Io sono leggenda

Film 2007 | Azione +13 101 min.

Titolo originaleI Am Legend
Anno2007
GenereAzione
ProduzioneUSA
Durata101 minuti
Regia diFrancis Lawrence
AttoriWill Smith, Alice Braga, Dash Mihok, Charlie Tahan, Willow Smith, Salli Richardson-Whitfield Darrell Foster, April Grace, Joanna Numata, Abbey, Kona, Samuel Glen, James Michael McCauley, Marin Ireland, Pedro Mojica.
Uscitavenerdì 11 gennaio 2008
TagDa vedere 2007
DistribuzioneWarner Bros Italia
RatingConsigli per la visione di bambini e ragazzi: +13
MYmonetro 2,93 su 769 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Regia di Francis Lawrence. Un film Da vedere 2007 con Will Smith, Alice Braga, Dash Mihok, Charlie Tahan, Willow Smith, Salli Richardson-Whitfield. Cast completo Titolo originale: I Am Legend. Genere Azione - USA, 2007, durata 101 minuti. Uscita cinema venerdì 11 gennaio 2008 distribuito da Warner Bros Italia. Consigli per la visione di bambini e ragazzi: +13 - MYmonetro 2,93 su 769 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Io sono leggenda tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

New York, 2012. Un virus ha ucciso tutti gli uomini e li ha trasformati in vampiri. La città è deserta, e l'unico sopravvissuto è il Dottor Robert Neville, scopritore di un possibile siero che potrebbe salvare l'umanità. In Italia al Box Office Io sono leggenda ha incassato 13,9 milioni di euro .

Io sono leggenda è disponibile a Noleggio e in Digital Download
su TROVA STREAMING e in DVD e Blu-Ray su IBS.it. Compralo subito

Consigliato sì!
2,93/5
MYMOVIES 3,00
CRITICA 2,50
PUBBLICO 3,65
CONSIGLIATO SÌ
Il one man show di Smith è supportato da una scenografia incredibilmente convincente e da una regia di mestiere.
Recensione di Mattia Nicoletti
venerdì 16 febbraio 2007
Recensione di Mattia Nicoletti
venerdì 16 febbraio 2007

New York, 2012. Un virus ha ucciso tutti gli uomini e li ha trasformati in vampiri. La città è deserta, e l'unico sopravvissuto è il Dottor Robert Neville (Will Smith), scopritore di un possibile siero che potrebbe salvare l'umanità. Neville si muove alla luce del giorno con il suo cane lupo seguendo la quotidianità, in attesa della notte, in cui i vampiri escono dalla penombra, attaccando tutto ciò che incontrano.
Will Smith sa il fatto suo. È nato come rapper, è diventato una star della televisione, e da tempo ha affrontato il cinema. Sempre da protagonista. Dopo il film diretto da Muccino dove recitava con suo figlio, adesso si confronta con se stesso e con una metropoli spettrale che mette in evidenza ogni suo movimento. Forse non sarà candidato all'Oscar, ma la sua interpretazione è degna di nota. Passando al film, il "one man show" di Smith è supportato da una scenografia incredibilmente convincente, e da una regia di mestiere.
Non è facile costruire un film su un solo attore (se si escludono il cane, i vampiri, qualche flashback e due superstiti), e il day by day del protagonista è scandito con lentezza, quasi a voler fare respirare allo spettatore il senso di solitudine. A dispetto della necessità di includere la componente horror (le scene d'azione sono presenti per coinvolgere il target giovane), a parte la mezz'ora finale, Io sono leggenda, si concentra sul singolo, sull'uomo che poteva cambiare il mondo, su chi ha la consapevolezza che è molto semplice distruggere ciò che si ha per le mani tutti i giorni.
L'11 Settembre è lì, è l'origine delle cose, e Richard Matheson che nel 1954 scrisse il romanzo omonimo, non avrebbe potuto immaginarselo così reale. Ma alla fine, la convinzione ultima, è che solo l'umanità può decidere le sorti del mondo.

Sei d'accordo con Mattia Nicoletti?
IO SONO LEGGENDA
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD SD HD
Rakuten tv
Infinity
-
-
-
TIMVISION
-
-
CHILI
iTunes
-
-
-
-
Google Play

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€9,99 €12,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
giovedì 18 giugno 2009
Giacomoco

Robert Neville è uno scienziato che vive a New York ed è l’“ ultimo” uomo sopravvissuto sulla terra. Si ritrova in un mondo devastato da un virus che ha sterminato il 90% della popolazione mondiale. L’1% dell’ umanità invece è risultato immune a questo virus creato dall’uomo stesso per curare il cancro. Ma il vero problema di Neville è il restante 9% della popolazione che si è trasformata nel frattempo [...] Vai alla recensione »

martedì 17 agosto 2010
weachilluminati

Prima di tutto definiamo il genere : fantascienza apocalittica , thriller ,horror si un poco i 3 generi insieme : notevoli gli effetti  cinematografici; un film di livello per i cultori del genere , sicuramente il miglior prodotto del 2007. Il tema centrale del film è la cieca fiducia dell 'uomo nella scienza che poi lo tradisce sterminando la razza umana e creando dei "mostr [...] Vai alla recensione »

mercoledì 12 ottobre 2011
Gianni Lucini

Diretto dal regista Francis Lawrence il film racconta le peripezie di un ex scienziato militare alle prese con le conseguenze di un virus letale che ha sterminato gli esseri umani trasformando i sopravvissuti in vampiri. Non si tratta di un soggetto nuovo, ma del terzo adattamento per il grande schermo dell'omonimo romanzo scritto da Richard Matheson nel 1954 dopo le due versioni cinematografi [...] Vai alla recensione »

venerdì 2 settembre 2011
Filippo Catani

In un futuro più o meno prossimo l'umanità è stata quasi interamente sterminata da un virus  che in origine doveva servire come cura. Un superstite ed ex militare a New York cerca di sopravvivere con la compagnia di un cane, cercando di difendersi dagli attacchi notturni di mostruose creature ma soprattutto cercando di trovare un antidoto al virus.

mercoledì 2 febbraio 2011
Camillo

Il dottor Robert Neville è l'ultimo uomo rimasto sulla terra.Un virus (inizialmente una cura)ha ucciso la maggior parte degli uomini e gli altri sopravvissuti si sono trasformati in vampiri selvaggi che hanno ucciso i rimanenti.Il film mostra come Robert debba vivere la sua terribile vita,fatta di solitudine,sopravvivenza e studi scientifici.

giovedì 6 marzo 2014
Forackone

Will Smith è l'unico sopravvissuto ad una terribile epidemia che ha sterminato il genere umano, trasformando la popolazione in vampiri. Vive in una New York deserta, passando le giornate a parlare con i manichini dei negozi, con l'unica compagnia vivente che gli è rimasta: il suo cane. Di notte sta barricato nella sua casa, trasformata in fortezza, sperando di non venire scoperto [...] Vai alla recensione »

domenica 18 settembre 2011
Andrea Levorato

Io sono leggenda ***1/2 Produzione: USA 2007 Genere: Fantascienza, Drammatico, Azione Attori principali: Will Smith, Alice Braga Regia: Francis Lawrence Trama: Un virus conseguenza della cura per il cancro ha ridotto il pianeta in rovina. Il dottore Robert Neville (Smith) combatte con la cagna Samantha per debellare il contagio. Mini recensione: Si ritorna al terrore dell’apocalisse a [...] Vai alla recensione »

giovedì 7 maggio 2009
Simonedrcc

Dimentichiamo per un attimo il libro. Ogni opera una volta rivisitata deve essere considerata sotto un duplice aspetto. Il naturale confronto con l'originale, che momentaneamente chiedo di non considerare nella mente, e ciò che ti ha trasmesso al momento. Credo che questo film trasmetta più di quanto letto, se pur dalle parole di autorevoli critici.

martedì 2 giugno 2009
Fluturnenia

Comincio subito col dire che queste recensioni, e mi riferisco a quella ufficiale del sito cm a molte altre di tanti altri film, che vedono in ogni fotogramma il ricordo e quant'altro del'11 settembre hanno davvero spaccato i marroni. Continuo, per tutti quelli colti dalla mania dell'anti-remake col dire che "io sn leggenda" è solo una delle tre trasposizioni cinematografiche del romanzo omonimo di [...] Vai alla recensione »

venerdì 4 novembre 2016
NETFrancy

Assolutamente d'accordo con matt g.; anzi mi sentirei di essere molto più severo (infatti assegno una sola stella). Passino gli 'anacronismi', passino le inesattezze, passino pure tutte le omissioni che hanno ridotto la storia ad un ammasso, un 'guazzabuglio' informe e insignificante... ...Ma il finale... ...Il finale NO !!! .

venerdì 27 novembre 2015
elgatoloco

Al di là di differenze formali tra il libro(geniale romanzo di Richard Matheson, 1954) e il film(2007, di Francis Lawrence), dove non bisogna trascurare il più di mezzo secolo di"gap"tra romanzo e film, sia la prova interpretativa straordinaria di Will Smith, capace di alternare euforia, depressione, sconforto totale e "rinuncia", senza mai"strafare" [...] Vai alla recensione »

martedì 29 maggio 2012
ultimoboyscout

Prodotto decisamente interessante, tratto dall'omonimo romanzo di Richard Matheson, solido e concreto con un protagonista superlativo in grado di reggere un intero film (o quasi) sulle sue spalle. La pellicola arriva dopo due trasposizioni cinematografiche del romanzo ed è un mix di azione, thriller e horror fantascientifico a cui si mescolano ansia e tensione che generano un turbinio di [...] Vai alla recensione »

mercoledì 1 gennaio 2014
Alexander 1986

New York, 2012. L'umanità è stata decimata da un virus terribile, creato in laboratorio dalle solite buone intenzioni che alla fine lastricano sempre il pavimento dell'inferno (sarebbe dovuta essere una cura contro il cancro). Sono morti tutti, o quasi: chi non l'ha fatto si è mutato in uno zombie isterico, nerboruto e assetato di sangue, e infesta la città al [...] Vai alla recensione »

mercoledì 22 aprile 2009
lunetta

Un rapidissimo commento: troppo scontato, troppo "one man show". Ogni minuto del film era impossibile non paragonarlo all'altro movie, Occhi bianchi sul pianeta terra,del 1971 tratto dallo stesso romanzo (I am a legend), interpretato da C. Heston. Anche quel film non è stato un capolavoro, e non è passato alla storia del cinema come tale, ma aveva il merito di essere decisamente originale , data [...] Vai alla recensione »

venerdì 19 agosto 2011
4ng3l

Film a dir poco spettacolare, con un immenso Will Smith ed una trama da paura. Non gli manca niente.

giovedì 15 luglio 2010
:) 4ever

Senza farci influenzare dal fatto che Will Smith è un grande attore, dovremmo riconoscere che questo film è stato fatto molto, molto bene. Le scene d'azione ci lasciano col fiato sospeso e certi momenti ci fanno commuovere, come la morte della povera canina. Il finale mi è piaciuto molto, e come a me credo che a tutti abbia dato un pò di speranza e sollievo, vedendo [...] Vai alla recensione »

sabato 6 marzo 2010
Paolo-42

A me é piaciuto.

domenica 31 gennaio 2010
andreabarella

premetto che il libro è un'altra cosa.......il problema di questo film è che si distanzia troppo dalle atmosfere del libro, in alcuni punti è quasi splatter e al di là dell'interpretazione di smith non trovo nulla di straordinario

venerdì 23 marzo 2012
brando fioravanti

Io sono leggenda è un bel film. Rimane sempre nei limiti del sottogenere fantasy-horror, ma migliore degli altri. Gia dalle prime scene si nota una certa originalità. Ci sono lunghi tratti di assoluto silenzio, grande spazio alle inquadrature di una Manhattan vuota e incolta. Molti risvolti psicologici del protagonista dove nella maggior parte del film rimane solo con un cane [...] Vai alla recensione »

venerdì 15 gennaio 2010
andre89LOST

Mi aspettavo davvero molto meglio. PREGI DEL FILM: è interessante e c'è Will Smith. DIFETTI: è a tratti molto noioso e con poca azione. Se ne è parlato tanto ma alla fin della fiera è un film catastrofico come molti altri. Voto: 6.5

venerdì 23 agosto 2013
asrdrubale03

un capolavoro sottovalutato da parecchi (purtroppo)

giovedì 4 luglio 2013
xeno079

ma scusate,visto che siete bravi a fare critiche perchè non lo fate voi un film

venerdì 23 marzo 2012
brando fioravanti

Un grande film, sempre nei limiti del sottogenere fanta-horror, ma decisamente migliore di tutti gli altri. Gia dalle prime scene si nota una certa originalità, ci sono lunghi momenti di assoluto silenzio, si lascia molto spazio alle inquadrature di una manhattan vuota e incolta. Grandi sono anche i risvolti psicologici di un uomo solo che ha per amico un cane e alcuni [...] Vai alla recensione »

sabato 14 aprile 2012
ludicrous

Il regista è riuscito a non far pesare metà film con un solo attore

martedì 27 settembre 2011
tiamaster

zero trama,zero originalità però il film è fatto veramente bello e assolutamente seguibile e coinvolgentefin da subito infatti ti cattura,la ricostruzione di una new york deserta e in deterioramento e fatta in maniera impeccabile,la sceneggiatura ottima,molto molto bravo will smith per una buona parte del film è incentrata sul prottagonista concepito in maniera buona anche [...] Vai alla recensione »

mercoledì 14 settembre 2011
tiamaster

un bellissimo film incredibilmente costruito e incredibilmente sceneggiato,con effetti speciali ottimi e ritmo ottimo,il film va avanti velocemente e in ottimo modo.veramente bello,merita gli ottimi incassi,da non perdere.voto:8

lunedì 14 marzo 2011
dellos

Ottima suspance, mi sono piaciute anche le scenografie. Ho visto inoltre i diversi finali alternativi e direi che il mio preferito è quello originale, in cui Smith muore.... 

mercoledì 26 gennaio 2011
sawclaudio

Diciamo che è difficile unire un film post apocalittico con una sottotrama che tocca temi come la famiglia, l'amicizia o il bisogno che ha l'uomo dei suoi simili. I produttori sono riusciti a raggiungere questo risultato anche grazie alll'ottimo lavoro di Smith. Per chi ha letto il libro resta difficile accettare il finale, io personalmente avrei preferito che mettessero [...] Vai alla recensione »

lunedì 25 gennaio 2010
ryan.gamer

NOTE: allora. Non è un film capolavoro. Ma NON RIESCO a capire chi gli da 2/5 abbassando la media, solo perchè non ama il cinema moderno. ottimo smith e la sceneggatura. come molti sottolineano: Tensione esplosiva, grazie ai mutanti. certe cose possono non convincere, ma, come dico sempre, se uno vuole fare il mereghetti una bella serata (al sabato) con la famiglia o gli amici, e guardasi un bel [...] Vai alla recensione »

sabato 3 dicembre 2016
fufa78

Per l'interpretazione di Will Smith, niente da dire e nemmeno sul tentativo di rendere allo spettatore il senso di desolazione di una New York abbandonata. Nella prima mezzora non ci si annoia; la regia riesce abbastanza sapientemente a ricreare anche una certa atmosfera horror e lo stato di angoscia e tristezza del protagonista è palpabile.

sabato 2 aprile 2016
g_andrini

Il protagonista è evidentemente un po' paranoico, la storia in sè è simpatica, anche se non particolarmente innovativa. Comunque si lascia guardare.

mercoledì 12 agosto 2015
giuseppetoro

uN BELLISSIMO FILM AZIONE,HORROR, TRAGEDIA..da non perdere..

martedì 21 ottobre 2014
TheMaster

Io Sono Leggenda è un film che vidi da piccolo e ne rimasi subito estasiato,addirittura all'epoca gridai al capolavoro e quando le persone mi chiedevano quale fosse il mio film preferito in assoluto rispondevo sempre Io Sono Leggenda,subito dopo Men in Black e Black Hawk Dawn di Scott,logicamente crescendo ho maturato uno spirito critico e una grande passione per il cinema e ho capito che [...] Vai alla recensione »

sabato 6 luglio 2013
buffyslayer

Personalmente ho letto il libro e poi visto più volte il film, sono diversi in quanto il libro ha tutt'altro finale ma devo dire che mi è piaciuto molto questo film. Ottima l'interpretazione di will smith e ottimo anche il finale alternativo che consiglio di vedere a chi non l'avesse visto perchè da una chiave di lettura di "speranza"anche verso gli "infetti&q [...] Vai alla recensione »

giovedì 13 giugno 2013
francescofacchinetti

Un film che dall'inizio ti trascina dentro e non ti lascia più. Veloce, accattivante, (quasi del tutto) imprevedibile, ben recitato (sorprendente il cane) e perfettamente diretto da Lawrence. I film non realisti non sono proprio il mio genere, ma qui siamo di fronte ad una pellicola che mostra una profondità diversa: dagli interrogativi sulla medicina, alla condizione dell'uomo [...] Vai alla recensione »

martedì 3 agosto 2010
G2i3o4

Un film assolutamente spettacolare reso ancora migliore dalla bravura di Will Smith, uno dei miei attori preferiti. Film che non annoia mai, anzi, tiene sempre alta la suspance. Effetti speciali che rendono i mutanti realistici. Finale degno di questo meraviglioso film che non lascerà delusi. A tratti il film assume quasi contorni da film horror sopratutto quando i mutanti vengono rivelati. [...] Vai alla recensione »

sabato 16 gennaio 2010
Oiggamad

Ho visto il film l'altro ieri sera, due anni dopo la sua uscita. Proprio ultimamente discutevo con un amico sulla proliferazione di film fantasy a discapito della fantascienza. La gente è oramai abituata all'evasione totale di questa realtà del primo mondo (una tranquilla disperazione) e all'effetto speciale che sostituisce io toto la povertà creativa degli ultimi due decenni.

giovedì 14 gennaio 2010
Carlo59

In sede di valutazione specifica, non insisterei troppo sul punto della più o meno mancata aderenza al modello letterario - La faccenda è risaputa, di vecchia data e tuttora non "solubile / soluta". Nel medesimo recinto e giusto per citare alcuni degli esempi più rilevanti - basti ricordare "Blade Runner", "Minority Report" o "La Guerra dei Mondi".

sabato 27 febbraio 2010
taniamarina

L'esercizio più duro, quando si vede un film del cui romanzo si è rimasti davvero stupiti, è proprio quello di cercare di rimuovere le "immagini cinematografiche" del romanzo stesso, per poter apprezzare davvero la pelliccola. Dacché se ne deduce che bisogna vederlo e rivederlo più volte e può capitare di sorprendersi. E' ciò che succede con questo film, forte di una interessante ricostruzione post-virus [...] Vai alla recensione »

venerdì 19 febbraio 2010
housebello

ammazza che oscenità!! Ok bravo Smith (molto lontano dall'essere leggenda ad ogni modo), belle le scene dove si parla con i manichini, si, tutti i registi di hollywood sanno fare qualche scenda decente se no non starebbero là. E poi?? E poi?? Pazzesco, finale stravolto dal libro, completamente. Niente di male a stravolgere il finale di un libro in un film, ma non così per [...] Vai alla recensione »

giovedì 7 luglio 2011
piermarco

da vedere non tra i migliori film che ho visto

sabato 28 novembre 2009
dian71cinema

AD UNA RAPPRESENTAZIONE DELLA SOLITUDINE CHE SI "SENTE" SULLO SCHERMO, ARRIVA AL PUBBLICO E SENZA MEZZI TERMINI. AMBIENTAZIONE MOLTO REALISTICA E BEN DETTAGLIATA, UNA INTERPRETAZIONE DI UN BRAVO WIL SMITH CRESCIUTO NELLA SUA CAPACITA' INTERPRETATIVA. L'INIZIO E' GIA' DI PER SE' SPIAZZANTE, MA DOPO DIECI MINUTI L'ABILE MANO DEL REGISTA RIESCE A ILLUSTRARE IN MODO CHIARO E PRECISO LA VICENDA, ACCOMPAGNANDO [...] Vai alla recensione »

mercoledì 4 novembre 2009
coaster

inizialmente interessante e agorafobico.. quella solitudine in una metropoli cosi spettrale,,, premetto che non ho letto il romanzo.. ma mi spiegate xche tutti questi film con queste tematiche di apocalissi battereologiche o virali...gli infetti diventano sempre zombie,vampiri e mostri sanguinari che odiano il sole???? (vedi 28giorni dopo) la tematica è molto interessante soprattutto in questi [...] Vai alla recensione »

martedì 23 giugno 2009
flora

film ben confezionato -protagonista azzeccato .... connubio che ha reso il prodotto ben più godibile del romanzo di Matheson che , già in gioventù, mi era parso lento e, nella seconda parte,poco coinvolgente .

domenica 20 febbraio 2011
Alex_23

Il film ha avuto un grande impatto su di me, quando lo vidi al cinema. Poi però, rivedendolo, sono venuti a galla parecchi dubbi e piccoli dettagli che lo hanno fatto scivolare un po' indietro tra le mie preferenze. Buon prodotto comunque, secondo me.

venerdì 26 febbraio 2010
reitano10

Grande film, l'avevo sottovalutato leggendo le recensioni sul web, ma da quando ho inserito il dvd non sono riuscito a staccarmi un secondo dallo schermo

venerdì 15 gennaio 2010
Ulisse104

Premetto che Will Smith è uno dei miei attori preferiti, ma mi sono chiesto: ma si può davvero parlare di film? Sicuramente un giudizio negativo sarebbe poco, era meglio che Smith facesse un film dell'horror, sicuramente ne avrebbe guadagnato in credibilità. Tutti ne hanno parlato di questo film, ma mi sono chiesto: ma davvero l'hanno visto? Risulta un film inguardabile.

venerdì 30 ottobre 2009
ibracadabra 8

...... quando si dice il cane (il miglior amico dell'uomo) "SAMMY" A ME IL FILM MI E' PIACIUTO ,COME SEMPRE "WILL THE BIG SMITH" NON SBAGLIA UN COLPO.

domenica 9 gennaio 2011
Francis Metal

divenuto una epica catastrofe! c'è da dire che sanno come fare soldi e successo costoro...

sabato 8 agosto 2009
chris_bale

mi aspettavo qualcosa di più però il film risulta un pò noiosetto ad eccezione di qualche scena d'azione (ma neanche troppe)...... Bravo come sempre will smith.

Frasi
Rimasero tutti a guardare con le facce pallide rivolte in su. Lui ricambiò i loro sguardi. E di colpo pensò: sono io quello anormale, ormai.
Una frase di Robert Neville (Will Smith)
dal film Io sono leggenda - a cura di Marco
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Boris Sollazzo
Liberazione

Di lui Ray Bradbury ha detto che è uno dei maggiori scrittori del XX secolo. Stephen King si è limitato a sottolineare come la sua scrittura sia quella che più lo ha influenzato. Parliamo di quel geniaccio anarchico di Richard Matheson, classe 1926, che nel 1954 consegnò alla storia della letteratura uno dei capolavori della fantascienza distopica, "Io sono leggenda".

Alessandra Levantesi
La Stampa

Un film dove per quasi tutto il tempo abbiamo davanti un solo protagonista e il suo cane poteva rappresentare una scommessa arrischiata, ma un box office miliardario ha già premiato Io sono leggenda e non c'è da stupirsi. Intanto la pellicola, ispirata (è la terza volta) a un bellissimo quanto angoscioso classico di fantascienza firmato nel '54 da Richard Matheson (Fanucci Editore), è stata attualizzata [...] Vai alla recensione »

Giulia D'Agnolo Vallan
Il Manifesto

Esponente hollywoodiano dallo straordinario successo, afroamerican postrazziale e postideologico di Barack Obama e Oprah Winfrey, Will Smith è protagonista di un importante adattamento di questa stagione cinematografica: Io sono leggenda dal romanzo di Richard Matheson. La premessa di questo classico della fantascienza, pubblicato nel 1954 era semplice: in seguito a un'epidemia, l'intera popolazione [...] Vai alla recensione »

Massimo Lastrucci
Ciak

La prima parte è visivamente splendida. Will Smith con cane lupo a fianco in macchina supersportiva che sfreccia per una Manhattan in disfacimento, con le strade che si crepano sotto la spinta della vegetazione e gazzelle e leoni che fuggono tra carcasse di auto. Un godimento di visione che progressivamente si carica di ulteriore inquietudine, con la sensazione allarmante che ci sia ben altro che [...] Vai alla recensione »

Silvia Colombo
Film TV

Robert Neville è l’ultimo uomo sulla terra. Un virus mutante ha abbattuto la popolazione mondiale e gli infetti che sopravvivono subiscono una mostruosa metamorfosi: creature che ibridano il vampiro e lo zombi, si aggirano di notte a caccia di sangue fresco. Robert esce di casa la mattina, si procaccia il cibo cacciando cervi nelle strade di New York e lancia messaggi radio.

Silvio Danese
Quotidiano Nazionale

Broadway con le insegne a pezzi, asfalto della Quinta Strada invaso da erbacce, leoni, pantere e caprioli liberi sull'isola di Manhattan. Padrone diurno di questa eccellente ricostruzione di fantascienza, dopo la strage di un virus uscito dalla scoperta che elimina il cancro, è l'unico sopravvissuto, così almeno crede, lo scienziato militare Neville, che Smith tratta come ruolo di definitiva acclamazione [...] Vai alla recensione »

David M. Halbfinger
The New Yw York Times

HE’D saved the human race from aliens in “Independence Day” and the “Men in Black” movies, from its cyborg Frankensteins in the sci-fi thriller “I, Robot.” He’d even helped some of the nerdiest humans have a shot at perpetuating the species, as a dating coach in the romantic comedy “Hitch.” So perhaps Will Smith was due for a serious and seriously dark role in which the apocalypse has already come [...] Vai alla recensione »

Arianna Finos
Il Venerdì di Repubblica

In «lo sono leggenda», tratto dal romanzo di Richard Matheson, è l'unico sopravvissuto sul Pianeta. E, mentre è già considerato tra i favoriti nella corsa alla Statuetta, l'attore si innamora. Spinto da Muccino... Meno sensuale e volitivo del collega Denzel Washington, lo ha superato per fama. A lui è riuscita perfino la missione, impossibile per Tom Cruise, di professare la fede «scientologica» senza [...] Vai alla recensione »

Valerio Caprara
Il Mattino

La conferma più importante la offre Will Smith, trasformista di classe qui in grado di sorreggere da solo la scena per oltre un'ora. Segue anche quella del romanzo ispiratore di Richard Matheson, uscito nel 1954 e diventato di culto per la sua originale e magistrale cifra espressiva. Non a caso «Io sono leggenda» ha suggerito svariate trasposizioni al cinema: basti ricordare «1975: Occhi bianchi sul [...] Vai alla recensione »

Paolo D'Agostini
La Repubblica

Impossibile non restare ammirati davanti a Will Smith che in Io sono leggenda (salvo la compagnia del fedele cane lupo, comunque destinata a non durare) sostiene solitario sulle proprie spalle un'ora intera di film. In mezzo alla devastazione di una New York "dopo la catastrofe" che, dal vero, è diventata l'impressionante scenografia del film di Francis Lawrence dal romanzo di Richard Matheson già [...] Vai alla recensione »

Fabio Ferzetti
Il Messaggero

Un'epidemia scatenata da un virus nato in laboratorio trasforma gli esseri umani in zombie-vampiro terrorizzati dalla luce. Solo un uomo, uno scienziato misteriosamente immune, sopravvive con il suo fedele cane nella New York distrutta e inselvatichita del dopo-catastrofe... Diretto dal regista di Constantine con Keanu Reeves, Io sono leggenda è la terza versione del celebre romanzo di Richard Matheson [...] Vai alla recensione »

A. O. Scott
The New York Times

“Not if you were the last man on earth!” Plenty of guys have heard that line at some point in their lives, but it’s unlikely that Will Smith is one. His irresistible charm has been proved, above all, by his ability to attract audiences to bad movies like “Hitch” and “Wild Wild West,” as well as to better ones like “Ali” and “The Pursuit of Happyness.

Maurizio Cabona
Il Giornale

Dei tre film tratti da I vampiri di Richard Matheson (1954), Io sono leggenda di Francis Lawrence è il maggior investimento e sarà il maggior incasso, ma non è la miglior riuscita estetica. Gli effetti speciali fanno saltare i cervi di Central Park - nella deserta New York dell'estate 2012 - come velociraptor nei Jurassic Park; i «vampiri» - mutanti affetti da una sorta di rabbia, aggressivi e fotofobici [...] Vai alla recensione »

Mariarosa Mancuso
Il Foglio

L'esperienza insegna a diffidare della fantascienza metafisica. Modello "Solaris", per intenderci, riproposto qualche anno fa, nella scia di Andrei Tarkowskij, da Steven Soderbergh che per l'occasione arruolò George Clooney. Al genere appartiene "Io sono leggenda", inteso come film di Francis Lawrence, il regista del diabolico "Constantine" (inteso come romanzo di Richard Matheson, "Io sono leggenda" [...] Vai alla recensione »

NEWS
RUBRICHE
lunedì 21 gennaio 2008
Andrea Chirichelli

La Leggenda di Will Smith non accenna ad affievolirsi e mantiene il primo posto, anche se per una manciata di euro. L'assalto più convincente, portato da American Gangster, permette al film di Ridley Scott di ottenere la seconda piazza: alla fine del [...]

RUBRICHE
lunedì 14 gennaio 2008
Andrea Chirichelli

Anno nuovo, film nuovi! Un terzetto di new entry si impossessa del podio della classifica italiana. La supersfida tra Will Smith e Oronzo Canà, vede trionfare il primo che, con 6 milioni di euro ottiene il primo posto e la certezza di essere nella top [...]

RUBRICHE
venerdì 11 gennaio 2008
Chiara Renda

Dalla fantascienza ai campi di calcio Questa settimana di inizio anno è un gran momento per il cinema. Nelle sale arrivano infatti due pellicole attesissime: dagli States il thriller fantascientifico Io sono leggenda si prepara a sconvolgere gli appassionati [...]

NEWS
venerdì 28 dicembre 2007
Andrea Chirichelli

La buona salute del grande schermo Alla faccia delle numerose Cassandre che ne hanno decretato la morte da tempo immemorabile, il cinema gode se non di ottima, per lo meno di buona salute. Il 2007 che va a chiudersi è stato infatti il migliore anno di [...]

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati