Carmen y Lola

Film 2018 | Drammatico +13 103 min.

Titolo originaleCarmen y Lola
Anno2018
GenereDrammatico
ProduzioneSpagna
Durata103 minuti
Al cinema1 sala cinematografica
Regia diArantxa Echevarria
AttoriZaira Morales, Rosie Rodriguez, Carolina Yuste, Moreno Borja, Rafaela León Antonio Heredia.
Uscitagiovedì 27 giugno 2019
TagDa vedere 2018
DistribuzioneExitMedia
RatingConsigli per la visione di bambini e ragazzi: +13
MYmonetro 2,96 su 20 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Regia di Arantxa Echevarria. Un film Da vedere 2018 con Zaira Morales, Rosie Rodriguez, Carolina Yuste, Moreno Borja, Rafaela León. Cast completo Titolo originale: Carmen y Lola. Genere Drammatico - Spagna, 2018, durata 103 minuti. Uscita cinema giovedì 27 giugno 2019 distribuito da ExitMedia. Oggi tra i film al cinema in 1 sala cinematografica Consigli per la visione di bambini e ragazzi: +13 - MYmonetro 2,96 su 20 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Carmen y Lola tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

Due ragazze zingare si innamorano tra di loro ma devono affrontare il dissenso della loro comunità. Il film ha ottenuto 7 candidature e vinto 2 Goya, In Italia al Box Office Carmen y Lola ha incassato nelle prime 2 settimane di programmazione 8,7 mila euro e 5,4 mila euro nel primo weekend.

Consigliato sì!
2,96/5
MYMOVIES 3,00
CRITICA 2,92
PUBBLICO N.D.
CONSIGLIATO SÌ
Un intimo viaggio verso l'affermazione della propria sessualità in grado di sensibilizzare lo sguardo.
Recensione di Andreina Di Sanzo
lunedì 29 aprile 2019
Recensione di Andreina Di Sanzo
lunedì 29 aprile 2019

Lola è una gitana che vive nella periferia di Madrid, ha un sogno: diventare un’insegnante e fuggire via da quella che considera una prigione. Lola è diversa, non vuole sposarsi, non vuole essere la donna che bada alla casa e ai figli, le piace conoscere, studiare e spera di emanciparsi da quella vita.
Carmen invece sta per fidanzarsi, gitana anche lei, non ha molte aspettative dal suo futuro finché l’incontro con Lola non le cambierà per sempre la vita.

Carmen y Lola di Arantxa Echevarría ritrae con realismo lo sbocciare dell’amore tra due ragazze che vivono in un microcosmo tradizionalista, patriarcale e dall’educazione rigida. La regista ci porta in un mondo spesso sconosciuto, segue con uno sguardo distante le tradizioni, gli usi, le contraddizioni di una minoranza che vive ai margini.

Segue la sua protagonista nell’intimo viaggio che la porta per la prima volta ad affermare sé stessa e la sua sessualità. In un crescendo sempre più drammatico, le due ragazze dovranno affrontare quelle che sono le occlusioni delle rispettive famiglie che non vogliono accettare la diversità, mentre solo l’amica Paqui, una sorta di luce in mezzo alla chiusura e all’oscurantismo, permette loro di trovare una via di fuga.

Arantxa Echevarría non giudica, si tiene distante, limitandosi a pedinare, spesso con camera a mano, il cammino verso quella libertà di poter stare insieme che tanto vogliono.

La storia di Carmen y Lola non è soltanto la storia di una piccola comunità che resta ancorata a certo tradizionalismo, è la storia di mondi nascosti, dove ragazze come loro sono costrette a dover contrastare o piegarsi. È la storia di uno sguardo che vuole andare oltre i confini di una periferia che in questo caso diventa anche metafora di una chiusura e la negazione delle proprie scelte sessuali e quindi di vita. Carmen non sa nuotare ed è Lola che le insegna come fare fingendo di trovarsi immerse in una piscina che però vediamo vuota. Carmen non ha mai visto il mare, e quando sé lo troverà di fronte dirà che è proprio come lo si vede al cinema. Carmen è ancora intrappolata in quel guscio e solo Lola con il suo amore l’aiuterà a correre verso l’orizzonte della sua vera natura.

Un film come Carmen y Lola può aprirci a una sensibilità condizioni spesso ignorati e per strade poco battute che necessariamente devono cambiare, attraverso la finzione documenta scorci di realtà mai troppo lontani e cerca di portare all’attenzione un mondo che non vogliamo vedere e che stigmatizziamo senza conoscere.

Tutti gli attori del film sono non professionisti e veri gitani della comunità che vive nella periferia madrilena, spiccano per bravura in particolare la protagonista interpretata da Zaira Romero e Rafaela León, nei panni di sua madre.
Vincitore della 34esima edizione del Lovers Film Festival di Torino.

Sei d'accordo con Andreina Di Sanzo?
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
martedì 14 maggio 2019
angelo umana

 Altro film del festival de cine español 2019, Carmen y Lola, ambientato presso una comunità gitana vicino Madrid. Etnìa legata alle proprie tradizioni dove le donne sono destinate molto giovani al matrimonio e successiva riproduzione e ai lavori di casa, schemi a cui è difficile contravvenire. Famiglie molto operose, qui le vediamo vendere i loro prodotti nelle bancarelle [...] Vai alla recensione »

lunedì 13 maggio 2019
Guia

Un film a tema un po' insincero che ci presenta edulcorato il contesto gitano e indugia un po' troppo sulla sensualità delle giovcani attrici. Lento e poco credibile.

STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
giovedì 27 giugno 2019
Fabio Fulfaro
Sentieri Selvaggi

Essere donne, gitane e lesbiche nella periferia della Madrid contemporanea. La vita è più complicata e vien voglia di trasfigurare la realtà guardando le evoluzioni degli uccelli nel cielo o ascoltando il rumore di un mare lontano. Arantxa Echevarria, classe 1968, sceglie per il suo primo lungometraggio (presentato a Cannes 2018 nella sezione Quinzaine des Realisateurs), un tema attuale e lo affronta [...] Vai alla recensione »

sabato 6 luglio 2019
Gianni Canova
Elle

Una comunità gitana vicino a Madrid. Patriarcale, rigida, tradizionalista. I matrimoni vengono decisi dai genitori, le ragazze sono destinate ai lavori di casa e a fare figli. Carmen vorrebbe fare la parrucchiera ma non sa ribellarsi al destino che la famiglia ha previsto per lei. Finché al mercato non conosce Lola: timida, ma non rassegnata. Vuole fare l'insegnante, non vuole sposarsi.

venerdì 5 luglio 2019
Silvio Danese
Quotidiano Nazionale

Periferia di Madrid, gente di mercati, i colori gitani, religiosità stretta, nessuno spazio fuori dalle regole. Scandalo, anzi tragedia del disonore nel patriarcato zingaro: mentre sta per sposarsi, casa, figli e il resto, Carmen 17 anni senza troppe domande respinge e poi accetta la corte di Lola 16 anni e un desiderio di evadere diventando insegnante.

mercoledì 3 luglio 2019
Marina Cappa
Vanity Fair

Lola che disegna uccellini in volo sui muri di Madrid. Lola che ama ma che non osa dirlo. Lola che sul fondo di una piscina insegna a Carmen che cosa sia la libertà di nuotare nel mare. Lola che ha osato dirlo e si è scatenato l'inferno. Momenti struggenti, momenti di grande rabbia (tanto che alla fine del ciak più difficile l'attore-padre si è trovato a vomitare, mentre una ragazza è svenuta), momenti [...] Vai alla recensione »

martedì 2 luglio 2019
Valerio Guslandi
Ciak

Due ragazze della comunità gitana alla periferia di Madrid: Carmen (Rosy Rodriguez) è maggiorenne e dopo il fidanzamento si prepara al matrimonio. Lola (Zaira Morales), sedici anni, cugina del promesso sposo di Carmen, non è interessata ai maschi e vuole diventare insegnante, affrancandosi da un futuro già deciso dal padre. Il rapporto fra le due si fa via via più intimo, sino a diventare un amore [...] Vai alla recensione »

martedì 2 luglio 2019
Roselina Salemi
Tu Style

Carmen e Lola, gitane, vivono a Madrid in una società chiusa, con destini già scritti. Lola vuole diventare insegnante e sfuggire al matrimonio, Carmen sta per fidanzarsi (non convinta). L'incontro è deflagrante. È la scoperta dell'amore che apre al desiderio di un futuro diverso. Applaudito a Cannes 2018, ha aperto l'ultimo Festival Mix di Milano. Due meritati premi Goya, gli Oscar spagnoli.

venerdì 28 giugno 2019
Xavier Leherpeur
L'Obs

Lola vive in un campo nomadi di Madrid. Sogna di emanciparsi e vivere alla luce del sole il suo amore per le ragazze. Lo sguardo di Carmen, una ragazza che sta per sposarsi, travolge lei e le tradizioni patriarcali della loro comunità. La parte, quasi documentaria, che c'immerge nella cultura gitana è la più riuscita. Quella che si concentra sulla storia d'amore, invece, avrebbe meritato una scrittura [...] Vai alla recensione »

venerdì 28 giugno 2019
Daniela Ceselli
Left

Carmen y Lola è il film d'esordio della regista Arantxa Echevarría. Ha riscosso un importante successo, suscitando un vivace dibattito per le tematiche affrontate - un amore saffico - e per il percorso artistico intrapreso, dalla scelta di diversi attori non professionisti in qualità di comprimari e figuranti all'attribuzione dei ruoli principali alle due giovanissime protagoniste, che si sono dovute [...] Vai alla recensione »

venerdì 28 giugno 2019
Francesco Alò
Il Messaggero

Da Spadino di Suburra (serie tv) a due zingare ventenni della comunità gitana alle porte di Madrid. Il trio ha una cosa in comune: l'orientamento sessuale. Il primo fa il gangster sinti di Roma mentre le seconde sono Carmen (Rosy Rodríguez), aspirante parrucchiera pronta alle nozze, e Lola (Zaira Romero), solitaria graffitara col sogno di fare l'insegnante.

venerdì 28 giugno 2019
Silvio Danese
Quotidiano Nazionale

Periferia di Madrid, i colori gitani, religiosità stretta, nessuno spazio fuori dalle regole. Scandalo, anzi tragedia del disonore nel patriarcato zingaro: mentre sta per sposarsi, casa, figli e il resto, Carmen 17 anni senza troppe domande respinge e poi accetta la corte di Lola 16 anni e un desiderio di evadere diventando insegnante. Insieme con "il primo amore" si muovono, combattono e crescono [...] Vai alla recensione »

giovedì 27 giugno 2019
Roberto Nepoti
La Repubblica

Fin dal primo incontro delle due ragazze è evidente che Carmen y Lola, debutto registico della produttrice e sceneggiatrice spagnola Arantxa Echevarria, si ricorda della Vita di Adele di Kechiche? però a ruoli ribaltati. Entrambe diciassettenni, Carmen e Lola fanno parte della comunità gitana dei quartieri della periferia di Madrid. La seconda, la più ribelle, aiuta al banco di frutta il padre, di [...] Vai alla recensione »

giovedì 27 giugno 2019
Stefano Giani
Il Giornale

Carmen e Lola sono due gitane. In altre parole, zingare alla spagnola. Nei falansteri di Madrid vive una società patriarcale e analfabeta che non ammette deroghe finché le due ragazze scoprono l'amore. E soprattutto il loro. La storia vera è quella - criptata - di due donne gitane, perché neanche il cinema inventa più niente. Non solo unioni gay, però.

giovedì 27 giugno 2019
Stefano Colagiovanni
Close-up

Rappresentare l'amore e le pastoie che lo tengono prigioniero di un pezzetto di società arrugginita dal tempo e dalla mancanza di respiro ideologico. È il compito che si è prefissa la regista spagnola Arantxa Echevarria, con Carmen y Lola, dramma-romanzo di formazione adolescenziale, già presentato al festival di Cannes 2018, nella sezione parallela Quinzaine des Realisateurs, vincitore del premio [...] Vai alla recensione »

giovedì 27 giugno 2019
Cristina Piccino
Il Manifesto

Non c'è niente di più difficile che essere una donna, ancor più se gitana: ma essere gitana e lesbica è praticamente impossibile. Lo dice Arantxa Echevarria, regista di Carmen y Lola che dopo il passaggio al Festival Mix di Milano - appena concluso - arriva in sala. La storia è semplice, due ragazze si incontrano, si piacciono, si innamorano ma il loro desiderio va a scontrarsi con tutto quanto le [...] Vai alla recensione »

martedì 25 giugno 2019
Andrea Giovalè
La Rivista del Cinematografo

Quella di Carmen e Lola è una comunità autosufficiente: ognuno vi contribuisce come può e, ciò che può, deve. Ma le regole della tradizione, la cui rigidità può essere tanto rassicurante quanto opprimente, non impediscono certo di sognare, anzi, sono quasi uno stimolo. Un ingombro oltre il quale immaginare l'orizzonte. Ma ognuno, di orizzonte, vede il proprio: Carmen vuole sposarsi, mettere su famiglia [...] Vai alla recensione »

martedì 25 giugno 2019
Paola Zonca
La Repubblica

Storie di amori saffici se ne sono viste parecchie nel cinema degli ultimi anni, ma nella stragrande maggioranza portavano con sé il carico del tormento e di un'impossibilità senza via d'uscita. Basti pensare al durissimo La vita di Adele di Abdellatif Kechiche, appassionata relazione tra due ragazze che sfociava nel tradimento, nel dolore e nella separazione.

martedì 25 giugno 2019
Ilaria Feole
Film TV

L'amore di Carmen per Lola è l'unica cosa autentica della sua vita, l'unica che lei non possa mostrare in pubblico: fidanzata ufficialmente a 17 anni con un coetaneo che non è autorizzata neanche a sentire per telefono, prima di conoscere Lola viveva con leggerezza gli automatismi e le cerimonie obbligatorie per ogni giovane gitana. Fidanzarsi, sposarsi, fare la parrucchiera, fare la mamma.

NEWS
TRAILER
giovedì 30 maggio 2019
 

Lola è una gitana che vive nella periferia di Madrid, ha un sogno: diventare un'insegnante e fuggire via da quella che considera una prigione. Lola è diversa, non vuole sposarsi, non vuole essere la donna che bada alla casa e ai figli, le piace conoscere, [...]

NEWS
martedì 21 maggio 2019
 

Lola è una gitana che vive nella periferia di Madrid, ha un sogno: diventare un'insegnante e fuggire via da quella che considera una prigione. Lola è diversa, non vuole sposarsi, non vuole essere la donna che bada alla casa e ai figli, le piace conoscere, [...]

[LINK] FESTIVAL
lunedì 29 aprile 2019
 

Si è conclusa con la serata finale di ieri sera la trentaquattresima edizione del Lovers Film Festival - Torino  LGBTQI Visions diretto da Irene Dionisio con la consulenza artistica di Giovanni Minerba, fondatore con Ottavio Mai fondatore della rassegna. [...]

winner
miglior attrice non protag.
Goya
2019
winner
miglior regista esordiente
Goya
2019
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | TIMVISION | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati