solo quattro quelli che vi daranno nausea a forza di trovarveli sbattuti in faccia: -Lui -Lei -Apple (iphone, mac,ecc..) -Aud [...] Vai alla recensione »

lunedì 23 febbraio 2015
giorgietto82

Contesto patinato, solita studentessa graziosa e verginella con il solito Sugar Daddy/Alpha Male facoltoso e avvenente, qui però tenebroso e sadomaso per l'occasione, invece che rassicurante e paterno come al solito, ma sempre in definitiva un Principe Azzurro. Film scandaloso, rivoluzionario e dirompente in termini di morale sessuale e rapporti trai sessi non c'è che dire.

lunedì 23 febbraio 2015
Ilamar

120 minuti di noia assoluta. Molte parti del libro sono state tagliate, alcune decisive che forse avrebbero fatto la differenza. Le scene erotiche non sono niente di chè si vede di peggio altri film. Quello che non mi è piaciuto che i due attori non hanno trasmesso nessuna emozione agli spettatori, una recitazione piatta, quasi meccanica senza sentimento.

venerdì 13 febbraio 2015
Frank191

Film imbarazzante, troppe aspettative per un film di bassissimo livello.. Trama prevedibilissima.. In una sola parola: inguardabile!

giovedì 26 febbraio 2015
irene94

A mio parere era tutto fuori posto, dai personaggi che non si avvicinano minimamente a quelli del libro, compresa la loro recitazione, allo scorrimento dello stesso film che è risultata troppo lenta per un film erotico, i luoghi e gli avvenimenti. Sapevo che le valutazioni sarebbero state negative e gli incassi altissimi poiché generati dalla curiosità della nomea che ha creato il libro.

domenica 22 febbraio 2015
midnight

Ho letto la trilogia, e già quella ……. Incuriosita sono andata al cinema. La pellicola segue passo per passo il libro, la lunga ricerca dei due protagonisti poteva portare a risultati migliori…. Christian Grey non mostra il carattere del dominatore quale dovrebbe essere, la maggior parte delle sue battute sono più di risvolto comico, è completamente inespressivo.

lunedì 16 febbraio 2015
IntoTheWild4Ever

Di scandaloso ha solo il successo che sta ottenendo. Dialoghi da 5a elementare, scene prive di appeal, recitazione scadente, ambientazioni pessime e fotografia mediocre, colonna sonora da centro commerciale. Fosse anche solo minimamente fedele al libro, e io non ho letto il libro, mi chiedo il perché di tanto successo... Una cosa è certa, però: se questa storia l'avesse scritta [...] Vai alla recensione »

martedì 17 febbraio 2015
giuemi24

Leggendo il libro avevo visto la luce in fondo al tunnel (parlo personalmente). Emozionantissima ed impaziente di vedere il film, l'errore più grande che abbia mai fatto, deludente, vuoto, insipido, insoddisfacente.Sicuramente ho scambiato lucciole per lanterne non mi aspettavo un caduta così grande di un adattamento cinematografico per un libro che ha guadagnato milioni di euro e di lettori, non voglio [...] Vai alla recensione »

martedì 17 febbraio 2015
ibraivan

Film deludente su tutta la linea, attori inadatti, storia descritta molto sommariamente con troppi tagli rispetto al libro. I protagonisti sembrano quasi trovarsi li per sbaglio, con un christian grey assolutamente insespressivo nonostante l'intensità richiesta dalle scene. La noia domina incontrastata, con le poche scene degne di nota (ovviamente di sesso) che aiutano solo lo spettatore a non addormentarsi [...] Vai alla recensione »

lunedì 16 febbraio 2015
tyler

Credo in tutta onesta ' che l'unico film piu' brutto di questo da me visto negli uitlimi tempi, sia ITALIANO MEDIO...( ma quello e' proprio inguardabile ). Questo' e una operazione di marketing cinematografico su pelliccola per simil-viziosi , da NON vedere assolutamente !

lunedì 16 febbraio 2015
lindermann

Partiamo subito dal presupposto che io non avevo delle grandi aspettative su questo film...mi aspettavo di trovarmi davanti a uno di quei classici film che guardi giusto per ridere...e così è stato. 50 sfumature di grigio altro non è se non un due ore di puro divertimento provocato dalla continua incoerenza dei protagonisti e dalla stupidità, a volte davvero imbarazzante, [...] Vai alla recensione »

lunedì 16 febbraio 2015
Antowitz

Risparmiate i vostri soldi

martedì 27 gennaio 2015
Genty_87

ansioso, tenebroso, colori cupi, scuri... se aggiungiamo l'ingrediente che parte da libro, si sposta nel virtuale, ed ha un pizzico di porno, il risultato "marketing di massa" è assicurato... non si avvicinerà ad un porno, ma quasi... se si estremizza un porno, si tende infatti all'horror come ansietà (secondo il mio punto di vista)...

domenica 1 marzo 2015
Dave69

Com'era prevedibile, all'enorme successo commerciale del libro è purtroppo corrisposta una modesta (se non mediocre) trasposizione cinematografica. Il risultato è dunque un filmetto erotico adolescenziale che  - in linea con l'estetica attuale -  predilige l'apparire all'essere. Esattamente allo stesso modo di "Twilight", infatti, la produzione [...] Vai alla recensione »

lunedì 23 febbraio 2015
joetex

Come buttare 8 euro, come si fà a dire che è il film più atteso dell'anno, forse se si fuma qualcosa.....dire che è di serie B è già un complimento e dargli una stella è già troppo, l'incasso che farà è solo per la curiosità che il titolo e il battage pubblicitario che è stato fatto attorno ha illuso di vedere [...] Vai alla recensione »

martedì 24 febbraio 2015
matymi

Solo una stella perchè non c'è il voto negativo! 50 sfumature di grigio è a colori! No davvero pensavo fosse in B/N visto il titolo. Molto sinteticamente: lui è eccitante come un carciofo e lei sexy come un gambaletto color carne. Nella prima ora non succede nulla, zero assoluto come espressioni del viso o come dialogo. Il nulla nel vuoto cosmico. Nella seconda non lo so perché masochista si, ma fino [...] Vai alla recensione »

lunedì 23 febbraio 2015
marioesp96

salve mi sono iscritto solo x parlare di questo film .. ho notato subito che il voto minore indica "film mediocre" O.o cosa ma nn esiste diciamoci la verita e un soltanto un noioso escremento puzzolente buttatto in faccia agli spettatori e a chi dice e ma e un film moderno siate piu aperti di mente io rispondo mhhhh sei un fott*** bast**** un bambino delle elementari e capace di fare una trama migliore [...] Vai alla recensione »

venerdì 20 febbraio 2015
elena_sel

Delusione su tutti i fronti come già detto da molti.. Film che non rispecchia per molti versi il libro già di suo scritto un po' alla buona, cast penoso, scene di sesso a sfondo soporifero.. In conclusione se avete il dubbio di andarlo a vedere o meno programmate altro per la vostra serata!

venerdì 20 febbraio 2015
antok

Dico solo una cosa: incredibile presa per i fondelli. A codesto film non avrebbero dovuto concedere l'autorizzazione a pubblicizzarsi, altro che evento dell'anno, del secolo, del millennio. Una noia mortale, viene voglia di lasciare la sala anzitempo.

Frasi
"Miss Steel smettila di morderti quel labbro, sai che effetti ha su di me"
Una frase di Christian Grey (Jamie Dornan)
dal film Cinquanta sfumature di grigio - a cura di ada
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Maurizio Acerbi
Il Giornale

Gli incassi gli danno ragione, ma ciò non toglie che questo film sia una porcheria e non per le presunte scene di sesso che hanno lo stesso erotismo di un modello 730. La vera tortura sadomaso è quella inflitta agli inerti spettatori, costretti a sorbirsi due ore di dialoghi irresistibilmente comici, con chicche come «Ho cinquanta sfumature di perversione dentro di me».

Arianna Finos
Il Venerdì di Repubblica

I lacci ai polsi arrivano dopo quaranta minuti di schermaglie romantiche. Prima, una scena di "sesso alla vaniglia" con cui Mister Grey si libera della verginità della studentessa Anastasia, più nudi di quel che ci si aspetta in un film da grande pubblico, totale per lei, di spalle per lui, che la cavalca. Trasgressione zero. 50 sfumature di grigio è l'unico film che la Berlinale presenta - in anteprima [...] Vai alla recensione »

Silvio Danese
Quotidiano Nazionale

Sfumature per teen ager. Il botteghino del cinema non è quello del libro, quindi: Romeo e Giulietta tra i grattacieli di Seattle. Al posto di Capuleti e Montecchi, blocca l'amore un contratto. Lui, ricco e potente, dominatore seriale, ottiene da lei, timida vergine studentessa, la firma di appartenenza: sì legacci, no fisting, si "sospensioni", ni frustate.

Francesco Alò
Il Messaggero

Il porno non ha sfumature. Il cinema erotico sì: cinquanta, per essere precisi. E diciamo che se anche la trilogia letteraria firmata E.L. James parte dal colore grigio, sarà poi un arcobaleno quello che illuminerà la storia d'amore tra la studentessa di letteratura Anastasia Steele e il ricchissimo magnate Christian Grey. Ma come? Non abbiamo a che fare con sesso sadomaso, guinzagli, frustini e sottomissio [...] Vai alla recensione »

Giulia D'Agnolo Vallan
Il Manifesto

Artista, fotografa e regista (Nowhere Boy, su John Lennon) l'inglese trapiantata a Los Angeles Samuel Taylor Johnson era una scelta interessante per portare al cinema Cinquanta sfumature di grigio. Non tanto perchè è una donna, o per il suo trascorso nel cinema erotico (Death Vailey, otto minuti e mezzo di un uomo che si masturba sulla ghiaia del deserto californiano nel film omnibus Destricted del [...] Vai alla recensione »

NEWS
LIBRI
venerdì 14 agosto 2015
 

Quando Anastasia Steele, graziosa e ingenua studentessa americana di ventun anni incontra Christian Grey, giovane imprenditore miliardario, si accorge di essere attratta irresistibilmente da quest'uomo bellissimo e misterioso.

GALLERY
giovedì 12 febbraio 2015
 

I due protagonisti Dakota Johnson e Jamie Dornan di Cinquanta sfumature di grigio hanno sfilato ieri sera sul red carpet della Berlinale insieme alla regista Sam Taylor-Wood. Il film, tanto atteso al festival quanto in uscita nel resto del mondo (da oggi [...]

NEWS
mercoledì 11 febbraio 2015
Gabriele Niola

Solo qualche anno fa un film come Cinquanta sfumature di grigio non sarebbe stato mai accettato in una manifestazione come la Berlinale, nemmeno alla Mostra di Venezia o a Cannes. Tempo fa i festival eranno roccaforti del cinema d'autore che si contrapponevano [...]

VIDEO
lunedì 2 febbraio 2015
 

Cinquanta sfumature di grigio è l'adattamento cinematografico del bestseller diventato un fenomeno globale. La trilogia "Cinquanta sfumature" dalla sua uscita, è stata tradotta in cinquantuno lingue in tutto il mondo e ad oggi, ha venduto oltre 100 milioni [...]

NEWS
martedì 7 agosto 2012
Luca Volpe

C'era da aspettarselo. E la conferma è arrivata. Il bestseller Cinquanta sfumature di grigio (edito da Mondadori) diventa un film, prodotto da Universal. Con all'attivo 20 milioni di copie vendute in tutto il mondo, l'opera di E.

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati