Dizionari del cinema
Collegamenti
Media & Link
Consulta on line la Biblioteca del cinema. Tutti i film dal 1895 a oggi:
giovedì 25 maggio 2017

Alan Arkin

Il nonno di Little Miss Sunshine

Nome: Alan Wolf Arkin
83 anni, 26 Marzo 1934 (Ariete), New York City (New York - USA)
occhiello
Sai chi sono i perdenti? I perdenti sono quelli che hanno così paura di non vincere, che non ci provano nemmeno.
dal film Little Miss Sunshine (2006) Alan Arkin è Il nonno
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Alan Arkin
Golden Globes 2013
Nomination miglior attore non protagonista per il film Argo di Ben Affleck

BAFTA 2013
Nomination miglior attore non protagonista per il film Argo di Ben Affleck

Premio Oscar 2013
Nomination miglior attore non protagonista per il film Argo di Ben Affleck

Premio Oscar 2007
Premio miglior attore non protagonista per il film Little Miss Sunshine di Jonathan Dayton, Valerie Faris

Premio Oscar 2007
Nomination miglior attore non protagonista per il film Little Miss Sunshine di Jonathan Dayton, Valerie Faris

Premio Oscar 1968
Nomination miglior attore per il film L'urlo del silenzio di Robert Ellis Miller

Premio Oscar 1966
Nomination miglior attore per il film Arrivano i russi, arrivano i russi di Norman Jewison



Insospettabili sospetti

* * * - -
(mymonetro: 3,08)
Un film di Zach Braff. Con Morgan Freeman, Michael Caine, Alan Arkin, Ann Margret, Joey King.
continua»

Genere Commedia, - USA 2017. Uscita 04/05/2017.

Natale all'improvviso

* * 1/2 - -
(mymonetro: 2,50)
Un film di Jessie Nelson. Con Diane Keaton, John Goodman, Olivia Wilde, Amanda Seyfried, Marisa Tomei.
continua»

Genere Commedia, - USA 2015. Uscita 26/11/2015.

Il Grande Match

* * - - -
(mymonetro: 2,33)
Un film di Peter Segal. Con Sylvester Stallone, Robert De Niro, Kevin Hart, Alan Arkin, Kim Basinger.
continua»

Genere Commedia, - USA 2013. Uscita 09/01/2014.

Uomini di parola

* * * - -
(mymonetro: 3,15)
Un film di Fischer Stevens. Con Al Pacino, Christopher Walken, Alan Arkin, Julianna Margulies, Vanessa Ferlito.
continua»

Genere Commedia, - USA 2013. Uscita 11/07/2013.

Argo

* * * 1/2 -
(mymonetro: 3,69)
Un film di Ben Affleck. Con Ben Affleck, Bryan Cranston, Alan Arkin, John Goodman, Victor Garber.
continua»

Genere Drammatico, - USA 2012. Uscita 08/11/2012.
Filmografia di Alan Arkin »

lunedì 8 maggio 2017 - Ad essere rappresentata nel film è la 'lotta per la casa', emblema del declino delle libertà liberali a stelle e strisce.

Insospettabili sospetti, dov’è finito il sogno americano?

Marco Castelli, vincitore del Premio Scrivere di Cinema cinemanews

Insospettabili sospetti, dov’è finito il sogno americano? "Sono un eroe perché combatto per la pensione" cantava Caparezza, ed è su questo tema che il giovane regista Zach Braff declina la storia di tre simpatici vecchietti (interpretati da Morgan Freeman, Michael Caine e Alan Arkin) che provano, a causa del blocco delle loro pensioni, a sbarcare il lunario grazie ad una rapina in banca. Insospettabili sospetti è un film che, senza particolari pretese autoriali ed anzi attingendo ai più vari stereotipi del genere (dal poliziotto stupido al criminale latinoamericano), lancia uno sguardo ironico e disincantato alla lotta che costringe le famiglie ad una resistenza quotidiana contro i numeri rossi sul conto corrente. Marco Castelli I nemici principali sono i banchieri, visti come come persone pavide, essenzialmente incapaci, che - nuovi Azzeccagarbugli - giocano con i soldi dei clienti senza preoccupazioni etiche o morali. Loro alleati sono gli imprenditori, che esternalizzano e si dimenticano di pagare le pensioni e di pensare ai lavoratori, mentre i dirigenti aumentano i pagamenti agli azionisti. In mezzo restano i vessati uomini lamba, cittadini che pagano nella loro quotidianità l'ingordigia degli altri.

Si tratta di una storia che potrebbe essere ambientata in America come nel vecchio continente e nel resto del mondo, ma che in questo paese aumenta d'effettività per la ormai logora retorica del "sogno americano" fondamento delle prospettive della generazione degli oggi pensionati. Declinato quell'orizzonte ideologico, questi ex-giovani si ritrovano quindi oggi a contare gli anni che li rimangono ed a recuperare le mitologie dei ladri buoni, che, Robin Hood contemporanei, provano a sopravvivere ad un sistema marcio, riprendendosi ciò che gli spetta e donando l'eccedenza in beneficenza ed al circolo delle bocce.
Emblema del declino delle libertà liberali americane è la "lotta per la casa" che viene rappresentata nel lungometraggio: se i protagonisti si trovano a dover condividere un appartamento o a rischiare di vedersi pignorata l'abitazione, al contrario la possibilità di una residenza di proprietà era parte integrante dell'ideale dell'autonomia del citizen. Simbolo di realizzazione personale, emblema d'indipendenza, la ricerca della casa di proprietà è stata così negli anni duemila il combustibile per la nascita della bolla economica dei derivati la cui esplosione ha messo in crisi per anni l'economia mondiale. I personaggi del film vivono in questo modo un dramma comune con infiniti loro concittadini, ma soprattutto soffrono quello che è un fallimento prima di tutto personale, più che economico: le "lettere rosse" della banca che annuncia il pignoramento diventano così facilmente confondibili con le "scarlet letter" segno d'infamia dell'America puritana.

Sarebbe interessante porsi una domanda (pur retorica): chi avrebbero votato i tre protagonisti del film, nelle elezioni americane (o nelle francesi)? Tra banchieri e imprenditori, nazionalisti e ripetitori di vecchi slogan, è questa classe operaia decaduta che, scegliendo il candidato per il quale ha la repulsione minore, ha fatto e farà ancora la differenza.

   

Altre news e collegamenti a Alan Arkin »
Insospettabili sospetti (2017) Natale all'improvviso (2015)
Prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | moviecard® | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2017 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso |
pubblicità