I Simpson

Film 1989 | Ragazzi Film per tutti

Titolo originaleThe Simpsons
Anno1989
GenereRagazzi
ProduzioneUSA
Regia diMark Kirkland, Steven Dean Moore, Jim Reardon, Bob Anderson, Wesley Archer, David Silverman, Mike B. Anderson
AttoriDan Castellaneta, Julie Kavner, Nancy Cartwright, Yeardley Smith, Harry Shearer Hank Azaria, Pamela Hayden, Tress MacNeille, Karl Wiedergott, Maggie Roswell, Marcia Wallace, Russi Taylor, Phil Hartman.
TagDa vedere 1989
RatingConsigli per la visione di bambini e ragazzi: Film per tutti
MYmonetro 4,25 su 52 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Regia di Mark Kirkland, Steven Dean Moore, Jim Reardon, Bob Anderson, Wesley Archer, David Silverman, Mike B. Anderson. Una serie Da vedere 1989 con Dan Castellaneta, Julie Kavner, Nancy Cartwright, Yeardley Smith, Harry Shearer. Cast completo Titolo originale: The Simpsons. Genere Ragazzi - USA, 1989, Consigli per la visione di bambini e ragazzi: Film per tutti - MYmonetro 4,25 su 52 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi I Simpson tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.



Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.


oppure

Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.

Parodia dello stile di vita americano con personaggi irreali, provenienti dal mondo dell'animazione, per offrire un'alternativa valida alla tv spazzatura. La serie ha ottenuto 1 candidatura a Golden Globes, 6 candidature e vinto 2 Emmy Awards, 2 candidature a Critics Choice Award,

Passaggio in TV
mercoledì 11 dicembre 2019 ore 13,00 su FOX

Consigliato assolutamente sì!
4,25/5
MYMOVIES 4,00
CRITICA N.D.
PUBBLICO 4,75
ASSOLUTAMENTE SÌ
Sit-com animata la cui longevità conferma la potenza caustica di una satira graffiante e sempre attuale.
Recensione di Nicoletta Dose
Recensione di Nicoletta Dose

La famiglia Simpson nasce alla fine degli anni Ottanta dalla penna del fumettista americano Matt Groening. L'intenzione è quella di realizzare una parodia dello stile di vita americano con personaggi irreali, provenienti dal mondo dell'animazione, per offrire un'alternativa valida alla tv spazzatura. Gli ideatori disegnano così la bizzarra famiglia composta da Homer, Marge e dai tre figli Lisa, Bart e Maggie, modello simbolico di pregi e difetti dell'era moderna.
Dal 1989 al 2007 sono stati mandati in onda oltre 400 episodi per 19 stagioni che hanno avuto una distribuzione mondiale. Una longevità e una costanza che confermano la capacità degli autori di creare un legame affettivo solido tra i protagonisti della serie e il pubblico a casa. La struttura narrativa del telefilm si ispira alla tradizione della sitcom: ogni episodio è sostanzialmente indipendente; i personaggi e le relazioni fra di essi non cambiano (i protagonisti mantengono la stessa età, malgrado il passare degli anni) e gli eventi di ogni episodio si risolvono nell'episodio stesso, di solito con una morale finale. Conclusione che non è mai buonista e tanto meno consolatoria se si pensa che le avventure dei Simpson portano spesso ad una risoluzione in chiave comica. E per vedere come sia negata la narrazione cronologica degli eventi, basta pensare al perfido Mr. Burns, direttore della Centrale Nucleare dove lavora Homer che, pur interagendo spesso con lui a causa delle catastrofi che combina, in ogni nuovo episodio dimostra di non ricordare nulla del suo dipendente.
Ma la ricchezza della serie non si ferma qui. La raffinatezza del linguaggio si riscontra nel gioco di citazioni e richiami alla produzione cinematografica e televisiva di genere (soprattutto il cinema horror e fantascientifico negli episodi speciali di Halloween): un esempio per tutti è la puntata in cui un'invasione aliena (con sequenze strappate al film Incontri ravvicinati del terzo tipo) è il pretesto per una critica sarcastica dell'occupazione dell'Iraq da parte degli Usa. I riferimenti sono anche alla letteratura, alla poesia, alla storia della musica o a personaggi famosi inclusi come guest star. Per non parlare degli "scherzi visuali" inseriti per il tempo di qualche fotogramma, rintracciabili solo da occhi attenti.
Se l'aspetto formale è complesso, anche le avventure della strampalata (e spesso scurrile) famiglia di Springfield non si smentiscono, quanto a nobiltà di contenuti. Le vicende raccontate non sono mai solo un'accozzaglia di sketch comici fini a se stessi. L'intento è soprattutto quello di puntare il dito sull'american way of life fondato su una forma di consumismo bieco e capriccioso: Homer è, ad esempio, il ritratto del consumatore sprovveduto, vittima del fascino ammaliante dei centri commerciali e dei fast food; Lisa, per la sua sensibilità ambientalista, è l'emblema del consumatore responsabile che orienta i suoi acquisti secondo criteri etici che rispettano la natura. Con una caratterizzazione dei personaggi così attaccata al mondo vero, gli autori costruiscono una rappresentazione caricaturale (ma tutt'altro che astratta) della società contemporanea.
Una volta raggiunta una buona costruzione dei personaggi, la loro personalità non è più cambiata: Homer, il capofamiglia è un uomo che non vuole responsabilità, pigro, all'apparenza senza sentimenti che passerebbe la vita a strafogarsi di ciambelle e birra scadente e Marge, la moglie, è la tipica casalinga di mezz'età, razionale, affettuosa e disponibile con tutti; Lisa è una studentessa modello, sassofonista, intellettuale che da grande spera di diventare presidentessa degli Stati Uniti d'America; Bart, pestifero ragazzino che ama lo skateboard, gli animali e adora la tv (non perde una puntata del cartone animato splatter Grattachecca e Fichetto) e infine Maggie, neonata che trascorre le giornate a succhiare il ciucciotto, spesso dimenticata davanti al piccolo schermo.
I politici sono corrotti, i media sono asserviti al potere o non informano per nulla, il reverendo Lovejoy è indifferente verso i suoi fedeli e la polizia locale è incompetente. Il quadro disegnato dai Simpson sembra desolante e senza speranza. Ma il realismo che traspare dal loro umorismo graffiante raggiunge quel pubblico adulto che vuole sapere la verità. In questo modo si spiega il successo internazionale della serie, che piace ai bambini per la grafica colorata, le gag e i tormentoni dei personaggi (chi non conosce il "Doh!" di Homer o il "Ciucciati il calzino!" di Bart?) ma accontenta i grandi con una denuncia sottile delle malattie sociali dell'attualità. I Simpson sono comici, al limite del grottesco, sorprendono sempre perchè la prima regola della satira vuole che non esistano regole. Nel prendere di mira la politica, la religione, il sistema scolastico o l'educazione sessuale, la satira incarna il momento di rifiuto di certi conformismi volgari che intorpidiscono il pensiero.
In questo modo l'immedesimazione del pubblico negli abitanti gialli di Springfield è il primo passo per la creazione di una messa in scena che una volta tanto sberleffa i potenti e serve l'intelletto. Non dimentica la speranza e regala una risata che fa paura perchè è sempre liberatoria.

Sei d'accordo con Nicoletta Dose?

Contiene i seguenti episodi della serie: L'ultima tentazione di Homer; Il notturno di Burns; La nuova ragazza del quartiere; Lisa dieci e lode.

Contiene i seguenti episodi della serie: Dalle stalle alle stelle; Paura di volare; Krusty viene Kacciato; Flambè Boe.

UN NATALE DA CANI
Dopo la rimozione del tatuaggio di Bart, il fallimento di Homer come Babbo Natale ai grandi magazzini e una pessima giornata al cinodromo, per i Simpson si prospetta uno squallido Natale. Ma Homer salva la situazione e, con l'aiuto di Piccolo Aiutante di Babbo Natale, torna a casa con un regalo fantastico, qualcosa da condividere con tutta la famiglia... e che tiene alla larga i ladri. Un classico Natale!
BART IL GENIO
Dopo aver scambiato il suo test d'intelligenza con quello di Martin Price, Bart viene iscritto a una scuola per geni e tutti vengono sottoposti al test. Riuscirà il preside Skinner a contenere la sua gioia? Riuscirà Homer a sopravvivere a una serata all'Opera? Il cervello di Bart esploderà? Questa storia eccezionalmente intelligente contiene tutte le risposte!
L'ODISSEA DI HOMER
Licenziato dal lavoro, il Cittadino Homer si lancia in una crociata contro i pericoli nucleari e in difesa della sicurezza pubblica. Una storia di azione e avventura, vibrante di pericolo e di violazioni del codice civile.
AMARA CASA MIA
Intrappolato in una vita d'inferno, Homer affronta la spiacevole realtà: i Simpson sono la peggiore famiglia della città!!! Una scioccante fugace apparizione nel mondo misterioso della terapia di famiglia.
BART IL GRANDE
Meglio non essere nei paraggi quando il tentativo di Bart di difendere Lisa dal bullo della scuola esplode in un emozionante vortice di guerriglia e sopravvivenza. ATTENZIONE: Contiene schiette manifestazioni di sconvolgenti posizioni politiche.
LISA SOGNA IL BLUES
La storia di Lisa Simpson porta in scena un toccante spettacolo di depressione infantile... Una brillante, sfrontata, brava bambina diventa triste. Deprimetevi con la speciale apparizione musicale del be-bop blues di Gengive Sanguinanti Blues.
IL RICHIAMO DEI SIMPSON
Invidioso del nuovo camper di Ned Flanders, Homer si reca dal concessionario Bob e astutamente compra il peggior camper del mondo, che prontamente distrugge, lasciando l'intera famiglia sperduta nella foresta. Soccombete all'allettante fascino dell'ultimo camper! Provate il pungiglione di api vive nel miele!! Ammirate la spaventosa bellezza di Piedone e di sua moglie!!!
LA TESTA PARLANTE
ASCOLTA la completa confessione di Bart Simpson, delinquente minorenne! GUARDA lo sconsiderato atto di vandalismo che gli rivolta contro tutta la città. IMPARA una lezione o due sulla mancanza di valori e di eventi eccitanti!
NATI PER ESSERE SFRENATI
Giocare a bowling o non giocarci... Come reazione a questo sconsiderato regalo di compleanno, Marge dà una lezione a Homer iniziando a giocare a bowling sotto l'attenta tutela di Jaques, un cortese istruttore di bowling, che tenta di ottenere qualcosa di più di un colpo vincente. Una storia straordinariamente straziante di separazione, di colpi vincenti, di riappacificazione, e il vero significato di "brunch"!
HOMER IN THE NIGHT
Una fotografia che costa migliaia di scuse! Quando Bart scatta di nascosto una foto compromettente di Homer a una festa di addio al celibato, Homer diventa famoso, finchè Marge non scopre tutto. Una storia oscena e istruttiva di danza del ventre, di una famiglia distrutta, nella quale Homer scopre che essere innamorato significa dire di più che "mi dispiace".
CREPES ALLE CREPES, VINO AL VINO
Homer e il preside Skinner mandano Bart in Francia e in cambio viene ospitato uno studente albanese. Mentre Bart lavora come uno schiavo nella ripugnante vigna di Chateau Maison, Adil Hoxha ruba del materiale segreto sulla Centrale Nucleare di Springfield! Un'esilarante e pericolosa saga di speranze infrante, di uva distrutta, di congegni esplosivi scoperti, e il miracolo dell'antigelo!
KRUSTY VA AL FRESCO
Accusato di un crimine efferato, Krusty il Clown si trova circondato dall'odio e dal sospetto. Un clown solo in una tremenda tempesta di diffidenza, senza nessuno che gli creda... nessuno, eccetto Bart Simpson!
SOLA, SENZA AMORE
Una vera storia drammatica alla "Armati e Pericolosi" ha luogo quando il noto Bandito Babysitter viene incaricato di prendersi cura dei bambini Simpson! Un vertiginoso susseguirsi di momenti di puro terrore, di entusiasmante coraggio e di stupidità "Homerica".

Contiene i 22 episodi della quarta stagione: Il triplice bypass di Homer; Lisa comincia a parlare; Mister Plow; La nuova vicina; Marge trova lavoro; Grattachecca e Fighetto: il film; La paura fa novanta III; Lisa la reginetta di bellezza; Homer l'eretico; Un tram chiamato Marge; Campeggio di Krusty; Marge contro la monorotaia; La scelta di Selma; Fratello dello stesso pianeta; Io amo Lisa; Niente birra per Homer; Occhio per occhio dente per dente; Siamo arrivati a questo: un clip show dei Simpson; La facciatala; La festa delle mazzate; Marge in catene; Lo show di Crusty viene cancellato.

UN NATALE DA CANI
Dopo che Bart si è fatto togliere un tatuaggio, dopo che Homer è stato un fallimento come Babbo Natale in un supermercato e dopo una pessima giornata passata a cercare il cane, si prospetta un Natale oscuro per i Simpson. Ma Homer recupera la giornata e, con l'aiuto del Piccolo Aiutante di Babbo Natale, arranca verso casa con il più bel regalo del mondo, qualcosa da condividere con l'amore della famiglia. Un classico delle feste!
MR. SPAZZANEVE
Homer apre un'attività di spazzaneve, solo per venire sfidato dal suo migliore amico Barney, che diventa suo concorrente e usa come testimonial Linda Ronstadt. Homer fa cadere Barney in una valanga, poi si sente in colpa e lo salva.
MIRACOLO SU EVERGREEN TERRACE
Bart incendia inavvertitamente l'albero di Natale dei Simpson e annucia che sono stati dei topi d'appartamento a farlo. La città apre il suo cuore alla famiglia, solo per voltarle le spalle quando si scopre la verità. A NATALE OGNI SPASSOLO VALE Bart è costretto su una sedia a rotelle e la scuola elementare di Springfield è costretta a costruirgli una rampa d'accesso. Per pagare la costruzione, un'azienda rileva la scuola e usa i bambini per progettare l'ennesimo irresistibile pupazzo natalizio.
LEI DI POCA FEDE
Homer e Bart collaborano alla costruzione di un modellino di razzo che distrugge la prima chiesa di Springfield. Per ottenere il denaro necessario ai restauri, la chiesa vende spazi pubblicitari, mandando su tutte le furie Lisa, che diventa buddista con l'aiuto di Richard Gere.


I SIMPSON disponibile in DVD o BluRay su IBS

DVD

BLU-RAY
€3,50
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
lunedì 2 maggio 2011
Camillo

La storia dei Simpson è una storia che ci riporta indietro di 22 anni.I Simposon infatti nacquero nel 1989 dalla penna di Matt Groening e dimostrarono subito di saper divertire con molte novità.I Simpson sono una famiglia di Springfield che passa centinaia di avventure anche un po bizzarre.La famiglia è composta da Homer Simpson,Marge Bouvier e Bart,Lisa e Meggie Simpson.

sabato 17 aprile 2010
nickcastle91

Oggi, guardando su FOX, l'episodio "Homer annega nel suo diluvio universale", episodio numero 8 della sedicesima stagione, mi sono accorto di quanto fosse ben fatto, la satira verso i vecchi kolossal biblici, esogitata tramite i film amatoriali girati dal bigotto-chiesarolo Flanders, che si ostina a rappresentare il lato più violento e mentalmente ristretto della bibbia, inserendo immagini subliminali [...] Vai alla recensione »

lunedì 6 settembre 2010
ambrogio99

per me questa e la miglior sitcom animata che io abbia visto lo vedevo quando ritornavo da scuola e quando l ho visto la prima volta ho pensato che questa e un orrenda serie tv ma quando lo vedevo ogni giorno per me era un capolavoro di serie tv i miei pupazzi preferiti sono homer bart boe lenny carl il signor burns e tanti altri ma tra questi il mio preferito e homer simpson e un mito per me questa [...] Vai alla recensione »

lunedì 26 agosto 2013
SUPREMO2000

Io ho sempre adorato i Simpson e gli adoro tuttora 5 stelle a questa magnifica Sitcom anim,ata

lunedì 6 settembre 2010
ambrogio99

bellissimo

venerdì 3 giugno 2011
nico23

magnificiii

Frasi
lisa:non posso continuare e dormire con mamma e papa'
bart:già'... se pap' si gira sei morta
Dialogo tra Bart Simpson (427 episodi, 1989-2008) (Nancy Cartwright) - Lisa Simpson 427 episodi, 1989-2008) (Yeardley Smith)
dalla serie I Simpson
NEWS
NEWS
mercoledì 5 ottobre 2011
Marlen Vazzoler

Come un fulmine a ciel sereno, questa notte il Daily Beast ha riportato la notizia di una possibile cancellazione della serie televisiva dei Simpson arrivata alla 23a stagione. Il motivo? Un'impasse sul rinnovo dei contratti per la 24a stagione raggiunta [...]

GALLERY
martedì 14 aprile 2009
Marlen Vazzoler

Sono finalmente usciti negli Stati Uniti, i francobolli dell'USPS dei Simpson. I francobolli che saranno disponibili in tutti gli uffici postali americani rappresentano Homer, Marge, Bart, Lisa e Maggie e sono stati disegnati dallo stesso Groening.

RUBRICHE
mercoledì 13 febbraio 2008
Stefano Cocci

Diciannove anni di storia e non sentirli Brutti, sboccati, impertinenti, loro malgrado anticonformisti, sempre dalla parte sbagliata della barricata sociale, quella dei perdenti e di coloro che alimenteranno per sempre le schiere della media borghesia [...]

winner
miglior programma anim. (meno di un'ora)
Emmy Awards
2008
winner
miglior programma anim. (meno di un'ora)
Emmy Awards
2006
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | TIMVISION | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati