Two Mothers

Film 2013 | Drammatico 100 min.

Regia di Anne Fontaine. Un film Da vedere 2013 con Naomi Watts, Robin Wright, Xavier Samuel, James Frecheville, Ben Mendelsohn. Cast completo Titolo originale: Adore. Genere Drammatico - Francia, Australia, 2013, durata 100 minuti. Uscita cinema giovedì 17 ottobre 2013 distribuito da Bim Distribuzione. - MYmonetro 2,75 su 31 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Two Mothers tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

Dal romanzo del Premio Nobel Doris Lessing, una provocatoria storia d'amore a quattro diretta dalla virtuosa regista Anne Fontaine. In Italia al Box Office Two Mothers ha incassato 85,9 mila euro .

Two Mothers è disponibile a Noleggio e in Digital Download su TROVASTREAMING e in DVD su IBS.it. Compralo subito

Consigliato sì!
2,75/5
MYMOVIES 3,00
CRITICA 2,25
PUBBLICO 3,01
CONSIGLIATO SÌ
Anne Fontaine non teme di affrontare i tabù e racconta una storia scandalosa facendone emergere complessità e contraddizioni.
Recensione di Giancarlo Zappoli
mercoledì 16 ottobre 2013
Recensione di Giancarlo Zappoli
mercoledì 16 ottobre 2013

Australia. Roz e Lil sono amiche sin da quando erano bambine. Si sono poi sposate ed hanno avuto due figli, Tom e Ian. Lil è rimasta presto vedova avendo però sempre accanto a sostenerla la famiglia di Roz. I due bambini, col passare degli anni, sono divenuti due splendidi ragazzi. Il marito di Roz si vede offrire un ottimo lavoro a Sidney dove finisce con lo stabilirsi facendo ogni tanto ritorno a casa. Nel frattempo accade qualcosa di molto particolare: Tom e Ian iniziano una relazione l'uno con la madre dell'altro.
Anne Fontaine si è ormai (a buon diritto) costruita una collocazione precisa all'interno del complesso cinema francese. Se François Ozon ama analizzare l'ambiguità e la sottile perversione delle dinamiche sessuali e Christophe Honoré spinge invece il pedale sull'acceleratore dell'eccesso narrativo ed estetico la regista di origini lussemburghesi preferisce portare l'attenzione sulla complessità del sentire e su come il trascorrere del tempo influisca sul coinvolgimento anche sul piano sessuale. Non teme sicuramente di affrontare i tabù e questa volta ha disposizione due attrici belle ed esperte come Naomi Watts e Robin Wright che interagiscono con due giovani promesse del cinema: Xavier Samuel (già visto nel terzo Twilight) e James Frecheville (Animal Kingdom).
Se si è disposti a sorvolare sullo stereotipo dei corpi statuari dei due (sembrano modelli di Dolce e Gabbana) e sul fatto che passano gli anni e i decenni e le due mamme non invecchiano per nulla, si scoprirà di trovarsi di fronte a un film molto più articolato di quanto ci si sarebbe potuto aspettare. Fontaine immerge i suoi personaggi nella luce del sole e in un paesaggio affascinante ma fa vivere loro quella che essi stessi percepiscono come una trasgressione facendone emergere le pulsioni ma anche le contraddizioni. Nel sottotesto suggerisce poi una non secondaria tensione omosessuale sia tra le due donne (evidenziata in alcuni scambi verbali) sia tra i due figli (si veda ad esempio lo scontro in acqua di cui non viene esplicitata la causa).
Tutto ciò non è finalizzato in maniera banale a complicare la vicenda (alle spalle c'è comunque il racconto "The Grandmothers" di Doris Lessing) ma diviene strettamente funzionale alla costruzione dei personaggi. Sui quali viene poi fatto intervenire lo scorrere degli anni che mira ad evidenziare le apparentemente inevitabili distanze difficili da colmare che vengono a crearsi tra le due generazioni una volta spento (forse) il fuoco della passione.

Sei d'accordo con Giancarlo Zappoli?
TWO MOTHERS
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD SD HD
Rakuten tv
CHILI
iTunes
-
-
-
-
TIMVISION
Google Play

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€9,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
giovedì 17 ottobre 2013
Ebru Erel

Vedere un film con protagoniste Naomi Watts e Robin Wright è cosa buona e giusta. Non solo per la straordinaria bravura di queste due quasi cinquantenni, ma per la loro candita bellezza, il profondo fascino e la fortissima sensualità che, nel caso della Wright - per me, tra le due, quella a cui è più difficile resistere -  è paragonabile solo a quella di Sean [...] Vai alla recensione »

sabato 19 ottobre 2013
Sophistik

Il film si apre con la corsa di due bambine dai capelli d'oro verso una spiaggia assolata. Un tuffo in acqua e via in una gara di nuoto fino ad una chiatta che sarà il simbolo di tutta la storia. Due bambine in simbiosi che diventano due madri incantevoli, due figli maschi che sono il loro riflesso, una scintilla che accende l'inaspettato incrocio.

lunedì 21 ottobre 2013
Angelo Bottiroli - Giornalista

Recensione flash per questo film della regista 54enne francese Anne Fontaine (Il mio migliore incubo, l’amore prima del mito, Nathalie), tratto dal libro "The Grandmothers" di Doris Lessing. Un film “difficile” soprattutto per gli argomenti scabrosi che vengono trattati, il rapporto strano, difficile, molto profondo, a tratti anche ambiguo tra i 4 protagonisti di un'intesit& [...] Vai alla recensione »

venerdì 18 ottobre 2013
iankenobi

film tratto da 2 madri della lessing sospeso tra realta' e realta' onirica.2 donne molto amiche in un australia fotografata stupendamente e interpretate da naomi watts e robin wright,sempre bellissime e brave,si ritrovano coinvolte in storie sentimenteli con i figlio l'una dell'altra. Purtroppo se e' abbastanza riuscita la storia della wright,in crisi matrimoniale,ho trovato affrettata [...] Vai alla recensione »

martedì 16 dicembre 2014
stefano bruzzone

    Il film racconta di una storia tanto scabrosa quanto curiosa ma lo fa con una leggerezza tale da renderlo noioso e poco intrigante. Lo spettatore non viene mai rapito o coinvolto nella vicenda che si trascina fiaccamente in 100 minuti tutti girati in casa o sulla spiaggia. Non bastano due bravi attrici ad alzare l'asticella di un film francamente inutile. Voto: 5

martedì 16 maggio 2017
samanta

Il film (regista Anne Fontaine) è ambientato in Australia, in 2 case prospicienti una bella spiaggia in una piccola baia, in una vivono Lil (Naomi Watts) vedova, con il figlio Ian (Xavier Samuel) e  Roz (Robin Wright) con il figlio Tom (James Frencheville) e il marito Harold. Dopo un breve preambolo in cui si vede le 2 donne bambine e già amiche, il film entra nel vivo con le 2 donne [...] Vai alla recensione »

sabato 16 aprile 2016
Eleonora Panzeri

Un film strano, particolare e lento. Due bambine ed una fortissima amicizia che le tiene legate nel tempo. Le due, una volta donne, si ritrovano madri ciascuna di un figlio maschio, Lil rimane presto vedova mentre Roz è imprigionata in un rapporto che non la completa, con un marito spesso assente. In questo angolo di mondo, non ben definito, artificioso ed irrealistico, vivono [...] Vai alla recensione »

giovedì 24 ottobre 2013
Siebenzwerg

C'è un romanzo, "La strana vita di Ivan Osokin", scritto da Ouspensky, credo uno dei maestri di Doris Lessing (l'autrice da cui è tratto il soggetto), in cui un uomo ha la possibilità di rivivere tutta la propria vita per rimediare ai suoi errori, eppure non riesce a cambiare nulla e ripete ineluttabilmente e dolorosamente tutto quanto.

sabato 25 ottobre 2014
rita branca

Two Mothers (2013) film di Anne Fontaine con Robin Wright, Naomi Watts, Savier Samuel, James Frecheville, Ben Mendelsohn, Sophie Lowe e Gary Sweet Ispirato dal romanzo “The Grandmothers” del premio Nobel Doris Lessing, colpisce immediatamente per la bellezza della fotografia, la bravura degli attori, particolarmente di Xavier Samuel, Naomi Watts, Robin Wright e James Frecheville, sempre del [...] Vai alla recensione »

venerdì 1 novembre 2013
Benedetta Spampinato

“Two mothers” è un film di Anne Fontaine basato sul romanzo della scrittrice premio Nobel Doris Lessing. La storia si snoda lungo le coste del Nuovo Galles del Sud, in Australia: due case simili a capanne sul mare, aperte alle intemperie del lontano imprevisto, isolate, scene della consumazione di segrete voglie nascoste. Roz (Robin Wright) e Lil (Naomi Watss) vivono nella placida [...] Vai alla recensione »

mercoledì 10 maggio 2017
preston

Occore vedere il film nella versione integrale e non in quella italiana che è stata per un bieco moralismo tagliata nella parte finale. Lil e Roz sono amiche fin da bambine e vivono in Australia in due case vicine sopra una splendida spiaggia. Diventate adulte si sposano e hanno ciascuna un figlio della stessa età, Lil (Naomi Watts) ha Ian mentre Roz (Robin Wright) ha Tom quest'ultima [...] Vai alla recensione »

lunedì 21 ottobre 2013
Flyanto

 Film tratto dal romanzo "Le nonne" scritto da Doris Lessing in cui si racconta di due donne, legate sin dall'infanzia da un legame di amicizia molto profondo, le quali, giunte intorno alla quarantina/cinquantina d'anni d'età, intrecciano una relazione amorosa l'una con il reciproco figlio dell'altra poco più che adolescente.

sabato 23 aprile 2016
Fdnfashion

Peccato che nella versione italiana chissà perché.... Sono stati tagliati gli ultimi i 15 minuti del film dove le 2mogli dopo la giornata al mare scoprono le strane relazioni passate e se ne vanno via. Solo noi tagliamo queste cose...essu non possono accadere... Quanta ipocrisia tanto dalle battute finali si capiva che nessuno era felice.... Fate US ire quei 15 minuti... 👍

venerdì 4 ottobre 2013
molenga

nonostante la bravura degli interpreti e la bellezza delle location, questo film è una storia poco credibile e sembra ammiccare al cine am di una volta, bellezze che 'incontrano sotto il sole...ma una volta c'era il sottinteso da aggirare con stile, oggi ci troviamo la storia di due donne, amiche per il cuore dall'infanzia, i cui figli, a loro volta profondamente legati, divengono [...] Vai alla recensione »

mercoledì 16 aprile 2014
redjester

A mio avviso la regista non voleva solo mostrare un film che rompe un tabù, che sono convinto, ai più ha fatto rizzare i capelli in testa. I personaggi di Robin Wright e Xavier Samuel sono davvero innamorati ed il loro sentimento va oltre la bellezza estetica. Un amore che probabilmente avrebbe retto anche la vecchiaia ed il passare degli anni. Siamo certi che la ragazza giovane e la figlia possano [...] Vai alla recensione »

mercoledì 23 ottobre 2013
pressa catozzo

Quando rinasco voglio nascere in  Australia.... sorry per l'ironia. Film intrigante. Avrei scelto attori più credibili come età . Le protagoniste sono perfette. Non mi dilungo.Si può vedere, consigliare  e ogniuno ne trarrà le propie convinzioni o perplessità. W IL CINEMA SEMPRE . Che necessita di spettatori e non di critici.

lunedì 30 novembre 2015
Liuk

Visto in DVD quasi un anno fa, come la maggior parte delle "novità" in dvd di dicembre 2015. Secondo me si è incasinato qualcosa nel database. Per la recensione del film, guardare sotto, tre stellette se le merita.

martedì 31 marzo 2015
Barolo

Interessante pellicola,girata in una splendida location,racconta una storia insolita e forse improbabile,ma la natura umana è molteplice e imprevedibile e quindi non si può eslcudere a priori un doppio innamoramento,con scambio di madri.Certo lo sviluppo simultaneo delle due situazioni è abbastanza incredibile,tuttavia la storia è intrigante,l'interpretazione efficace,la cornice unica. Da vedere

sabato 20 dicembre 2014
maggie69

La prima parte del film é scontata, ma la seconda metá presenta uno steano finale, che non é per niente scontato. Io mi sto domandando qualcosa e questo fa di un film mediocre un film più che mediocre...

lunedì 26 maggio 2014
Liuk

Film che tocca temi scandalosi e moralmente proibiti. Per questo desta interessa e sicuramente non delude. La trama é ben sviluppata attorno a sguardi piccanti e mille malizie. Eccellenti le due protagoniste tra cui svetta Robin Wright, sempre impeccabile in ruoli difficili. Da vedere.

giovedì 22 maggio 2014
Emilio Cavallaro

Con una trama che, a prima lettura sembra più adatta ad una commedia, sono rimasto molto soddisfatto del film. Il ritmo è molto pacato e tranquillo, ma costante ed è capace di immedesimare lo spettatore negli stati d'animo dei personaggi in modo perfetto. Il quartetto di protagonisti è il fulcro della pellicola, una su tutte Robin Wright, perfettamente a suo agio nella [...] Vai alla recensione »

giovedì 17 aprile 2014
jnjnj

un ottimo film nella sua versione integrale In Italia mancano piu di 10 min della fine. Con questo taglio il film cambia totalmente. Ora è un film con una fine morale. La versione integrale è ben altro. Non vi racconto come finisce per non togliere la sorpresa a chi trova la versione integrale.  Ora è uscito il DVD, e non contiene le "scene tagliete".

domenica 20 ottobre 2013
Simone Magli

Una storia che mi ha spiazzato: non ho parole per fare un'analisi. Mi astengo dai giudizi. 

domenica 12 gennaio 2014
giziliol

Un argomento scabroso e ricco ridotto ad un piatto racconto patinato. Non c'è sesso, non ci sono passioni, nemmeno emozioni, non c'è dramma, ma nemmeno ironia. Nulla, se non bei paesaggi e scene di vita ultraagiata. Musica insignificante: ben in tono col resto del film.

martedì 17 settembre 2013
The hooded man

Delicato, toccante, tragico e comico. Un film che fa sognare, a partire dai luoghi... In un' Australia lontana dal mondo, su una spiaggia solitaria, la vita scorre e lascia la sua indelebile traccia nelle persone che la condividono. Due madri, amiche - come sorelle fin dall' infanzia - crescono i loro figli insieme e da sole, dopo aver perso entrambi i mariti.

sabato 19 ottobre 2013
muttley72

Dico la verità...NON ho visto il film in questione, MA solo il trailer lungo (al cinema) e ho letto che il film è basato su un libro. Vorrei dire che sembra quantomeno da saccenti (per non dire di peggio) voler esprimere un giudizio su un film che NON si è visto, ma io voglio fare una "critica di principio", basata cioè su una semplice sensazione "a pelle" (che ho avuto guardando il trailer da cui [...] Vai alla recensione »

Frasi
...sono sicura che presto si stancheranno di noi
Roz (Robin Wright)
dal film Two Mothers - a cura di sophistik
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Francesco Alò
Il Messaggero

Dal Sudafrica costiero a un Australia tutta racchiusa in una spiaggia così bella da risultare finta. Dalla penna maliziosa e sarcastica di Doris Lessing alla vacua cinepresa di Anne Fontaine (brava in precedenza a raccontare una forastica Coco avant Chanel). Due amiche quarantenni (Naomi Watts e Robin Wright), morbosamente legate, hanno una reciproca relazione con i rispettivi figli dagli addominali [...] Vai alla recensione »

Alberto Crespi
L'Unità

Dal triangolo, un inghippo sentimentale si può evolvere fluidamente in un quadrilatero. La geometria non è un reato: lo cantava Renato Zero, che se ne intende. Two mothers - titolo che sfuma l'originale del romanzo di Doris Lessing a cui tutto si ispira, Le nonne - è la storia di un rovente quartetto sullo sfondo di uno dei paesaggi più belli del mondo, la costa australiana del New South Wales.

Roberto Nepoti
La Repubblica

Belle donne di mezza età amiche fin dall'infanzia, Lil e Roz sono vicine di casa in una paradisiaca spiaggia australiana dove vivono con i rispettivi figli ventenni: belli anche loro; di più, apollinei. Gli uomini sembrano espulsi dalle loro vite (l'una è vedova, l'altra ha un marito assente), non certo i ragazzi. Un giorno Roz copula col figlio dell'amica; per vendetta, il suo rampollo fa lo stesso [...] Vai alla recensione »

Massimo Bertarelli
Il Giornale

Elegante e loffio fumetto rosa, che racconta una storia ad alta temperatura erotica e di infima credibilità. Siamo in Australia. Due amiche per la pelle, la vedova Naomi Watts e la sposata Robin Wright, si innamorano. Ciascuna del figlio diciottenne dell'altra. Una quadrupla passione che evita le scene ardite, ma non si sottrae al ridicolo involontario.

NEWS
VIDEO
venerdì 4 ottobre 2013
 

Due amiche inseparabili e i rispettivi figli sono i protagonisti del nuovo drammatico e provocatorio film di Anne Fontaine Two Mothers, di cui vediamo il trailer in esclusiva. Tratto dal romanzo "Le nonne" del Premio Nobel Doris Lessing, il film racconta [...]

NEWS
lunedì 21 gennaio 2013
Robert Bernocchi

Un Sundance in tono minore? Forse è presto per dirlo, ma a leggere diversi commentatori americani, il Festival ideato da Robert Redford quest'anno non ha mostrato grandi titoli e ha già fornito diverse delusioni.

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati