Dizionari del cinema
Quotidiani (1)
Miscellanea (2)
Collegamenti
Media & Link
Consulta on line la Biblioteca del cinema. Tutti i film dal 1895 a oggi:
martedì 24 maggio 2016

Ben Stiller

Tutti pazzi per Stiller

50 anni, 30 Novembre 1965 (Sagittario), New York City (New York - USA)
occhiello
Io ti seppellisco, poi ti tiro fuori, ti clono e ammazzo tutti i tuoi cloni!
dal film Madagascar (2005) Ben Stiller è Alex il leone (voce nella versione originale)
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Ben Stiller
Emmy Awards 2006
Nomination miglior attore ospite in una serie tv brillante per il film Extras di Ricky Gervais, Stephen Merchant



Ecco i personaggi che hanno trasformato Ben Stiller nel comico più influente d'America. Dall'11 febbraio al cinema con Zoolander 2.

Quando l'inadeguatezza diventa stile

mercoledì 3 febbraio 2016 - Gabriele Niola cinemanews

Quando l'inadeguatezza diventa stile

Ben Stiller e Chris Rock, Ale e Franz raccontano i loro personaggi animati.

Madagascar 2: ci vuole un fisico bestiale

mercoledì 26 novembre 2008 - Marianna Cappi cinemanews

Madagascar 2: ci vuole un fisico bestiale Due coppie di comici d'eccezione. Quattro personaggi che sembrano usciti da un cartone animato. Niente di più vicino alla verità: Ben Stiller e Chris Rock, Ale e Franz sono i doppiatori, nella versione originale e in quella italiana, di Alex e Marty, il leone e la zebra che si pigliano e si accapigliano nell'esilarante Madagascar 2.
In compagnia di Jeffrey Katzenberg, il boss della Dreamworks Animation, i quattro attori siedono allo stesso tavolo per raccontare la loro esperienza dietro il microfono.

Ben Stiller confeziona una commedia pieno di umorismo che fa lo sgambetto a Hollywood e ai classici di guerra.

Tropic Thunder: war movies party

venerdì 19 settembre 2008 - Tirza Bonifazi Tognazzi cinemanews

Tropic Thunder: war movies party Dici Ben Stiller e ti viene subito in mente un corpo mingherlino e una faccia capace di espressioni beote quanto di brillante trasformismo (pur mantenendo stile e connotati inalterati). Basti pensare allo sguardo smarrito di Mel Coplin in Amori e disastri, a quello ossessivo di Ted "pazzo per Mary", a quello più misurato di Jake in Tentazioni d'amore e ancora ai personaggi ironici, surreali, compiacenti, irriverenti, patetici, sadici di Greg Focker, Chas Tenenbaum, Alex Rose, Tim Dingman, Reuben Feffer, David Starsky, White Goodman, Larry Daley. Ha mostrato l'altra faccia, quella più seria e riflessiva, nel ritratto realistico e mordace della generazione grunge d'America in quel Giovani, carini e disoccupati che lo vedeva esordire in lungo nel 1993, per poi trovare il successo come regista con la sottile e irriverente parodia del mondo della moda - e dello spettacolo - riprodotta nel film cult Zoolander. A distanza di sette anni dalla sua ultima fatica, l'attore di New York torna dietro la macchina da presa per riprendere l'America dei war movie e la Hollywood degli attori celebri e capricciosi, degli agenti frivoli disposti a lottare per clausole contrattuali irrisorie, dei registi negligenti e dei produttori vanesi, avidi e cinici in Tropic Thunder. Da un soggetto scritto a quattro mani insieme a Justin Theroux (l'Evil DJ di Zoolander ma anche attore feticcio di David Lynch), Ben Stiller trae una commedia piena di umorismo che fa lo sgambetto alla mecca del cinema e ai classici di guerra.

Divertente più per ritmo che per istinto naturale, Ben Stiller ha la rara capacità di regalare battute, a volte anche involontarie. Storia di cinque film che ne hanno cambiato la carriera

5x1: Ben Stiller, la semplicità dell'ironia

martedì 6 febbraio 2007 - Stefano Cocci cinemanews

5x1: Ben Stiller, la semplicità dell'ironia Il successo travolgente di Una notte al museo (3,5 milioni di euro nel primo week end) restituisce al nostro sorriso la comicità di Ben Stiller, senz'altro una delle sorprese più belle della commedia americana degli ultimi dieci anni, e ci spinge a cercare nel curriculum vitae di questo ragazzo le tappe più significative della sua carriera. La forza di Stiller è fare dell'assurdo e della paranoia motivo di risata ed è il ritmo il segreto della sua logorroica capacità di divertire e sparare battute. Ecco i cinque film più importanti che hanno rappresentato il meglio della sua filmografia.

Madagascar, la voce del leone
Quattro animali dello zoo di New York sono dirottati in Madagascar da un gruppo di pinguini pazzi ed esaltati. Sono un leone con manie di grandezza, una zebra che vuole riscoprire la natura, un ippopotamo saggio e una giraffa ipocondriaca. Ben Stiller dà voce, ruggito ed espressività ad Alex il leone, regalandoci la sua parlantina, battute e una dose di spessore per un personaggio combattuto tra l'amicizia per Marty la zebra e la voglia di divorarlo. Una delle pagine più belle dell'animazione e senz'altro una prova d'attore da segnalare per il nostro eroe.

Tutti pazzi per Mary, l'affermazione definitiva
È il film che ha lanciato i fratelli Farrelly e il loro nuovo modo di fare una commedia irriverente e politicamente scorretta, ed è stato il primo grande successo di Stiller, che ha offerto la sua faccia perfetta da bravo ragazzo a un meccanismo nato per smontare il mito del sentimentalismo. Qui è Ted, un ragazzo timido e con molte delusioni amorose alle spalle, che non ha mai dimenticato la bella Mary che anni prima lo aveva scelto come accompagnatore per il ballo della scuola, appuntamento poi fallito tra cerniere lampo difettose ed equivoci vari. Il nostro è protagonista di una serie indimenticabile di scene che passeranno alla storia della commedia: il famoso gel per capelli, il duello con il cane e la lampo che si incastra fra i gioielli di famiglia. Stiller è strepitoso nei panni del 16nne brufoloso turbato dagli ormoni e, poi, dell'adulto talmente noioso che il suo analista si va a fare uno spuntino durante la seduta psichiatrica.

Ti presento i miei, la forza della tranquillità
Sul podio delle migliori interpretazioni di Stiller c'è senza dubbio Ti presento i miei, clamoroso successo commerciale (tanto da giustificare il seguito del 2005, Mi presenti i tuoi?) in cui il tranquillo Gaylord "Greg" Fotter deve superare l'attento esame del padre della sua fidanzata per poterla portare all'altare. Qui la forza di Stiller è nel subire le vessazioni di De Niro/padre della (futura) sposa, in un altro indimenticabile momento con animale (qui è la volta di Sfigatto) e in una serie di equivoci che porteranno all'esplosione del pozzo nero e all'incendio del gazebo nuziale. Subisce tutto ma non si perde d'animo, alla fine l'avrà vinta.

Dodgeball, palle al balzo
In questo piccolo gioiello di comicità demenziale, Stiller è un cattivo e stupido proprietario di una catena di palestre. Cercherà di far chiudere il circolo sportivo rivale, arrivando a disputare il campionato di Dodgeball per schiacciare i suoi rivali. Il personaggio consente a Stiller di uscire dagli schemi offrendoci la caricatura di un "malato" di fitness che si spinge fino a tentare di avere rapporti sessuali con la pizza per mortificare il proprio corpo. Ci regala gag e dettagli comici da ricordare. Uno degli Stiller migliori di sempre.

Zoolander, l'antimoda
Come Enrico Lucci delle Iene che con le sue interviste senza senso ci fa capire come certi stilisti andrebbero lasciati senza parola e microfono, in Zoolander Stiller demolisce il mondo della moda, le sue espressioni vacue, i suoi luoghi comuni spacciati per spinte artistiche, i suoi cliché esaltati da media incompetenti. Tutto questo è Derek Zoolander, il personaggio creato da Stiller: un modello in fase calante che, nella sua carriera, a ogni scatto fotografico, ha sempre sciorinato la stessa stupida espressione cambiandogli semplicemente il nome per farla sembrare diversa dalla precedente. Stiller dirige, oltre che recitare, costruendo un castello di battute e trovate: la sfida all'ultima giravolta in passerella; la regressione di fronte al computer; le premiazioni glamour e il ritorno in miniera con il padre. Da vedere e anche da rivalutare.

   

Zoolander N°2

* * - - -
(mymonetro: 2,11)
Un film di Ben Stiller. Con Ben Stiller, Owen Wilson, Penelope Cruz, Benedict Cumberbatch, Will Ferrell.
continua»

Genere Commedia, - USA 2016. Uscita 11/02/2016.

Giovani si diventa

* * 1/2 - -
(mymonetro: 2,93)
Un film di Noah Baumbach. Con Ben Stiller, Naomi Watts, Adam Driver, Amanda Seyfried, Charles Grodin.
continua»

Genere Commedia drammatica, - USA 2014. Uscita 09/07/2015.

Notte al museo 3 - Il segreto del faraone

* * 1/2 - -
(mymonetro: 2,65)
Un film di Shawn Levy. Con Ben Stiller, Robin Williams, Owen Wilson, Steve Coogan, Ricky Gervais.
continua»

Genere Avventura, - USA, Gran Bretagna 2014. Uscita 28/01/2015.

I sogni segreti di Walter Mitty

* * * - -
(mymonetro: 3,16)
Un film di Ben Stiller. Con Ben Stiller, Kristen Wiig, Shirley MacLaine, Adam Scott, Kathryn Hahn.
continua»

Genere Commedia, - USA 2013. Uscita 19/12/2013.

Vicini del terzo tipo

* * - - -
(mymonetro: 2,11)
Un film di Akiva Schaffer. Con Ben Stiller, Vince Vaughn, Jonah Hill, Richard Ayoade, Rosemarie DeWitt.
continua»

Genere Commedia, - USA 2012. Uscita 08/11/2012.
Filmografia di Ben Stiller »
Zoolander N°2 (2016) Giovani si diventa (2014)
Prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | moviecard® | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2016 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso |
pubblicità