Dizionari del cinema
Quotidiani (3)
Periodici (2)
Miscellanea (4)
Collegamenti
Media & Link
Consulta on line la Biblioteca del cinema. Tutti i film dal 1895 a oggi:
sabato 18 novembre 2017

Clint Eastwood

L'uomo della polvere

Nome: Clinton Eastwood Jr.
87 anni, 31 Maggio 1930 (Gemelli), San Francisco (California - USA)
occhiello
Non voglio aver bisogno di te perché non posso averti…
dal film I ponti di Madison County (1995) Clint Eastwood è Robert Kincaid
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Clint Eastwood
Premio Oscar 2004
Nomination miglior attore per il film Million Dollar Baby di Clint Eastwood

Premio Oscar 1992
Nomination miglior attore per il film Gli spietati di Clint Eastwood



Lancia Celebration of Lives Award al grande regista.

Biografilm Festival: la video intervista a Clint Eastwood

giovedì 10 giugno 2010 - a cura della redazione cinemanews

Biografilm Festival: la video intervista a Clint Eastwood Anche quest'anno, in occasione del Biografilm Festival, il Lancia Celebration of Lives Award ha premiato la carriera di un autore contemporaneo che ha regalato al genere biografico opere straordinarie. A stringere il premio ieri, è stato l'attore e regista Clint Eastwood, il quale in questa video intervista realizzata dalla moglie Dina Ruiz, racconta l'inizio della sua carriera, il suo rapporto con Sergio Leone e con l'Italia, ma soprattutto analizza la sua passione per le biografie. I ricordi del regista offrono un chiaro affresco del cinema italiano dei primi anni Sessanta visto con gli occhi curiosi di un giovane attore americano che mette piede, per la prima volta, in Paesi mai visti prima. È la narrazione di un'esperienza che Eastwood definisce splendida nonostante le molte difficoltà incontrate, a partire dalle barriere linguistiche.

   

La riscoperta di tre eroi.

Eastwood, Connery, Wayne: eroi del dvd

lunedì 8 settembre 2008 - Pino Farinotti cinemanews

Eastwood, Connery, Wayne: eroi del dvd Il dvd sta riproponendo nuove serie che poi nuove non sono, e questo è interessante. In edicola parte una proposta su Sean Connery; la Warner ripresenta, in edizione preziosa, tutti e cinque i titoli dell'ispettore Callaghan, con Clint Eastwood; ancora in edicola stanno uscendo alcuni dei titoli fondamentali con John Wayne. Le ragioni per queste scelte editoriali sono molte, legate a variabili magari complesse, ma la prima opzione naturalmente è il marketing, dunque il gradimento, e quei tre nomi sono in testa a quella hit parade, per numero di titoli e per gradimento, appunto. Il segnale va rilevato: nel mezzo di tanta proposta, nella televisione, fra fiction più o meno sentimentali e banali, fra film violenti o tristi o "effettistici", il mercato del dvd, che è sempre più importante in termini di numeri e che dunque sempre più rappresenta la scelta popolare, riscopre l'eroe. Eastwood è del '30, come Connery. Nasce come eroe, certo non senza macchia, del nuovo western di Leone che diede indicazioni che cambiarono il genere. E anche diretto da altri, il "westerner" di Clint aveva sempre quella personalità. Terminata quella stagione, in qualche modo Eastwood non volle dilapidare quell'eredità e continuò a operare, questa volta in un ambiente che non erano i boschi, le pianure o le rocce, ma a San Francisco nei panni dell'ispettore Callaghan che altri non è che uno sceriffo metropolitano. Quando Callaghan ha di fronte un criminale non sta a leggergli i suoi diritti, lo ammazza ritenendo di fare un favore alla collettività. Nel west si faceva così.

Il buono, il brutto, il cattivo

* * * * -
(mymonetro: 4,17)
Un film di Sergio Leone. Con Clint Eastwood, Lee Van Cleef, Eli Wallach, Luigi Pistilli, Rada Rassimov.
continua»

Genere Western, - Italia, Spagna 1966. Uscita 17/07/2014.

Per qualche dollaro in più

* * * * -
(mymonetro: 4,05)
Un film di Sergio Leone. Con Clint Eastwood, Gian Maria Volonté, Lee Van Cleef, Mara Krupp, Luigi Pistilli, Klaus Kinski.
continua»

Genere Western, - Italia 1965. Uscita 03/07/2014.

Per un pugno di dollari

* * * 1/2 -
(mymonetro: 3,79)
Un film di Sergio Leone. Con Clint Eastwood, Gian Maria Volonté, Marianne Koch, Wolfgang Luschky, Sieghardt Rupp, Antonio Prieto.
continua»

Genere Western, - Italia 1964. Uscita 19/06/2014.

Di nuovo in gioco

* * 1/2 - -
(mymonetro: 2,88)
Un film di Robert Lorenz. Con Clint Eastwood, Chelcie Ross, Ed Lauter, Amy Adams, Raymond Anthony Thomas.
continua»

Genere Drammatico, - USA 2012. Uscita 29/11/2012.

Gran Torino

* * * * -
(mymonetro: 4,00)
Un film di Clint Eastwood. Con Clint Eastwood, Bee Vang, Ahney Her, Christopher Carley, Cory Hardrict.
continua»

Genere Azione, - USA 2008. Uscita 13/03/2009.
Filmografia di Clint Eastwood »

giovedì 16 novembre 2017 - 13 anni fa debuttava negli USA. Oggi Infinity festeggia l'anniversario con la messa in onda della serie in HD e in lingua originale.

Dr. House, l'antieroe che ha rivoluzionato la tv

Lorenza Negri cinemanews

Dr. House, l'antieroe che ha rivoluzionato la tv Dr. House, medical che negli USA debuttava esattamente 13 anni fa - il 16 novembre del 2004 -, rappresenta una delle tappe fondamentali che hanno scandito l'evoluzione della serialità. Dall'avvento della televisione, l'intrattenimento puro e semplice offerto dalle serie si è evoluto in narrazioni più strutturate: negli ultimi trent'anni in show seminali come E.R. - Medici in prima linea le trame verticali si sono gradualmente intrecciate con quelle orizzontali, incentrate sulle vite personali dei personaggi o formate da articolati archi narrativi legati a casi legali o polizieschi. Fino alla fine del XX secolo, una costante del piccolo schermo era la presenza di personaggi scevri da evoluzione personale, finché, nei due decenni precedenti e sempre grazie a E.R., questo è cambiato, e con esso la televisione: oggi si moltiplicano le serie strutturate come film, fatte di 12-13 ore suddivise in episodi come fossero capitoli di un libro. I loro protagonisti sono - di volta in volta - eroi, antieroi e villain. L'aver scardinato il dogma del protagonista positivo, spodestando i personaggi alla Kildare (il medico umano e perfetto impersonato da Richard Chamberlain negli anni '60) è il merito maggiore di Dr. House. Per questo motivo la piattaforma digitale Infinity ripropone in questi giorni tutti gli episodi delle otto stagioni in HD e lingua originale. Dr. House è la storia di un antieroe - quasi un villain nelle ultime stagioni - un uomo fallibile e complesso; non che figure simili fossero aliene alla serialità, ma a nessuna di queste era mai stato concesso il ruolo principale. Per questo, quando il suo interprete - il britannico Hugh Laurie - si propose per la parte con un provino girato nel bagno di un hotel della Namibia (lì si trovava, nel 2004, per girare il remake di Il volo della fenice), era convinto di proporsi per fare la spalla. Invece, in quel momento, prestò, per la prima volta, la sua voce roca e le espressioni che volevano imitare Clint Eastwood a questo personaggio cruciale.

martedì 10 ottobre 2017 - Eroe referenziale, l'attore riattiva gli oggetti di culto e diventa l'interprete ideale di Blade Runner 2049. Al cinema.

Ryan Gosling, l'anima del replicante

Marzia Gandolfi cinemanews

Ryan Gosling, l'anima del replicante Prima di Drive, Ryan Gosling era un volto familiare soltanto agli appassionati di cinema indipendente americano. Animale da palcoscenico rivelato all'istante in una manciata di film (The Believer, Half Nelson, Blue Valentine), il giovane attore restava tuttavia confidenziale. Allergico ai fenomeni di isteria collettiva, alle grandi produzioni e ai macho dei film d'azione tradizionali, Ryan Gosling fa un passo di lato e rifiuta tutto, crescendo all'ombra del cinema indie. Il suo curriculum conta di fatto pochi film di puro divertissement e quelli annoverati sono scelti con accortezza (The Nice Guys). L'identità d'uomo che impone si prende gioco dei cliché maschili, che hanno la pelle dura soprattutto sullo schermo, e spoglia i suoi personaggi della loro armatura. Un desiderio a cui qualche anno dopo si abbandona, portandolo all'estremo, con Julian (Solo dio perdona), figlio negletto e impotente, abitato da angoscia edipica e terrore della castrazione. Ma prima c'è Drive, il film della consacrazione e della metamorfosi, che arriva coi suoi trent'anni. Un'esperienza metafisica dentro un bomber di satin che imita Elvis e lo trasforma di colpo in oggetto del desiderio, rock, zen, perdutamente cool. Stuntman virtuoso della dissimulazione, il suo eroe è senza nome, senza passato, senza famiglia, senza un progetto, nient'altro che una funzione: guidare. Drive è un trip e Ryan Gosling lo conduce spostando avanti lo stato dell'eroe contemporaneo, instabile e determinato, saldo e sentimentale come Jason Bourne, Jack Bauer, Dom Cobb.

Altre news e collegamenti a Clint Eastwood »
Prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | moviecard® | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2017 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso |
pubblicità