•  
  •  
Apri le opzioni

Naomi Watts

Naomi Watts è un'attrice inglese, produttrice, produttrice esecutiva, co-produttrice, è nata il 28 settembre 1968 a Shoreham (Gran Bretagna). Naomi Watts ha oggi 53 anni ed è del segno zodiacale Bilancia.

Dolci indagini sui misteri della vita

A cura di Nicoletta Dose

La dolcezza del volto di Naomi Watts che difende il terribile mostro Kong dagli attacchi del resto dell'umanità che lo vorrebbe uccidere, è solo uno dei tanti sguardi che l'attrice inglese, d'adozione australiana, ha regalato al pubblico di tutto il mondo. Interprete di ruoli spesso in lotta con misteri all'apparenza irrisolvibili: da quelli irreali di una videocassetta maledetta alle indagini sui ricordi di una donna senza passato, senza scordare i loschi affari della mafia russa. Alla ricerca di una soluzione che sfiori almeno per un attimo la verità delle cose, Naomi si conferma un'attrice brava a cogliere sfumature e dettagli che danno voce e corpo a personaggi affascinanti e indimenticabili. Figlia di Peter Watts, tecnico del suono dei Pink Floyd, e Miv Watts, un'attrice di origini gallesi, Naomi bambina cresce in una famiglia scombinata, spesso in viaggio per lavoro. Dopo il divorzio dei genitori la piccola e il fratello vengono affidati alla madre, con la quale comincia una vera e propria peregrinazione lungo l'Inghilterra. In seguito alla morte del padre avvenuta nel 1975, i tre decidono di trasferirsi definitivamente in Australia. Nella nuova terra la giovane Naomi inizia da subito a frequentare corsi di recitazione per inseguire il suo sogno di diventare attrice come la madre. A una delle prime audizioni viene scelta per il film For love alone (1986), esordio ufficiale nel mondo del cinema.

Gli inizi difficili
Dopo questa prima esperienza trova qualche ingaggio come modella e proprio a un provino per uno spot di una nota marca di bikini incontra Nicole Kidman, con la quale condivide una sfrenata corsa in taxi e instaura un rapporto d'amicizia molto forte che dura ancora oggi.
A differenza dell'amica, la carriera di Naomi stenta a decollare: per molti anni appare in piccole produzioni australiane (come la miniserie Brides of Christ e il telefilm Home and Away) senza riuscire a sfondare. Al cinema è nel cast del sentimentale Flirting (1989), seguito dall'interessante omaggio ai B-movies degli anni Cinquanta di Matinée (1993) diretto dal maestro del fantasy orrorifico Joe Dante. Ma è il ruolo di Jet Girl nel fantascientifico cult Tank Girl (1995), versione cinematografica di un fumetto underground creato dagli inglesi Jamie Hewlett e Alan Martin, e la piccola parte nel sontuoso Padrona del suo destino (1998) a darle una certa notorietà. Fama che svanisce in poco tempo, negandole la possibilità di acquistare credibilità come artista. Il doppiaggio di Babe va in città (1998) passa inosservato e il lungometraggio Ellie Parker, prodotto da Naomi alla quale è affidato il ruolo principale, non trova distribuzione (malgrado sia in concorso al Sundance Film Festival del 2001, e riceva il premio come miglior attrice dell'anno). Le cose sembrano mettersi male ma la svolta è dietro l'angolo.

La svolta: nei sogni di Lynch
Nel 2001 viene scelta per interpretare Betty, la protagonista assieme a Laura Harring, dell'onirico Mulholland Drive di David Lynch. La storia di un'attrice in cerca di successo che si innamora di una seducente donna senza memoria è l'intrigo fascinoso che porta la carriera di Naomi a una trasformazione senza ritorno. La pellicola riceve critiche positive in tutto il mondo e le doti recitative dell'attrice riescono finalmente a farsi notare.
Da questo momento in poi le proposte cominciano ad arrivare numerose: è Rachel, intrepida giornalista che indaga sull'origine di una misteriosa killer-videocassetta nel remake americano The Ring (2002) di Gore Verbinski (parteciperà anche al seguito The Ring 2 diretto da Hideo Nakata tre anni dopo) e, fiduciosa della bravura del regista messicano Alejandro Gonzales Inarritu, accetta di partecipare al complesso 21 grammi (candidata all'Oscar come miglior attrice protagonista) senza neanche leggere prima la sceneggiatura.
Sul set di Ned Kelly conosce Heath Ledger, con il quale comincerà una storia d'amore. Dopodiché affronta assieme a Kate Hudson la commedia sentimentale Le divorce (2003) di James Ivory, che qui punta in alto tentando di riflettere sull'incontro/scontro tra culture diverse, ma il risultato è mediocre. Con il successivo I Heart Huckabees - Le strane coincidenze della vita, film indipendente del bizzarro regista David O. Russell, affronta magistralmente anche un ruolo comico, all'altezza del resto del cast formato da nomi importanti come Dustin Hoffman, Isabelle Huppert, Jude Law e Jason Schwartzman.
Nel 2004 ritorna ai film drammatici con The Assassination e I giochi dei grandi (premio come miglior sceneggiatura al Sundance Film Festival), intenso intreccio da camera del regista John Curran, autore che la chiamerà per il meno riuscito Il velo dipinto con Edward Norton nel 2006.
Con King Kong (2005) di Peter Jackson, si cimenta nell'impresa colossale di affrontare un mito presente nella storia del cinema da più di settant'anni e ne esce vincitrice, dando un tocco delicato alla giovane donna innamorata del mostro. Dopo Funny Games (2007), remake dell'omonimo film di Michael Haneke, diretto nuovamente dallo stesso regista che ha voluto Naomi come protagonista (altrimenti non avrebbe neanche iniziato le riprese), l'attrice diventa un'ostetrica coinvolta nel giro della mafia russa nel thriller di David Cronenberg La promessa dell'assassino con Viggo Mortensen e Vincent Cassel. Nel frattempo lei e il compagno Liev Schreiber diventano genitori del piccolo Alexander Pete.

Gli anni recenti
Nel 2008 l'amicizia con la collega Nicole Kidman si trasforma in un rapporto di odio cinematografico (una è l'amante del marito dell'altra) nel lungometraggio Need di Ryan Murphy, per poi vestire i panni di Melanie Daniels (ruolo che era di Tippi Hedren nel 1963) in The Birds, remake del film di Alfred Hitchcock.
Sarà il procuratore distrettuale Eleanor Whitman per la pellicola di Tom Tykwer (regista tedesco famoso per Lola corre e Profumo- Storia di un assassino), The International, al fianco di Clive Owen, con il quale condurrà delle indagini volte a svelare i traffici loschi di una banca. Ritroverà l'amico- collega Sean Penn in Fair Game- Caccia alla spia di Doug Liman, dove interpreta un'agente della CIA. La vuole con sé anche Woody Allen per la sua ultima fatica Incontrerai l'uomo dei tuoi sogni nel quale interpreta Sally, figlia di Alfie (interpretato da Anthony Hopkins) in crisi con il marito Roy (Josh Brolin), s'innamora del suo affascinante capo gallerista Greg (Antonio Banderas). Nel 2012 torna diretta dal mito Clint Eastwood in J. Edgar, affiancando il protagonista Leonardo DiCaprio, e in Dream House di Jim Sheridan, accanto a Daniel Craig e Rachel Weisz. Nel 2013 è l'apprezzata protagonista del film The Impossible, cruda storia di una famiglia sopravvissuta allo tsunami che ha colpito l'oceano Indiano nel 2004, e veste in maniera incredibilmente somigliante i panni di Lady Diana in Diana di Oliver Hirschbiegel. Inoltre è una delle scandalose madri protagoniste del film di Anne Fontaine Two Mothers. In seguito parteciperà al film premio Oscar Birdman (2014), a St. Vincent (2014) con Bill Murray, e al film di Noah Baumbach Giovani si diventa (2014), in cui affianca Ben Stiller, Adam Driver e Amanda Seyfried.
La vedremo protagonista accanto a Matthew McConaughey del film di Gus Van Sant La foresta dei sogni, tornerà nel prossimo episodio della saga The Divergent Series: Allegiant (2016) e apparità come protagonista nel nuovo film di Farren Blackburn, Shut In. Accanto a Jake Gyllenhaal nel nuovo film di Jean-Marc Vallée Demolition, reciterà insieme al marito Liev Schreiber in The Bleeder. Nello stesso anno la vedremo nel film di Farren Blackburn, Shut In, e al fianco di Elle Fanning e Susan Sarandon in 3 Generations - Una famiglia quasi perfetta.

Ultimi film

Azione, Fantascienza, Thriller - (USA - 2021), 100 min.
Drammatico, (USA - 2020), 95 min.
Drammatico, (USA - 2019), 109 min.

News

Regia di Phillip Noyce. Un film con Naomi Watts, Colton Gobbo, Sierra Maltby. Dal 14 aprile on demand.
Phillip Noyce dirige un film ad alta tensione dove una madre lotta per salvare il figlio. Prossimamente al cinema.
Una tragedia vissuta minuto per minuto, basata sulla vera storia di Samantha Bloom.
Regia di Glendyn Ivin. Un film con Naomi Watts, Andrew Lincoln, Jacki Weaver, Rachel House, Gia Carides. Da...
Susan, una madre che aiuta il figlio a realizzare un progetto appuntato dal ragazzo su un quaderno. Il film è da oggi,...
Un intrigante thriller psicologico con la candidata agli Oscar Naomi Watts nel ruolo di una terapeuta che instaura...
Lottano, sgomitano, amano e provano a farsi rispettare: sono donne, le vere protagoniste della programmazione originale...
'Le peggiori bugie sono quelle che diciamo a noi stessi'. La serie sarà su Netflix dal prossimo 30 giugno.
Le peggiori bugie sono quelle che diciamo a noi stessi. Su Netflix dal prossimo 30 giugno.
Tra i film presentati ieri Money Monster di Jodie Foster e Fai bei sogni di Marco Bellocchio. Oggi in concorso Ken Loach...
Fuori concorso l'atteso Mad Max: Fury Road.
Ieri la festa carnevalesca per Dragon Trainer 2.
Applausi per il film d'apertura, in attesa dei titoli in concorso di oggi.
Da Cannes arriva l'ultima commedia di Woody Allen.
La fotogallery del film Fair Game di Doug Liman.
Trailer e prime immagini del film politico di Doug Liman.
Assegnati i primi premi della 63° edizione.
Accanto a Bardem e Inarritu le dive Watts, Campbell e la mitica Ursula Andress.
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | Serie TV | Dvd | Stasera in Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | TROVASTREAMING
Copyright© 2000 - 2022 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati