Advertisement
I film del 2003

Elenco di 821 film prodotti nell'anno 2003.
L'annuario comprende gli anni dal 1895 al 2018.

Avventura, 143 min.
Verbinski padroneggia la materia con energia e ironia, non risparmiandosi citazioni e ammicchi al passato ma non perdendo mai di vista lo svolgersi del racconto
La maledizione della prima luna
Consigliato sì!
3,29/5
Consigliato: Sì
Regia di Gore Verbinski Genere Avventura, Ratings: Kids+13, produzione USA 2003. Durata 143 minuti circa.
Caraibi, 1700. La figlia del governatore viene rapita dal malvagio pirata Barbossa (Rush). Will Turner (Orlando Bloom), amico d'infanzia della ragazza e segretamente innamorato di lei, si unisce a Jack Sparrow (Deep), un pirata vagabondo e per cui la parola strano suona eufemistica, per portare in salvo la fanciulla. Ma per riuscirci, dovranno affrontare misteriose e sinistre forze del male che risalgono addirittura a una maledizione azteca... Rilancio del sottogenere piratesco? Presto per dirlo, ma indubbiamente La maledizione della prima luna - maggior successo dell'estate statunitense - vale la visita.
 
Fiabesco, 113 min.
Nuova vita, sempre da bambino, per il personaggio creato da J.M. Barrie: fedele al romanzo originale
Peter Pan
Consigliato sì!
2,85/5
Consigliato: Sì
 
Drammatico, 137 min.
Un thriller ad alta densità psicologica
Mystic River
Consigliato assolutamente sì!
4,25/5
Assolutamente Sì
Regia di Clint Eastwood Genere Drammatico, produzione USA 2003. Durata 137 minuti circa.
Stati Uniti negli anni Sessanta. Un bambino viene prelevato da un uomo molto autoritario e portato via con un'auto. Verra' violentato e poi riuscira' a fuggire. Due suoi compagni scampano alla stessa sorte. Oggi. L'uomo ha un figlio che ama. I suoi due amici sono divenuti uno un poliziotto e l'altro un commerciante. Un giorno la figlia diciannovenne di quest'ultimo viene trovata massacrata e i sospetti piano piano ricadono proprio sull'ex bambino violentato.
 
Drammatico, 360 min.
6 ore di cinema per raccontare la storia di tutti noi
La meglio gioventù
Consigliato sì!
3,36/5
Consigliato: Sì
Gli ultimi 40 anni della Storia italiana sono raccontati attraverso le vicende di una famiglia. Il protagonista principale è Nicola (da cui parte il racconto) il quale, durante l'alluvione a Firenze del '66, incontra e si innamora di una donna e la segue per vivere nella città di lei, Torino. E' la Torino degli anni '70, sullo sfondo del terrorismo, dei problemi operai e dell'immigrazione dal Sud. Questo è l'incipit che prosegue fino ai giorni nostri per chiedersi e chiederci che cosa sia cambiato da allora e cosa sia rimasto uguale.
 
Drammatico, 95 min.
Una storia dal respiro universale
Io non ho paura
Consigliato sì!
3,57/5
Consigliato: Sì
Regia di Gabriele Salvatores Genere Drammatico, Ratings: Kids+13, produzione Italia 2003. Durata 95 minuti circa.
Dal romanzo di Niccolò Ammaniti. Michele, dieci anni, vive in un paesino, anzi, proprio quattro case, della Basilicata. Con la sorella più piccola e altri amici scorrazza in bicicletta nelle stradine in mezzo al grano. A casa c'è la mamma e il papà fa il camionista, ed è uomo "tutto core". Incuriosito da una porta di lamiera vicino a una casa diroccata, Michele la apre e vede un buco, e in fondo un piede che esce da una coperta.
 
Commedia, 129 min.
Un film corale ben costruito, con un cast ben selezionato e una sceneggiatura che funziona
Love Actually - L'amore davvero
Consigliato sì!
3,05/5
Consigliato: Sì
Pochi giorni a Natale in una Londra dove l'amore è dappertutto. Dieci storie si intrecciano a formarne una sola: Hugh Grant è il nuovo Premier appena insediatosi e si innamora di una ragazza del suo staff; sua sorella è convinta di essere cornificata dal marito che in effetti è molto attratto da una collega, che già aveva fatto perdere la testa ad uno scrittore, il quale fugge in Francia per dimenticarla e lì...
 
Drammatico, 100 min.
Il meraviglioso maledetto mondo delle teenagers
Thirteen - 13 anni
Consigliato sì!
2,78/5
Consigliato: Sì
Tracy ha tredici anni. È una studentessa modello, figlia di Melanie che per portare avanti la famiglia fa la parrucchiera in casa. Al liceo Tracy scopre un mondo inaspettato, dove gli orsetti e le Barbie lasciano il posto agli ormoni in esplosione. Regina di questo mondo è Evie, la più sexy e popolare della scuola, con cui Tracy stringe un'amicizia quasi morbosa. Inizia una discesa verso il baratro della dissolutezza, fatto di sesso, droga e crimine.
 
Azione, 110 min.
Un (quasi) capolavoro che omaggia il cinema e le ossessioni tarantiniane
Kill Bill - Volume 1
Consigliato assolutamente sì!
3,94/5
Assolutamente Sì
Regia di Quentin Tarantino Genere Azione, Ratings: +16 senza tematiche, produzione USA 2003. Durata 110 minuti circa.
Prolisso e geniale. È tornato Quentin. La lunga e snervante attesa è finalmente finita ed il "suo" quarto film (o meglio la prima parte del suo quarto film) scorre sullo schermo. Già dai titoli di testa, i fan si tranquillizzano: l'elenco dei personaggi in stile lista della spesa, il primo piano del volto tumefatto dell'attrice con uno sparo e relativa dissolvenza in nero ci dimostrano che "colui che era conosciuto come genio" (da molti), è tornato brillante come un tempo.
 
Fiabesco, 110 min.
Un punto di svolta nella carriera di Tim Burton, il suo "film della maturità"
Big Fish - Le storie di una vita incredibile
Consigliato sì!
3,40/5
Consigliato: Sì
Regia di Tim Burton Genere Fiabesco, Ratings: Kids+16, produzione USA 2003. Durata 110 minuti circa.
Chi è veramente Edward Bloom: un ormai vecchio commesso viaggiatore contaballe ottusamente radicato nei racconti fantastici con cui ha descritto la sua vita o un personaggio misterioso e mitologico, un avventuriero dalla vita straordinaria? Agli occhi del figlio Will la risposta è certa e inappellabile: Ed Bloom altro non è che una figura lontana e patetica, incapace di affrontare la realtà e colpevole di averla sempre sfuggita attraverso il ricorso alle fiabe con cui l'ha rivestita.
 
Sentimentale, 105 min.
Una commedia romantica malinconica e brillante: la seconda prova di Sofia Coppola è stata superata con successo
Lost in Translation - L'amore tradotto
Consigliato sì!
2,93/5
Consigliato: Sì
Regia di Sofia Coppola Genere Sentimentale, produzione USA 2003. Durata 105 minuti circa.
Bob Harris è un divo della tv americana sul viale del tramonto: è a Tokyo per girare lo spot di un whisky, non parla giapponese, è insonne. Charlotte è una donna carina ma delusa: è a Tokyo al traino di suo marito fotografo di moda che non vede mai, non parla giapponese, è insonne. Anime simili che non possono che incrociarsi. Accade nei corridoi di un albergo, e da quel momento i due iniziano a farsi compagnia e a conoscersi meglio. Sofia Coppola sta dimostrando che buon sangue non mente. Avrebbe potuto ripercorrere la strada già battuta con ottimo esito ne Il giardino delle vergini suicide, suo film d'esordio.
 
Drammatico, 165 min.
Lars Von Trier si lascia definitivamente il Dogma alle spalle
Dogville
Consigliato assolutamente sì!
4,02/5
Assolutamente Sì
Regia di Lars von Trier Genere Drammatico, produzione Danimarca, Francia, Svezia, Norvegia 2003. Durata 165 minuti circa.
Sfuggita all'inseguimento di due killer, la bella Grace arriva nella sperduta cittadina di Dogville. Grazie all'aiuto di Tom, portavoce della comunità, Grace riesce ad ottenere protezione a patto che sia disposta a lavorare per la comunità. Ma quando si viene a sapere che la donna è una grossa ricercata, gli abitanti di Dogville avanzano nei confronti di Grace sempre maggiori pretese. Ma Grace nasconde un segreto che farà pentire tutta Dogville di aver mostrato i denti contro di lei... Lars Von Trier ha ripulito il proprio cinema da quel sospetto di manierismo autoreferenziale che lo rendeva inviso a molti.
 
Drammatico, 125 min.
Interpretato magistralmente dai tre protagonisti, un film ricco di emozioni drammatiche che non lascia indifferenti
21 grammi
Consigliato sì!
3,53/5
Consigliato: Sì
Middle America. Un ex malavitoso Jack Jordan (Benicio Del Toro) torna a casa in macchina per la festa del suo compleanno. Troppo veloce in una curva investe e uccide un padre con le sue 2 bambine. Nonostante la sua sofferenza, Cristina (Naomi Watts) concede il dono del cuore di suo marito. Il felice beneficiario di questo dono, Paul (il bravissimo Sean Penn) rinasce una seconda volta e si allontana da sua moglie (Charlotte Gainsbourg) per andare alla ricerca della donna che il suo nuovo cuore aveva amato fino all'incidente.
 
Drammatico, 155 min.
Un film ben confezionato che vorrebbe rifare il cinema classico hollywoodiano
Ritorno a Cold Mountain
Consigliato sì!
3,22/5
Consigliato: Sì
Durante la battaglia di Petersburg viene ferito Inman che, non appena ripresosi, decide di disertare per raggiungere l`amata Ada che sta difendendo con le unghie e con i denti la sua fattoria dopo la morte del padre. A sostenerla con un atteggiamento da maschiaccio una cowgirl di nome Ruby.
 
Avventura, 140 min.
Un kolossal eccellente, compatto come un megalite, che non fa acqua da nessuna parte
Master & Commander - Sfida ai confini del mare
Consigliato assolutamente sì!
3,91/5
Assolutamente Sì
Costa del Brasile, 1805: a migliaia di leghe lontano dall'Europa, infuria un'epica battaglia che può cambiare le sorti della guerra di Napoleone alla conquista dell'Inghilterra. La Surprise, vascello della Royal Navy guidato dal Capitano Jack "Lucky" Aubrey, e la Acheron, nave francese di stazza e potenza di fuoco estremamente superiori, si sfuggono e si inseguono, a viso aperto o col favore della nebbia, si scambiano di ruolo da preda a predatore. A bordo della Surprise, la patriottica devozione di Aubrey si scontra con l'etica scientifica del suo amico e medico di bordo Maturin, ma sapranno trovare una nell'altra la chiave per il successo dei propri scopi.
 
Drammatico, 120 min.
Non proprio una salutare ventata di ottimismo, ma un manifesto dell'autocritica italiana
Ricordati di me
Consigliato sì!
3,05/5
Consigliato: Sì
Prendete Stefano Accorsi e Giovanni Mezzogiorno alla fine de L'ultimo bacio, aggiungete 20 anni ed ecco comparire magicamente Fabrizio Bentivoglio e Laura Morante, protagonisti di quello che, se non è il seguito ufficiale del film che tanto successo ha dato al giovane regista, sicuramente è la quadratura del cerchio, la conclusione del trittico sui difficili equilibri della famiglia media italiana iniziato con Come te nessuno mai. Un po' meno urlato del solito, il film di Muccino inquadra subito l'italia in cui vivono e si muovono i personaggi: quella delle radio accese persino in sala operatoria, quella in cui si possono semidistruggere le auto in sosta senza farsene troppi problemi, quella in cui le madri.
 

{{PaginaCaricata()}}

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2016 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso