Dizionari del cinema
Collegamenti
Media & Link
Consulta on line la Biblioteca del cinema. Tutti i film dal 1895 a oggi:
gioved 22 febbraio 2018

Jake Gyllenhaal

Il cowboy dallo sguardo sognante

37 anni, 19 Dicembre 1980 (Sagittario), Los Angeles (California - USA)
occhiello
Il fatto che certe volte mi manchi cos tanto che ho paura di non farcela
dal film I segreti di Brokeback Mountain (2005) Jake Gyllenhaal Jack Twist
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Jake Gyllenhaal
London Critics 2017
Nomination miglior attore per il film Animali notturni di Tom Ford

BAFTA 2017
Nomination miglior attore per il film Animali notturni di Tom Ford

Golden Globes 2015
Nomination miglior attore in un film drammatico per il film Lo sciacallo - The Nightcrawler di Dan Gilroy

BAFTA 2015
Nomination miglior attore per il film Lo sciacallo - The Nightcrawler di Dan Gilroy

Golden Globes 2011
Nomination miglior attore in un film brillante per il film Amore & altri rimedi di Edward Zwick

Premio Oscar 2005
Nomination miglior attore non protagonista per il film I segreti di Brokeback Mountain di Ang Lee



Duncan Jones e Jake Gyllenhaal presentano in Italia il loro ultimo progetto.

Source Code, la fantascienza a portata d'uomo

mercoled 6 aprile 2011 - Ilaria Ravarino cinemanews

Source Code, la fantascienza a portata d'uomo Capita raramente che un film sia applaudito al termine di una proiezione per la stampa, e il successo riscosso in sala da Source Code, bel thriller fantascientifico di Duncan Jones al cinema dal 29 aprile in 300 copie, si ripercuote sullincontro con lautore e il suo interprete, Jake Gyllenhaal, generando un clima di festosa convivialit. Jones, al suo secondo film dopo lacclamato Moon, si presenta ai giornalisti in t-shirt e pantaloni sdruciti, con tutta laria di ignorare lottimo risultato che il film ha gi registrato in America, 15 milioni di dollari al botteghino per un budget di appena 5. Gyllenhaal, che sulle spalle porta la responsabilit di aver scovato la sceneggiatura e poi arruolato nel progetto Jones, pare molto pi a suo agio in questo ambiente che nei panni del blockbuster man alla Prince of Persia. Si ride molto, in sala, i due si scambiano qualche battuta: pare evidente che presto, molto presto, torneranno a lavorare insieme. Ho pronto un nuovo progetto con Jake dice Jones un progetto a lunghissimo termine.

Amore & altri rimedi ci riporta all'epoca del Viagra.

Il sesso l'anima del commercio

gioved 17 febbraio 2011 - Edoardo Becattini cinemanews

Il sesso  l'anima del commercio Nei giorni che attorniano San Valentino, ogni anno si avvia una guerra distributiva a chi porti in sala il film, italiano o meno, pi adatto alla sensibilit amorosa del pubblico pagante. Se tale politica sia pi il comandamento del cuore di romantici produttori o l'alternativa affaristica a parole sciroppate e citazioni sporche di cioccolata, lo rimandiamo alla buona coscienza di ognuno. Quello che invece interessante notare che, quest'anno, con le Femmine di Fausto Brizzi che dichiarano guerra ai Maschi ma pongono una tregua con le pagine del terzo tomo del Manuale d'amore di Giovanni Veronesi (tre sono le settimane che distanziano le uscite dei due italici blockbuster rosa), ci sono ben due film stranieri volenterosamente predisposti ad accogliere coppie in libera uscita nelle fredde serate di tardo inverno, che ruotano attorno a due protagonisti che da sesso e sensualit traggono un proficuo business.
Oltre al piccolo imprenditore della seduzione Alex Lippi de Il truffacuori, abile trasformista che fa della distruzione programmatica di coppie insoddisfatte un colpo grosso dalla complessa e strategica messa in scena, l'imminente Amore & altri rimedi ci invita a fare la conoscenza di Jamie Randall, giovane e abile venditore di prodotti e di se stesso. Lo troviamo nella prima sequenza del film, durante i titoli di testa, intento a sciorinare il suo eloquio affabile e suadente con pi generazioni di donne, pi per coinvolgerle e sedurle con le sue parole che per vendergli elettrodomestici. Per un amatore cos diretto e lusinghiero, quale periodo migliore per trovare lavoro come rappresentante farmaceutico se non l'epoca in cui fu brevettato il Viagra? Pi avanti nel film, sintetizza questo pensiero lui stesso con una frase fulminante: "Chi pu vendere un farmaco del cazzo meglio di me?"

Conoscenza carnale
Quella del venditore-oratore, dell'affabile piazzista e dello scaltro affarista una figura chiave che affascina moltissimo il cinema americano. Dai giovani yuppies di Wall Street ai competitivi venditori di macchine usate, dai brillanti avvocati in carriera agli ambiziosi agenti immobiliari, ogni racconto fittizio o vera biografia su personaggi capaci di vendere ghiaccio in Antartide e fuoco all'inferno gi alla base un buon soggetto per Hollywood. E tuttavia, con il Jamie Randall di Amore & altri rimedi non siamo dalle parti del Nick Naylor di Thank You For Smoking. Il personaggio di Jake Gyllenhaal non sta all'industria farmaceutica come quello di Aaron Eckhart stava alle lobby del tabacco, e il film di Edward Zwick (Blood Diamond; L'ultimo samurai) prende tutt'altre strade rispetto a quelle della satira. Il suo percorso incrocia un po' del romanticismo melodrammatico di Love Story (con Anne Hathaway al primo stadio di un morbo di Parkinson che rifugge nell'emancipazione ogni relazione stabile), ma si esprime al meglio nei suoi momenti di Conoscenza carnale dei due giovani protagonisti e dell'impulso sessuale in generale.
Ogni invenzione l'espressione del suo tempo e il boom della pillola blu della met degli anni Novanta coincide con il momento in cui tutte le riviste di scienze sociali dibattono su quelle ansie e insicurezze della sessualit maschile fino a quel momento nascoste sotto al tappeto del machismo. Ovviamente, le pratiche e i giochi di letto di Jamie Randall non hanno bisogno di alcun "supporto" farmacologico, ma la parabola ascendente del suo successo comincia da l: dalla cosiddetta "crisi del maschio" e dalla sua messa a nudo.

Farmaco in potenza
Nonostante il citrato di sildenafil sia stato sintetizzato per puro caso durante alcune ricerche per curare le disfunzioni cardiache, i suoi benefici "erettili" sono risultati molto pi proficui per la casa farmaceutica. Oltre a esporre problemi come impotenza o ansia da prestazione e a permettere di accettare come naturali le visite dall'andrologo, il Viagra ha fatto la fortuna della Pfizer, la societ farmaceutica che ne detiene il brevetto, contribuendo a trasformarla nella pi grande azienda di produzione e commercializzazione di farmaci. Oggi che la sua scoperta ha regalato il sogno di poter fare l'amore per tutta la vita (verrebbe da aggiungere, tanto da far divenire la satiriasi un problema politico e culturale, oltre che sessuale), Hollywood riesce a renderlo argomento centrale per una commedia rosa e giovanile, spudorata e dolceamara. Dimostrando ancora una volta che il romanticismo un ottimo affare, un metodo redditizio per tenere alto il morale.

L'attore americano affronta il dramma della guerra.

5x1: Jake Gyllenhaal, Uomo ragno mancato

marted 22 dicembre 2009 - Stefano Cocci cinemanews

5x1: Jake Gyllenhaal, Uomo ragno mancato Ad appena 29 anni compiuti il 19 dicembre Jake Gyllenhaal ne ha viste di cose. sopravvissuto ad un disastro ambientale, stato marine nel Golfo Persico, ha dato la caccia a uno dei serial killer pi temuti della storia degli Stati Uniti, ha vissuto una splendida storia di amore omosessuale con Heath Ledger e ha viaggiato nel tempo e sognato (?) un coniglio alto un metro e 80 di nome Frank in uno dei movie di culto pi amati degli ultimi anni.
Probabilmente ancora nulla rispetto a quello che Jake potr fare, a partire dal 2010, quando arriver sugli schermi di tutto il mondo con l'annunciato blockbuster tratto dal videogame Prince of Persia. Cos, l'attore classe 1980 avr finalmente i superpoteri che gli sfuggirono nel 2004, quando l'infortunio sul set di Seabiscuit sembr mettere in forse la partecipazione di Tobey Maguire a Spiderman 2. Quello di Gyllenhaal fu il nome che si fece pi insistentemente per l'eventuale sostituzione negli ambienti vicini al regista Sam Raimi. Oggi, da Uomo Ragno mancato e pronto a vivere le sue avventure digitali del Principe di Persia, Jake sta per prendere il suo posto tra le stelle di Hollywood: cresciuto in una famiglia da sempre inserita nel mondo del cinema, con una sorella, Maggie, attrice come lui, politicamente impegnato e attivo in campo sociale (i genitori, ebrei, organizzarono la festa per il suo bar mitzvah in un rifugio per senza tetto, al fine di fargli apprezzare la sua vita privilegiata), Jake arriva nelle sale nel film di Jim Sheridan, Brothers, ispirato al film danese di Susanne Bier Non desiderare la donna d'altri, al fianco proprio di Tobey Spiderman Maguire.

Il premio Oscar Gavin Hood getta uno sguardo provocatorio sulle pratiche statunitensi anti-terrorismo.

Rendition: come l'11 settembre ha influito sull'America

luned 22 ottobre 2007 - Tirza Bonifazi Tognazzi cinemanews

Rendition: come l'11 settembre ha influito sull'America L'extraordinary rendition una pratica che consente al governo degli Stati Uniti di sequestrare residenti stranieri in America, se ritenuti pericolosi per la sicurezza nazionale, e portarli in prigioni segrete per torturarli allo scopo di ottenere informazioni. Ambientato tra Los Angeles, Washington, Marocco e Citt del Capo, il film di Gavin Hood racconta la storia di nove individui - interpretati da Omar Metwally, Reese Witherspoon, Peter Sarsgaard, Jake Gyllenhaal, Meryl Streep, Alan Arkin, Igal Naor, Zineb Oukach e Moa Khouas - che sono coinvolti in questa pratica, chi come esecutore, chi come vittima, chi come mandante. Come gi in parte aveva fatto Five Fingers - Gioco mortale, che voleva dare al pubblico la possibilit di vedere entrambe le parti della barricata, Rendition esplora la zona grigia tra giusto e sbagliato e getta uno sguardo provocatorio sul modo in cui l'America cerca di combattere il terrorismo.

Life - Non oltrepassare il limite

* * 1/2 - -
(mymonetro: 2,69)
Un film di Daniel Espinosa. Con Jake Gyllenhaal, Rebecca Ferguson, Ryan Reynolds, Hiroyuki Sanada, Ariyon Bakare.
continua»

Genere Fantascienza, - USA 2017. Uscita 23/03/2017.

Animali notturni

* * * - -
(mymonetro: 3,40)
Un film di Tom Ford. Con Amy Adams, Jake Gyllenhaal, Michael Shannon, Aaron Taylor-Johnson, Isla Fisher.
continua»

Genere Thriller, - USA 2016. Uscita 17/11/2016.

Demolition - Amare e Vivere

* * 1/2 - -
(mymonetro: 2,73)
Un film di Jean-Marc Valle. Con Jake Gyllenhaal, Naomi Watts, Chris Cooper, Judah Lewis, Heather Lind.
continua»

Genere Drammatico, - USA 2015. Uscita 15/09/2016.

Everest

* * 1/2 - -
(mymonetro: 2,91)
Un film di Baltasar Kormkur. Con Josh Brolin, Jason Clarke, John Hawkes, Robin Wright, Emily Watson.
continua»

Genere Drammatico, - USA 2015. Uscita 24/09/2015.

Southpaw - L'ultima sfida

* * * - -
(mymonetro: 3,03)
Un film di Antoine Fuqua. Con Jake Gyllenhaal, Forest Whitaker, Naomie Harris, 50 Cent, Oona Laurence.
continua»

Genere Drammatico, - USA 2015. Uscita 02/09/2015.
Filmografia di Jake Gyllenhaal »

venerd 26 gennaio 2018 - Regista e protagonisti raccontano Chiamami col tuo nome, tra aspettative, soddisfazioni e un complimento pi inatteso di altri. Al cinema.

Luca Guadagnino: il mio film? Non una storia d'amore gay

Paola Casella cinemanews

Luca Guadagnino: il mio film? Non  una storia d'amore gay "Che effetto fanno quattro candidature agli Oscar? Provo grande felicit e orgoglio. Ma sono gi nel mezzo dei lavori per il prossimo film (Rio con Jake Gyllenhaal, Michelle Williams e Benedict Cumberbatch, mentre in post produzione il remake di Suspiria con Chloe Grace Moretz, Dakota Johnson e Tilda Swinton), dunque riesco a mantenere le cose in prospettiva". All'indomani delle nomination per Chiamami col tuo nome - Miglior Film, Miglior Attore Protagonista, Miglior Sceneggiatura Non Originale e Miglior Canzone - Luca Guadagnino si schernisce. "Non ci sar un discorso di accettazione, ne sono convinto, siamo gi contenti cos", e ringrazia la squadra che ha reso tutto possibile, in primis Armie Hammer e Timothe Chalamet, accanto a lui in questo incontro con la stampa. Come nato Chiamami col tuo nome?
Guadagnino: In maniera inusuale. Un produttore americano mi ha fatto leggere il romanzo da cui tratto il film che ambientato in Liguria. Io mi trovavo proprio in quella regione quando mi stato chiesto di dare un mio parere. Da l sono entrato a far parte della produzione, abbiamo cercato un regista - fra i nomi possibili c'era Gabriele Muccino - e ho finito per girarlo io con un budget minimale.

Come avvenuto l'incontro con gli attori?
Guadagnino: Timothe aveva 17 anni, ma era gi un veterano dopo Homeland e la parte di Casey Affleck giovane in Interstellar. La nostra prima conversazione stata un'epifania: sapevo di aver incontrato Elio e insieme una voce straordinaria. Armie invece lo tenevo d'occhio fin dai tempi di The Social Network.
Hammer: Luca ed io ci siamo incontrati nel 2010 a casa sua. Di solito questi meeting durano una quarantina di minuti, invece noi abbiamo passato quasi quattro ore a parlare di libri, filosofia e arte, mangiando e bevendo caff. Da attore presuntuoso ero convinto di essere gi scritturato. Invece sono passati sei anni di silenzio assoluto prima di ricevere la telefonata che mi chiedeva se ero interessato alla sceneggiatura del prossimo film di Luca. Ho risposto: "Ci sto!" prima di averla letta, e dopo ho detto: "Wow!" e ho firmato. Se volevo considerarmi un artista dovevo mettermi alla prova e superare i miei limiti, ed proprio quello che successo. Chiamami col tuo nome ha cambiato la traiettoria della mia vita e il modo in cui intendo continuare a fare cinema.
Chalamet: Per me ci sono voluto tre anni di attesa, e finalmente a vent'anni ho avuto la parte. Mi sembrata un'occasione unica: quando si giovani raro poter recitare ruoli che non siano quelli del fidanzatino o dello studentello. Elio invece un personaggio ricco, complesso e articolato, di grande intelligenza e fluidit intellettuale. La parte pi difficile stato imparare a parlare l'italiano e a suonare il piano: l'"improvvisazione" al pianoforte che appare nel film era il frutto di un mese e mezzo di prove.

luned 22 gennaio 2018 - Un dramma coraggioso che parla d'amore. Fino al 4 febbraio, su Paramount Channel.

I segreti di Brokeback Mountain, gratis in streaming il capolavoro di Ang Lee

a cura della redazione cinemanews

I segreti di Brokeback Mountain, gratis in streaming il capolavoro di Ang Lee Il film racconta la storia d'amore impossibile tra due cowboy che vivono nello stato ultraconservatore del Wyoming durante gli anni '60. Siamo nell'estate del 1963 quando Ennis Del Mar e Jack Twist vengono assunti come pastori da un rancher locale per far pascolare le pecore sulla grande montagna di Brokeback. Stringono presto una leale amicizia, che con il tempo e forse per gioco, si trasforma in qualcosa di pi intimo. Vincitore di 3 Premi Oscar e del Leone d'Oro alla Mostra del Cinema di Venezia, I segreti di Brokeback Mountain disponibile in streaming gratuito su Paramount Channel a partire da oggi, fino al 4 febbraio. (Guarda subito gratis il film) Il film tratto dall'omonimo racconto del premio Pulitzer Annie Proulx, e diretto nel 2005 da Ang Lee. Il cast si compone di attori di particolare spessore tra cui Heath Ledger e Michelle Williams, Jake Gyllenhaal, Anne Hathaway e Randy Quaid.
Il film famoso per aver trattato in modo inedito fino a quel momento il tema dell'omosessualit, finalmente libero da ogni clich.

   

Altre news e collegamenti a Jake Gyllenhaal »
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità