Avengers: Endgame

Film 2019 | Azione, Fantastico +13 182 min.

Regia di Joe Russo, Anthony Russo. Un film Da vedere 2019 con Robert Downey Jr., Chris Evans, Mark Ruffalo, Chris Hemsworth, Scarlett Johansson. Cast completo Titolo originale: Avengers: Endgame. Genere Azione, Fantastico - USA, 2019, durata 182 minuti. Uscita cinema mercoledì 24 aprile 2019 distribuito da Walt Disney. Oggi tra i film al cinema in 187 sale cinematografiche Consigli per la visione di bambini e ragazzi: +13 - MYmonetro 3,77 su 131 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Avengers: Endgame tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

Il quarto capitolo della fortunata saga iniziata con il film Avengers nel 2012. Avengers: Endgame è 6° in classifica al Box Office. martedì 21 maggio ha incassato € 43.866,00 e registrato 7.061 presenze.

Consigliato assolutamente sì!
3,77/5
MYMOVIES 4,00
CRITICA 3,78
PUBBLICO 3,52
CONSIGLIATO SÌ
CERCA IL FILM NEI CINEMA DI
|
Un film che chiude un cerchio, celebra i suoi protagonisti e regala uno spettacolo impressionante.
Recensione di Andrea Fornasiero
mercoledì 24 aprile 2019
Recensione di Andrea Fornasiero
mercoledì 24 aprile 2019

In seguito alle azioni di Thanos nel precedente Avengers: Infinity War la popolazione dell'intero universo è stata dimezzata e tra i caduti c'è stato anche Nick Fury. Ma prima di morire questi è riuscito a lanciare un messaggio nello spazio alla potentissima Capitan Marvel, che tornata sulla Terra e di fronte a un gruppo di Avengers afflitto dalla sconfitta e dal lutto, vuole prendere le cose in mano. Quello che ha fatto Thanos però non si può risolvere con la semplice superforza e i colpi di energia... Sarebbe criminale raccontare di più perché non c'è probabilmente mai stato un film su questa scala così avvolto nel mistero e ricco di sorprese, annunciato come la conclusione di una saga e allo stesso tempo come la sua celebrazione. Del resto nemmeno una serie cinematografica di questo tipo e magnitudine è mai esistita quindi essere arrivati alla fine di un ciclo lungo 22 film è già un trionfo.

Un complicato espediente narrativo offre ad Avengers: Endgame l'occasione di rivisitare episodi precedenti e allo stesso tempo omaggiarli, in un gioco quasi megalomane per la pretesa che il pubblico si orienti e ne goda, ma pure in una vera e propria apoteosi, che porta infatti con sé anche una sorta di trascendenza.

Si guarda al passato in modo definitivo, almeno per alcuni personaggi, e si promette al contempo un futuro rinnovato, destinato a trovare nuove storie e del resto popolato di eroi che solo di recente sono entrati nell'universo cinematografico Marvel. A loro spetta l'eredità, ma questo film è tutto dei protagonisti storici del primo Avengers che ha riunito i supereroi Marvel, firmato da Joss Whedon nel 2012.

La Vedova Nera, Iron Man, Thor, Hulk, Capitan America e Occhio di Falco sono molto cambiati in questi anni, sono cresciuti, hanno imparato a rispettarsi ma alla fine si sono divisi. E ancora una volta infatti si torna alla frattura di Captain America: Civil War, che a ben vedere era stata seminata già dal primo film dei Russo, con il ritorno di Bucky nelle vesti del Soldato d'Inverno. Questa è allora anche la loro chiusura del cerchio e circolare è pure la più celebre scena del film di Whedon, con la macchina da presa che girava intorno ai sei eroi pronti a dare battaglia in una New York invasa dagli alieni, qui non a caso ripresa. Oltre che a completare il cerchio il film è tematicamente dedicato al sacrificio, che poi è alla base delle più archetipiche storie dei grandi eroi.

Sono i membri originali della squadra, del resto tra i pochi rimasti in vita, a dover raccogliere i cocci, affrontare le conseguenze del proprio fallimento e pagarne il prezzo, che invece aveva finito per ricadere sugli altri. Proprio non aver pagato in prima persona rende il lutto insopportabile anche a chi è riuscito a rifarsi una vita, tanto da decidere di rischiarla di nuovo per cercare di correggere l'errore.

Contro di loro ancora una volta Thanos si dimostra un avversario fenomenale, sia per astuzia sia per prodezza in battaglia e lo scontro finale del film è davvero uno spettacolo impressionante, su una scala ancora superiore a quanto visto nel pur tonitruante Avengers: Infinity War. I due film però sono molto diversi, perché qui all'azione si preferiscono le emozioni, l'ingegno e la solidarietà, tanto che gli scontri sono limitati in pratica a un'unica grande battaglia, ma prima di arrivarci ci sono numerosi dialoghi e idee che vengono messe in scena. La regia è funzionale e forse soffre sotto questa mole di materiale, prima di esplodere nello showdown finale, d'altra parte la qualità stellare del cast tiene in piedi sia le scene drammatiche sia i momenti comici (comunque meno presenti che in passato).

Siamo certi che in Rete la trama del film sarà passata al setaccio in cerca di buchi, che probabilmente non mancano ma non sminuiscono l'efficacia di Avengers: Endgame: le emozioni e lo spettacolo filano lisci anche a dispetto dei dubbi logici e degli espedienti fin troppo comodi cui l'intreccio occasionalmente ricorre.

Non mancano poi passaggi che manderanno in sollucchero i fan, così come le trasformazioni di alcuni eroi sono piuttosto sorprendenti e danno qualcosa di nuovo a personaggi che in questi anni abbiamo incontrato ormai molte volte. Senza però renderli irriconoscibili perché la forza di Avengers: Endgame è proprio nel saper capitalizzare sull'imponente partitura scritta nei capitoli precedenti, per dare vita a un'ultima e più grande prova d'orchestra. Da attribuire ancora prima che ai Russo al produttore Kevin Feige, vero deus ex machina di un'operazione senza uguali nella storia del cinema. Questo è anche il suo trionfo perché, a giudicare dall'impressionante numero di star che tornano in scena, nessuno ha saputo dirgli di no, al punto che le tanto discusse tre ore di durata sembrano appena sufficienti a contenere la ricca densità del film.

Avengers: Endgame è davvero l'annunciato finale di partita, infatti manca il consueto rilancio durante i titoli di coda (sì, avete capito bene, non ci sono scene ulteriori, anche se la prima parte dei titoli, quella "grafica", è il giusto coronamento di questa operazione e vi consigliamo di restare in sala), ma l'universo Marvel cinematografico non si conclude qui. Oltre a espandersi presto sulle serie di Disney+ arriverà a breve alla fine della "terza fase" con Spider-Man: Far From Home, quasi un sorta di epilogo cui sembra seguiranno altri due film già nel 2020. Nonostante gli sforzi di Thanos, la vita nell'universo Marvel è più rigogliosa che mai.

Sei d'accordo con Andrea Fornasiero?
VIDEO RECENSIONE
Un finale dall'esperienza unica nella Storia del cinema.
Overview di Andrea Fornasiero

Gli Avengers arrivano al finale di partita e, disintegrati i potenziali eredi e ultimi arrivati come Spider-Man, il Soldato d'Inverno, Falcon, Dottor Strange e Pantera Nera, oltre a buon parte dei Guardiani della Galassia, tocca principalmente ai sei membri originari, con l'aggiunta di Ant-Man e della potentissima Captain Marvel, trovare una soluzione allo schiocco di dita di Thanos. L'unica cosa certa è che sarà il "finale" del gigantesco arco narrativo ribattezzato per l'occasione: Infinity Saga.

Volevamo concludere una serie di film in un modo mai fatto prima. Harry Potter ha avuto un finale perché era presente nei libri, come accaduto con Il Signore degli Anelli. Dopo 22 film abbiamo pensato che sarebbe stato divertente portare la trama verso un epilogo.
Kevin Feige

Non parleremo più insomma delle prime tre fasi del Marvel Universe bensì di un corpo unico decennale, con un inizio e una fine e protagonisti che in seguito probabilmente si limiteranno a qualche cameo, ammesso che sopravvivano ad Avengers: Endgame. Impossibile per ora saperne di più, perché dopo il finale shock del film precedente i Marvel Studio hanno realizzato trailer che rivelano il meno possibile, con scene meditabonde, immagini riprese dai film precedenti e altre che probabilmente non saranno nel film. In Russo infatti non nascondono che film e trailer sono per loro del tutto diversi: "Prepariamo un sacco di materiale e abbiamo a disposizione tantissime scene e scatti che poi non finiranno nel film, così possiamo modificarle con la computer graphic per raccontare una storia adatta al trailer e non al film".

Anche quest'ultimo capitolo sarà diretto dai fratelli Anthonye Joe che hanno firmato del resto i capitoli narrativamente più rilevanti in questa progressiva messa in crisi degli eroi Marvel: prima Captain America: Il soldato d'inverno con la fine dello Shield e il crollo di diverse certezze, quindi Captain America: Civil War con lo scontro fratricida tra Steve Rogers e Tony Stark per non asservire i supereroi allo Stato, infine Avengers: Infinity War con l'arrivo di Thanos. Sul quale i Russo comunque hanno le idee chiare: il suo personaggio ha ottenuto quello che voleva e ora è come se si fosse ritirato. Insomma la sua presenza aleggia sul film ma non aspettatevi che sia un villain destinato a scontrarsi frontalmente con gli eroi come nel capitolo precedente.

Anche perché i registi ci tengono a chiarire che, nonostante abbiano filmato i due ultimi Avengers uno dietro l'altro con una gestazione di quasi cinque anni, sono in realtà due opere piuttosto diverse: "Endgame ha un tono decisamente unico, ha un proprio spirito, differente da quello di Infinity War, per questa ragione abbiamo diviso la storia e dato ai due capitoli titoli diversi. È un film con un altro punto di vista. Sarà un'esperienza unica nella Storia del cinema e le persone vorranno condividerla assieme, molto più di quanto accaduto con Infinity War francamente. Siamo molto attenti ai responsi dei test con il pubblico, per capire se siamo sulla strada giusta oppure no, e con Endgame abbiamo ricevuto i commenti più incredibili della storia dei Marvel Movie. Al di là della durata il film è stato assolutamente accolto a braccia aperte dal pubblico dei test".

Della durata in effetti si è parlato a lungo in questi mesi e ora sembra ufficiale che il film arriverà alle tre ore piene, immaginiamo con poca gioia degli esercenti. Kevin Feige non ne ha però mai fatto una triste questione di minutaggio e ha sempre detto che Endgame avrebbe avuto esattamente la durata che doveva avere. Joe Russo del resto ricorda bene come ha lavorato insieme al fratello nel mondo delle comedy televisive, come Arrested Development e Community, cercando di rendere gli episodi da 21 minuti il più ricchi possibili: "Volevamo concentrare le gag e i personaggi fino a una densità che elevasse il materiale, per arrivare a un ritmo tale da far passare alcune battute inosservate finché non si rivedeva la puntata. È il nostro stile, lo chiamavamo "Russo Path", e facciamo lo stesso con i Marvel Movie, dove puntiamo a una densità di racconto irresistibile, al di là della durata. Siamo molto rigorosi riguardo i punti di svolta della trama e spendiamo mesi in sala di montaggio a sperimentare varie soluzioni finché non abbiamo scovato la migliore possibile".

Un'altra questione, molto più nerd, emersa nelle ultime settimane riguarda poi Captain Marvel, con i fan che si sono chiesti perché di fronte a passate emergenze, come gli eventi raccontati nei due precedenti Avengers, Nick Fury non avesse mai usato il cercapersone intergalattico per chiamare l'eroina interpretata da Brie Larson. Kevin Feige ha ribattuto: "Chi ha detto che Fury non ha mai premuto quel pulsante? Non gliel'abbiamo mai visto fare, ma ciò non vuol dire che non l'abbia mai fatto".

Una risposta sorniona che forse non vuole rivelare quello che la stessa Captain Marvel risponderà nel film a questa eventuale domande. Se invece una risposta del genere non arrivasse, poco male: è una delle più longeve convenzioni della narrativa supereroica che, se gli altri eroi non sono presenti di fronte all'ennesima crisi, si dà per scontato abbiano altro da fare. Del resto poche cose ammazzano l'epica come una serie di telefonate d'aiuto e un supergruppo di fronte a minacce che possono impensierire un solo eroe o poco più.

Se il cast è già ben noto a tutti, vanno sottolineati alcuni dettagli, per esempio la presenza di Okoye sul poster che probabilmente indica un ruolo significativo per lei, finora relegata a spalla quasi comica di Pantera Nera, inoltre - anche se sulla locandina non appaiono - si rivedranno anche gli attori dei personaggi polverizzati da Thanos. Del resto è già assodato che in Spider-Man: Far From Home sono di nuovo vivi e in salute per lo meno Peter Parker, Nick Fury e Maria Hill. Torneranno poi Frank Grillo nei panni di Brock Rumlow e Tessa Thompson in quelli di Valchiria, mentre avranno un ruolo ancora ignoto Hiroyuki Sanada, Katherine Langford e la figlia di Joe Russo, Ava. Assente dal film precedente, si rivedrà poi Occhio di Falco interpretato da Jeremy Renner, segnato da una cicatrice e nascosto sotto un nuovo costume, quello di Ronin.

Secondo film a essere girato interamente in IMAX, Avengers: Endgame ha già battuto il record del trailer più visto di sempre nelle prime 24 ore e probabilmente batterà anche quello dell'incasso mondiale nel primo weekend, visto che l'apertura in Cina coinciderà con quella internazionale.

Sei d'accordo con Andrea Fornasiero?

AVENGERS: ENDGAME disponibile in DVD o BluRay su IBS

DVD

BLU-RAY
€14,99 €19,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
venerdì 26 aprile 2019
Andrea1974

Un manifesto della pop-art, la quintessenza degli States, il cinema che viaggia nel cinema, l'epica contemporanea: Endgame, signori e signore. Così è normale che una battaglia finale diventi un campo da football americano; il memoriale delle vittime di Infinity War ha il sapore del 11 september memorial; l'occhio proiettivo di Nebula una citazione a Metropolis; Doctor Strange [...] Vai alla recensione »

domenica 28 aprile 2019
Writer58

Il ciclo degli Avengers ha travalicato l'ambito filmico ed è diventato un fenomeno culturale e mass-mediale di proporzioni planetarie, un terreno dove rappresentare  la lotta costante tra luce e oscurità, tra vittoria e sconfitta, tra mediocrità ed eroismo, tra voglia di normalità e desideri di trascendenza. Un campo che attinge largamente ad archetipi trasversali [...] Vai alla recensione »

venerdì 26 aprile 2019
Luca Capaccioli

"La fine è parte del viaggio". È con questa frase, pronunciata da Tony Stark, che si intuisce subito dove i fratelli Antony e Joe Russo vogliono andare a parare. Tuttavia, nonostante sia stato più volte annunciato che Avengers: Engame sarebbe stato il film conclusivo della prima storica saga, i dettagli fornitici dall'intero staff del film sono pressoché [...] Vai alla recensione »

domenica 12 maggio 2019
samanta

Coraggio appassionati di questa semidemenziale saga, il film Avengers Endergame non sarà l'ultimo e neanche il penultimo, vi chiederete il perché: è semplice il film è costato 360 milioni di $ e ne ha già incassati 2 miliardi e 200 milioni, il che vuol dire che detratte le spese e le competenze del distributori ha già fatto almeno un miliardo di utili, [...] Vai alla recensione »

martedì 30 aprile 2019
Lorenzo Perrucci

“AVENGERS: ENDGAME” - RECENSIONE NO SPOILERCosa scrivere di questo film? Vi parla un assoluto appassionato del genere supereroistico, un ragazzo cresciuto con i supereroi Marvel e che ogni volta che entra in sala torna bambino. Il primo film dell'MCU che vidi al cinema, fu "L'incredibile Hulk" del 2008. Ne rimasi contento ma allo stesso tempo spaventato, a causa di un uomo capace di trasformarsi in [...] Vai alla recensione »

venerdì 10 maggio 2019
Peppy86

Dopo i catastrofici avvenimenti di Infinity War, Endgame si focalizza sui pochi superstiti dell’universo Marvel.Anziché’ puntare sul dramma o la tragedia (visto il finale del film precedente), i fratelli Russo puntano sulla commedia demenziale.Trasformano quindi Thor nel Grande Lebowski, Valchiria in un facchino presso il porto di “Asgard” e Hulk in un ibrido a metà strada fra Homer e Jack Sparrow.Capitan [...] Vai alla recensione »

venerdì 26 aprile 2019
Alexander

E finalmente si è arrivati alla tanto attesa Resa dei Conti.Dopo gli avvenimenti di Infinity War gli Avengers rimasti non hanno perso del tutto la speranza e continuano a cercare un modo per porre rimedio allo schiocco di dita del Titano pazzo.Questo il punto di inizio da cui si sviluppa e viene raccontato quello che sarà una sorta di epilogo di una saga giunta tutt'altro che alla fine, ma bensì ad [...] Vai alla recensione »

giovedì 25 aprile 2019
laurence316

Dunque, la “fine dei giochi”. Ecco arrivare nelle sale la “grande conclusione” (di quella che, per l'occasione, è stata ribattezza "Infinity Saga"), il compimento e, per alcuni, il coronamento di 11 anni di storie, il punto d’arrivo e convergenza di 21 film e oltre 44 ore di intrecci narrati­vi, di scontri, battaglie, relazioni, interconnessioni, [...] Vai alla recensione »

sabato 27 aprile 2019
Writer58

Generalmente  non commento blockbuster Hollywoodiani campioni di incassi, adorati da milioni di fan. Non per snobismo, ma perché queste produzioni mi appaiono estranee, ripetitive e convenzionali,dominate dagli effetti speciali, chiassose e rutilanti come fuochi di artificio prolungati per ore. Eppure, nel caso della saga degl Avengers e del loro ultimo film, mi sono precipitato in sala [...] Vai alla recensione »

giovedì 25 aprile 2019
Giorgio Giannola

L'ho aspettato per tanto tempo. Direi dal 2012. Mi aspettavo davvero tanto soprattutto perchè infinity war era stato un ottimo film. Ma questo mi ha lasciato solo tanta delusione. Per la trama ingarbugliata e incoerente. Affrontare le tematiche del viaggio nel tempo lo fai se sei capace di soluzioni che non minino la stabilità della trama soprattutto per i mille paradossi creati. Vai alla recensione »

venerdì 26 aprile 2019
Fgr

Esperienza unica nella storia del cinema.Guardand il film ho provato più emozioni,dramma e epicità,leggero divertimento(forse anche troppo) e ansia.Un finale che lascerà il segno,come questo film.

mercoledì 24 aprile 2019
Krous Savrest

Come distruggere 10 anni di lavoro impeccabile in meno di 3 ore... Il film si impantana fin da subito in un lento e sfibrante leitmotiv depressivo... passano 5 anni, in cui i mitici "eroi" diventano meno mitici... il fondo si tocca decisamente con Thor. Ma va bene, arriva Scott, la macchia sembra ripartire, il film risale la china e comincia a riprendere quella dimensione fumettistica/fantastica.. [...] Vai alla recensione »

sabato 27 aprile 2019
JacopoSalvetti

SPOILER - Un anno fa con Infinity War per la prima volta in 10 anni abbiamo assistito ad una vera e propria sconfitta dei nostri eroi, senza se e senza ma, qualcosa che nei film precedenti dal finale sempre certo ('vissero felici e contenti') non avremmo mai creduto possibile. Endgames si presenta come il finale annunciato di un progetto iniziato con Iron Man nel 2008, un finale che però [...] Vai alla recensione »

venerdì 26 aprile 2019
Guido Verdianelli

Per me difficilmente si poteva fare di meglio. Tante emozioni per la degna conclusione del ciclo degli Avengers "storici". Risate e lacrime, sentimenti ed azione. Forse per me il miglior film del ciclo fino ad oggi.

venerdì 26 aprile 2019
Anto23

Ci si aspettava di più da questo ultimo capitolo: buchi di trama, alcuni eventi non raccontati e dati per scontato, argomentazioni senza logica, alcuni personaggi appena accennati mentre altri troppo approfonditi. INFINITY WAR di gran lunga superiore.

giovedì 25 aprile 2019
diego paroni

Mi era piaciuto moltissimo l'ultimo film degli Avengers e le mie aspettative erano alte, non avrei mai immaginato che il nuovo film potesse superarle. Tre ore volate, in cui ho sempre provato divertimento, stupore, esaltazione e commozione. In un momento magico mi sono sentito bambino, in altri ho pure versato qualche lacrima. Non avrebbero potuto fare un regalo migliore agli appassionati della [...] Vai alla recensione »

giovedì 2 maggio 2019
djfilippo

Finale epico... 

sabato 27 aprile 2019
Uuuu

Io mi aspettavo l'inizio noioso e la fine una figata..invece é bello sia l'inizio e sia il finale

sabato 27 aprile 2019
Sachri

Un capolavoro che chiude 11 anni dall'inizio di questa avventura iniziata con Iron Man,l'unico dispiacere è vedere quest'ultimo morire e pensare di non rivederlo più è dura,come del resto dei compagni vedova e cap fuori dai giochi anche loro,vedremo se i new Avengers sapranno conquistare le nostre aspettative come hanno fatto loro.

venerdì 26 aprile 2019
Meet

Un film che ti cattura, che ti diverte, chi ti emoziona e che ti fa sentire parte di quel gruppo di eroi che vogliono salvare l'universo e che lo fanno mettendo a rischio una vita felice, la loro vita. "A qualunque costo" ed il destino presenterà il conto. Ma, a mio avviso, questo è un finale epico, che sazia lo spettatore. Tre ore passate velocemente senza neanche accorgersene e applausi in sala. Vai alla recensione »

giovedì 25 aprile 2019
Gianluca Scarsella

Film capolavoro di questa generazione.

giovedì 25 aprile 2019
Valentina

Mi aspettavo un film con trama abbastanza scontata e non capace di soddisfare le mie aspettive, invece. Un capolavoro assoluto che emoziona, fa ridere, deprime, entusiasma, fa piangere... Nulla è scontato. Poca azione e molta emozione. Un'evoluzione che non mi aspettavo. Geniale è stata la scelta di riportarci alle scene più belle dei precedenti film della MCU.

mercoledì 15 maggio 2019
thomas

Se divertissement come Endgame ottengono recensioni che nemmanco "Novecento" di Bertolucci o "C'eravamo tanto amati" di Scola, significa che siamo messi proprio male. Il film è la classica americanata buona per passare una serata davanti alla tv (ma solo se fuori piove ....).Tutto abbastanza trito e ritrito, con i soliti temi stressati in tre ore di spettacolo in alcuni punti pure un po' noioso.

mercoledì 1 maggio 2019
Umberto

 Dopo una settimana esatta sono andato a rivederlo, a mente fredda, senza la tensione dell'attesa, ma soprattutto con lo scopo di trovare dei chiarimenti alle cose che non mi erano piaciute la sera della maratona. Ebbene, la cosa si è rivelata molto positiva. Delle cose che non mi erano piaciute a caldo, è rimasto solo lo stravolgimento dei personaggi di Hulk e Thor, mentre ho [...] Vai alla recensione »

lunedì 29 aprile 2019
givas

Il film peggiore della serie,Thor trattato come un ubriacone melenzo, Hulk un giuggiolone bambinone... praticamente 2 degli eroi Marvel più importanti trattati a cojonella... Capitan America che alza tranquillamente il martello di Thor (cosa impossibile per gli amanti dei fumetti Marvel) e usa i fulmini come Thor!! (Ridicolo). Scene di combattimento solo dopo 1 prima parte lunga inutile e lenta, [...] Vai alla recensione »

sabato 27 aprile 2019
Gisella

Wow

sabato 27 aprile 2019
peterparker

L'aspettativa era enorme ma sono veramente deluso, annoiato e arrabbiato per ciò che poteva essere e non è stato. Il film segue la scìa di Ragnarok per quanto riguarda la completa ridicolizzazione di Thor e Hulk: mi aspettavo che prima o poi si "riabilitassero" ma invano...ridotti a macchiette che faranno ridere, forse, i bambini.

sabato 27 aprile 2019
Xerox

Salvo solo la battaglia finale, spettacolo visivo anche se a un certo punto mi sembrava di ricordare la battaglia finale del signore degli anelli... Troppo lungo, noioso, e incasinato da tutti i personaggi che dovevano comparire alla fine della saga... Un film fatto da americani per americani, che mi pare non riesca ad andare molto oltre come recitazione e sceneggiatura al: "Ti voglio bene papà. [...] Vai alla recensione »

sabato 27 aprile 2019
Lorenzo

Capolavoro del cinefumetto

venerdì 26 aprile 2019
Abbondio

Film importantissimo dal punto di vista dei cinefumetti e quindi della cultura pop, perché si è concluso una macrofase che ha accompagnato noi ragazzi da adolescenti fino ai ventenni che siamo oggi, rappresenta un epilogo senza precedenti della storia del marvel cinematic universe, riuscendo a strizzare l'occhiolino in moltissime scene dalla forte nostalgia emotiva.

venerdì 26 aprile 2019
Davide Martines

Ieri sono andato a vedere il film, dopo averlo atteso per un anno. Un anno a chiedermi come avrebbero potuto gli Avengers scoffiggere il terribile Thanos. Ieri sono rimasto davvero molto, ma molto soddisfatto. In 3 ore mi sono divertito, impressionato ed anche commosso in una maniera che solo pochi film riescono ancora oggi a far venire. Io vado al cinema da quando ero piccolo e tutte le volte era [...] Vai alla recensione »

venerdì 26 aprile 2019
Prade98

Il miglior finale possibile per la più grande saga cinematografica della storia del cinema. Tanti momenti comici che si alternano ad altrettanti momenti drammatici, film consigliatissimo, se dubitate ancora se andare a vederlo o meno fidatevi di me e correte al cinema.

venerdì 26 aprile 2019
jlkbest72

End game chiude il ciclo delle saghe cinematografiche degli Avengers tratte e reinterpretate da quelle degli omonimi fumetti.Il primo pezzo del film è preparatorio di conseguenza un po' lento rispetto agli standard action dei film Marvel.Nella seconda parte del film si incastrano alla perfezione trama, ironia, action, emozione ed il film sfiora il capolavoro nel genere.

venerdì 26 aprile 2019
Fgr

"Avengers endgame",già dal titolo si capisce che la pellicola determinerà un intero universo (composto da 22 film).Endgame è un film pieni di emozioni,molto ambizioso,molto atteso e per questo molto facile che possa essere deludente,ma per fortuna riesce nel suo obbiettivo,cioè chiudere un'intera generazione.

giovedì 25 aprile 2019
howard34

 La trama di di Avengers: Endgame riprende esattamente dove aveva chiuso il precedente Avengers: Infinity War, con le conseguenze del letale schiocco di dita dell'ineluttabile Thanos. Il mondo ha subito perdite inquantificabili così come i nostri eroi, che però ovviamente non vogliono darsi per vinti ma, anzi, forti anche della presenza della potentissima Captain [...] Vai alla recensione »

mercoledì 24 aprile 2019
Igorbru73

Capolavoro assoluto. Film che emoziona dal primo all'ultimo minuto, fa ridere, fa piangere per 3 ore e passa. Davvero la degna conclusione di una saga che ha fatto la storia del cinema, ma che apre a film futuri e nuovi personaggi. Top

domenica 12 maggio 2019
Marcloud

11 anni, 22 film, 3 fasi narrative. Con questo film si chiude un percorso che ha reso l'universo cinematografico Marvel un fenomeno mondiale. Io personalmente non ho mai vissuto con grande passione questo percorso e molti dei film in questione non mi hanno lasciato tanto. Discorso diverso per Endgame e Infinity war che sono due opere di indubbio valore.

martedì 7 maggio 2019
Jay_Vortex

Avengers: Endgame è un gran bel film, anche se ci ho messo giorni per arrivare a questa conclusione. Appena uscito dalla sala l'ho odiato poi sono passati i giorni e a furia di scervellarmi ho finalmente capito abbastanza bene tutto. Prima ho detestato il ruolo di Thor ma mpoi ho capito che questa sua caratterizzazione è stata ottima, un dio che dovrebbe essere il piu forte moralmente [...] Vai alla recensione »

mercoledì 1 maggio 2019
elenarossi

Accade sempre, quando si intraprende un viaggio: si parte, si vive un'avventura, e poi, alla fine, arriva il momento di salutarsi. Di ripreparare le valigie, tornare a casa, o magari non tornare più. Ma niente è per sempre, neanche - strano a dirsi - le apparentemente infinite storie dei supereroi. Del resto, lo sapevamo. Lo stesso titolo del film è un programma, "Endgame" [...] Vai alla recensione »

martedì 30 aprile 2019
lupodelupis

3 ore !!!! Stiamo superando i limiti del ridicolo per una storia che doveva essere un semplice "rewind" e "killing-off". Perchè è ovvio che bisognava mettere un cerotto al film precedente ed è altrettanto ovvio che alcuni attori si erano rotti le pelotas di fare i supereroi a 60 anni (reali o percepiti). Senza sforare nello spoiler quello che mi ha fatto incazxxxxr [...] Vai alla recensione »

lunedì 29 aprile 2019
frank1965

Non vedevo l'ora di trovare un posto dove poter esprimere il mio dispiacere per questo epilogo della Saga Marvel. Premetto che ho 53 anni e da poco meno ho iniziato a seguire i Super Eroi. Capitan America, Spiderman (allora Uomo Ragno) e Fantastici 4 mi hanno accompagnato per lunghissimi anni e mi hanno fatto sognare. Come sicuramente tanti altri ho sognato di essere punto da un ragno radioattivo, [...] Vai alla recensione »

domenica 28 aprile 2019
MarveL

Un film da rivedere.. Si..! Da rivedere, Ma dai fratelli Russo.. Poteva essere il capolavoro 😔

sabato 27 aprile 2019
Denno

Film sciapo, non all'altezza di tanti altri capitoli Marvel. Infinity War è abisslamente meglio. Sceneggiatura e Regia completamente da rivedere, montaggio fatto da un principiante. Maggior parte dei personaggi usati male o non usati affatto. Trama bruttina, piena di buchi e mal realizata, battaglia finale deludente, tirava via, fatta bene solo a tratti.

sabato 27 aprile 2019
no_data

Capolavoro

venerdì 26 aprile 2019
Francesco

Buona sera ragazzi vi posso dire che ieri ho visto il film e sinceramente ci sono rimasto deluso,perché anno  avuto L opportunità di creale una cosa colossale ridotta nel film solo gli ultimi 20 minuti ...poi anno screditato Thor e hulk due dei personaggi più forti dell universo Marvel ...ok L ironia in alcune scene ma non screditate i personaggi .

venerdì 26 aprile 2019
jlkbest72

Il film chiude le saghe più importanti degli Avengers tratte dai fumetti.Ha un'inizio preparatorio e di conseguenza meno action ma tutti i personaggi si ricollegano magistralmente per il secondo tempo.La trama è ben strutturata e non mancano battute divertenti e personaggi al limite del comico, però il film ha anche momenti estremamente commoventi..

venerdì 26 aprile 2019
Fraste.carli

Le aspettative per questo film erano, ed è giusto che siano, alte: è il film che chiude un cerchio lungo 22 episodi e chiude la vicenda contro Thanos, che in Infinity war ci aveva lasciato dopo aver sterminato metà universo. Dopo una tale premessa azione, tensione, dramma e spettacolo dovrebbero essere garantiti. Dovrebbero, appunto.

giovedì 25 aprile 2019
Fgr

Un film pieno di emozioni e sentimenti.Dal fomento alla commozione,dal divertimento(forse anche un pò troppo) alla suspense.Un finale che entrerà nella storia del cinema,come del resto questo film.

giovedì 25 aprile 2019
Inkmoth

La recensione contiene spoiler. Se devo essere sincero, il film non mi ha deluso. Devo ammettere, però, che mi aspettavo decisamente di meglio: per quanto abbia apprezzato il cambiamento da uno svolgimento più action ad uno più narrativo rispetto ad Infinity War, determinate scene riusltano essere eccessivamente lente e a tratti ridondanti.

giovedì 25 aprile 2019
Jonny10

Film molto lento e pieno di buchiTrama Da bambiniMi ha deluso parecchio , infinity war 10 volte sopra

FOCUS
SCRIVERE DI CINEMA
lunedì 29 aprile 2019
Giovanni Chessari, Vincitore del Premio Scrivere di Cinema

Tre fasi, undici anni, ventidue film: è stato un cammino obiettivamente esteso e talvolta accidentato quello percorso dalla prolifica casa Marvel prima di tagliare il traguardo. E in effetti era una sfida innegabilmente ardua centrare l'occasione e le modalità migliori per scrivere la parola 'fine' al termine di un'epopea antologica come questa, tanto longeva quanto fortunata.

Da Iron Man all'Incredibile Hulk, da Captain America a Thor, da Ant-Man ai Guardiani della Galassia: a guardarlo nel suo insieme, quello tracciato dalla Saga dell'Infinito è un mosaico complesso e sfaccettato, ora più grossolano ora più raffinato, ma sempre coerente con sé stesso e con la propria idea di intrattenimento.

In tal senso, Avengers: Endgame è l'epilogo perfetto di una grammatica epica che, prendendosi tutto il tempo necessario, ha sviscerato la mitologia dell'eroe moderno, rinunciando a sacrificare sull'altare della mera deriva intellettualistica l'arte nobilmente effimera del gioco. E se in più di un'occasione nei capitoli precedenti i ritagli comici finivano per collassare con le istanze drammatiche, è con il tassello conclusivo che il versante dichiaratamente umoristico (e meta-filmico, riallacciandosi al Peter Parker di Infinity War (guarda la video recensione) nel divertito gioco di citazioni più o meno trasparenti, da Alien e Footloose fino a Titanic (guarda la video recensione) e Ritorno al Futuro) e quello più propriamente tensivo riescono a spalleggiarsi con misurata versatilità, restituendo al genere fumettistico il merito dell'indubbia maturità acquisita negli anni sul grande schermo.

D'altro canto, il punto di forza degli Studi Marvel è stato quello di saper fidelizzare, con onestà di intenti e chiarezza di contenuti, un numero di persone quanto mai sterminato, parlando alla pancia degli spettatori senza mai trascurarne cuore e mente. Infatti, il linguaggio scelto oscilla tra il significante palese dell'intreccio e il significato intrinseco della fabula, tra il piano del visibile e quello del latente, tra il letterale fantastico e il metaforico realistico.

FOCUS
sabato 27 aprile 2019
Roy Menarini

Avengers: Endgame è il punto di fusione del cinema come industria dell'intrattenimento. Con buona pace dei sostenitori a oltranza del cinema come arte (tutto il cinema è arte industriale, non solo le opere che piacciono alla minoranza degli spettatori), l'ultimo capitolo di questa fase del Marvel Cinematic Universe rappresenta il più ambizioso tentativo di contenere in uno stesso film l'universo completo delle storie che lo rappresentano. Ci sono almeno due strategie da evidenziare, per comprendere l'enormità del progetto. La prima è quasi sublime (attenzione agli spoiler da qui in avanti): introdurre il viaggio nel tempo così da riportare i protagonisti nei vari capitoli della saga, quasi come osservatori delle proprie stesse linee narrative. Non si ricorda una sezione di film tanto estesa che fosse al tempo stesso un commento/riassunto in forma narrativa di quel che è accaduto in questo decennio abbondante.

In buona sostanza, la Marvel (e con lei la Disney) dimostra in maniera plateale di riappropriarsi del lavoro di riappropriazione dei fan. Suona un po' complicato, ma sta a significare che gli sceneggiatori e i fan sono due gruppi ormai osmotici, le cui mosse sono coordinate e integrate, piaccia o meno ai puristi del cinema hollywoodiano d'un tempo (comunque ben attento alle reazioni degli spettatori, magari più passivi e meno "prosumer").

La seconda strategia è quella di non dimenticare nessuno dei personaggi, in una sorta di album di famiglia dove ogni singola maschera e ogni singolo brandello di storytelling vengono integrati in una macchina di oltre tre ore, oliata dall'avventura e fluidificata dall'epico scontro con Thanos, affrontato ben due volte lungo il racconto. La rappresentazione plastica dello schieramento super-eroistico dei buoni è un pop-up cinematografico di potenza impressionante, destinato a segnare in futuro il simbolo del cinema blockbuster per come lo avremo conosciuto tra 2008 e 2019.

Insomma, Avengers: Endgame è il miglior esempio di come si è trasformato il cinema spettacolare nel nuovo millennio: un congegno crossmediale, iper-narrativo, pieno di fan service e di comunicazioni extra-filmiche (basti pensare a come hanno giocato con le attese degli spettatori i profili Instagram degli attori nei mesi scorsi), una vera e propria industria dell'intrattenimento che ha messo al lavoro centinaia di migliaia di persone in un decennio, una specie di mega-azienda che produce simboli, miti, icone e linee narrative.

Eppure, in tutto questo marketing e in tutta questa spietata organizzazione commerciale, rimane intatta la centralità della sala cinematografica, come dimostra il successo clamoroso del film.

Frasi
Sembrano passati mille anni da quando sono scappato da quella caverna. Sono diventato Iron Man, ho capito di amarti. Ho detto niente più sorprese, ma speravo tanto di organizzare l'ultima...
Una frase di Tony Stark / Iron Man (Robert Downey Jr.)
dal film Avengers: Endgame - a cura di MYmovies.it
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
mercoledì 24 aprile 2019
Benedetta Bragadini
Rolling Stone

Avvertenza. I registi, i fratelli Russo, hanno chiesto a gran voce di non spoilerare. Ma non lo facciamo tanto per loro quanto per i milioni di fan degli Avengers in tutto il mondo, che dopo 11 anni, 21 film, altrettanti camei di Stan Lee e scene post-credit, hanno tutto il diritto di godersi il gran finale (perché è davvero un GRAN finale). Quindi nessuna anticipazione, promesso.

venerdì 26 aprile 2019
Max Armani
Corriere del Ticino

Scrivere la parola «fine» ad una saga durata undici anni e a una storia che è stata un continuo fuoco d'artificio di eventi e di personaggi sparsi in ventidue film che hanno fruttato più di diciotto miliardi di dollari, ci vuole coraggio, inventiva e molto humour, tutte cose che non mancano ai fratelli Joe e Anthony Russo, già registi di quattro dei film dell'Universo Marvel e che adesso si giocano [...] Vai alla recensione »

venerdì 10 maggio 2019
Davide Di Giorgio
Duels.it

Un racconto che conosciamo già nelle sue articolazioni, in quanto scritto nell'evidenza del suo dover andare secondo copione: la regola che avevamo enunciato per Infinity War, trova in Endgame una sua ulteriore evidenza. Il film, pur anticipato da una campagna anti-spoiler fra le più aggressive degli ultimi anni, è esattamente quanto ci si aspettava.

martedì 30 aprile 2019
Rocco Moccagatta
Film TV

Piaccia o non piaccia, Infinity War è stato l'unico tra tanti recenti blockbuster spesso indistinguibili tra loro a lasciare davvero, col suo finale in sospeso, il pubblico in febbrile attesa della conclusione. Come, eoni fa, un certo L'impero colpisce ancora. Allora Endgame è come Il ritorno dello Jedi? In un certo senso sì. Ma, nel chiudere (per ora) un ciclo di 11 anni e 22 film, ciò che affascina [...] Vai alla recensione »

sabato 27 aprile 2019
Valerio Caprara
Il Mattino

«Io sono ineluttabile»... «E io sono Iron Man». Il supercattivo Thanos (copia conforme dell'allenatore Serse Cosmi) e il grande Robert Downey Jr. sono ormai uno di fronte all'altro e la platea ruggisce come ai bei, vecchi tempi. Abbiamo visto cose che voi cinefili non potete neanche immaginare: prenotazioni in tilt, code chilometriche, posti esauriti, applausi a scena aperta, risate scroscianti, lacrime [...] Vai alla recensione »

sabato 27 aprile 2019
Michele Gottardi
Il Mattino di Padova

Atteso con ansia spasmodica da un pubblico non solo di nerd, "Avengers: Endgame" è arrivato sugli schermi di casa nostra, facendo registrare dieci milioni di euro in tre giorni di programmazione. Un'attesa che ha raggiunto punte di esaltazione con fan in coda dal mattino (o alle anteprime notturne) e internet staccato per paura di spoiler sul finale.

venerdì 26 aprile 2019
Silvio Danese
Quotidiano Nazionale

Indimenticabile addio? Tre ore contro Thanos, che distrusse metà universo, ma è lo stesso girotondo, semmai più denso (difatti), più emotivo (sui personaggi), con introspezioni che non attenuano l'ironia vincente della serie, sempre un giro vorticoso di galassie e mondi a pezzi un tantino videogame, fedele però allo spettacolo iper blockbuster venato di catastrofismo dadaista e grafica multimediale. [...] Vai alla recensione »

venerdì 26 aprile 2019
Robbie Collin
The daily Telegraph

To pinch a sentiment from Samuel Beckett: finished, it's finished, nearly finished, it must be nearly finished. After the grain-by-grain accrual of 22 features over 11 years, Marvel's once seemingly impossible heap is now complete, teetering crazily over the contemporary cinematic landscape. Avengers: Endgame is the final chapter in the upstart studio's great Infinity Saga, which blended 11 distinct [...] Vai alla recensione »

venerdì 26 aprile 2019
Alessandro Izzi
Close-Up

Chiediamo scusa in anticipo, ma, per parlare nel miglior modo possibile di Endgame, tocca necessariamente partire dalle ultime inquadrature, per cui, chi ancora non ha visto il film e teme come un'ordalia ogni forma di spoiler, farà bene ad astenersi dal leggere quanto segue, anche se faremo ogni sforzo in nostro potere per non anticipare troppo o fare nomi e cognomi che possano in qualche modo guastare [...] Vai alla recensione »

giovedì 25 aprile 2019
Emiliano Morreale
La Repubblica

I film Marvel non hanno bisogno della critica cinematografica. Ci vorrebbero piuttosto economisti e filosofi, per leggere questo fenomeno che è il cuore dell'industria del cinema americano. Da un lato, il Marvel cinematic universe (Mcu), ossia il corpus di film, serie e altri prodotti legati ai supereroi della casa, non è leggibile se non in chiave di economia integrata, giochi di multinazionali e [...] Vai alla recensione »

giovedì 25 aprile 2019
Maurizio Acerbi
Il Giornale

Da ieri, è nelle sale un film che, facile prevederlo, potrebbe finire tra i dieci maggiori incassi di tutti i tempi nella storia cinematografica. Avengers: Endgame è la pellicola numero ventidue (avete letto bene) di quello che è stato definito come il Marvel Cinematic Universe, messo in piedi, undici anni fa, dal produttore Kevin Feige (con la Disney) suddiviso in fasi (con questo titolo si chiude [...] Vai alla recensione »

giovedì 25 aprile 2019
Giona A. Nazzaro
Il Manifesto

Il primo grande ciclo del Marvel Cinematic Universe si chiude dopo ben 21 film. Iniziato nel 2008 con Iron Man, il Mcu è diventato un genere a sé stante. Film dopo film Kevin Feige, l'architetto supremo dell'universo Marvel cinematografico, ha composto un mosaico complesso e affascinante che è andato configurandosi come una vera e propria nuova continuity (l'insieme degli eventi che costituiscono la [...] Vai alla recensione »

giovedì 25 aprile 2019
Simone Soranna
Cineforum

Sta tutto nel titolo il senso di questo ultimo (?) tassello della terza fase del Marvel Cinematic Universe: Endgame, ovvero, fine dei giochi. Proprio sul concetto di fine e di gioco si basano infatti le tre ore di funambolico racconto dirette dai fratelli Russo. Basti pensare ai primissimi minuti del film, quando Clint Barton sta giocando con la sua famiglia (chi a baseball, chi a tiro con l'arco) [...] Vai alla recensione »

giovedì 25 aprile 2019
Davide Turrini
Il Fatto Quotidiano

Un tranquillo pomeriggio al cinema. Stracolmo. Avengers: Endgame e una sala cinematografica da settecento posti piena fino all'ultima poltroncina. Tutti prenotati con anticipo. Altro che fila spontanea e inattesa per Star Wars come nel 1977. In una classica multisala di prima periferia al primo spettacolo del 24 aprile 2019 c'è perfino il rischio di non trovare posto nell' "ampio parcheggio".

giovedì 25 aprile 2019
Geoffrey MacNab
The Independent

The Avengers cycle comes to a rich and very satisfying conclusion with Endgame, surely the most complex and emotional superhero movie in Marvel history. At 181 minutes, this is a veritable epic, but with so many characters and plot strands, it fully warrants its lengthy running time. The wonder here is the very dexterous way the film deals with such intricate subject matter.

mercoledì 24 aprile 2019
Enrico Azzano
Quinlan

Avengers: Endgame è ambientato dopo la schiacciante sconfitta da parte di Thanos, che dopo aver collezionato le sei Gemme dell'Infinito aveva imposto la sua contorta volontà su tutto il genere umano, sterminando metà della popolazione del mondo, tra cui diversi Avengers. In seguito a questa distruzione, i supereroi rimasti si trovano ad affrontare la sfida più grande della loro vita: risollevarsi e [...] Vai alla recensione »

mercoledì 24 aprile 2019
Serena Nannelli
Il Giornale

La conclusione della cosiddetta saga dell'Infinito, una serie di ventidue film che negli ultimi undici anni ha condotto i cinecomic a numeri record al box-office, è arrivata. "Avengers: Endgame" è uno spettacolare trionfo di emozioni, pronto a generare struggimento ma soprattutto a entusiasmare i fan dei Vendicatori. In scena non va soltanto lo scontro definitivo tra Bene e Male ma, per quanto paradossale [...] Vai alla recensione »

mercoledì 24 aprile 2019
Emanuele Di Porto
Sentieri Selvaggi

L'ultima scena di Infinity War mostrava Thanos seduto sotto il portico del placido pianeta che aveva scelto come il suo ritiro. Lo sterminatore aveva appena polverizzato metà della popolazione terrestre e finalmente si godeva il nuovo ordine che aveva stabilito. Un finale del genere ha segnato un'attesa di un anno intero, in cui i seguaci del MCU hanno vagliato qualsiasi possibile ipotesi di sviluppo [...] Vai alla recensione »

mercoledì 24 aprile 2019
Stefano Benedetti
Cult Week

Inizia lo spettacolo: il gentile pubblico è pregato di spegnere il cervello, sospendere l'incredulità, chiudere gli occhi (no, anzi, quelli proprio no) e lasciarsi andare. Avengers: Endgame, monumentale capitolo finale dell'ancor più monumentale saga Marvel inaugurata dal primo Iron Man nel 2008, è come una di quelle merende pantagrueliche in cui immergere mandibole e stomaco senza azzardarsi a guardare [...] Vai alla recensione »

martedì 23 aprile 2019
Peter Bradshaw
The Guardian

The previous Avengers movie, Infinity War, stunned believers and unbelievers alike with its sheer stupendous scale, and that devastating ending in which the evil Thanos appeared to have gained victory by getting hold of all six of the Infinity Stones, causing a crumbling-to-dust of many key players: a terrible cosmic loss, irreparable, irreversible, surely? We were of course promised wild new surprises [...] Vai alla recensione »

martedì 23 aprile 2019
Todd McCarthy
The Hollywood Reporter

The closest equivalent to Greek mythology the modern world has devised of late achieves a sense of closure in Avengers: Endgame. A gargantuan film by any standard, this three-hour extravaganza shuffles back into the action numerous significant characters seen in recent Marvel films as it wraps up an epic story in which the survival of the known universe is (once again) at stake.

martedì 23 aprile 2019
Justin Chang
Los Angeles Times

All good things must come to an end. I'm not entirely sure what that means for the Marvel Cinematic Universe, a remarkable collision of pop-cultural enthusiasms and commercial imperatives that has been a force for occasional good and overwhelming mediocrity. But you take the good where you can get it these days, and so it is with no small pleasure or exhaustion that I report that the Marvel series [...] Vai alla recensione »

martedì 23 aprile 2019
A. O. Scott
The New York Times

"No amount of money ever bought a second of time," one character says to another - I'm afraid I can't be any more specific than that - somewhere around the middle of "Avengers: Endgame." So true, so true, and also in context so completely not true. The intersecting axes of time and money are what this franchise is all about, and while I'm not an expert in studio math, I'd guess that a second of the [...] Vai alla recensione »

martedì 23 aprile 2019
Peter Debruge
Variety

The culmination of 10 years and more than twice as many movies in the Marvel Cinematic Universe, "Avengers: Endgame" promises closure where its predecessor, "Avengers: Infinity War," sowed chaos. That film - which revealed that the cookie-cutter uniformity of all those MCU movies had been part of an unprecedented master plan - infamously wrapped with a snap: a gesture that, when performed by a supervillain [...] Vai alla recensione »

martedì 23 aprile 2019
Michael O’Sullivan
New York Post

If there's a single phrase that sums up the guiding principle of the Marvel Cinematic Universe - the interdependent series of superhero movies that, with the arrival of this week's "Avengers: Endgame," now numbers 22 films - it's this: Hold that thought. (Truth be told, with "Endgame's" running time of three hours, "hold that bladder" would also apply.

mercoledì 24 aprile 2019
Maurizio Cabona
Il Messaggero

Negli anni '50 e '60 Hollywood produceva di tanto in tanto film più lunghi della media, che vantavano un cast stellare, ora a sfondo religioso (I dieci comandamenti? Ben Hur), ora a sfondo storico (Spartacus? La battaglia di Alamo? La conquista del West? Il giorno più lungo) o ispirandosi ai romanzi più noti di Jules Verne (20.000 leghe sotto i mari? Viaggio al centro della Terra? L'isola misteriosa). [...] Vai alla recensione »

mercoledì 24 aprile 2019
Andrea Giovalè
La Rivista del Cinematografo

Fine. È il concetto alla base dell'ultima fatica in casa Marvel-Disney, a cominciare dal titolo stesso: Endgame. Il quarto film dedicato agli Avengers, diretto da Joe e Antony Russo, chiude la Fase 3 del Marvel Cinematic Universe, nonostante vi si includa anche il prossimo Spider-Man: Far from home. Quest'ultimo, a meno di grosse sorprese non sarà che un amichevole epilogo, un "film post-credit". Vai alla recensione »

giovedì 25 aprile 2019
Alessandra Levantesi
La Stampa

Sinceramente? Dopo tanta attesa ci aspettavamo di meglio e di più che un pasticciato, sovraffollato e inutilmente lungo (tre ore!) finale di partita: della fantastica saga Marvel questo è per noi il capitolo più deludente, ma critici e spettatori della prima ora stanno elevando peana di lode e magari hanno ragione loro, chissà! Lo scorso anno lnfinity War si era concluso in un desolato paesaggio di [...] Vai alla recensione »

NEWS
BOX OFFICE
domenica 19 maggio 2019
Andrea Chirichelli

Ieri è stato solo il quinto incasso di giornata, ma grazie ai 245mila euro ottenuti, Avengers:Endgame (guarda la video recensione) ha superato i 29 milioni di euro ed è diventato il miglior incasso dell'anno, un risultato incredibile, specie se si pensa [...]

BOX OFFICE
giovedì 16 maggio 2019
Andrea Chirichelli

Nessun cambiamento nella top ten italiana, che vede sempre in testa Pokemon: Detective Pikachu (guarda la video recensione), che ieri ha incassato 182mila euro con oltre 33mila spettatori (quasi 3 milioni di euro incassati in una settimana), davanti ad [...]

BOX OFFICE
mercoledì 15 maggio 2019
Andrea Chirichelli

Classifica immutata, rispetto a lunedì, al box office italiano, che vede ancora in testa Pokèmon: Detective Pikachu (guarda la video recensione) con 156mila euro e poco meno di 27mila spettatori e Avengers: Endgame (guarda la video recensione) ancora [...]

BOX OFFICE
domenica 12 maggio 2019
Andrea Chirichelli

Buon sabato per Pokémon: Detective Pikachu (guarda la video recensione), che incassa 836mila euro, portando al cinema 120mila spettatori, e che supera 1,5 milioni di euro. Non ha sfondato, ma resta comunque una bella performance per un franchise nascente. [...]

BOX OFFICE
giovedì 9 maggio 2019
Andrea Chirichelli

C'è sempre Avengers: Endgame (guarda la video recensione) in testa alla classifica italiana dei film più visti: ieri altri 46mila spettatori hanno visto il film, che ha incassato altri 269mila euro ed è arrivato ad un totale di quasi 27 milioni di euro. [...]

BOX OFFICE
mercoledì 8 maggio 2019
Andrea Chirichelli

Giornata fotocopia, quella di ieri, rispetto a lunedì, senza cambiamenti di posizioni o grosse differenze per quanto concerne gli incassi. Avengers: Endgame (guarda la video recensione) incassa 267mila euro e arriva a 26,6 milioni di euro con 3,5 milioni [...]

BOX OFFICE
martedì 7 maggio 2019
Andrea Chirichelli

Primo grosso e prevedibile calo per Avengers: Endgame, che ieri ha incassato "solo" 248mila euro, portando al cinema poco meno di 40mila spettatori. Il dato complessivo del film è ora di 26,3 milioni di euro con 3,5 milioni di spettatori.

BOX OFFICE
lunedì 6 maggio 2019
Andrea Chirichelli

E sono due! Miliardi, s'intende. Anzi, per la precisione 2,188 miliardi di dollari. Anche questa settimana il box office nostrano passa forzatamente in secondo piano rispetto all'eccezionale performance internazionale di Avengers: Endgame (guarda la [...]

BOX OFFICE
domenica 5 maggio 2019
Andrea Chirichelli

Fantastico sabato per Avengers: Endgame (guarda la video recensione), che incassa ben 1,4 milioni di euro e arriva ad un totale di 24,7 milioni con quasi 3,3 milioni di spettatori. Il cinecomic Marvel supererà senza problemi i 25 milioni in giornata e [...]

BOX OFFICE
sabato 4 maggio 2019
Andrea Chirichelli

Endgame (guarda la video recensione) rallenta ma continua a macinare incassi. Ieri il cinecomic Marvel ha ottenuto altri 655mila euro con 93mila spettatori e ora il suo totale italiano è di 23,3 milioni con 3,1 milioni di spettatori.

VIDEO RECENSIONE
venerdì 3 maggio 2019
A cura della redazione

In seguito alle azioni di Thanos la popolazione dell'universo è stata dimezzata. Nick Fury, prima di morire, lancia un messaggio nello spazio alla potentissima Capitan Marvel, che tornata sulla Terra, di fronte a un gruppo di Avengers afflitto dalla sconfitta, [...]

BOX OFFICE
venerdì 3 maggio 2019
Andrea Chirichelli

La dura legge del giovedì, che si conferma il giorno più debole della settimana, colpisce anche gli Avengers, ma Endgame riesce comunque ad incassare altri 500mila euro, con quasi 75mila spettatori, e ad arrivare a quota 22,6 milioni di euro complessivi [...]

BOX OFFICE
mercoledì 1 maggio 2019
Andrea Chirichelli

Rimbalzo per Avengers: Endgame, che ieri ha incassato ben 1,6 milioni di euro, migliorando rispetto a lunedì e che è arrivato a 20,3 milioni di euro complessivi con 2,6 milioni di spettatori. Oggi dovrebbe essere l'ultimo giorno "milionario", mentre [...]

BOX OFFICE
martedì 30 aprile 2019
Andrea Chirichelli

Prima giornata di netto calo per Avengers: Endgame, che fino a ieri era sempre rimasto nettamente sopra i 2 milioni giornalieri, ma che riesce lo stesso a chiudere sopra 1 milione, portando in sala altri 153mila spettatori.

BOX OFFICE
lunedì 29 aprile 2019
Andrea Chirichelli

Normalmente siamo soliti iniziare la rubrica del box office parlando della classifica italiana, ma quello che è successo in tutto il mondo nell'ultimo weekend oltrepassa le barriere dei numeri e degli incassi per assurgere a vero e proprio fenomeno culturale. [...]

BOX OFFICE
domenica 28 aprile 2019
Andrea Chirichelli

Avengers: Endgame è diventato il secondo miglior incasso della stagione corrente, con 14,6 milioni di euro incassati in appena 4 giorni di programmazione e 1,9 milioni di spettatori. Cifre incredibili, specie per il mercato italiano, che seguono [...]

BOX OFFICE
sabato 27 aprile 2019
Andrea Chirichelli

Continua la marcia trionfale di Avengers: Endgame, che ieri ha incassato altri 2,6 milioni di euro, per un totale che sfiora i 12 milioni di euro e ha portato al cinema oltre 1,5 milioni di spettatori, una boccata d'ossigeno per gli esercenti dopo [...]

BOX OFFICE
venerdì 26 aprile 2019
Andrea Chirichelli

Eccellente secondo giorno di programmazione per Avengers: Endgame, che incassa 3,8 milioni di euro, arriva a quasi 9 milioni in due giorni e porta al cinema altri 507mila spettatori per un totale che supera ampiamente il milione.

BOX OFFICE
giovedì 25 aprile 2019
Andrea Chirichelli

Avengers: Endgame è arrivato anche in Italia e lo ha fatto rumorosamente. Nella giornata di ieri, comprendendo quelli che lo hanno visto durante le innumerevoli anteprime notturne, il film Marvel è stato visto da 640mila spettatori, per un incasso complessiv [...]

BOX OFFICE
mercoledì 24 aprile 2019
Andrea Chirichelli

Ma cosa ci dice il cervello rimane in testa nell'ultima giornata pre-Avengers con 180mila euro (sfiorati i 2 milioni complessivi), davanti ad After (guarda la video recensione), che torna secondo con 158mila euro (ben 5,5 milioni totali) e La Llorona, [...]

TRAILER
giovedì 14 marzo 2019
 

Ultimo film della Fase Tre dell'Universo Cinematografico Marvel, che concluderà la lotta dei Vendicatori contro Thanos, probabilmente con l'aiuto degli Inumani e dei Guardiani della Galassia.

TRAILER
venerdì 7 dicembre 2018
 

Ultima pellicola della Fase Tre dell'Universo Cinematografico Marvel, che concluderà la lotta dei Vendicatori contro Thanos, probabilmente con l'aiuto degli Inumani e dei Guardiani della Galassia.

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | TIMVISION | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati