Shall We Dance?

Film 2004 | Musicale +13 106 min.

Regia di Peter Chelsom. Un film con Richard Gere, Jennifer Lopez, Susan Sarandon, Stanley Tucci, Bobby Cannavale, Anita Gillette. Cast completo Genere Musicale - USA, 2004, durata 106 minuti. Uscita cinema venerdì 29 ottobre 2004 distribuito da 01 Distribution. Consigli per la visione di bambini e ragazzi: +13 - MYmonetro 2,95 su 44 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Shall We Dance? tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

Ispirato a un film giapponese di grande successo, la storia di un tranquillo professionista tutto dedito al lavoro che cambia completamente la sua vita il giorno che decide di imparare a ballare. In Italia al Box Office Shall We Dance? ha incassato 10,6 milioni di euro .

Consigliato sì!
2,95/5
MYMOVIES 2,25
CRITICA N.D.
PUBBLICO 3,20
CONSIGLIATO SÌ
Commedia leggera ed effervescente a passo di danza.
Recensione di Mattia Nicoletti
Recensione di Mattia Nicoletti

Nella vita è sempre necessario vivere in armonia, a ritmo di musica, e un uomo di mezza età, che trascorre le sue giornate fra casa e ufficio, con una moglie e due figli, ne è consapevole, e deve trovare una soluzione. John, un Richard Gere, piacevole e divertito, riscoprirà nel ballo e in un'affascinante insegnante, l'amore per le cose che ha.
Idealmente un'interessante analisi sulla vita routinaria nella società odierna, questa commedia americana, che ha la sua forza nei ruoli comprimari, fra cui spicca un'irresistibile Stanley Tucci, si lascia andare negli ultimi minuti, con una superficiale riflessione sulla crisi matrimoniale e uno zuccheroso lieto fine. Si deve ammettere, d'altra parte, che il Gere danzante e i suoi compagni di ballo, strappano più di un sorriso, soprattutto nella parte iniziale quando impacciati affrontano i primi passi, e non delude gli spettatori alla ricerca di un leggero intrattenimento prenatalizio.
Ballate anche voi.

Sei d'accordo con Mattia Nicoletti?
Recensione di Francesca Pellegrini
mercoledì 10 novembre 2004

John Clark è un affascinante avvocato di Chicago che, all'insaputa della moglie, decide di prendere lezioni di ballo dalla seducente Paulina. Ben presto l'uomo, si rende conto che l'attrazione per la danza è molto più forte di quella che prova per la bella insegnante.
Effervescente commedia carica di verve e condita con un'ottima colonna sonora. Il film di Chelsom, per nulla scontato, è una deliziosa miscela di romanticismo, malinconia e straordinario humour.
Questa pellicola vi farà trascorrere momenti davvero piacevoli, facendovi riscoprire la gioia delle piccole cose di tutti i giorni. Tutto questo grazie anche ad un grande cast; Gere e la Sarandon frizzanti e sensuali come non li avete mai visti, Stanley Tucci e Lisa Ann Walter dotati di una comicità fuori dal comune, per non parlare di Jennifer Lopez che finalmente sfodera le sue doti di strepitosa ballerina.

Sei d'accordo con Francesca Pellegrini?

SHALL WE DANCE? disponibile in DVD o BluRay su IBS

DVD

BLU-RAY
€9,99 €11,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
sabato 19 gennaio 2013
Renato C.

Una bella commedia americana sui buoni sentimenti e sul trionfo dell’affetto familiare! Ogni tanto Hollywood torna un po’ indietro nel tempo e ci regala qualche buon film sul trionfo della famiglia e sui buoni sentimenti! La vita di routine, anche per una persona che ha un buon lavoro, una moglie che lo ama, e dei bravi figli con cui va d’accordo, può avere qualche tentazione [...] Vai alla recensione »

sabato 3 settembre 2011
QueenB

E' un bel film, che credo sia stato frainteso. Non ci sono delle dietrologie sociali o politiche che lo accompagnano. E' la vita di un uomo (Richard Gere) chiuso nella sua routine e infelice, finchè non scopre che ballare lo rende felice. Insieme ad una bella insegnante (Jennifer Lopez) ed un divertente gruppo di persone che amano danzare, anche se nella vita fanno altro, l'avvocato [...] Vai alla recensione »

domenica 10 aprile 2011
bepp2e

Dire che che due grandi attori come Richard Gere e Jennifer Lopez siano patetici, vuol dire non voler riconoscere il talento, i sacrifici, l'impegno e la tenacia, che due persone profondono nel loro lavoro, voler tenere gli occhi chiusi, voler scaricare le proprie frustrazioni, su individui meritatamente molto famosi. Il successo a livello mondiale è una cosa che si costruisce e si mantiene giorno [...] Vai alla recensione »

domenica 13 dicembre 2009
marcos342i

ottimo film.. si riguarda sempre con gioia..il finale poi mi piace tanto..

giovedì 30 aprile 2009
paolomiki

L'inquadratura della mano rugosa della moglie che da 19 anni è al suo fianco,quando ballano insieme alla fine.Il succo del film è tutto quì. Buon film!

mercoledì 28 ottobre 2009
maximilian

E' un bel film,tutto sommato.Per merito degli attori,una dolce e sensuale Jennifer Lopez e un tenero,commovente,grandissimo Richard Gere.Per merito della colonna sonora,che accompagna lo spettatore attraverso le varie tappe del viaggio liberatorio del protagonista,da avvocato di successo flemmatico e un pò inibito a ballerino libero e spontaneo.Per merito anche della trama,che parte davvero da una [...] Vai alla recensione »

lunedì 18 maggio 2009
ottilia

...salva il salvabile!Trama inconsistente. Film un po' ruffiano perchè vuole accontentare tutti i personaggi. Splendida solo la fotografia . Ottilia.

Frasi
Bobbie: … e smetti di guardarmi il c**o
John: ci provo
Dialogo tra John Clark (Richard Gere) - Bobbie (Lisa Ann Walter)
dal film Shall We Dance?
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Paolo D'Agostini
La Repubblica

Perché non dirlo se un film ha la grazia e il garbo del passatempo che non pretende di più ma non è stupido, non è volgare, investe i sentimenti umani comuni e quindi non vuole strabiliare con alcun effetto speciale ma non cede al ricatto del piagnisteo o della sdolcinatezza, ed è realizzato con perizia? Diciamolo, dunque, di Shall We Dance?. Dove Richard Gere non è più il principe azzurro di Pretty [...] Vai alla recensione »

Alberto Castellano
Il Mattino

È un po’strano che Hollywood attinga a un film giapponese per raccontare la storia di un genere del quale gli americani sono maestri. «Shall We Dance?» è il remake dell'omonimo film del '96 di Masayuki Suo, una commedia romantica di successo inedita in Italia. Evidentemente i produttori e il regista inglese Peter Chelsom («Serendipity») sono stati intrigati dalle implicazioni malinconiche di un'opera [...] Vai alla recensione »

Enrico Magrelli
Film TV

Paulina, la donna alla finestra, la campionessa di ballo senza più illusioni, l’insegnante di tango e altre figure, interpretata da Jennifer Lopez, e simile all’attrice-cantante. Almeno questo è il parere di Richard Gere, suo partner nella commedia sentimentale Shall We Dance (nel cast anche Susan Sarandon, Stanley Tucci, Anita Gilette): «Jennifer è un po’ come la protagonista che sta alla finestra [...] Vai alla recensione »

Gian Luigi Rondi
Il Tempo

Il cosiddetto «sogno americano» non è sempre così roseo come se lo immaginano quelli che ancora non l’hanno raggiunto. Vuol dimostrarcelo Audrey Welles, la sceneggiatrice di «Sotto il Cielo della Toscana», raccontandoci la storia di John Clark, un onesto impiegato che lavora a New York e tutti i giorni prende il treno per andare in ufficio e poi tornare nella sua bella casetta tra il verde in periferia. [...] Vai alla recensione »

Roberta Bottari
Il Messaggero

Nel ballo c’è qualcosa che commuove. Nel sorriso di Richard Gere e nel fondoschiena di Jennifer Lopez, anche. Per non parlare di Stanley Tucci e Susan Sarandon, che sono effettivamente due splendidi attori. Ma, per fortuna, al cinema le ricette spesso non funzionano. E, nonostante tanto cast, Shall we Dance? di Peter Chelsom lascia freddi come il marmo.

Enrico Magrelli
Film TV

Peter Chelsom è quello che, usando una vecchia categoria critica, si potrebbe dee finire un onesto mestierante capace di sbagli~re completamente una storia (Amori in città e tradimenti in campagna) o di tenere in mano con una certa freschezza e con ritmo una commedia sentimentale (Serendipity) senza mai, per ora, segnare in modo riconoscibile la grana e la quadratura delle sue immagini.

Antonello Catacchio
Ciak

All’origine c’e un film giapponese, scritto e diretto da Masayuko Suo nel 1996. Nel remake siamo a Chicago dove il protagonista Richard Gere è un tranquillo contabile con famigliola felice composta da moglie e figlia adolescente. hi realtà è insoddisfatto, così, quando dal metro intravede Jennifer Lopez alla finestra di una scuola di danza decide di iscriversi.

Antonello Catacchio
Il Manifesto

Il manager (Gere) è annoiato. Ha moglie innamorata (Sarandon), figlia tranquilla, benessere acquisito, ma non è soddisfatto. Quando dal metro vede la finestra di una scuola di danza con un'icona (Lopez), decide di provare. Non a ballare, ma a flirtare. Lei risponde picche, invece la danza lo rapisce e lo avvince. La moglie sguinzaglia il detective per le stranezze e i ritardi inconsueti, scopre la [...] Vai alla recensione »

Antonello Catacchio
Il Manifesto

Qualche anno fa il pubblico statunitense premiò un film giapponese di Masayuki Suo con un incasso di una decina di milioni di dollari. Il titolo del film era Shall we dansu? È bastato correggere l'inglese del titolo per mettere in cantiere il remake a stelle a strisce, affidato a Peter Chelsom, altalenante regista britannico. Tanto si puntava sugli interpreti.

Lietta Tornabuoni
La Stampa

L’avvocato Richard Gere ha una buona professione, una moglie amata che lavora da Sak’s, una bella famiglia, una bella casa nei suburbia di Chicago, una bella automobile: avrebbe tutto per essere felice, ma non lo è. Lo rattristano la monotonia quotidiana, la ripetitività dei giorni, il timore che nella vita non gli capiterà mai più nulla di nuovo e di divertente.

Lietta Tornabuoni
La Stampa

Bis: dopo il bellissimo numero di tip-tap in Chicago, Richard Gere torna a danzare in Shall We Dance? con Jennifer Lopez. Storia così così: lei è un’ex campionessa e insegnante di danza infelice, lui un avvocato sposato con Susan Sarandon che per curiosità e irrequietezza va a imparare da lei merengue e valzer. Non è comodo né facile mettersi a ballare a 55 anni: Gere dice di provare danzando un senso [...] Vai alla recensione »

Massimo Bertarelli
Il Giornale

Come si raggiunge la felicità? Se i filosofi si grattano la pera da centinaia di anni, la scaltra sceneggiatrice Audrey Wells ha le idee molto più chiare. E risponde pronta: ballando. Almeno è quanto sostiene nella romanticissima commedia Shall we dance?, il solito titolo incomprensibile per chi non mastica l’inglese e che Celentano aveva già inconsapevolmente tradotto quarant’anni fa: Scusi, vuol [...] Vai alla recensione »

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club  ver: au12.
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati