Hit Man

Film 2023 | Azione, 113 min.

Regia di Richard Linklater. Un film Da vedere 2023 con Adria Arjona, Glen Powell, Retta, Austin Amelio, Molly Bernard. Cast completo Genere Azione, - USA, 2023, durata 113 minuti. Uscita cinema giovedì 30 maggio 2024 distribuito da Bim Distribuzione. - MYmonetro 3,95 su 11 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Hit Man tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.



Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.


oppure

Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.

Ultimo aggiornamento venerdì 2 febbraio 2024

Un famoso killer professionista lavora ora per polizia. Decide di infrangere le regole quando decide di aiutare una donna. In Italia al Box Office Hit Man ha incassato nelle prime 2 settimane di programmazione 4,2 mila euro e 3,9 euro nel primo weekend.

Consigliato assolutamente sì!
3,95/5
MYMOVIES 4,00
CRITICA 3,90
PUBBLICO
ASSOLUTAMENTE SÌ
Una commedia romantica travestita da thriller poliziesco, con una sceneggiatura da applausi.
Recensione di Marianna Cappi
martedì 5 settembre 2023
Recensione di Marianna Cappi
martedì 5 settembre 2023

Gary Johnson è il killer professionista più ricercato di New Orleans. Chi lo assolda per uccidere la moglie o un socio ingombrante, però, farebbe meglio a guardarsi le spalle. Johnson, infatti, dietro i tanti travestimenti che indossa, è un professore universitario e un collaboratore della polizia. Dotato di un talento naturale per l'interpretazione drammatica, incastra uno dopo l'altro i suoi malcapitati clienti e li consegna alla giustizia. Le cose si complicano, però, quando incontra e s'invaghisce della bella Madison, disposta a tutto pur di liberarsi di un marito violento.

Circa vent'anni fa, a Richard Linklater capitò di leggere un articolo di cronaca nera sul Texas Monthly, a proposito di un personaggio realmente esistente che sembrava uscito da un film.

Il periodo della pandemia, molto tempo dopo, si è rivelato quello giusto per riprendere in mano insieme a Glenn Powell (nel doppio ruolo di interprete principale e co-sceneggiatore) quella storia intrigante, che parlava, tra le righe, delle acrobazie possibili del concetto d'identità.

"Vivere pericolosamente" è l'unico modo di vivere appieno la vita, spiega Gary ai suoi studenti, all'inizio del film, ma lui sembra perseguire uno stile di vita opposto: solo e riservato, abita in compagnia dei suoi gatti Id e Ego, nel ricordo di un'ex moglie che sta per avere un figlio da un altro. Quando però gli viene offerta l'occasione fortuita di essere lui stesso qualcun altro, per esempio il misterioso e affascinante Ron, sicario dagli occhi di ghiaccio, Gary diventa Ron, e la sua vita prende un'altra direzione.

Che ne è dunque del nostro essere profondo? Esiste? Resiste? Mentre ragiona tematicamente sul cosidetto "palcoscenico della vita", e sul rapporto tra ego e alter ego, Linklater applica l'arte del travestimento anche ad un altro livello: Hit Man, infatti, è a tutti gli effetti una commedia romantica travestita da thriller poliziesco, in cui il gioco degli equivoci è pompato da un'altissima posta in gioco, e ogni conversazione, ogni mossa, richiedono una performance impeccabile da parte degli attori in gioco.

Commedia degli omicidi, con una sceneggiatura da applausi, il film mette in scena il denominatore comune che esiste tra l'arte dell'esistenza e quella dello spettacolo, per il tramite di un Laurence Olivier del lavoro sotto copertura. Il risultato è un susseguirsi teso e divertente di colpi di scena e di duetti e triangoli eccellenti; una farsa degli equivoci solcata da una vena più scomoda e dark, che scorre ai confini estremi della morale e dell'educazione delle giovani menti.

Un film che appare leggero, ma, di nuovo, è solo un travestimento. Ci vuole un'esecuzione perfetta, infatti, per mascherare con naturalezza un'architettura complessa.

Powered by  
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
martedì 12 settembre 2023
Roberto Manassero
Film TV

Timido professore di filosofia e occasionale esperto di elettronica per la polizia di New Orleans, Gary Johnson diventa per caso un finto hit man, un agente sotto copertura che fingendosi killer spinge i suoi clienti ad autodenunciarsi e farsi arrestare. Di travestimento in travestimento Gary trova però la sua vera identità (diversa in tutto e per tutto da quella iniziale.

sabato 9 settembre 2023
Francesco Ruzzier
Cineforum

È piuttosto evidente che tra i temi più cari al cinema di Richard Linklater ci sia il tempo, in ogni sua declinazione possibile. C'è il tempo come crescita in Boyhood, il tempo come evoluzione di una relazione nella trilogia dei "Before", il tempo che deve ancora venire di Tutti vogliono qualcosa e quello passato di Last Flag Flyng. E il tempo irripetibile e ideale di Apollo 10 e 1/2.

venerdì 8 settembre 2023
Davide Di Giorgio
Duels.it

Non è in rotoscope come nel precedente Apollo 10 e mezzo (senza dimenticare i pionieristici Waking Life e A Scanner Darkly), ma è come se lo fosse il mondo di Gary Johnson, ultimo protagonista del cinema di Richard Linklater. La sua vita è in effetti un insieme di strati multipli che sembrano tracciati da una mano altra: certo, lui, docente di filosofia, insiste con i suoi studenti sulla natura arbitraria [...] Vai alla recensione »

mercoledì 6 settembre 2023
Adriano De Grandis
Il Gazzettino

Infine arriva, Fuori Concorso, l'esilarante, geniale commedia di Richard Linklater "Hit Man". Tratta da un articolo di giornale di una ventina d'anni fa, racconta, con la giusta aggiunta romanzata, l'incredibile vita di Gary Johnson, professore di filosofia e agente in segreto della polizia, pronto a fingersi sicario da assoldare, con lo scopo di cogliere in flagrante i colpevoli.

mercoledì 6 settembre 2023
Gianluigi Negri
La Gazzetta di Parma

Al suo quarto film con l'amico Richard Linklater (dopo «Fast food nation», «Tutti vogliono qualcosa» e «Apollo dieci e mezzo»), finalmente si prende il ruolo da vero protagonista. Il grande pubblico lo ha apprezzato nei panni dello spavaldo pilota Hangman in «Top gun: Maverick» al fianco di Tom Cruise e Miles Teller, ma ora la scena è davvero tutta sua: Glen Powell crede talmente tanto in «Hit man» [...] Vai alla recensione »

mercoledì 6 settembre 2023
Raffaele Meale
Quinlan

Per una coincidenza Hit Man, ventiduesimo lungometraggio diretto da Richard Linklater, è stato presentato alla stampa alla Mostra di Venezia 2023 la stessa sera in cui si svolgeva anche la proiezione di Shadow of Fire, il nuovo film di Shinya Tsukamoto. Non potrebbero esistere due opere più diverse, visto che la prima è una spassosa commedia che gioca attorno al genere e la seconda un cupo dramma ambientato [...] Vai alla recensione »

martedì 5 settembre 2023
Alvise Mainardi
NonSoloCinema

Le persone possono davvero cambiare? Questo vecchio classico per comari dal parrucchiere è l'innervatura principale che sostiene Hit man, una commedia noir firmata da Richard Linklater e portata a Venezia fuori dal troppo impegnativo concorso principale. A Gary Johnson cambiare interessa poco. Glielo dice anche l'ex moglie, che l'ha lasciato per costruirsi una nuova famiglia.

martedì 5 settembre 2023
Lorenzo Ciofani
La Rivista del Cinematografo

Ogni film è un'opera prima, sulle tracce del maestro Jonathan Demme (di cui resta, se non l'erede, un magnifico seguace: ne ha mutuato la versatilità e il dinamismo, la curiosità e la coerenza, la capacità di trasformarsi e la linearità del percorso), alla ricerca del cinema perduto per restituirlo a chi verrà dopo: Hit Man (Fuori Concorso a Venezia 80) conferma la grandezza di Richard Linklater, un [...] Vai alla recensione »

martedì 5 settembre 2023
Sergio Sozzo
Sentieri Selvaggi

Per quanto a volte discontinuo, Richard Linklater - il padre più illustre, insieme a Steven Soderbergh, del cinema indipendente americano post New Hollywood - veniva da uno dei suoi film migliori: il coming of age in rotoscope Apollo 10 e mezzo. Dev'essere in stato di grazia. Perché questo suo nuovo Hit Man, scritto e prodotto insieme al protagonista Glen Powell, già diretto in Tutti vogliono qualcosa [...] Vai alla recensione »

martedì 5 settembre 2023
Marco Minniti
Asbury Movies

Iniziamo questa recensione con una considerazione amara (e se si vuole un po' polemica) che probabilmente non saremo gli unici a fare: è un vero peccato che quest'80esima Mostra del Cinema di Venezia trovi in concorso opere programmaticamente proiettate verso gli Oscar (è il caso del biopic Maestro) o film minori di grandi autori (The Killer di David Fincher) e collochi invece fuori concorso - o, peggio, [...] Vai alla recensione »

NEWS
TRAILER
martedì 13 febbraio 2024
 

Regia di Richard Linklater. Un film con Adria Arjona, Glen Powell, Retta, Austin Amelio, Molly Bernard. Da giovedì 30 maggio al cinema. Guarda il trailer »

MOSTRA DI VENEZIA
martedì 5 settembre 2023
Marianna Cappi

Un susseguirsi teso e divertente di colpi di scena, di duetti e triangoli eccellenti. Vai all'articolo »

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2024 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati