Avatar - La via dell'acqua

Film 2022 | Azione, Avventura, Fantasy, +13 192 min.

Regia di James Cameron. Un film Da vedere 2022 con Sam Worthington, Zoe Saldana, Sigourney Weaver, Stephen Lang, Kate Winslet. Cast completo Titolo originale: Avatar - The Way of Water. Genere Azione, Avventura, Fantasy, - USA, 2022, durata 192 minuti. Uscita cinema mercoledì 14 dicembre 2022 distribuito da Walt Disney. Oggi tra i film al cinema in 243 sale cinematografiche Consigli per la visione di bambini e ragazzi: +13 - MYmonetro 3,64 su 42 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Avatar - La via dell'acqua tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.



Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.


oppure

Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.

Ultimo aggiornamento mercoledì 14 dicembre 2022

Argomenti:  Avatar

Jake vive la sua vita felice insieme a Neytiri ma Pandora nasconde ancora dei misteri. In veste di patriarca dovrà combattere una dura guerra contro gli umani. Il film ha ottenuto 4 candidature a Premi Oscar, 2 candidature a Golden Globes, 2 candidature a BAFTA, Il film è stato premiato a National Board, 6 candidature e vinto un premio ai Critics Choice Award, 1 candidatura a SAG Awards, 1 candidatura a CDG Awards, 1 candidatura a Producers Guild, Il film è stato premiato a AFI Awards, Avatar - La via dell'acqua è 3° in classifica al Box Office. mercoledì 1 febbraio ha incassato € 62.569,00 e registrato 7.410 presenze.

Powered by  
Consigliato assolutamente sì!
3,64/5
MYMOVIES 3,50
CRITICA 3,73
PUBBLICO 3,35
CONSIGLIATO SÌ
Una sfida tecnologica decisamente vinta. Cameron fa l'impossibile per farci innamorare della natura attraverso un mondo artificiale.
Recensione di Andrea Fornasiero
mercoledì 14 dicembre 2022
Recensione di Andrea Fornasiero
mercoledì 14 dicembre 2022

Dopo la vittoria sugli invasori umani, i Na'vi hanno vissuto in pace. Con loro sono rimasti alcuni scienziati terrestri insieme ai propri avatar e un ragazzino troppo giovane per essere rispedito sulla Terra. Di nome Spider e figlio del defunto colonnello Quaritch, è cresciuto insieme alla famiglia di Jake Sully, che ha tre figli naturali: il maggiore Neteyam, il ribelle Lo'ak e la piccola Tuk. Inoltre Jake e Neytiri hanno adottato Kiri, figlia dell'avatar di Augustine Grace e di padre ignoto, dotata di una sovrannaturale connessione con Eywa, la grande madre di Pandora. La Terra versa in condizioni sempre peggiori e Pandora può essere una nuova casa per gli umani, che tornano sul pianeta più bellicosi che mai, questa volta anche con soldati avatar - tra i quali un "nuovo" Colonnello Quaritch, ossia un corpo Na'vi abitato da un backup della sua coscienza. Inevitabilmente cercherà vendetta contro Jake, che nel frattempo è diventato il capo dei ribelli Na'vi, e lo obbligherà a lasciare la foresta per cercare rifugio con la famiglia presso i Metkayina, pacifici abitanti di un grande arcipelago.

A dispetto dei molti personaggi, la vera protagonista di Avatar - La via dell'acqua è indiscutibilmente Pandora, ma bastano le sue pur incantevoli bellezze a tenere in piedi un film dalla durata monstre di oltre tre ore?

Cameron fa l'impossibile per ritrovare il senso del meraviglioso del primo film e ripristinare la magia del cinema ancora una volta. La visione di Avatar - La via dell'acqua, va detto subito, ha senso solo in sala. Il regista usa tutti i mezzi tecnologici al momento esistenti, dal 3D allo stato dell'arte della CGI, dal motion capture (per la prima volta anche subacqueo) fino al controverso HFR. Qui si trova la sfida tecnica più interessante, visto che chi vi si era cimentato prima di Cameron aveva fallito: né Lo Hobbit di Peter Jackson, né tanto meno i due film di Ang Lee in HFR (Billy Lynn - Un giorno da eroe e Gemini Man) hanno convinto il pubblico.

Non a caso in campagna promozionale questa tecnologia non è stata citata quasi per nulla, come fosse un argomento tabù. Per farla funzionare Cameron l'ha impiegata in modo significativamente diverso dai suoi precursori: visto che le proiezioni in HFR non sono modulabili e mostrano un maggior numero di fotogrammi al secondo (in questo caso 48) per l'intera durata, il regista canadese ha deciso, per le scene non d'azione, di raddoppiare i fotogrammi del girato, in modo da mostrarne solo i tradizionali 24. In questo modo l'HFR viene applicato o neutralizzato di inquadratura in inquadratura, anche all'interno della stessa scena, evitando quindi il fastidioso effetto da soap opera nei dialoghi in interni.

Ma è la natura stessa di un film in gran parte virtuale come Avatar - La via dell'acqua a prestarsi particolarmente bene a questa tecnica: per esempio che i corpo a corpo avvengano tra creature digitali risolve il problema degli stuntman, che non risultano più credibili quando viene applicata l'iperdefinizione dell'immagine. Allo stesso modo le scene più hi-tech, come quelle spaziali, sono qualcosa di simile alle "cutscene" di un videogame con la miglior computer grafica immaginabile e manderanno in brodo di giuggiole i gamer più esigenti. Ciò detto c'è anche un occasionale rovescio della medaglia: quando sono inquadrate grandi strutture, senza umani o animali intorno a dare il senso di scala, finiscono irrimediabilmente per sembrare modellini giocattolo, come per esempio in un incidente ferroviario all'inizio del film.

La sfida tecnologica è comunque stata decisamente vinta, ma conferma e acuisce il paradosso già del primo Avatar: la serie cinematografica di Cameron è la più hi-tech di sempre, ma allo stesso tempo vuole essere tematicamente antitecnologica. Da una parte ci sono gli invasori umani armati di tutto punto, con veicoli di ogni tipo, robot, astronavi ed esoscheletri. Dall'altra ci sono i Na'vi in comunione con la natura, che favoriscono armi di legno, come archi e lance, e che cavalcano creature native di Pandora. La cosa si fa ancora più paradossale nella parte centrale del film, tutta dedicata alla meraviglia per il mondo subacqueo alieno, che ha una qualità da documentario in alta definizione del National Geographic, ma che mostra un ecosistema irreale. Cameron cerca di farci innamorare della natura, ma lo fa attraverso un mondo artificiale, una finzione realizzata proprio attraverso la tecnologia.

Un altro tema del film è quello dei profughi: la famiglia di Jake si ritrova costretta a chiedere asilo a un popolo straniero, che non li vuole e li accetta solo per via delle imprese militari di Jake. Infatti i giovani Metkayina si comportano come bulli, ostili ai nuovi arrivati - che sono anche meticci con quattro dita, in quanto figli di un avatar e di una Na'vi. Ma limitare la questione alla famiglia di Jake non riesce a essere allegoria dei problemi del mondo reale, dove la crisi è nei movimenti di interi popoli. Richiama semmai la condizione delle famiglie senza cittadinanza delle minoranze statunitensi.

Un altro tema non del tutto riuscito è l'estinzione delle balene: su Pandora vive una specie simile ai nostri cetacei, i Tulkun, che sono però molto intelligenti e letteralmente parlano con i Na'vi. Questa loro capacità viene rivelata all'improvviso, con un dialogo piuttosto assurdo, dove oltretutto non si capisce come un giovane cresciuto tra le foreste, che non ha mai sentito la lingua dei Tulkun, possa comprenderli.

Il vero problema del film è però altrove e riguarda i personaggi. I Metkayina, nonostante tra loro ci sia una donna "recitata" da Kate Winslet, sono molto poco approfonditi, inoltre la trama lascia spesso da parte Jake e Neytiri per un taglio da teen drama, con i problemi dei loro figli considerati reietti. Oltretutto i figli non hanno poi grande personalità e i due maschi sono difficili da distinguere quando non sono insieme, tanto che si fatica a memorizzarne pure il nome. Va meglio con Kiri, "recitata" da Sigourney Weaver, anche perché ha un ruolo unico con singolari poteri.

Alla fine però il personaggio migliore tra i nuovi è Spider, non a caso l'unico interpretato da un attore in carne e ossa, che si troverà nell'ultimo atto di fronte al solo vero sviluppo drammatico del film: cresciuto dai Na'vi vedrà Neytiri massacrare con ferocia gli umani come lui. Anche se lo fa con ragione, è qualcosa di spaventoso per Spider ed è l'inizio di un interessante conflitto interiore tra le sue due nature. Che vi si arrivi solo nell'ultima mezz'ora non può però essere considerato un successo. L'ultimo atto inoltre, pur se indubbiamente spettacolare, manca della portata della guerra del capitolo precedente, limitandosi allo scontro tra un villaggio e l'equipaggio di una baleniera. La vera insurrezione è rimandata al prossimo film, ma dopo tre ore di durata è troppo poco.

Sei d'accordo con Andrea Fornasiero?
Cameron continua a scommettere sulla stereoscopia per aprire una finestra su un mondo alieno e meraviglioso.
Overview di Andrea Fornasiero
martedì 3 maggio 2022

Il trailer dell'atteso nuovo film del campione del box office mondiale James Cameron, Avatar - La via dell'acqua, arriverà domani 4 maggio nella sale di quasi tutto il mondo. Precederà la proiezione di Doctor Strange nel multiverso della follia e sarà naturalmente in 3D. A ormai tredici anni di distanza dal primo capitolo, Cameron continua a scommettere sulla stereoscopia, una tecnologia che proprio il suo film ha rilanciato ma che è poi è andata via via scomparendo - anche perché troppo spesso malamente implementata.

Ovviamente quello di Avatar - La via dell'acqua sarà un 3D attentamente pensato e sviluppato ai vertici delle possibilità tecnologiche odierne. Ancora una volta il regista punta infatti ad aprire per noi la finestra su un mondo alieno e meraviglioso, del tutto fittizio ma dalla straordinaria concretezza.

Basta infatti confrontare il trailer alla sequenza di apertura di Doctor Strange nel multiverso della follia per constatare come il secondo appaia sensibilmente meno fotorealistico.
Il mondo di Pandora in questo capitolo, come annuncia il titolo stesso, si espanderà verso scenari marini, i grandi assenti del primo film che stava tra cielo e terra ma trascurava l'acqua. Gli abissi sono del resto da sempre la grande passione del regista, che ha voluto sperimentare nuove tecniche di ripresa per rendere il mondo subacqueo a lui ben noto più credibile che mai. È già leggenda poi come Kate Winslet abbia dovuto imparato a trattenere il fiato per ben sette minuti e mezzo - battendo la statuaria Sigourney Weaver, che comunque a 72 anni è arrivata al ragguardevole traguardo di sei minuti e mezzo di apena!
Il trailer mostra una regione più tropicale di Pandora, con spiagge magnifiche dalla bianche sabbie e acque cristalline, con un'etnia Na'vi dalla pelle più verde e con fantastiche creature marine: da una sorta di grande cetaceo fino a una specie di pesce spada dotato di ali. Le immagine scelte mostrano anche un nuovo conflitto, che sembra questa volta essere tra gli stessi Na'vi, alcuni dotati di armi tradizionali e altri invece di armi automatiche moderne. Si può supporre che i primi siano i nativi di Pandora, mentre i secondi siano soldati terrestri che "pilotano" corpi Na'vi - come faceva Jake Sully nel primo film con una tecnologia ancora sperimentale, che probabilmente è stata nel mentre ben rodata.

Sono passati del resto diversi anni e Jake ha messo su famiglia con Neythiri, tanto che l'unica battuta di questo trailer è «Questa famiglia è la nostra fortezza» (perdonateci se la citazione non è del tutto esatta, abbiamo potuto vederlo una sola volta). Cameron ha più volte detto che la famiglia sarà un elemento centrale della saga e quello che la distinguerà da altre produzioni del genere fantastico, dove i personaggi non maturano mai fino a fare proprie le responsabilità dell'età adulta. Gli hobbit di Tolkien vivono un'avventura in fondo di pochi mesi, ma pure la saga degli Skywalker di Star Wars, che ha nominalmente a che fare con una famiglia, ha per protagonisti personaggi orfani o abbandonati dai genitori.

Sei d'accordo con Andrea Fornasiero?
L'inizio di un'epica che si sviluppa nel tempo e nello spazio per esplorare altre zone del mondo di Pandora.
Overview di Andrea Fornasiero

Sono passati ormai tanti anni da quando Avatar di James Cameron ha battuto ogni record di incasso e ha rivoluzionato la storia del cinema con la reintroduzione su larga scala del 3D. Da allora il regista e produttore ha più volte promesso un seguito, anzi ben più di uno, ma le notizie sono arrivate a dir poco con il contagocce. Questo perché Cameron tiene prima di tutto a dare una scadenza regolare al resto della saga, che sarà di quattro altri capitoli, piuttosto che a lanciare Avatar 2 e poi ritardare ulteriormente i sequel: «La gente deve capire che è una questione di cadenza delle uscite. Non stiamo facendo Avatar 2, stiamo facendo Avatar 2, 3, 4 e 5. Ogni film avrà la sua autonomia ma farà anche parte di una storia più grande», ha detto il regista «È un'impresa epica, non diversa dal costruire la Diga delle Tre Gole».

Elaborare le sceneggiature dei quattro film, è stato un lunghissimo lavoro, anche perché l'obiettivo è di costruire un'epica che si sviluppi nel tempo e nello spazio esplorando altre zone del mondo di Pandora (e forse delle sue Lune) e probabilmente anche i discendenti di Jake Sully e Neytiri.

Già nel 2014 il regista aveva detto «Ritroveremo Jake otto anni dopo, e ora ha una famiglia. Sarà una saga famigliare sul conflitto con gli umani: la loro prospettiva di dominare la natura e quella dei Na'vi di integrarsi con la natura rimangono le stesse, ma si manifesteranno in modi diversi».

Ritorneranno i principali membri del cast: Sam Worthington, Zoe Saldana e pure Sigourney Weaver e Stephen Lang. Questi ultimi due erano dati per morti nel primo film, nel caso di Augustine Grace il tentativo di trasferire la sua essenza al suo corpo Na'vi era fallita, dunque è difficile immaginare come rivedremo la Weaver. La questione dev'essersi parecchio sviluppata anche durante la sceneggiatura: solo tre mesi dopo l'uscita del film, parlando dei sequel, Cameron ha detto che «nessuno muore in un film di fantascienza». Due anni fa però l'attrice ha spiegato che il suo «sarà un ruolo difficile. Non posso parlarne, ma la mia parte è un po' diversa in ognuno dei film. Mi trasformerò in un certo senso». Pochi mesi dopo, durante la promozione di Chappie, le è stato chiesto se avrebbe ripreso il personaggio di Augustine Grace nei sequel e lei ha risposto «No, non interpreto lo stesso personaggio». Sebbene la Weaver abbia poi parlato di Avatar a inizio aprile non aggiunto altro sul suo ruolo nei sequel.

Ancora più enigmatico è il ritorno di Stephen Lang: se Augustine Grace aveva in qualche modo quasi trasceso il suo corpo, il Colonnello Quaritch sembrava morto, trafitto dalle grosse frecce di Neythiri. Eppure già nel 2013 Cameron aveva detto che Lang sarebbe tornato in tutti i sequel (allora se ne prevedevano solo tre): «Stephen è stato così memorabile nel primo film che siamo onorati di riaverlo con noi. Non dirò come ritornerà, ma è una storia di fantascienza dopotutto. Il suo personaggio si evolverà in modo davvero inatteso nell'arco dei prossimi film della saga, sono davvero ansioso di tornare a lavorare con un attore di così grande talento, che è anche diventato un buon amico».

Nessun regista è più innamorato del mondo subacqueo di James Cameron, che si è dedicato in prima persona alle immersioni e ha sfidato la ricostruzione degli oceani in Titanic e The Abyss. Non stupisce dunque che anche Pandora avrà un mondo subacqueo e per renderlo al meglio Cameron impiegherà, per la prima volta, una tecnologia per riprendere il motion capture in immersione. Per quanto infatti sia possibile animare l'acqua intorno agli attori, questi non possono davvero replicare l'esperienza di essere sott'acqua se non sono immersi.

Meno chiaro invece l'uso che il regista intende fare di altre tecnologie di ripresa. In passato ha detto a IndieWire: «Intendo spingere, non solo per migliori strumenti, fluidità, HDR (high dynamic range) e HFR (high frame rate) - cose su cui stiamo già lavorando. Sono ancora molto fiducioso nel 3D, ma servono proiezioni più luminose e come obiettivo ultimo - ma credo raggiungibile - senza occhiali. Ci arriveremo».

Di certo è noto che già due anni fa era entrato in contatto con Douglas Trumbull, che ha sviluppato una tecnologia detta MAGI capace di riprendere in 3D con definizione 4K e con 128 fotogrammi al secondo. Non è chiaro se Cameron si avvarrà di questa specifica tecnologia e non è chiaro nemmeno se e come voglia usare l'HFR, visto che Lo Hobbit non è riuscito a imporlo e anzi gli ha dato una cattiva fama. Trumbull dice che tra i 48 fotogrammi al secondo di Lo Hobbit e i 128 del suo MAGI c'è una differenza enorme, ma va pure considerata la resistenza degli esercenti ad adottare questa tecnica. Il recente film di Ang Lee Billy Lynn: Un giorno da eroe, che pure vantava un 3D HFR molto intenso in alcune scene, è stato visibile in questo modo solo in pochissime sale. È anche vero che nessuno come Cameron sa imporre una tecnologia al mercato, visto che prima di Avatar i cinema attrezzati per il moderno 3D erano pochissimi.

Riguardo alla tabella di marcia della distribuzione dei sequel, Cameron prevedeva Avatar 3, due anni dopo il secondo e Avatar 4 due anni dopo il terzo, mentre Avatar 5 solo un anno dopo il quarto. Quanto di tutto questo sia attendibile rimane un mistero, del resto è pure probabile che i film abbiano un titolo diverso, visto che i sequel con i numeri a Hollywood non sono più di moda.

Sei d'accordo con Andrea Fornasiero?
Powered by  
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
venerdì 30 dicembre 2022
thomas

Se “Avatar” del 2009 fu un’incredibile “botta” di creatività, con un salto in avanti negli effetti speciali, nella rappresentazione fantastica di mondi alieni e nell’invenzione di flora e fauna così stupende da non essere mai state viste al cinema in precedenza, il secondo capitolo delude, e pure parecchio.Non soltanto la trama è risibile e scontata, ma i punti di forza della saga appaiono oramai persino [...] Vai alla recensione »

lunedì 19 dicembre 2022
Antonio Montefalcone

Visto il planetario, eccezionale successo del primo “Avatar” nel 2009, il regista James Cameron decise di realizzare una trilogia che avrebbe allargato l’universo narrativo di Pandora. Sempre rimandata. Ora, dopo 13 anni e ben otto rinvii, il tanto atteso sequel è arrivato: “Avatar – La via dell’acqua”, ambientato 15 anni dopo le vicende della prima [...] Vai alla recensione »

venerdì 30 dicembre 2022
Alfredo

Do sue stelle solo perchè dal punto di vesta tecnico il film meriterebbe 5 stelle. La trama è banale, infantile e adatta ad un pubblico di preadolescenti. Il tema della famiglia e dei genitori è solo un pretesto per tentare di dare un senso a questo film. L'inizio è caotico anche per chi ha visto il primo film. Non si comprende fino in fondo il senso della ricerca [...] Vai alla recensione »

mercoledì 28 dicembre 2022
Valentina

“Avatar 2 - La via dell’acqua” risulta un sequel ben riuscito e degno delle alte pretese del pubblico, oltre che di quei feroci cinefili che, più di un decennio fa, hanno compiuto minuziosissime analisi su ogni secondo di sequenza del primo film. La manutenzione degli effetti speciali, come accadde nel 2009, si manifesta come autentico punto di forza della pellicola.

giovedì 5 gennaio 2023
Marce84

Normal 0 14 false false false IT X-NONE X-NONE [...] Vai alla recensione »

sabato 31 dicembre 2022
Andrea A

Dal primo Avatar sono passati molti anni, anche se ho avuto la possibilità di rivederlo al cinema quando è stato rimesso in sala negli scorsi mesi per anticipare l'attuale nuovo seguito. Diciamo che probabilmente lo stupore che il primo Avatar dava allo spettatore è in parte ridotto dal fatto che il primo film sostanzialmente possiede sempre quel qualcosa in più rispetto [...] Vai alla recensione »

mercoledì 21 dicembre 2022
temat825

Speravo che si ripetesse la magia del primo Avatar, quella che a quasi 50 anni di età mi fece tornare bambino, saltare sulla poltrona del cinema, gridare di stupore e soprattutto, per la prima volta nella storia della cultura, tifare spudoratamente contro gli umani.Tutto impeccabile (perciò le mie 3 stelle) ma ho capito che le magie non si ripetono, si possono soltanto rinnovare e stavolta non è successo.Ho [...] Vai alla recensione »

giovedì 22 dicembre 2022
Franco Bartoli

Non si può non restare ammirati dal prodigioso livello raggiunto dagli effetti speciali in questo film. Visto in 3D è un'esperienza visiva impareggiabile. Sarebbe tutto perfetto se il film non fosse di una noia mortale dal punto di vista della narrazione e della recitazione (se vogliamo considerare attori gli amabili omoni blu). In pratica, dopo l'impatto iniziale notevole ci [...] Vai alla recensione »

domenica 18 dicembre 2022
jaylee

Ben 13 anni dal primo Avatar, James Cameron torna a dipingerci il mondo di Pandora con i suoi nativi dalla pelle blu, (non i Puffi, i Na’avi), le sue foreste smeraldo con una fauna incredibile, e i colonizzatori terrestri che, stavolta, giusto per togliere ogni dubbio, sono venuti per sgomberare i vecchi occupanti per fare spazio ai nuovi (cioè noi, che, alla fine, sembra [...] Vai alla recensione »

martedì 27 dicembre 2022
Mattomarinaio

Prima o poi doveva succedere.Mi dispiace dover ammettere che James Cameron, il mio preferito tra i registi, abbia realizzato il suo primo film brutto. Avatar 2 infatti non è degno del suo operato, non è minimamente paragonabile o attribuibile allo stile a cui ci ha abituati. Sin dagli esordi a bassissimo costo, questo talentuoso cineasta si è contraddistinto grazie alla sua capacit&agra [...] Vai alla recensione »

sabato 24 dicembre 2022
math

Il primo capitolo aveva funzionato. Sebbene la trama fosse tra le più raccontate al cinema ed i personaggi un po' piatti, comunque essa aveva funzionato insieme agli effetti speciali che, seppur avevano rappresentato una componente fondamentale nella costruzione del film, allo stesso tempo avevano creato un contorno alla storia a cui lo spettatore stava assistendo.

domenica 1 gennaio 2023
Zelig62

Grandi effetti speciali, ma molto deludente la trama. Un film per bambini inutilmente lungo.

martedì 20 dicembre 2022
ROSMERSHOLM

Probabilmente era inevitabile che, per ottenere il successo di botteghino necessario a ripagare i costi, la storia fosse declinata nel modo più semplice e familiare possibile. Ma infine, quante volte abbiamo viso queste storie nel cinema americano? Migliaia... Tutto è nello stupore delle immagini, che presto passa, lasciando un senso di vuoto e di noia.

lunedì 9 gennaio 2023
Cristiano Zattara

Storia banale e innescata, in uno dei passaggi chiave, da una leggerezza assurda se osserviamo i valori morali messi in campo nel film. Si salva solo per gli effetti speciali indubbiamente al top.

martedì 3 gennaio 2023
ALEXLABY

Niente a che vedere con il primo Avatar che aveva coerenza narrativa, una bella idea, bei personaggi. Qui zero trama. Scelte insulse per i protagonisti. Motivazioni risibili. Mare che di colpo diventa senza pesci e per decine di minuti (va bene che sono acquari, ma una sardina finta mettila). Mitra con miliardi di proiettili per il protagonista e bomba a mano catastrofica che tira fuori da un taschino [...] Vai alla recensione »

sabato 17 dicembre 2022
GUSTIBUS

Dopo 13 anni di attesa alla fine e'arrivato  il film che dal 2009 detiene il record mondiale d'incassi.Sicuramente per rivedere Pandora il pianeta dei Na'vi ci vuole una mega sala e un mega schermo e per strabiliare vederlo in 3D.Visto ieri sera..L'impegno del regista J.Cameron e'visibile.Se vero che i costi sono verso i 400milioni di dollari,l'incasso iperbolico e'obbligato [...] Vai alla recensione »

mercoledì 4 gennaio 2023
Peppy86

 Dopo più di dieci anni dal successo del primo Avatar, James Cameron sviluppa ed evolve l'arte cinematografica coerentemente con quanto fatto col primo capitolo. Nonostante si intitoli La via dell'acqua, gli scenari acquatici vengono svelati dopo un'ora dall'inizio della pellicola. Da quel momento in poi, Cameron trascina lo spettatore tra le onde del pianeta Pandora.

sabato 17 dicembre 2022
alexgiallorosso

Le mie 3 stelle sono giustificate dallo strabiliante comparto visivo di questo film. sicuramente Cameron ha alzato l'asticella e da oggi in poi quando si parlerà di CGI ognuno dovrà fare i conti con questo livello di effetti speciali. Assolutamente stupefacente, per lunghi tratti sembra di ammirare un vero mondo alieno grazie a vere riprese subacquee.

sabato 17 dicembre 2022
Ludovico Morandi

Avatar la via dell'acqua è il seguito del famoso Avatar, diretto dal regista James Cameron che tiene le redini anche di questo film, imbrigliando una cavalcata visiva spettacolare che porta ad un livello successivo tutto ciò che la tecnologia può offrirci in ambito cinematografico, coinvolgendo e portando dentro di esso lo spettatore ma ributtandolo fuori a volte per via di [...] Vai alla recensione »

sabato 17 dicembre 2022
GUSTIBUS

Dopo 13 anni di attesa alla fine e'arrivato  il film che dal 2009 detiene il record mondiale d'incassi.Sicuramente per rivedere Pandora il pianeta dei Na'vi ci vuole una mega sala e un mega schermo e per strabiliare vederlo in 3D.Visto ieri sera..L'impegno del regista J.Cameron e'visibile.Se vero che i costi sono verso i 400milioni di dollari,l'incasso iperbolico e'obbligato [...] Vai alla recensione »

mercoledì 13 luglio 2011
davrick

non vedo l'ora che esca...

sabato 14 gennaio 2023
frettuda22

 Scrivo il commento sul film “Avatar: la via dell’acqua” a caldo; sono appena tornato dal cinema Uci cinemas a porta di Roma,  sala imax. Sono stanco. Il film, si sa, dura tre ore. Sapevo che la trama sarebbe stata molto semplice. Sapevo che lo spettacolo sarebbe stato il massimo per questa tecnologia. Sapevo che la sala sarebbe stata anch’essa ipertecnologica.

martedì 3 gennaio 2023
ALEXLABY

Niente a che vedere con il primo Avatar che aveva coerenza narrativa, una bella idea, bei personaggi. Qui zero trama. Scelte insulse per i protagonisti. Motivazioni risibili. Mare che di colpo diventa senza pesci e per decine di minuti (va bene che sono acquari, ma una sardina finta mettila). Mitra con miliardi di proiettili per il protagonista e bomba a mano catastrofica che tira fuori da un taschino [...] Vai alla recensione »

domenica 15 gennaio 2023
Harloch74

Bisogna proprio ammettere che James Cameron è una macchina per far soldi. 13 anni dopo il primo capitolo esce questa “via dell’acqua” che ripropone sostanzialmente la trama di fondo del primo con più o meno i soliti personaggi e con l’aggiunta di nuovi funzionali alla trama. Effetti speciali video e audio superlativi, come solo Cameron può garantire.

sabato 7 gennaio 2023
paolp78

In ambito cinematografico è usanza molto diffusa quella di denigrare i grandi successi commerciali, con la scusa dello scarso spessore artistico dell’opera. In effetti spesso sono critiche fondate, mentre altre volte sono il frutto di ingiustificato snobismo, che rivela prevenzione e scarsa obiettività come nel caso di quelle rivolte alla cinematografia di James Cameron ed in particolare [...] Vai alla recensione »

sabato 7 gennaio 2023
Tristaaaannn

Fotografia stupenda e grandi emozioni. Tre ore volate. Da vedere assolutamente.

martedì 27 dicembre 2022
no_data

Molto bello ma un pò lungo, scenografia spettacolare ma lo storytelling è sempre il solito dei buoni che vincono sui cattivi

giovedì 15 dicembre 2022
Samuciosa03

Parto con la premessa che erano mesi che non vedevo la sala così piena e soprattutto era dal lontano 2012 che non vedevo una pellicola in 3D. Sono passati ben 13 anni dall'ultimo viaggio su Pandora,  e le cose sono cambiate sia nel mondo di Jake e Neytiri che nel mondo reale. Avatar (2009) oltre ad essere il film con il più alto incasso nella storia del cinema ,  è [...] Vai alla recensione »

martedì 31 gennaio 2023
Silvia Peterlana

Il 3D di questo film è sicuramente meglio del primo: a me sembrava che le cose venissero fuori dallo schermo. La storia cominciava bene, ma poi è rallentata parecchio. E' vero che nel primo la lotta tra i soldati ed i nativi era lunga, ma comunque la storia andava avanti più velocemente del secondo.

lunedì 2 gennaio 2023
Nevira

Il film eccelle per gli effetti visivi, in particolare il 3D che immerge nelle scene come pochi altri film dichiarati 3D hanno saputo fare, e la perfetta coreografia delle scene d'azione, perfettamente seguibili in tutte le loro dinamiche. Unica nota dolente è la semplicità della trama, fondamentalmente una caccia all'uomo, ma arricchita da molti dettagli e particolari famigliari [...] Vai alla recensione »

venerdì 4 settembre 2015
RONGIU

Fare previsioni cinematografiche è sempre un azzardo. Ma, se affidi un film ad un "veterano", le cose cambiano e le inquietudini si trasformano in meravigliosi sogni. E, se affidi i sogni ad "interpreti" discreti e soprattutto saggi, puoi prevedere sale piene di \ Cameroniani / D.O.C. A distanza di qualche anno una cosa è certissima; la vera democrazia non la si importa con le armi, ma con l'esempio. [...] Vai alla recensione »

sabato 17 dicembre 2022
wbgraphic

Visto ieri sera in una splendida sala in Sicilia, a Cinisi. Ottima qualità. Infilati gli occhiali 3D (perfetti senza sfarfallio) Mi son goduto per oltre 3 orette lo spettacolo. Premetto che prima mi ero informato sui commenti critici di chi qualche giorno prima lo aveva visto in anteprima negli USA. Tutti commenti entusiasti e favorevoli, al genio di James Cameron.

venerdì 16 dicembre 2022
Bottego

Cosa dire solo il nome ti dice tutto Capolavoro, Fantasia a occhi aperti, ti riempie il cuore ogni minuto che passi guardandolo e quasi toccarlo con il 3D.  Le 3 ore che passi ad ammirarlo volano via.  Ne vale la pena di pagare il biglietto x vederlo al cinema in 3D. Ammiratelo.......

giovedì 26 gennaio 2023
Marco Zanelli

Personalmente ho trovato “Avatar la via dell’acqua” molto “americano”, ovvero un pacchetto con un confezionamento assolutamente ipertrofico ed appariscente ma con un contenuto molto modesto se non risibile in termini narrativi. Del resto con un budget a disposizione come quello impiegato in questa produzione non è difficile produrre immagini visivamente impattanti [...] Vai alla recensione »

giovedì 15 dicembre 2022
K. S. Stanislavskij

 Avatar la via dell'Acqua mi è piaciuto, anche più del primo. Che non era un capolavoro, intendiamoci, nel senso che era una storia classica a la "pocahontas", col mito del buon selvaggio, ma resa con grandi tecnologie e visioni (belle) new age panteiste e sontuose. Bene, questo secondo capitolo dilata con coerenza quel mondo aggiungendo maggior dramma e mostrandoci [...] Vai alla recensione »

domenica 25 dicembre 2022
enzo70

Il sequel di Avatar è sicuramente degno del primo episodio. Cameron non sbaglia un’altra volta e riporta al cinema un film ricco di effetti speciali che per oltre tre ore riesce a tenere lo spettatore incollato allo schermo. La vita scorre serena a Pandora per i Na’vi dopo la vittoria contro gli invasori umani. E la famiglia di Jake Sully cresce bene, il figlio maggiore, Neteyam, [...] Vai alla recensione »

giovedì 22 dicembre 2022
Umberto

AVATAR - LA VIA DELL'ACQUA... Dopo 13 anni di gestazione arriva nelle sale il secondo capitolo del "digi-kolossal" di James Cameron, un film atteso soprattutto per la curiosità del pubblico verso quell'aspetto digitale che tanto aveva affascinato nel 2009. Da questo punto di vista l'attesa non è stata vana perché è stato fatto un ulteriore passo avanti [...] Vai alla recensione »

sabato 17 dicembre 2022
pinocchietto

Un emozionante ritorno su Pandora: il mondo dei Na'vi. Uno dei migliori film, come Avatar del 2009, da vedere in 3D! I personaggi sembrano uscire dallo schermo e sembra di assistere in prima persona agli eventi. Il mondo dei Na'vi è cambiato ed è nuovamente in pericolo. L'uomo è la causa del male come nella realtà. Stiamo distruggendo il nostro pianeta che era la nostra Pandora.

lunedì 19 dicembre 2022
gfm22

Film stupendo!Cameron questa volta ha deciso di seguire maggiormente lo sviluppo dei personaggi e la storia della famiglia Sully all'interno della nuova tribù, senza però dimenticare di farci immergere nuovamente in questo mondo stupendo e facendoci scoprire le meraviglie sottomarine di Pandora! Da vedere sicuramente al cinema!

domenica 18 dicembre 2022
Bilo1983

Non ci sono molti commenti da fare,se amate il cinema andate a vederlo

Frasi
I Sully non si dividono
Una frase di Jake Sully (Sam Worthington)
dal film Avatar - La via dell'acqua - a cura di Marco Scalco
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
sabato 21 gennaio 2023
Giacomo Mininni
Toscana Oggi

Non si può ignorare, infatti, che in un periodo di forte crisi del settore cinematografico, con sale sempre vuote o quasi, con i maggiori studi di produzione ormai trasferitisi in pianta più o meno stabile sulle piattaforme streaming, James Cameron sia riuscito a incassare più di un miliardo e settecento milioni di dollari, una cifra in crescita. Le sale sono di nuovo piene, e a buon ragione: bello [...] Vai alla recensione »

venerdì 6 gennaio 2023
Richard Brody
The New Yorker

Tra la seconda e la terza parte del Padrino sono passati quindici anni. E si vedeva. Francis Ford Coppola ha arricchito l'ultimo film della trilogia sia con la sua esperienza di vita sia con quella da regista. Al contrario James Cameron, nei tredici anni tra Avatar e il sequel non ha girato neanche un film e l'unica esperienza suggerita da La via dell'acqua è una vacanza su un'isola remota praticamente [...] Vai alla recensione »

martedì 3 gennaio 2023
Pier Maria Bocchi
Film TV

I sentimenti e gli affetti non sono più esclusivi del vecchio mondo. Sono dei bastardi, te li ritrovi ovunque, anche laddove meno sono previsti. Negli altri mondi. Nel sintetico. Tra gli algoritmi. Possibile? E noi che pensavamo fossero monopolio dell'umana specie. In Blackhat si correva contro il tempo e contro la realtà per affermarlo di nuovo, il cuore.

martedì 3 gennaio 2023
Sergio Sozzo
Film TV

«È per questo che l'atteggiamento propriamente estetico di un ecologista radicale non è quello di ammirare o anelare a una natura incontaminata di foreste vergini e cieli azzurri, ma piuttosto quello di accettare i rifiuti come tali, di scoprire il potenziale estetico dei rifiuti, della decomposizione, dell'inerzia di materiali putrefatti che non servono a nulla» scriveva Slavoj Žižek in Vivere alla [...] Vai alla recensione »

martedì 3 gennaio 2023
Mariuccia Ciotta
Film TV

«Macchina celibe di Duchamp gettata nel gran mare magmatico dell'informale di Tobey e di Rothko e poi nell'arte computerizzata di un Warhol» scriveva il critico Giuseppe Turroni a proposito di Titanic. James Cameron - nato nell'ossessione dell'acqua, ai confini delle Cascate del Niagara - è il pittore che dipinge ossessivamente la stessa tela - non è forse il "re dei sequel"? -, un gigantesco affresco [...] Vai alla recensione »

martedì 3 gennaio 2023
Roberto Silvestri
Film TV

I critici "critici" lo considerano il film più spettacolare ma il meno appassionante dell'anno. Ci sarebbe un deficit di narrazione, assenza di personaggi e di psicologie a tutto tondo. Be', si spaccia altrove, nelle serie tv o nei videogiochi, la droga alla moda di quell'altro Pandora dove lo sceneggiatore che gioca sadicamente e algoritmicamente con i suoi character è dittatore.

giovedì 29 dicembre 2022
Fabio Canessa
Il Tirreno

Il sequel più atteso del decennio non ha la potenza trascinante del primo film, rischia di sembrare spesso un Superquark fantasy in salsa new age, ma conserva una qualità spettacolare così alta da stupirci e incantarci per gran parte delle tre ore e un quarto di durata. James Cameron si conferma maestro del cinema virtuale e digitale del Duemila: imbastisce alla meglio soggetto e sceneggiatura su un [...] Vai alla recensione »

sabato 24 dicembre 2022
Davide Di Giorgio
Duels.it

Si torna su Pandora, tredici anni dopo i fasti del primo Avatar e le discussioni circa la sua struttura narrativa classica e apparentemente banale, con tanto di paragoni verso modelli più celebri come Pocahontas o Balla coi lupi - ma forse sarebbe più corretto pensare al ciclo di Barsoom di Edgar Rice Burroughs. Poco ci si è adoperati invece per comprendere come la familiarità dell'intreccio fosse [...] Vai alla recensione »

venerdì 23 dicembre 2022
Valerio Caprara
Il Mattino

Pur di vedere le poche sale rimaste riempirsi di pubblico entusiasta ci faremmo piacere qualsiasi tipo di film, figurarsi il secondo capitolo di "Avatar". Il prototipo uscito nel 2009 totalizzò nel mondo circa tre miliardi di dollari e se "La via dell'acqua" non tradirà le aspettative ci uniremo senza remore alla felicità degli esercenti: d'altra parte abbiamo sempre considerato il canadese Cameron [...] Vai alla recensione »

martedì 20 dicembre 2022
Giona A. Nazzaro
Film TV

Non perde tempo, James Cameron. Il colonnello Miles Quaritch (Stephen Lang) che aveva guidato le milizie della RDA, l'organizzazione che aveva il compito di colonizzare Pandora, viene resuscitato come un "recomb", ossia un avatar dotato della sua memoria precedente. Nel frattempo, Sully (Sam Worthington) vive su Pandora con Neytiri (Zoe Saldana) e i loro figli.

martedì 20 dicembre 2022
Giovanni Guidi Buffarini
Corriere Adriatico

Gli umani cattivissimi tornano su Pandora e danno la caccia al traditore Jake Sully che nel frattempo è diventato un na'vi a tutti gli effetti, ha messo su famiglia con Neytiri, tre figli loro, una adottata e c'è anche un ragazzino senza coda e orecchie a punta. La storia è minimale e del resto conta poco. E poco contano i personaggi e i Messaggi (ecologista, pacifista, inclusivista, quel che vi pare). [...] Vai alla recensione »

lunedì 19 dicembre 2022
Raffaele Meale
Quinlan

"Io mi fido di te, tu ti fidi di me?", chiede Lo'ak - il secondogenito di Jake e Neytiri, quello più scapestrato e che manda su tutte le furie il padre - a Payakan, il tulkun reietto che ha salvato il ragazzo dall'attacco di un temibile predatore marino; il grosso cetaceo, che ha una delle pinne tranciate di netto e ha un arpione conficcato in un'altra, è stato abbandonato dai suoi simili perché accusato [...] Vai alla recensione »

lunedì 19 dicembre 2022
Ilaria Falcone
NonSoloCinema

Per chi negli anni 80 è cresciuto a pane e Spielberg, The Fabelmans è il film di Natale da guardare tutto l'anno atteso più o meno da tempo immemore. Definito dal regista "una seduta di analisi da 40 milioni di dollari", The Fabelmans è anche una favola (il titolo è il cognome della famiglia protagonista, ma evoca una storia di leggende), ma prima di tutto è un film sincero e poetico, personale e [...] Vai alla recensione »

domenica 18 dicembre 2022
Serena Nannelli
Il Giornale

Avatar 2 - La via dell'acqua, il sequel del film che ad oggi è il maggiore incasso della storia del cinema, è un'esperienza che ha del miracoloso. Non paia blasfemo tale aggettivo, considerato che questo viaggio filmico regala allo spettatore il palpito di venire inglobato in un mondo sottomarino di incredibile ricchezza e bellezza. Complice il fotorealismo e il grande schermo (se potete optate per [...] Vai alla recensione »

sabato 17 dicembre 2022
Federico Pontiggia
Il Fatto Quotidiano

In Italia in due giorni ha fatto due milioni e mezzo di euro (2.574.075): bene ma non benissimo. L'atteso seguel di James Cameron al campione di incassi di sempre, due miliardi e 923 milioni di dollari tra l'uscita originaria del a209 e le riedizioni, è criticamente divisivo: gli americani si sono per lo più genuflessi, gli inglesi hanno stroncato senza pietà, a noi La Via dell'acqua pare quella mediana. [...] Vai alla recensione »

sabato 17 dicembre 2022
Nicola Falcinella
L'Eco di Bergamo

James Cameron è un regista che porta nel futuro. Non solo ambienta un film in un futuro più o meno plausibile, come tenta di fare la maggior parte dei registi, ma porta nel futuro del cinema ancor più del primo «Avatar» e nel futuro della vita che vede in maniera ottimistica sebbene non si possa più parlare solo di umani o di terrestri. In «Avatar 2 - La via dell'acqua» si torna sul pianeta Pandora, [...] Vai alla recensione »

sabato 17 dicembre 2022
Paolo Zelati
La Voce di Mantova

Sono passati 13 anni da quando James Cameron sfidò le leggi della tecnologia conosciuta dando forma alla sua immaginazione in un modo che nessuno aveva mai visto prima. "Avatar" rappresentò un momento di svolta nella storia dell'intrattenimento audiovisivo portando nelle sale milioni di persone in tutto il mondo e diventando l'incasso più alto della storia del cinema (si parla di 3 miliardi di dollari). [...] Vai alla recensione »

sabato 17 dicembre 2022
Filiberto Molossi
La Gazzetta di Parma

«La felicità è semplice». Anche se passeggera. Forse è proprio lì, in quella prima frase, quando stai ancora cercando di regolare la poltrona reclinabile, il segreto. E' lì la spinta che ti fa zittire Siri e Alexa, uscire dalle invadenti piattaforme, dimenticarti persino dello smartphone: e indossare occhiali 3 D che credevi già reperto archeologico per immergerti per oltre tre ore nel liquido amniotico [...] Vai alla recensione »

venerdì 16 dicembre 2022
Maria Lombardo
La Sicilia

"Avatar 2: La Via dell'Acqua" di James Cameron, ci abbraccia con gli oggetti e i personaggi in 3D che rispettano la profondità di campo così da farci sentire circondati. Solo una cinematografia come quella statunitense e un regista attrezzati per il kolossal possono compiere questo miracolo. Il sequel in live action del campione d'incassi "Avatar" del 2009 racconta la storia della famiglia Sully (Jake, [...] Vai alla recensione »

venerdì 16 dicembre 2022
Nicola Falcinella
La Provincia di Como

Peccato per chi aspettava e guarderà "Avatar 2 - La via dell'acqua" solo dal punto di vista commerciale, curioso di scoprire se il nuovo film di James Cameron supererà i primati d'incasso del precedente. Si perderà l'essenza di un grande film, un capolavoro (che non significa essere perfetto ma andare oltre eventuali piccoli limiti), un'opera che supera la precedente nel senso della meraviglia e dello [...] Vai alla recensione »

venerdì 16 dicembre 2022
Paolo Fossati
Giornale di Brescia

Sul florido pianeta Pandora, l'avatar del marine Jake Sully ha costruito una famiglia con l'indigena Neytiri, guerriera Na'vi, dopo aver scacciato i terrestri colonialisti. La pace s'infrange con il ritorno degli umani, più determinati che mai nell'intento predatorio. A guidare gli invasori è l'avatar dello sconfitto colonnello Quaritch, in cerca di vendetta.

venerdì 16 dicembre 2022
Silvio Danese
Quotidiano Nazionale

Abbiamo lasciato il marine Sully (nel 2009) che buttava per sempre il corpo per diventare un Na'vi, nasone e spilungone violaceo su Pandora, il pianeta di risorse preziose per la Terra. Incassati due miliardi, doveva tornare nel 2014, ma budget, riprese impossibili e Covid ce lo riportano a Natale, in un noioso paradiso interattivo saturo di computer graphic, di spiccato brand disneyano, attaccato [...] Vai alla recensione »

venerdì 16 dicembre 2022
Giovanni Spagnoletti
Close-up

Non c'è dubbio - anzi ne siamo certi - che James Cameron sia uno dei massimi cineasti viventi e insieme il maggiore giocatore cinematografico di poker al mondo. Basta compulsare la sua filmografia fatta, quasi sempre, di successi incredibili o di classici ormai consolidati della SF: prima i due Terminator (1984 e 1991) intervallati da Aliens - Scontro finale (1986) e The Abyss (1989), l'unico vero [...] Vai alla recensione »

venerdì 16 dicembre 2022
Marco Contino
Il Mattino di Padova

Non è facile esprimere un giudizio su "Avatar - La via dell'acqua", uno dei sequel più attesi di sempre, senza necessariamente tornare con la mente all'uscita del primo capitolo, ormai quasi 15 anni fa. Nel 2009 "Avatar" di James Cameron fu un'epifania: l'intrattenimento non conosceva ancora il 3D come lo percepiamo oggi, la realtà aumentata era agli albori, di metaverso non si parlava e il cinema [...] Vai alla recensione »

venerdì 16 dicembre 2022
Davide Turrini
Il Fatto Quotidiano

"La famiglia Sully ancora una volta riunita: la nostra debolezza e la nostra forza". In questa sorta di payoff è racchiuso il senso dell'attesissimo seguito (e della serie tutta) di Avatar, creata e diretta da James Cameron. Avatar: La via dell'acqua, di fondo, è una lunga, metaforica, performativa, ipertecnologica caccia alla preda, o caccia dell'uomo sull'animale, dell'uomo bianco contro l'indigeno. [...] Vai alla recensione »

giovedì 15 dicembre 2022
Adriano De Grandis
Il Gazzettino

Si esce felicemente storditi da "Avatar - La via dell'acqua", sequel atteso da oltre un decennio della nuova, stupefacente cosmogonia cinematografica di James Cameron datata 2009. Perché si tratta di un film meraviglioso, capace di moltiplicare la propria meraviglia in una caleidoscopica, inesauribile necessità di alimentare una percezione sensoriale (non solo la vista, anche l'udito vuole la sua parte), [...] Vai alla recensione »

giovedì 15 dicembre 2022
Giampiero Frasca
Cineforum

Avatar - La via dell'acqua non aggiunge nulla a quanto già mostrato tredici anni fa nel primo episodio, ma dimostra inequivocabilmente come James Cameron abbia sempre avuto ben presente, fin dall'inizio, il suo progetto di estensione della percezione cinematografica. A dispetto della ciclicità con cui ogni tanto fa capolino nella storia del cinema la visione in 3D (da pochi anni si è conclusa la terza), [...] Vai alla recensione »

giovedì 15 dicembre 2022
Alessandra Levantesi
La Stampa

Semplice e complesso, tecnologico ed emozionale: parliamo di Avatar 2, nuova, strabiliante impresa di un cineasta, James Cameron, che nel corso di una quarantennale carriera fatta di soli otto titoli (ma che titoli!) non ha mai esitato ad azzardare l'impossibile. La sfida? Creare un mondo immaginario e riuscire a renderlo reale, alzando ogni volta l'asta.

giovedì 15 dicembre 2022
Stefano Benedetti
Cult Week

Dalle spade laser dei cavalieri Jedi alle orecchie a punta del vulcaniano Spock, dalla voce cavernosa del computer senziente Hal 9000 al ringhio e denti aguzzi dello xenomorfo alieno: da sempre la fantascienza cinematografica riesce, più di qualunque altro genere, a regalarci ambientazioni e immagini iconiche, destinate a rimanere scolpite nella cultura di massa.

mercoledì 14 dicembre 2022
Oscar Cosulich
Ciak

Si conclude il conto alla rovescia che porta all'uscita in sala di uno dei film più attesi del momento, quell'Avatar - La via dell'acqua con cui James Cameron torna a raccontare l'avventura iniziata nel 2009. Che nel primo dei quattro sequel progettati regala uno spettacolo magnifico e coinvolgente, soprattutto se ammirato nel 3D per il quale è stato pensato.

mercoledì 14 dicembre 2022
Michele Anselmi
Cinemonitor.it

Ho fatto una scommessa con il mio amico edicolante, scettico sul richiamo popolare del secondo episodio di "Avatar". Il nuovo film di James Cameron esce domani, mercoledì 14 dicembre, in circa 1.200 copie, non tutte in 3D. Secondo me giovedì mattina, cioè dopo un solo giorno di programmazione, "Avatar - La via dell'acqua" sarà già a 2 milioni di euro, per la gioia degli esercenti che vogliono solo [...] Vai alla recensione »

mercoledì 14 dicembre 2022
Giulia D'Agnolo Vallan
Il Manifesto

Alla frequente domanda «Perché ci è voluto così tanto a finire questo secondo Avatar?», che arriva in sala quasi quattordici anni dopo quello originale, James Cameron risponde ogni tanto di essersi preso un lungo periodo di vacanza per esplorare la fosse delle Marianne, a bordo di un sottomarino di sua creazione. Se ci fossero mai stati dubbi che l'acqua è l'elemento naturale del regista di Piranha [...] Vai alla recensione »

mercoledì 14 dicembre 2022
Alberto Crespi
La Repubblica

Jake Sully è sempre su Pandora e ha messo su famiglia. Sono passati alcuni anni dalla fine di Avatar, il kolossal 3D di James Cameron che nel 2009 stracciò ogni record di in-cassi. Sully è ormai, esclusivamente, un Na'vi, non più l'avatar di se stesso: è un omone blu alto tre metri ed è sposato con Neytiri, la principessa che aveva conquistato nel primo film.

mercoledì 14 dicembre 2022
Valerio Sammarco
La Rivista del Cinematografo

Che cosa era rimasto, ormai 13 anni fa, dopo il primo Avatar? Forse la sensazione di un domani che si sarebbe compiuto dopo un battito di ciglia. E invece quel domani, oggi, è arrivato come se l'universo/metaverso di Pandora fosse stato accantonato dalla nostra memoria, dal nostro immaginario. La rivoluzione tecnologica che Cameron presentò al mondo nel 2009 (e che il mondo ripagò con 2,7 miliardi [...] Vai alla recensione »

mercoledì 14 dicembre 2022
Emanuele Di Porto
Sentieri Selvaggi

Avatar piombò sulla storia del cinema con la forza di un'epifania e l'entusiasmo di una profezia. Era la fine del 2009 e il suo successo fece pensare ad una rivoluzione definitiva nel modo di vedere i film. Tutti gli schermi si convertirono rapidamente alla proiezione tridimensionale. Inoltre, anche gli apparecchi domestici si sforzarono di riprodurre in modo accettabile questa opzione.

mercoledì 14 dicembre 2022
Massimo Brigandì
Cineclandestino

Sono passati molti anni da quando il marine Jake Sully (Sam Worthington) si è stabilito su Pandora. Sulla lontanissima luna incontaminata, eppure ricca di risorse importanti, la vita scorre serena dopo che gli invasori terrestri sono stati respinti e infine scacciati. Jake, che alla fine del primo Avatar (2009) ha abbandonato definitivamente il suo corpo umano per vivere in quello alieno di un nativo [...] Vai alla recensione »

mercoledì 14 dicembre 2022
Alice Sforza
Il Giornale

Saranno in tanti esercenti ad accendere, da oggi, delle simboliche candeline a Cameron, il regista del nuovo kolossal ambientato a Pandora. Se non ora, quando, verrebbe da dire, perché se non ci riesce il sequel del film che più ha incassato al mondo, ovvero 2,9 miliardi di dollari, chi potrebbe aiutare la settima arte a risalire dal baratro dei conti in rosso? Il nuovo Avatar La via dell'acqua è costato [...] Vai alla recensione »

mercoledì 14 dicembre 2022
Francesco Alò
Il Messaggero

Abbiamo appena visto il film che salverà la sala cinematografica? La risposta alla fine. Per ora sappiate che si intitola Avatar La via dell'acqua ed è diretto dal titanico James Cameron già regista, appunto, di Titanic che immerse nel 1997 Kate Winslet e Leonardo DiCaprio nei mari internazionali dell'immaginario collettivo. Ora le nuove star di Cameron sono i Na'vi, che conoscemmo già nel primo Avatar [...] Vai alla recensione »

martedì 13 dicembre 2022
Marco Minniti
Asbury Movies

Tredici anni dopo il primo Avatar, in una Hollywood molto diversa da quella che accolse il film che servì da vetrina per la nuova/vecchia tecnologia del 3D (oltre che per l'ennesimo sfoggio di tecnica al servizio della storia da parte del suo autore) James Cameron riprende in mano la sua creatura, tornando sul pianeta Pandora per il primo dei suoi annunciati quattro sequel.

NEWS
BOX OFFICE
martedì 31 gennaio 2023
Andrea Chirichelli

Al film bastano 49mila euro per scalzare Me contro Te - Missione giungla. Scopri la classifica »

BOX OFFICE
martedì 24 gennaio 2023
Andrea Chirichelli

Il secondo posto è occupato da Minions 2 - Come Gru diventa cattivissimo con 'appena' 14,7 milioni. Scopri la classifica »

BOX OFFICE
giovedì 19 gennaio 2023
Andrea Chirichelli

Da oggi in sala anche Babylon con Brad Pitt e Margot Robbie. Scopri la classifica »

BOX OFFICE
mercoledì 18 gennaio 2023
Andrea Chirichelli

Il film di Cameron sempre in testa alla classifica con altri 145mila euro. Seguono Le otto montagne e Grazie ragazzi. Scopri la classifica »

BOX OFFICE
martedì 17 gennaio 2023
Andrea Chirichelli

Altri 135mila euro per il film di Cameron. Strade perdute di Lynch torna al cinema e incassa 20mila euro. Scopri la classifica »

BOX OFFICE
lunedì 16 gennaio 2023
Andrea Chirichelli

Avatar - La via dell’acqua sfiora i 900mila euro ieri e vola a 40,3 milioni complessivi con oltre 4,5 milioni di presenze, davvero un successo incredibile. Grazie Ragazzi è secondo con 353mila euro e 776mila complessivi, Tre di Troppo resta [...]

BOX OFFICE
domenica 15 gennaio 2023
Andrea Chirichelli

Sul podio due commedie italiane: Grazie ragazzi di Riccardo Milani e Tre di troppo di Fabio De Luigi. Scopri la classifica »

BOX OFFICE
sabato 14 gennaio 2023
Andrea Chirichelli

Il film sale a quota 38,6 milioni complessivi. Sul podio anche Le otto montagne e Grazie ragazziScopri la classifica »

BOX OFFICE
venerdì 13 gennaio 2023
Andrea Chirichelli

Il film con Antonio Albanese è la unica new entry in top ten. Scopri la classifica »

BOX OFFICE
giovedì 12 gennaio 2023
Andrea Chirichelli

Il blockbuster di Cameron incassa 283mila euro e porta al cinema altri 30mila spettatori. Non cambia il resto della classifica. Scopri la classifica »

BOX OFFICE
mercoledì 11 gennaio 2023
Andrea Chirichelli

Ieri per il film di Cameron sono arrivati altri 238mila (totale 37,9 milioni). Le otto montagne insegue con quasi 70mila euro. Scopri la classifica »

BOX OFFICE
martedì 10 gennaio 2023
Andrea Chirichelli

Il film di Cameron incassa altri 217mila euro per un totale di 37,6 milioni. Scopri la classifica »

BOX OFFICE
lunedì 9 gennaio 2023
Andrea Chirichelli

Avatar – La via dell’acqua chiude le vacanze natalizie con 1,2 milioni e ben 37,4 milioni di euro. Sul podio ieri restano Tre di troppo, con 429mila euro e 3 milioni totali e torna Le otto montagne con 268mila euro e 3,7 milioni totali.

BOX OFFICE
domenica 8 gennaio 2023
Andrea Chirichelli

Il film di Cameron incassa 1,3 milioni superando i 36 milioni complessivi. Guarda la classifica »

BOX OFFICE
sabato 7 gennaio 2023
Andrea Chirichelli

Avatar - La via dell’acqua si conferma leader indiscusso con quasi 1,5 milioni di euro e 162mila spettatori. Scopri la classifica »

BOX OFFICE
venerdì 6 gennaio 2023
Andrea Chirichelli

Sul podio anche Tre di troppoM3gan, che sale al terzo posto con 132mila euro. Scopri la classifica »

BOX OFFICE
giovedì 5 gennaio 2023
Andrea Chirichelli

Il film di Cameron chiude la sua giornata con 880mila euro e 104mila spettatori. Debutto al quarto posto per M3gan. Scopri la classifica »

BOX OFFICE
mercoledì 4 gennaio 2023
Andrea Chirichelli

Il film raggiunge nel nostro paese quota 31,5 milioni. In America strappa un primato che apparteneva ad American Sniper. Scopri la classifica »

NEWS
martedì 3 gennaio 2023
Andrea Chirichelli

I numeri del pre-pandemia sono ancora lontani, ma in alcuni Paesi si sono registrati numeri che fanno ben sperare. Vai all'articolo »

BOX OFFICE
martedì 3 gennaio 2023
Andrea Chirichelli

Continua incessante la corsa solitaria e salva-mercato del film di Cameron. Distantissimi gli altri titoli. Scopri la classifica »

BOX OFFICE
lunedì 2 gennaio 2023
Andrea Chirichelli

Avatar - La via dell’acqua domina il box office con 1,5 milioni di euro, che portano il totale del film a ben 29,1 milioni complessivi e quota 30 che sarà raggiunta oggi o al massimo domani.

BOX OFFICE
domenica 1 gennaio 2023
Andrea Chirichelli

In testa c'è Avatar 2, seguito da Minions 2. E quali saranno i film di successo del 2023? Scopri la classifica »

BOX OFFICE
sabato 31 dicembre 2022
Andrea Chirichelli

Il podio rimane invariato con Il Grande giorno al secondo posto e Le otto montagne al terzo. Scopri la classifica »

BOX OFFICE
venerdì 30 dicembre 2022
Andrea Chirichelli

Inizia invece la discesa per gli altri titoli. Scopri la classifica »

BOX OFFICE
giovedì 29 dicembre 2022
Andrea Chirichelli

In Italia il film incassa altri 1,7 milioni di euro e raggiunge quota 24 milioni. Enorme il distacco dagli altri titoli in classifica. Scopri la classifica »

BOX OFFICE
mercoledì 28 dicembre 2022
Andrea Chirichelli

Avatar ha registrato il miglior singolo giorno dell’era pandemica. Scopri la classifica»

BOX OFFICE
martedì 27 dicembre 2022
Andrea Chirichelli

Avatar incassa addirittura 3,1 milioni, ottimi numeri anche per Il Grande Giorno, che incassa 1,1 milioni. Scopri la classifica »

BOX OFFICE
lunedì 26 dicembre 2022
Andrea Chirichelli

Gli italiani Il grande giorno e Le otto montagne si confermano sul podio. Scopri la classifica »

BOX OFFICE
domenica 25 dicembre 2022
Andrea Chirichelli

Stabili le altre posizioni, con il resto del podio italiano. Scopri la classifica »

BOX OFFICE
sabato 24 dicembre 2022
Andrea Chirichelli

A completare il podio due italiani: Il grande giorno e Le otto montagne. Guarda la classifica »

BOX OFFICE
giovedì 22 dicembre 2022
Andrea Chirichelli

Il film continua a macinare incassi e raggiunge quota 13 milioni complessivi. Alle sue spalle classifica cristallizzata. Scopri la classifica »

BOX OFFICE
mercoledì 21 dicembre 2022
Andrea Chirichelli

In Italia il film di Cameron continua la sua corsa e si avvicina ai 12 milioni di euro. Inesistenti gli altri titoli. Vai alla classifica »

NEWS
martedì 20 dicembre 2022
Andrea Chirichelli

Il film ha fortuna soprattutto in Corea del Sud, Germania, Francia e India. Vai all'articolo » 

BOX OFFICE
martedì 20 dicembre 2022
Andrea Chirichelli

Il film di Cameron porta al cinema oltre 110mila spettatori nel giorno più debole della settimana. Malissimo gli altri film. Vai alla classifcia »

BOX OFFICE
lunedì 19 dicembre 2022
Andrea Chirichelli

Ottima domenica per Avatar - La via dell'acqua che porta al cinema 303mila spettatori, incassa 2,6 milioni di euro e vola a quasi 10 milioni, diventando il secondo miglior incasso di stagione. Con tutte le feste a disposizione, l’obiettivo dei [...]

BOX OFFICE
domenica 18 dicembre 2022
Andrea Chirichelli

Il film di Cameron vola a 6,4 milioni complessivi. The Fabelmans, nel primo giorno di anteprima, incassa 49mila euro. Scopri la classifica »

BOX OFFICE
sabato 17 dicembre 2022
Andrea Chirichelli

Il film continua la sua corsa solitaria. Buon esordio anche in USA e in Cina, dove probabilmente il film farà meglio che in casa. Vai alla classifica »

BOX OFFICE
venerdì 16 dicembre 2022
Andrea Chirichelli

Altre 124mila presenze per il film di Cameron, in attesa di un weekend che si preannuncia cruciale per il box office italiano. Vai alla classifica »

BOX OFFICE
giovedì 15 dicembre 2022
Andrea Chirichelli

La compresenza della semifinale mondiale sembra non aver influito più di tanto. Vai alla classifica »

TRAILER
mercoledì 23 novembre 2022
 

Regia di James Cameron. Un film con Kate Winslet, Zoe Saldana, Sam Worthington, Sigourney Weaver, Oona Chaplin. Da mercoledì 14 dicembre al cinema. Guarda il trailer »

TRAILER
giovedì 3 novembre 2022
 

Regia di James Cameron. Un film con Kate Winslet, Zoe Saldana, Sam Worthington, Sigourney Weaver, Oona Chaplin. Da mercoledì 14 dicembre al cinema. Guarda il trailer »

TRAILER
lunedì 9 maggio 2022
 

Regia di James Cameron. Un film con Kate Winslet, Zoe Saldana, Sam Worthington, Sigourney Weaver, Oona Chaplin. Da mercoledì 14 dicembre al cinema. Guarda il trailer »

TRAILER
lunedì 9 maggio 2022
 

Regia di James Cameron. Un film con Kate Winslet, Zoe Saldana, Sam Worthington, Sigourney Weaver, Oona Chaplin. Da mercoledì 14 dicembre al cinema. Guarda il trailer »

OVERVIEW
martedì 3 maggio 2022
Andrea Fornasiero

Il trailer del nuovo Avatar sarà da oggi nei cinema di tutto il mondo. Vai all'articolo »

NEWS
venerdì 29 aprile 2022
 

Jake vive la sua vita felice insieme a Neytiri ma Pandora nasconde ancora dei misteri. In veste di patriarca dovrà combattere una dura guerra contro gli umani. Vai all'articolo »

winner
migliori film
National Board
2022
winner
migliori eff. speciali visivi
Critics Choice Award
2023
winner
film dell'anno
AFI Awards
2023
I film legati ad Avatar, la saga inaugurata nel 2009 dal kolossal di James Cameron.
SHOWTIME
    Oggi distribuito in 243 sale cinematografiche
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2023 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati