Io e il secco

Film 2023 | Drammatico, 100 min.

Regia di Gianluca Santoni. Un film Da vedere 2023 con Andrea Lattanzi, Francesco Lombardo, Barbara Ronchi, Andrea Sartoretti. Cast completo Genere Drammatico, - Italia, 2023, durata 100 minuti. Uscita cinema giovedì 23 maggio 2024 distribuito da Europictures. Oggi tra i film al cinema in 53 sale cinematografiche - MYmonetro 3,71 su 5 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Io e il secco tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.



Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.


oppure

Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.

Ultimo aggiornamento martedì 21 maggio 2024

Un bambino chiede aiuto a un innocuo sbandato per poter salvare sua madre dalle violenze del padre.

Consigliato assolutamente sì!
3,71/5
MYMOVIES 3,00
CRITICA 3,13
PUBBLICO 5,00
CONSIGLIATO SÌ
Una storia di violenza domestica raccontata ad altezza di bambino. Un esordio originale e promettente.
Recensione di Paola Casella
venerdì 27 ottobre 2023
Recensione di Paola Casella
venerdì 27 ottobre 2023

Denni (con la i) ha dieci anni, un padre violento e una madre che ne incassa le botte. Il bambino coltiva il desiderio di mettere la mamma in salvo, e quando la sua amica Eva gli racconta di avere un cugino killer a pagamento pensa di aver trovato la soluzione ideale. Dunque Denni avvicina il cugino di Eva, soprannominato il Secco, e lo incarica di fare fuori papà, promettendogli un compenso che il bambino preleva dalla cassaforte del padre. Ma il Secco è solo un piccolo delinquente che ha causato l'incarcerazione del fratello maggiore a causa della sua imbranataggine e vigliaccheria, e dunque non sembra il tipo più adatto a portare a termine l'incarico. Però i soldi gli farebbero comodo, dunque promette il suo aiuto a Denni, e intanto lo mette al riparo dai bulletti del quartiere che gli avevano rubato la bicicletta. Fra i due non può che nascere un sodalizio, che arriverà a conclusioni inaspettate.

Io e il Secco è l'opera prima di Gianluca Santoni basata su un soggetto (vincitore del Premio Solinas) e una sceneggiatura scritti con Michela Straniero.

L'originalità della storia, che racconta la violenza domestica ad altezza di bambino, ha attirato al progetto professionalità consolidate come Damjan Radovanovic alla direzione della fotografia e Desideria Rayner al montaggio, oltre a Barbara Ronchi e Andrea Sartoretti nei ruoli dei genitori di Denni, e Swamy Rotolo, fresca del David di Donatello per A Chiara, in quello minore ma importante di Marta.

Tuttavia il film appartiene alle interpretazioni del piccolo Francesco Lombardo e del gigantesco Andrea Lattanzi, rispettivamente Denni e il Secco, nonché alla chimica che si è visibilmente instaurata fra loro, e che riesce a farci superare anche alcune fragilità della trama e del casting, ad esempio l'assenza totale di supervisione adulta nei confronti di un minore che sembra circolare indisturbato anche nelle zone più malfamate del luogo dove abita, o il mix poco plausibile degli accenti regionali.

Per contro molti dettagli in sceneggiatura sono ben seminati e ben raccolti, e i dialoghi appaiono naturali e non scontati, complice probabilmente qualche improvvisazione di Lattanzi che sembra essersi calato con molto gusto nel ruolo del Secco, facendosi carico anche dell'inesperienza di Lombardo, che è comunque compensata da una gravitas davvero notevole per un giovanissimo interprete.

Quel che funziona meglio è l'equilibrio inusuale fra i toni di dramma e di commedia, che non svilisce mai il tema centrale della storia (anzi suggerisce che sia il filo nascosto che lega Denni e Secco senza mai farne un proclama), ma che avvicina efficacemente il realismo magico del bambino, abituato a trasformare la sua rabbia inespressa in visioni di sé come supereroe, a quello del Secco, che trasfigura la sua inadeguatezza aderendo all'immagine che Denni si è fatta di lui.

Io e il Secco è un esordio promettente che rimette il cinema italiano sui binari di una originalità mai televisiva e di una capacità di guardare la realtà attraverso lo sguardo infantile di due bambini - uno dei quali cresciuto a dismisura.

Sei d'accordo con Paola Casella?
Powered by  
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
mercoledì 25 ottobre 2023
odiug

Un film da non perdere, commovente ed a tratti poetico. Il bambino ricorda il protagonista del film La vita è bella di Benigni, mentre il "secco", interpretato da Andrea Lattanzi, introduce una versione struggente di un ragazzo di strada che viene pian piano conquistato da una storia delicata ma allo stesso tempo tremendamente dura e importante. Un film che conquista senza effetti speciali.

mercoledì 25 ottobre 2023
odiug

Un film da non perdere, commovente ed a tratti poetico. Il bambino ricorda il protagonista del film La vita è bella di Benigni, mentre il "secco", interpretato da Andrea Lattanzi, è la versione struggente di un ragazzo di strada che viene pian piano conquistato da una storia delicata ma allo stesso tempo tremendamente dura e importante. Un film che conquista senza effetti speciali.

STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
venerdì 24 maggio 2024
Ivan Orlandi
Close-up

Una piscina svuotata, abbandonata in periferia, Denni e il Secco si rincorrono. Denni si stende a terra, chiude gli occhi e sogna di galleggiare. Denni invita il Secco a unirsi a lui. Insieme sognano di galleggiare. Denni è un bambino di dieci anni, figlio d'un padre malavitoso e di una madre costretta all'omertà e agli abusi del marito. Il Secco è un ventenne, il classico bravo ragazzo invischiato [...] Vai alla recensione »

giovedì 23 maggio 2024
Leonardo Lardieri
Sentieri Selvaggi

Denni (esordio sul grande schermo per Francesco Lombardo) ha dieci anni e una missione da compiere: salvare sua madre (Barbara Ronchi) dalla violenza di suo padre (Andrea Sartoretti). Ha bisogno di aiuto e conosce, per caso, grazie all'amichetta Eva (Zoe Trevisan), il "Secco" (Andrea Lattanzi), dipinto dalla stessa cugina Eva come un superkiller. In realtà non è un vero criminale, ma un innocuo sbandato [...] Vai alla recensione »

martedì 21 maggio 2024
Roberto Manassero
Film TV

Il bambino e il ragazzone, il piccoletto e il gigante, l'innocente costretto suo malgrado a crescere e l'adulto mai cresciuto. Fin dal titolo, Io e il Secco, esordio di Gianluca Santoni da un soggetto vincitore del Solinas scritto - come la sceneggiatura - con Michela Straniero, punta sul poco convenzionale (ma narrativamente risaputo) legame tra i suoi protagonisti: Denni, un bambino testimone della [...] Vai alla recensione »

martedì 24 ottobre 2023
Lorenzo Ciofani
La Rivista del Cinematografo

Uccidere il padre, ce lo ha insegnato Freud, segna il passaggio del figlio all'età adulta, ma qui le nevrosi non c'entrano, perché a esprimere il desiderio - che ha che fare con l'amore e la giustizia più che con un'ossessione - è un bambino di dieci anni. Denni con la I che con il Gionatan con la G del corto d'esordio condivide il punto di partenza: la protezione di una madre amatissima e intrappolata [...] Vai alla recensione »

NEWS
TRAILER
venerdì 3 maggio 2024
 

Regia di Gianluca Santoni. Un film con Andrea Lattanzi, Francesco Lombardo, Barbara Ronchi, Andrea Sartoretti, Swamy Rotolo. Da giovedì 23 maggio al cinema. Guarda il trailer »

FESTA DI ROMA
giovedì 28 settembre 2023
Paola Casella

Unico italiano in competizione Io e il secco di Gianluca Santoni, chiude One Life Anthony Hopkins. Dal 18 ottobre. Vai all’articolo »

SHOWTIME
    Oggi distribuito in 53 sale cinematografiche
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2024 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati