Incontri ravvicinati del terzo tipo

Acquista su Ibs.it   Dvd Incontri ravvicinati del terzo tipo   Blu-Ray Incontri ravvicinati del terzo tipo  
Un film di Steven Spielberg. Con Richard Dreyfuss, François Truffaut, Teri Garr, Melinda Dillon, Bob Balaban.
continua»
Titolo originale Close Encounters of the Third Kind. Fantascienza, durata 135 min. - USA 1977. MYMONETRO Incontri ravvicinati del terzo tipo * * * 1/2 - valutazione media: 3,78 su 27 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
Consigliato assolutamente sì!
3,78/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (n.d.)
 dizionari * * * - -
 critican.d.
 pubblico * * * * -
Richard Dreyfuss
Richard Dreyfuss (68 anni) 29 Ottobre 1947 Interpreta Roy Neary
François Truffaut
François Truffaut 6 Febbraio 1932 Interpreta Claude Lacombe
Teri Garr
Teri Garr (68 anni) 11 Dicembre 1947 Interpreta Ronnie Neary
Melinda Dillon
Melinda Dillon (76 anni) 13 Ottobre 1939 Interpreta Jillian Guiler
Bob Balaban
Bob Balaban (70 anni) 16 Agosto 1945 Interpreta David Laughlin
J. Patrick McNamara
J. Patrick McNamara   Interpreta Il capo del progetto
   
   
   
Magnifica fiaba fantascientifica, pervasa da un appassionante sentimento di fraternità universale. In una zona deserta dello Wyoming, nei pressi del f...
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer
    * * * - -
Fantafilm
cento anni di cinema di fantascienza

Nello Stato dell'Indiana, una notte, inconsueti fenomeni magnetici accompagnano l'avvistamento di oggetti non identificati. L'equipe del professor Lacombe, che da tempo studia un misterioso segnale musicale come possibile contatto lanciato dagli extraterrestri, vorrebbe mantenere la cosa segreta, ma la notizia delle apparizioni amplificata dalla televisione e dalla stampa richiama a Picco del Diavolo una folla di curiosi. Tra questi ci sono Roy, un elettrotecnico - che dopo essere stato investito da sorgenti luminose ha dato corpo ad una visione che non riusciva a focalizzare interpretandola nell'altura del Picco del Diavolo - e Jillian, una madre che ha assistito impotente al rapimento del suo bambino risucchiato in cielo da un fascio di luce. Sfuggiti alla cintura di sorveglianza Jillian e Roy sono spettatori della discesa di una flotta di navicelle e di una gigantesca astronave che atterrano su una sorta di pista allestita dai tecnici di Lacombe. Mentre lo scienziato comunica con gli alieni attraverso le note del pentagramma, l'astronave, a riprova delle intenzioni pacifiche, restituisce il bambino ed altre persone precedentemente scomparse ed accoglie Roy e pochi altri quali interlocutori prescelti per l'incontro. Lacombe, i suoi assistenti, Jillian e la folla di osservatori seguono con gli occhi l'astronave che riprende il viaggio verso le stelle.
Il titolo è derivato da "The UFO Experience" (1972) di Allen Hynek che fa anche una breve apparizione nel film che ha fornito la sua consulenza. Il personaggio di Truffaut, Lacombe, è disegnato su Jacques Vallée, ufologo francese. Per il ruolo di Roy, Spielberg aveva dapprima pensato all'attore Jack Nicholson.Il racconto - idealmente diviso in due parti, l'attesa e l'arrivo - dilata la tensione attraverso le paure, le ossessioni e le perplessità dei protagonisti per esplodere in una celebrazione quasi mistica di gioia e di luce. La luce, di fatto, è insieme con il magico motivo musicale, il tema conduttore del film: fin dalle prime sequenze i vortici luminosi che investono la macchina di Roy annunciano una forza ed una vitalità incontenibili, le stesse che avvolgono le infantili figure degli extraterrestri e che si riversano liberatoriamente dall'astronave. La luce equivale ad un annuncio, ad una promessa di pace che solo gli spiriti innocenti - simbolicamente, il bambino e l'elettrotecnico - possono intendere e che vanifica gli sforzi repressivi di un potere ottuso e diffidente. Cinematograficamente, la luce è anche il complesso degli strepitosi effetti speciali, mai estranei alla vicenda, che conferiscono al film una ammirevole compattezza ed una singolare capacità di coinvolgimento emotivo. Il film è stato preparato con cura maniacale e con particolare attenzione alle misteriose sparizioni (la nave arenata nel deserto e la famosa squadriglia di Avengers americani scomparsa nel 1945 nel triangolo delle Bermude). Riproposta nel 1980 in una seconda "edizione autentica" per rimediare alla precedente, frettolosamente distribuita a causa delle pressioni commerciali della Columbia, l'opera testimonia appieno il talento e la passione di un regista capace di conquistare, agendo all'interno dei meccanismi spettacolari dell'industria hollywoodiana, il diritto ad un sogno poetico.©

Premi e nomination Incontri ravvicinati del terzo tipo Fantafilm cento anni di cinema di fantascienza
Incontri ravvicinati del terzo tipo recensione dal dizionario Farinotti
Premi e nomination Incontri ravvicinati del terzo tipo

premi
nomination
Premio Oscar
2
16
Golden Globes
0
4
* * * * *

Uno dei pochissimi veri capolavori cinematografici

venerdì 29 dicembre 2006 di Roy

Quando Spielberg si occupa direttamente della sceneggiatura dei suoi film (o almeno quando se ne occupava), i risultati saltano subito all'occhio. Un film pensato e realizzato (titanicamente) nel 1977 che ancora oggi resiste senza un granello di polvere addosso. Decisamente un buon anno per la fantascienza: nello stesso periodo uscì anche un certo "Guerre Stellari" di un tal George Lucas, forse qualcuno se ne ricorderà. Da amante di questo film (lo ritengo senza alcun dubbio uno dei migliori lavori continua »

* * * * *

Eccolo il grande spielberg

sabato 10 luglio 2010 di MARVELman

Secondo importante lavoro di successo per il grande Steven Spielberg che dà inizio alla sua parabola di successo dallo Squalo fino ad arrivare a Jurassic Park e passando per tutti i suoi, quali di più quali di meno, film. Incontri Ravvicinati del Terzo Tipo è un immortale capolvoro con soprattutto una fotografia eccelsa con una composizione di cielo stellato ed elementi "terrestri" da fare accaponare la pelle a qualsiasi direttore della fotografia, le musiche dell'inarrivabile continua »

* * * * -

Fantascienza con la "f" maiuscola!

mercoledì 11 marzo 2009 di Renato Corriero

Negli anni '50 il cinema di fantascienza mostrava gli extraterrestri come invasori, scientificamente più eruditi, che volevano conquistare e poi dominare il nostro pianeta. In queto film gli extraterrestri sono più che mai pacifici e vengono in segno di amicizia! Buoni e simpatici "rapiscono" il bambino per farlo divertire facendolo volare e poi lo restituiscono alla madre. Le autorità invece, temendo di diffondere un panico da "guerra dei mondi" tengono tutto nascosto! Solo persone extrasensoriali continua »

* * * * *

I lampadari volanti di spielberg

sabato 29 gennaio 2011 di catullo

Spielberg rivoluziona il concetto dei film di fantascienza inaugurato nel 1953 da Byron Haskin col suo capolavoro "La guerra dei mondi" secondo il quale dallo spazio non può che derivarne il male...concetto ripreso da John Carpenter col suo "La Cosa" riedizione de "La cosa da un'altro mondo" di Hawks del 51...per non parlare di Ridley Scott col suo "Alien" anche se il film si svolge nello spazio. Spielberg invece nel suo "Incontri" vede gli extraterrestri come esseri pacifici che nella loro superiorità continua »

Claude Lacombe (François Truffaut) a Wild Bill che cerca di dare un senso a quello che sta accadendo
È un evento sociologico.
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Ronnie (Richard Dreyfuss) alla moglie Ronnie (Teri Garr) mentre sta gettando piante, terra e altri oggetti nella cucina attraverso la finestra che da sul giardimo.
Ronny se non faccio, è allora che avrò davvero bisogno di un dottore
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Claude Lacombe (François Truffaut) a Roy (Richard Dreyfuss) che si appresta a salire sull'astronave insieme alla delegazione terrestre, al termine del film
Io la invidio.
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Shop

DVD | Incontri ravvicinati del terzo tipo

Uscita in DVD

Disponibile on line da martedì 7 aprile 2009

Cover Dvd Incontri ravvicinati del terzo tipo A partire da martedì 7 aprile 2009 è disponibile on line e in tutti i negozi il dvd Incontri ravvicinati del terzo tipo di Steven Spielberg con Richard Dreyfuss, François Truffaut, Teri Garr, Melinda Dillon. Distribuito da Sony Pictures Home Entertainment. Su internet Incontri ravvicinati del terzo tipo è acquistabile direttamente on-line a prezzo speciale su IBS. Sono inoltre disponibili altri DVD in versione speciale del film. altre edizioni »

Prezzo: 5,99 €
Prezzo di listino: 7,99 €
Risparmio: 2,00 €
Aquista on line il dvd del film Incontri ravvicinati del terzo tipo

di Walter Veltroni

Eravate con i Beatles o con i Rolling? L’industria culturale propone, di tanto in tanto, grandi competizioni tra giganti. Fu così, alla metà degli anni Settanta, per la ripresa del cinema fantastico. Per molti quel «genere» era finito con la cantilena scomposta e grottesca di Hal, il computer, in quel capolavoro assoluto che fu 2001: Odissea nello spazio. Ci sembrava che, per la fantascienza, tutto fosse stato detto da Kubrick e dal Tarkovskij di Solaris. Non era così, naturalmente. Meno di dieci anni dopo avremmo riscoperto lo spazio a cavallo delle astronavi di Luke Skywalker di Guerre stellari e saremmo tornati a sognare pianeti lontani con gli Incontri ravvicinati del terzo tipo. »

di Mario Soldati

Due settimane fa, mentre assistevo alla proiezione di Incontri ravvicinati del terzo tipo mi è sembrato, a cominciare da un certo punto, di provare qualcosa che era profondamente diverso da tutto ciò che avevo provato, prima, vedendo altri film fantascientifici, o anche leggendo romanzi dello stesso genere. Mi sono subito affannato a cercare, nei molti articoli che giornalisti e scrittori continuavano a dedicare all'argomento, una spiegazione di ciò che avevo provato. Tutti parlano bene del film: alcuni lo esaltano, addirittura lo chiamano «eccezionale»; la Ginzburg, che ha gusti giustamente difficili, lo approva; e non lo disapprova neanche il severo e scettico Laurenzi. »

di Charles Taylor The New York Times

“Stop and be friendly” might not seem like much of a way to sum up a great movie. But those words, on a sign held aloft by an old coot as a “Howdy!” to an armada of UFOs, is the very spirit of Steven Spielberg’s wonderful 1977 film. The news of this “30th Anniversary Ultimate Edition” is that apart from a long out-of-print Criterion laser disc, it’s the first home video release of the film’s original theatrical cut. (The two other versions omit some of the best moments in favor of flashy but clumsy set pieces. »

di Alberto Fuguet

Nel 1978 uscirono Guerre stellari,, La febbre del sabato sera, Grease, La spia che mi amava e Piedone lo sbirro, con Bud Spencer e Terence Hill. Volevo vederli tutti, e li aspettavo con ansia. Invece, chissà perché, forse a causa di tutto quello che accadde, non potei vederne nessuno. A volte mi sembra che tutti li abbiano visti, e io sono l'unico a non avere un'opinione in proposito. Sono spesso argomento di conversazione, compaiono nei cruciverba e nei concorsi a premi. A volte mi viene voglia di vederli, di noleggiarli (se avessi un videoregistratore, naturalmente), ma poi mi ricordo che alcuni film si possono apprezzare solo a una certa età; più avanti perdono il proprio valore aggiunto e si rivelano per quello che sono: film mediocri per adolescenti. »

Incontri ravvicinati del terzo tipo | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
MYmovies

Pubblico (per gradimento)
  1° | marvelman
  2° | renato corriero
  3° | roy
  4° | monica rosati
  5° | andrea levorato
  6° | catullo
  7° | makejrs
  8° | arnaco
  9° | elgatoloco
10° | andrejuve
11° | dan69
Premio Oscar (18)
Golden Globes (4)


Articoli & News
Poster e locandine
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 |
Shop
DVD
prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2016 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità