La casa di famiglia

Film 2017 | Commedia +13 90 min.

Anno2017
GenereCommedia
ProduzioneItalia
Durata90 minuti
Regia diAugusto Fornari
AttoriLino Guanciale, Stefano Fresi, Libero de Rienzo, Matilde Gioli, Luigi Diberti Tony Fornari, Nicoletta Romanoff, Michele Venitucci, Marco Conidi.
Uscitagiovedì 16 novembre 2017
DistribuzioneVision Distribution
RatingConsigli per la visione di bambini e ragazzi: +13
MYmonetro 2,59 su 6 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Regia di Augusto Fornari. Un film con Lino Guanciale, Stefano Fresi, Libero de Rienzo, Matilde Gioli, Luigi Diberti. Cast completo Genere Commedia - Italia, 2017, durata 90 minuti. Uscita cinema giovedì 16 novembre 2017 distribuito da Vision Distribution. Consigli per la visione di bambini e ragazzi: +13 - MYmonetro 2,59 su 6 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi La casa di famiglia tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

Quando il padre si risveglia da coma, quattro fratelli dovranno nascondergli la triste verità: hanno venduto la sua casa credendolo spacciato. In Italia al Box Office La casa di famiglia ha incassato 472 mila euro .

Passaggio in TV
venerdì 20 aprile 2018 ore 13,50 su SKYCINEMA24

Consigliato nì!
2,59/5
MYMOVIES 2,50
CRITICA N.D.
PUBBLICO 2,67
CONSIGLIATO NÌ
Il film manca di mordente ma non di tenerezza e ha una sua fluidità da walzer degli affetti.
Recensione di Paola Casella
mercoledì 15 novembre 2017
Recensione di Paola Casella
mercoledì 15 novembre 2017

Alex, Oreste, Giacinto e Fanny sono i quattro figli ormai adulti di Sergio, padre molto amato che cinque anni prima è entrato in coma e sembra destinato a non risvegliarsi più. Alex è un donnaiolo fancazzista che gestisce un circolo sportivo; Oreste un musicista ridotto a dirigere concerti di ragazzini con poco talento; Giacinto un businessman che non sorride mai; e Fanny una ex moglie abbandonata dal marito che le ha preferito una squinzia. Quando Alex si trova in difficoltà economiche e la sopravvivenza del suo circolo entra in pericolo, gli altri fratelli decidono di aiutarlo vendendo la bella villa di famiglia, e si disfano di tutti i suoi contenuti.

Papà Sergio un bel giorno si risvegla dal coma e vuole tornare in quella casa vuota e in procinto di essere completamente ristrutturata. Inizia così la corsa dei quattro figli per recuperare l'immobile e rintracciare la mobilia già dispersa tra svariati compratori.

La casa di famiglia segna il debutto alla regia cinematografica di Augusto Fornari, attore e autore teatrale che è diventato un volto, anche se non necessariamente un nome, familiare al pubblico.
E la sua attenzione si rivolge proprio alle dinamiche che movimentano ogni famiglia: quel mix complicato di affetto e rivalità, di non detti e di ricordi. Il cast è azzeccato (persino l'improbabile coppia di gemelli composta da Stefano Fresi e Libero De Rienzo) e Luigi Diberti è, come al solito, efficace nei panni di Sergio. La prova di recitazione migliore, forse anche perché il suo è il personaggio più interessante, è quella di Toni Fornari, fratello del regista-sceneggiatore, nei panni di Zaffarano, l'untuoso ex compagno di giochi dei quattro fratelli con una cotta decennale per Fanny e il segreto desiderio di appartenere a quella famiglia fortunata e felice che l'ha sempre guardato con malcelato disprezzo. Per questo Zafferano ha comprato la villa dei fratelli, e non ci pensa proprio a restituirgliela.
Dal punto di vista della narrazione La casa di famiglia ha una struttura esile ma non banale: manca di mordente ma non di tenerezza, è priva del ritmo incalzante da commedia ma ha una sua fluidità da walzer degli affetti. Ci sono alcune cadute di tono, come la rappresentazione folkloristica di un gruppo di zingari, ma ci sono anche alcune piccole sorprese, come un ricatto che non va in porto perché ormai non ci si vergogna più di mettere in piazza le nostre performance imbarazzanti.

Dal punto di vista della regia Fornari lavora bene soprattutto nel dirigere gli attori, ottenendo da loro interpretazioni più naturali di quanto la confezione Lucisano di solito consenta (anche se l'accento milanese di Matilde Gioli stride con quelli romani degli altri "fratelli"). Un po' più di grinta e un pizzico di sana cattiveria avrebbero aggiunto pepe a questa parabola famigliare dall'andamento troppo placido. Ma Augusto Fornari merita un'altra possibilità alla regia cinematografica, non fosse altro che per la sua capacità di raccontare con dolcezza.

Sei d'accordo con Paola Casella?
LA CASA DI FAMIGLIA
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD SD HD
Rakuten tv
Infinity
-
-
-
TIMVISION
-
-
CHILI
iTunes
-
-
-
-
Google Play

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€12,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
sabato 18 novembre 2017
Mannoyo

La casa di Famiglia è una gradevole commedia made in Italy in grado di emozionare e dal ritmo sostenuto. Spiccano assolutamente le doti attoriali, difatti i protagonisti, totalmente a proprio agio nelle vesti dei personaggi, sono in grado di sfruttare pienamente il potenziale del racconto e della sceneggiatura. Una commedia quindi per tutta la famiglia capace di far ridere, sorridere e riflettere, [...] Vai alla recensione »

lunedì 20 novembre 2017
chiarella

L'idea non è molto originale ed è un altro tentativo di emulazione del film Good by Lenin. le battute e situaizone in cui si ritrovano gli attori spesso non fanno ridere, e non si crea un mix equilibrato tra comicità e riflessione. Buona l'interpretazione di Diliberti, Fresi e Guanciale e De rienzo, poco credibile la figura femminile della figlia, spesso con una mimica [...] Vai alla recensione »

martedì 21 novembre 2017
Flaw54

Ho visto questo film che parte con un' idea gradevole e divertente, ma che non riesce a mantenere niente delle promesse iniziali. Allora mi chiedo: perché  film come questo entrano nei circuiti principali ed altri come " Finché  c' è prosecco c'è speranza"  è quasi impossibile vederli? Da una parte Matilde Gioli con gli occhi sgranati [...] Vai alla recensione »

giovedì 30 novembre 2017
Ophy

Film molto bello! Emozionante, allegro e soprattutto comico senza essere volgare! Assolutamente da vedere!

Frasi
Ragazzi non vi dovete preoccupare... Io sto bene...
Sergio (Luigi Diberti)
dal film La casa di famiglia - a cura di MYmovies.it
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
giovedì 16 novembre 2017
Maurizio Acerbi
Il Giornale

Il padre è in coma da un lustro e i quattro figli decidono di vendere la casa di famiglia, compresi mobili e arredi. Lui, però, miracolosamente si risveglia. «Non deve avere traumi» sentenzia il dottore, che consiglia di farlo recuperare tra le mura domestiche: come fare? Per due mesi, riescono a riaffittare l'immobile. Basterà? Spassosa commedia italiana, ricca di battute azzeccate e situazioni divertenti, [...] Vai alla recensione »

NEWS
VIDEO RECENSIONE
mercoledì 22 novembre 2017
 

Alex, Oreste, Giacinto e Fanny sono i quattro figli ormai adulti di Sergio, padre molto amato che cinque anni prima è entrato in coma e sembra destinato a non risvegliarsi più. Alex è un donnaiolo fancazzista che gestisce un circolo sportivo; Oreste un [...]

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati