A spasso con Willy

Film 2019 | Animazione, Avventura Film per tutti 90 min.

Titolo originaleTerra Willy - Planète Inconnue
Anno2019
GenereAnimazione, Avventura
ProduzioneFrancia
Durata90 minuti
Al cinema15 sale cinematografiche
Regia diEric Tosti
AttoriTimothé Vom Dorp, Edouard Baer, Marie-Eugénie Maréchal, Guillaume Lebon, Barbara Tissier .
Uscitagiovedì 18 aprile 2019
DistribuzioneNotorious Pictures
RatingConsigli per la visione di bambini e ragazzi: Film per tutti
MYmonetro Valutazione: 2,00 Stelle, sulla base di 3 recensioni.

Regia di Eric Tosti. Un film con Timothé Vom Dorp, Edouard Baer, Marie-Eugénie Maréchal, Guillaume Lebon, Barbara Tissier. Titolo originale: Terra Willy - Planète Inconnue. Genere Animazione, Avventura - Francia, 2019, durata 90 minuti. Uscita cinema giovedì 18 aprile 2019 distribuito da Notorious Pictures. Oggi tra i film al cinema in 15 sale cinematografiche Consigli per la visione di bambini e ragazzi: Film per tutti Valutazione: 2,00 Stelle, sulla base di 3 recensioni.

Condividi

Aggiungi A spasso con Willy tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

Un ragazzino di 10 anni perde i suoi genitori in seguito alla distruzione della loro navicella spaziale e atterra in un selvaggio pianeta sconosciuto. In Italia al Box Office A spasso con Willy ha incassato nelle prime 4 settimane di programmazione 991 mila euro e 128 mila euro nel primo weekend.

Consigliato assolutamente no!
n.d.
MYMOVIES 2,00
CRITICA N.D.
PUBBLICO N.D.
CONSIGLIATO NÌ
Un film di fantascienza per piccoli spettatori, banco di prova virtuale di autonomia e pensiero positivo.
Recensione di Marianna Cappi
giovedì 18 aprile 2019
Recensione di Marianna Cappi
giovedì 18 aprile 2019

Il piccolo Willy è in viaggio nello spazio con i suoi genitori e si prepara con entusiasmo a tornare finalmente sulla terra. Una tempesta distrugge però la navicella, separandolo da mamma e papà. La sua capsula di salvataggio atterra su un pianeta selvaggio e inesplorato. Con l'aiuto di Buck, un robot di sopravvivenza, dovrà imparare a cavarsela, nella speranza che una sonda intercetti il suo segnale di soccorso e i genitori vengano a riprenderlo.

Elementare nella trama, A spasso con Willy riserva ogni invenzione per la flora e la fauna del pianeta sconosciuto.

L'immaginario, in questo senso, è plasticoso e contemporaneo, tutto colori fluorescenti e creature che s'illuminano al buio, e anche Flash, il cucciolo arancione a cui Willy si affeziona e che diventerà il suo amico più caro, sembra ricalcato sul modello di un pupazzetto cinese da surprise box del giornalaio, mezzo Pokemon e mezzo squishy jelly ball. A ogni generazione il suo paese delle meraviglie, insomma, con quel tanto di psichedelia che permette di sfumare il confine tra sogno e incubo.

Il regista Eric Tosti e gli sceneggiatori David Alaux e Jean-Francois Tosti si conoscono dall'infanzia e hanno fatto del lavoro a sei mani un punto di forza (la loro serie animata "Vita da Giungla" è stata venduta in moltissimi paesi, Italia compresa). Con A spasso con Willy si sono cimentati nel tentativo di fare un film di fantascienza per bambini, con un protagonista unico, o quasi.

I riferimenti al cinema americano e alla letteratura di genere sono tanti, a partire da Il pianeta proibito, con la presenza del robot Robby, trisnonno di Buck, fino all'avventura di un uomo e di un cane in Io sono Leggenda, e poi Rambo, l'archetipo narrativo di Robinson Crusoe, e soprattutto Star Wars, vero faro del film, con le fotografie-ologrammi e soprattutto il robottino Buck, omaggio ai droidi della serie (originariamente bianco e arancione, per una curiosa comunanza di idee, poi riverniciato di rosso fiammante in seguito all'apparizione mondiale di BB8).

Il target di riferimento ideale è quello degli spettatori più piccoli, alle primissime esplorazioni consapevoli delle galassie dell'immaginazione, che potranno godere tanto di un brividino di autonomia quanto di una rassicurante conclusione d'avventura.

Sei d'accordo con Marianna Cappi?
Frasi
Sono un esploratore e devo fotografare tutto quello che trovo!
Una frase di Willy (voce nella versione originale) (Timothé Vom Dorp)
dal film A spasso con Willy - a cura di MYmovies.it
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
giovedì 18 aprile 2019
Maurizio Acerbi
Il Giornale

Willy viaggia nello spazio coni suoi genitori. A causa di un malfunzionamento della navicella, si ritrova da solo, proiettato su un pianeta disabitato. Per sua fortuna, si attiva Buck, un robot predisposto per aiutare gli umani a sopravvivere in attesa dei soccorsi. Cosa accadrà a Willy, tra pericoli e nuove amicizie? Divertente e godibile cartone che piacerà anche agli adulti al seguito.

martedì 16 aprile 2019
Fiaba Di Martino
Film TV

Hai dieci anni, abiti su una navicella, i tuoi genitori sono scienziati pazzerelli: sei così fortunato che quando ti smarrisci su un pianeta sconosciuto sopraggiunge una tata robotica, un "Assistente personale di sopravvivenza per atterraggi forzati" - ma puoi chiamarlo Buck: un filo E.T., un po' Wall-E, molto BB-8, buone maniere e pragmatismo antiallarmistico.

NEWS
TRAILER
lunedì 25 marzo 2019
 

Il film racconta la storia di un ragazzino di 10 anni che perde i suoi genitori in seguito alla distruzione della loro navicella spaziale e attera in un selvaggio pianeta sconosciuto.

SHOWTIME
    Oggi distribuito in 15 sale cinematografiche
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | TIMVISION | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati