Dizionari del cinema
Quotidiani (1)
Periodici (1)
Collegamenti
Media & Link
Consulta on line la Biblioteca del cinema. Tutti i film dal 1895 a oggi:
domenica 22 luglio 2018

Susan Sarandon

Pronta a morire

Nome: Susan Abigail Tomalin
71 anni, 4 Ottobre 1946 (Bilancia), New York City (New York - USA)
occhiello
L'ho mandata in un luogo in cui nessuno mai felice e contento
dal film Come d'incanto (2007) Susan Sarandon regina Narissa
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Susan Sarandon
Razzie Awards 2013
Nomination peggior coppia sullo schermo per il film Indovina perch ti odio di Sean Anders

Emmy Awards 2010
Nomination miglior attrice secondaria miniserie o film tv per il film You Don't Know Jack di Barry Levinson

Golden Globes 2009
Nomination miglior attrice miniserie o film tv per il film Bernard & Doris - Complici amici di Bob Balaban

Emmy Awards 2008
Nomination miglior attrice miniserie o film tv per il film Bernard & Doris - Complici amici di Bob Balaban

Golden Globes 1999
Nomination miglior attrice per il film Nemicheamiche di Chris Columbus

Golden Globes 1996
Nomination miglior attrice per il film Dead Man Walking - Condannato a morte di Tim Robbins

Premio Oscar 1995
Premio miglior attrice per il film Dead Man Walking - Condannato a morte di Tim Robbins

Premio Oscar 1995
Nomination miglior attrice per il film Dead Man Walking - Condannato a morte di Tim Robbins

Premio Oscar 1994
Nomination miglior attrice per il film Il cliente di Joel Schumacher

Golden Globes 1993
Nomination miglior attrice per il film L'olio di Lorenzo di George Miller (II)

Golden Globes 1992
Nomination miglior attrice per il film Thelma & Louise di Ridley Scott

Premio Oscar 1992
Nomination miglior attrice per il film L'olio di Lorenzo di George Miller (II)

David di Donatello 1992
Nomination miglior attrice straniera per il film Thelma & Louise di Ridley Scott

David di Donatello 1992
Premio miglior attrice straniera per il film Thelma & Louise di Ridley Scott

Golden Globes 1991
Nomination miglior attrice per il film Calda emozione di Luis Mandoki

Premio Oscar 1991
Nomination miglior attrice per il film Thelma & Louise di Ridley Scott

Golden Globes 1989
Nomination miglior attrice per il film Bull Durham - Un gioco a tre mani di Ron Shelton

Festival di Venezia 1982
Premio premio pasinetti per l'attrice per il film Tempesta di Paul Mazursky

Premio Oscar 1981
Nomination miglior attrice per il film Atlantic City U.S.A. di Louis Malle



L'attrice ha parlato dei prossimi e variegati impegni programmati.

Giffoni Experience 2010: intervista a Susan Sarandon

domenica 25 luglio 2010 - Fiorella Taddeo cinemanews

Giffoni Experience 2010: intervista a Susan Sarandon Con i bambini impazienti di conoscerla non ha resistito. Si fermata a lungo a parlare con loro, a scattare fotografie, a firmare autografi. Susan Sarandon, splendida sessantaquattrenne, nonostante un fastidio alla caviglia slogata ad Haiti, arrivata al Giffoni Film Festival, dove ha ricevuto il Premio Truffaut alla carriera e incontrato i giovanissimi giurati della kermesse. Sono sbalordita dal numero di miei film che questi ragazzi conoscono- ha detto lattrice- e mi incuriosisce il loro rapporto con il cinema. Insieme al patron della manifestazione Claudio Gubitosi, la Sarandon ha piantato il primo di quaranta alberi di leccio, che porteranno i nomi di altrettanti piccoli giurati del festival. Gli arbusti saranno cos trasferiti nel Parco Nazionale del Cilento per ricreare una sorta di bosco incantato, dove ragazzi di tutto il mondo potranno piantare specie originarie dei propri paesi di appartenenza.
Alla stampa la star premio Oscar per Dead Man Walking ha parlato dei prossimi e variegati impegni programmati per i prossimi mesi.
Innanzitutto luscita di Wall Street: il denaro non dorme mai, seguito del film di Oliver Stone, diretto dallo stesso regista e interpretato sempre da Michael Douglas. Dopo un periodo di stop causato dalla recente operazione alla caviglia, la Sarandon ritorner, poi, sul set per la nuova pellicola dei fratelli Mark e Jay Duplass dal titolo Jeff who lives at home, in cui lattrice avr il ruolo di una madre di due fratelli scapestrati (Jason Segel e Ed Helms). Lopera sar coprodotta da John Malkovich e dal regista Jason Reitman. Ma non c solo il cinema nel futuro della protagonista di Thelma e Louise. Lattrice ha fatto il suo ingresso nel mondo degli affari con lapertura di tre Ping pong bar a New York, Los Angeles e Milwaukee. A Giffoni, dopo una sosta a Ravello, , infatti, arrivata con il suo socio nel business, il trentatreenne Jonathan Bricklin, che il gossip vorrebbe anche come nuovo flirt dellartista. Non ha accennato invece a possibili ritorni professionali in Italia, paese a cui notevolmente legata per storie familiari (la mamma di origini ragusane e la liaison con Franco Amurri da cui nata la figlia Eva, attrice) e dove lavor agli inizi della carriera con Mario Monicelli. Tutti i registi italiani con cui vorrei lavorare sono morti- ha scherzato- so che per Bernardo Bertolucci sta benissimo. Aspetto magari una proposta da parte sua.
Inevitabili i cenni alla situazione politica degli Stati Uniti. Barack Obama sta facendo tanto- ha dichiarato - stato coraggioso nei suoi tentativi di migliorare il sistema sanitario americano, ma la strada ancora lunga. Ci sono troppi interessi in gioco che difficilmente possono essere scalfiti. Mentre sullAfghanistan ha precisato: credo che sia tempo di andare via da quel paese, una guerra che non possiamo vincere. Stiamo pagando un prezzo troppo alto sia in termini di vite umane sia da un punto di vista economico. Ma l hanno trovato molte risorse naturali da sfruttare e credo che resteremo da quelle parti ancora per un po. Infine lamore, tema delledizione 2010 del Festival di Giffoni. Lamore tutto- ha detto lattrice- ci che fa muovere tutto. Noi artisti siamo fortunati perch in scena o in un film possiamo trasmettere questo sentimento al nostro pubblico. Mi chiedo spesso se c amore nel nostro mondo. E credo che dobbiamo credere tutti che ci sia.

   

Bad Moms 2 - Mamme molto pi cattive

* - - - -
(mymonetro: 1,00)
Un film di Jon Lucas, Scott Moore. Con Mila Kunis, Kristen Bell, Kathryn Hahn, Jay Hernandez, Cheryl Hines.
continua»

Genere Commedia, - USA 2017. Uscita 06/12/2017.

3 Generations - Una famiglia quasi perfetta

* * 1/2 - -
(mymonetro: 2,58)
Un film di Gaby Dellal. Con Naomi Watts, Susan Sarandon, Elle Fanning, Linda Emond, Tate Donovan.
continua»

Genere Drammatico, - USA 2015. Uscita 24/11/2016.

Come fare soldi vendendo droga

* * * - -
(mymonetro: 3,06)
Un film di Matthew Cooke. Con Woody Harrelson, Susan Sarandon, Eminem, 50 Cent, David Simon.
continua»

Genere Documentario, - USA 2012. Uscita 03/07/2014.

Big Wedding

* 1/2 - - -
(mymonetro: 1,83)
Un film di Justin Zackham. Con Robert De Niro, Katherine Heigl, Diane Keaton, Amanda Seyfried, Topher Grace.
continua»

Genere Commedia, - USA 2013. Uscita 26/06/2014.

Snitch - L'infiltrato

* * 1/2 - -
(mymonetro: 2,81)
Un film di Ric Roman Waugh. Con Dwayne Johnson, Barry Pepper, Jon Bernthal, Michael K. Williams, Melina Kanakaredes.
continua»

Genere Azione, - USA, Emirati Arabi Uniti 2013. Uscita 01/05/2013.
Filmografia di Susan Sarandon »

sabato 9 giugno 2018 - Ex carcerati, agenti e personaggi famosi criticano il sistema penitenziario americano in un documentario che ha il formato di un manuale per detenuti.

Da vedere su Netflix: Sopravvivere in carcere

Francesca Ferri cinemanews

Da vedere su Netflix: Sopravvivere in carcere Sii gentile, stai zitto, chiama l'avvocato: come salvarsi in un sistema guasto in cui un innocente pu finire in galera. Ex carcerati, agenti e personaggi famosi criticano il sistema penitenziario americano in un documentario che ha il formato di un manuale per detenuti. Sopravvivere in carcere, prodotto da David Arquette, diretto da Matthew Cooke e raccontato da Susan Sarandon, che rimane un'invisibile voce fuori campo, d voce ad attori e musicisti che hanno avuto esperienze personali del sistema di giustizia penale. Tra questi, Danny Trejo, attore di successo che, dopo aver trascorso gli anni '60 entrando e uscendo dalle prigioni californiane, ha scalato Hollywood. Secondo quanto racconta il documentario, Trejo venne arrestato perch colp alla testa un poliziotto durante le rivolte del Cinco de Mayo a San Quentin nel 1968. Nel mosaico di voci e punti di vista, la narrazione infine si concentra su due condannati, Reggie Cole e Bruce Lisker, che hanno trascorso decenni dietro le sbarre a causa di ambiziosi e male addestrati poliziotti che si sono affrettati nel giudizio, protetti da un sistema che avrebbe coperto i loro errori. Cole afroamericano, mentre Lisker bianco non per caso. Cooke vuole sottolineare le iniquit della giustizia americana di fronte a cui tutti possono diventare vittime di un sistema che facilmente imbroglia le carte se non ci si pu permettere un'adeguata difesa legale. Luce impietosa, montaggio veloce e immagini ruvide accompagnate da video musicali di vecchi gruppi punk rock fanno del documentario una cruda narrazione dell'atrocit delle ingiustizie di un sistema che lascia carta bianca a polizia e magistratura.

   

Altre news e collegamenti a Susan Sarandon »
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità