Dizionari del cinema
Quotidiani (2)
Periodici (1)
Miscellanea (1)
Collegamenti
Media & Link
Consulta on line la Biblioteca del cinema. Tutti i film dal 1895 a oggi:
mercoledì 24 agosto 2016

Robert Downey Jr.

L'insostenibile leggerezza dell'alcol

Nome: Robert Downey
51 anni, 4 Aprile 1965 (Ariete), New York City (New York - USA)
occhiello
Capitan America: "Sei grosso con quella corazza ma senza, cosa rimane?" Tony Stark: "Be', vediamo, sono un genio, un milionario, un playboy e anche un filantropo!"
dal film The Avengers (2012) Robert Downey Jr. è Tony Stark / Iron Man
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Robert Downey Jr.
Golden Globes 2010
Nomination miglior attore in un film brillante per il film Sherlock Holmes di Guy Ritchie

Golden Globes 2010
Premio miglior attore in un film brillante per il film Sherlock Holmes di Guy Ritchie

Golden Globes 2009
Nomination miglior attore non protagonista per il film Tropic Thunder di Ben Stiller

Premio Oscar 2009
Nomination miglior attore non protagonista per il film Tropic Thunder di Ben Stiller

Golden Globes 2001
Premio miglior attore secondario serie miniserie film tv per il film Ally McBeal di Dennie Gordon, Arlene Sanford, Sandy Smolan

Golden Globes 1993
Nomination miglior attore per il film Charlot di Richard Attenborough

Premio Oscar 1992
Nomination miglior attore per il film Charlot di Richard Attenborough



Robert Downey Jr. abbandona le vesti di figlio ribelle per diventare padre nel film di Jon Poll.

Charlie Bartlett: "cattivi" ragazzi crescono

mercoledì 28 maggio 2008 - Tirza Bonifazi Tognazzi cinemanews

Charlie Bartlett: La vita è come un mazzo di carte, quando lo tagli in due non sai mai quello che ti capita, sta a te accettare la sfida o arrenderti". Parola di Robert Downey Jr., che di recente ha vestito i panni del supereroe dall'armatura d'acciaio e il cuore artificiale, ma che continua a offrire indimenticabili interpretazioni nel circuito indie. Dopo una vita passata a incarnare il "cattivo" ragazzo in conflitto col padre (Al di là di tutti i limiti, Guida per riconoscere i tuoi santi, Iron Man), in Charlie Bartlett ha il ruolo del "cattivo" padre in conflitto con la figlia (e se stesso). La commedia generazionale di Jon Poll - al suo esordio in lungo dopo una pregevole carriera come montatore - guarda alla vita dei ragazzini americani fuori e dentro il liceo, ai loro problemi spesso mal gestiti dalle istituzioni (che siano familiari o scolastiche), mostrandoli persi senza la quotidiana dose di Ritalin. Il regista si assume il compito di far riflettere sul mondo adolescenziale dove le potenzialità di ognuno vanno scovate e incoraggiate e non messe a tacere con qualche pillola o a suon di sberle. Gli adulti, visti dai giovani, sono altrettanto persi, ma hanno ancora l'occasione di redimersi. Ne abbiamo parlato con Robert Downey Jr.

Oggi Robert Downey Jr. è Iron man, supereroe di "ferro".

5x1: Robert Downey Jr. l'uomo tornato dall'oblio

martedì 29 aprile 2008 - Stefano Cocci cinemanews

5x1: Robert Downey Jr. l'uomo tornato dall'oblio Non ama definirsi attore ma "faker", un truffatore, un falsificatore. Probabilmente molti dei fans di Robert Downey Jr. non sarebbero d'accordo con questa definizione, riconoscendo al ragazzo di New York molte più doti di quante lui stesso sia capace di ammettere.
La sua ascesa è stata ostacolata da problemi di dipendenza da sostanze stupefacenti e alcol che gli sono valsi arresti, settimane di prigionia e analisi antidroga obbligatorie sul set di alcuni film. Nel 1992 sembrava l'uomo destinato a segnare la storia del cinema: il suo Chaplin commosse e lo lanciò nell'Olimpo. Proprio il successo fece emergere gli abissi dell'animo di Robert Downey Jr., quelle stesse profondità che probabilmente gli regalano uno degli sguardi più intensi e veri di Hollywood: quando Robert guarda, vede per davvero il suo interlocutore; quando Robert piega il suo volto in una smorfia d'espressione, diventiamo noi stessi quella emozione.
Fu la televisione a recuperarlo: nella serie Ally McBeal ottenne premi e iniziò a risalire la china; il cinema tornò a celebrarlo con Kiss Kiss Bang Bang diretto da un altro grande desaparecido di Hollywood: quel Shane Black che negli anni Ottanta fu lo sceneggiatore più pagato grazie al successo di Arma Letale. Per lui fu letale l'idea di far morire il protagonista della franchigia, Martin Riggs: messo da parte da tutti, si risollevò solo con questa pellicola.
Con Iron man Robert Downey Jr. torna in grande spolvero nei panni di un supereroe: dopo essere resuscitato dalla morte professionale, combattere i terroristi in un esoscheletro di ferro non è una sfida impossibile.

Robert Downey Jr. è il primo supereroe convincente della storia del cinema.

Iron Man, quando il supereroe diventa umano

giovedì 24 aprile 2008 - Tirza Bonifazi Tognazzi cinemanews

Iron Man, quando il supereroe diventa umano Al di là di tutte le aspettative il film di Jon Favreau convince. Sarà che per la prima volta da quando il cinema ha iniziato a giocare con i supereroi - che fossero in calzamaglia o mascherati, armati di superpoteri o (co)stretti in tutine di pelle - Iron Man non mette in scena solo l'eroe, ma soprattutto l'uomo. "Nei fumetti ci sono due tipi di supereroi, quello più comune è colui che per qualche motivo si ritrova ad avere dei poteri magici. Per quanto mi riguarda il mito più bello è quando la persona fa un percorso di maturazione e decide di diventare un eroe. Iron Man non ha super poteri. Si costruisce un'armatura e si inventa eroe e in quel momento il suo cuore cambia". Parola del regista, che per trasporre l'ennesimo fumetto della Marvel si circonda di un cast eccezionale (Robert Downey Jr., Terrence Howard, Gwyneth Paltrow, Jeff Bridges) e lo rende partecipe di tutte le fasi di scrittura. Nascono così, materiale originale alla mano, i personaggi di Tony Stark, Jim Rhodes, Virginia 'Pepper' Potts e Obadiah Stane. Grazie al contributo di attori che sono stati capaci di rimanere fedeli al fumetto e al contesto attuale del mondo (la guerra in Afghanistan al posto del conflitto in Vietnam dell'Iron Man in strisce), trovando un personalissimo modo per tramutarlo in cinema d'intrattenimento.

Captain America: Civil War

* * * - -
(mymonetro: 3,44)
Un film di Anthony Russo, Joe Russo. Con Chris Evans, Robert Downey Jr., Scarlett Johansson, Sebastian Stan, Jeremy Renner.
continua»

Genere Azione, - USA 2016. Uscita 04/05/2016.

Avengers: Age of Ultron

* * * - -
(mymonetro: 3,09)
Un film di Joss Whedon. Con Samuel L. Jackson, Aaron Johnson, Robert Downey Jr., Elizabeth Olsen, James Spader.
continua»

Genere Azione, - USA 2015. Uscita 22/04/2015.

The Judge

* * * - -
(mymonetro: 3,08)
Un film di David Dobkin. Con Robert Downey Jr., Robert Duvall, Vera Farmiga, Billy Bob Thornton, Vincent D'Onofrio.
continua»

Genere Drammatico, - USA 2014. Uscita 23/10/2014.

Chef - La ricetta perfetta

* * * - -
(mymonetro: 3,19)
Un film di Jon Favreau. Con Jon Favreau, Sofía Vergara, John Leguizamo, Scarlett Johansson, Dustin Hoffman.
continua»

Genere Commedia, - USA 2014. Uscita 30/07/2014.

Iron Man 3

* * * - -
(mymonetro: 3,09)
Un film di Shane Black. Con Robert Downey Jr., Gwyneth Paltrow, Don Cheadle, Guy Pearce, Rebecca Hall.
continua»

Genere Azione, - USA, Cina 2013. Uscita 24/04/2013.
Filmografia di Robert Downey Jr. »
Captain America: Civil War (2016) Avengers: Age of Ultron (2015)
Prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | moviecard® | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2016 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso |
pubblicità