•  
  •  
Apri le opzioni

Jon Favreau

Jon Favreau (Jonathan Kolia Favreau) è un attore statunitense, regista, produttore, produttore esecutivo, sceneggiatore, è nato il 19 ottobre 1966 a New York City, New York (USA). Jon Favreau ha oggi 55 anni ed è del segno zodiacale Bilancia.

Una vita parallela con Vince Vaughn

A cura di Fabio Secchi Frau

Dal set sportivo Rudy - Il successo di un sogno (1993), le loro carriere si sono mosse quasi in parallelo, con colpi vincenti e flop. L'amicizia fra i pesanti Jon Favreau e Vince Vaughn inizia proprio sul set del film sul rugby di David Anspaugh (quando erano più filiformi), formando non solo una solida relazione basata su un vero e proprio sentimento di fratellanza, ma anche un vincolo artistico che, dai margini di Hollywood, li vedrà imporsi come autori/attori di commedie: Favreau scrive e dirige e Vaughn recita. E in mezzo alla formazione di quella che i media chiamano "The Frat Pack", vale a dire un gruppo di attori comici formatisi attorno alla personalità di Vaughn, dopo il film Old School (2005) e che annovera fra i suoi membri Ben Stiller, Will Ferrell, Jack Black, Steve Carell, Owen e Luke Wilson, Favreau e Vaughn hanno visto la loro amicizia sopravvivere persino ai gossip più pesanti: ai tempo più traballanti della relazione di Vaughn e Jennifer Aniston, si scrisse che la rottura fu dovuta proprio a Favreau che non vedeva di buon occhio la troppo sofisticata ex signora Pitt. Insieme, dunque, in film sperimentali e lungometraggi pop, sempre insieme nella generosità o nell'ingenerosità di Hollywood, e insieme anche nei periodi di inattività che però hanno visto Favreu emergere come regista di commedie natalizie per famiglie - Elf - che vorrebbero scaldare il cuore e pellicole di simil fantascienza per teenagers.

A lezione di improvvisazione

Di origine italiana e francese, studia alla prestigiosa Bronx High School of Science, dalla quale esce nel 1984, poi diventa alunno di improvvisazione al Chicago's ImprovOlympic, accanto a compagni di classe come Mike Myers, Horatio Sanz, Chris Farley, Ian Gomez, Pat Finn, Tim Meadows e Rachel Dratch.

Il debutto cinematografico
Debutta cinematograficamente nel ruolo di un tassista di Chicago nel film di Ted Kotcheff Guai in famiglia (1992) con Tom Selleck e Don Ameche, cui seguirà il drammatico Hoffa - Santo o mafioso? (1992) di e con Danny DeVito e Jack Nicholson. Come abbiamo suddetto, diventa grande amico di Vince Vaughn, che influenzerà grandemente la sua carriera, principalmente composta - almeno all'inizio - da piccoli ruoli in serie televisive come Seinfeld (1994) e Chicago Hope (1994). A risollevare un po' il tiro arrivano Mrs. Parker e il circolo vizioso (1994) con Gwyneth Paltrow e Batman Forever (1995) con Jim Carrey e Nicole Kidman. Fidanzato con Heather Graham, nel 1996, è uno dei protagonisti - con Vaughn, ovviamente - di Swingers di Doug Liman, nel quale interpreta Mike, ragazzo con ambizioni da comico che si trasferisce a Los Angeles in cerca di fortuna. Poi, dopo alcuni episodi di Friends (1997), recita accanto a Robert Duvall e Vanessa Redgrave nel pessimo Deep Impact (1998), passando alla più adatta commedia nera Cose molto cattive (1998) con Cameron Diaz.

L'esordio registico
È il 1998, l'anno in cui decide di debuttare come regista e lo fa con il film tv Bad Cop, Bad Cop con John C. McGinley, seguito poi da Smog (1999) con Sarah Silverman. Il primo film per il grande schermo è invece Made - Due imbroglioni a New York (2001), ovviamente con Vaughn nel cast, ma anche con Famke Janssen e Peter Falk, passando poi per Zathura - Un'avventura spaziale (2005) con Tim Robbins.

Altre attività e altri film
Nel 2000, sposa invece Joya Tillem, dalla quale avrà tre figli: Max, Madelein e Brightn Rose. E forse è proprio l'esperienza di papà che lo porta ad accettare lavori come doppiatore di cartoni animati: I Griffin (2002), per esempio. Nel frattempo, continua a impegnarsi nelle commedie Le riserve (2000) con Gene Hackman, Tutto può succedere (2003) con Jack Nicholson e Four Christmases (2008) con Robert Duvall, ottenendo una candidatura agli Emmy per Dinner for Five (2001), ma anche tornando alle partecipazioni in telefilm come My Name Is Earl (2006) e Detective Monk (2006), senza contare la regia di Iron Man (2008) con Jeff Bridges e Gwyneth Paltrow, che stia percorrendo la strada per diventare un bravissimo e colto regista per bambini? Tra il 2008 e il 2010 continua ad alternare i ruoli di attore e regista, prediligendo commedie e film d'azione. Nel 2011 dirige Cowboys & Aliens, con Harrison Ford, Daniel Craig e Olivia Wilde. Torna dietro la macchina da presa nel 2016 per dirigere il capolavoro Disney in live action Il Libro della giungla.
Lo vedremo poi nel cast di Avengers: Endgame (2019) e in Spiderman: Spiderman: Homecoming e Spiderman: Far from Home.

Ultimi film

Azione, Fantastico - (USA - 2019), 182 min.
Avventura, Drammatico - (USA - 2019), 118 min.

Focus

APPROFONDIMENTI
giovedì 31 luglio 2014
Mauro Gervasini

Jon Favreau scrive, dirige, interpreta e produce una garbata commedia culinaria intitolata Chef. Non è il remake dell'omonimo film francese con Jean Reno, anche se il soggetto un poco gli somiglia. Alla base di entrambe le storie il licenziamento in tronco di un celebre cuoco. Quello francese finiva a fare l'inserviente in una casa di riposo, quello americano, invece, aguzza l'ingegno e compra uno di quei furgoni-con-cucina che dalle nostre parti servono soprattutto salsicce e porchetta

APPROFONDIMENTI
mercoledì 19 ottobre 2011
Mauro Gervasini

Dite quello che volete, ma ancora oggi, pensando a Jon Favreau, ormai lanciatissimo regista di blockbuster alla Iron Man e Cowboys & Aliens, a noi viene in mente la definizione di Fellini data da Orson Welles in La ricotta. «Egli danza». Non parliamo (più) di un figurino, perché l'uomo, classe 1966, un metro e 85 centimetri d'altezza, ha una stazza notevole. Però eccolo quasi leggiadro come in gioventù, muoversi a ritmo di swing

INCONTRI
giovedì 24 aprile 2008
Tirza Bonifazi Tognazzi

Un uomo e la sua armatura Al di là di tutte le aspettative il film di Jon Favreau convince. Sarà che per la prima volta da quando il cinema ha iniziato a giocare con i supereroi - che fossero in calzamaglia o mascherati, armati di superpoteri o (co)stretti in tutine di pelle - Iron Man non mette in scena solo l'eroe, ma soprattutto l'uomo. "Nei fumetti ci sono due tipi di supereroi, quello più comune è colui che per qualche motivo si ritrova ad avere dei poteri magici

I film più famosi

Azione, Fantastico - (USA - 2019), 182 min.
Azione, (USA - 2010), 124 min.
Avventura, Drammatico - (USA - 2019), 118 min.
Azione, (USA - 2008), 126 min.
Azione, (USA, Cina - 2013), 109 min.

News

Il regista torna al cinema con Chef, commedia culinaria low budget.
Tra Swingers e i moderni blockbuster, un regista che dirige danzando.
Uscita la prima immagine ufficiale di Daniel Craig.
Video sottotitolato in italiano della CordCo.
Usciti i wallpaper e delle nuove immagini del film.
Al Comic-Con di San Diego parlano il regista e i protagonisti del film.
Il regista Jon Favreau e Kevin Feige parlano della scorsa edizione.
Il film sarà presente con un pannello durante il Comic-Con di San Diego.
Nuove immagini di Robert Downey Jr. in allenamento per un combattimento.
Robert Downey Jr. è il primo supereroe convincente della storia del cinema.
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | Serie TV | Dvd | Stasera in Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | TROVASTREAMING
Copyright© 2000 - 2022 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati