Americani

Acquista su Ibs.it   Dvd Americani  
Un film di James Foley. Con Jack Lemmon, Ed Harris, Alec Baldwin, Jonathan Pryce, Al Pacino.
continua»
Titolo originale Glengarry Glen Ross. Drammatico, durata 100' min. - USA 1992. MYMONETRO Americani * * * 1/2 - valutazione media: 3,53 su 22 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
Consigliato sì!
3,53/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (Usa)
 dizionari * * * - -
 critican.d.
 pubblico * * * - -
Jack Lemmon
Jack Lemmon 8 Febbraio 1925 Interpreta Shelley Levene
Ed Harris
Ed Harris (63 anni) 28 Novembre 1950 Interpreta Dave Moss
Alec Baldwin
Alec Baldwin (56 anni) 3 Aprile 1958 Interpreta Blake
Jonathan Pryce
Jonathan Pryce (67 anni) 1 Giugno 1947 Interpreta James Lingk
Al Pacino
Al Pacino (74 anni) 25 Aprile 1940 Interpreta Ricky Roma
Alan Arkin
Alan Arkin (80 anni) 26 Marzo 1934 Interpreta George Aaronow
   
   
   
Grande film d'attori sostenuto da una sceneggiatura appositamente scritta da David Mamet. La regia è minimale ma riesce a tenere viva la partecipazion...
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer
il MORANDINI
di Laura, Luisa e Morando Morandini
    * * * - -

Immersione in apnea nel microcosmo a porte chiuse degli agenti immobiliari, disposti a tutto pur di vendere. Da una commedia (1982) di D. Mamet, premio Pulitzer, un bell'esempio di teatro in scatola (o di cinema di parola) con un'eccellente squadra di attori e una regia funzionale anche nel dare ritmo implacabile a un testo che fa pensare a una jam-session jazzistica. Una media di 4-5 parolacce al minuto. Fu rappresentata in Italia con la regia di Luca Barbareschi.AUTORE LETTERARIO: David Mamet

Premi e nomination Americani il MORANDINI
Americani recensione dal dizionario Farinotti
Primo Weekend Usa: $ 2.104.000
Sei d'accordo con questa recensione?


Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
71%
No
29%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
Premi e nomination Americani

premi
nomination
Festival di Venezia
2
0
Premio Oscar
0
1
Golden Globes
0
1
* * * * *

Come andare a teatro

sabato 29 giugno 2013 di Luigi Chierico

Tratto da un lavoro teatrale di David Mamet, che ne ha curato la sceneggiatura, il film è un pezzo di teatro prestato al cinema. Non vedere lo schermo ma un palcoscenico; è quello della vita su cui tutti ci muoviamo per conquistare il primo piano, l’applauso. Tra la polvere di un vecchio palcoscenico di legno, come è il mondo, battuto da tanti artisti,emerge sempre qualcuno, gli altri andranno “ due volte sugli altari e due volte nella polvere”. Questa è la guerra per il potere, non ci sono continua »

* * * * -

Una perla di teatro puro

venerdì 20 novembre 2009 di Linda Polverari

Una filiale di un’agenzia immobiliare di Chicago è in crisi. Per risollevarne le sorti, un cambio al vertice. Il quale stabilisce nuove disposizioni societarie: l’agente che realizzerà il maggior numero di vendite per la fine del mese, vincerà una Cadillac; per il secondo classificato, un servizio di coltelli da cucina; terzo premio, per tutti gli altri, il licenziamento. Fra gli agenti si scatena la caccia al cliente. Sono tutti dei poveri disperati, sia chi fa il gradasso, pesta i piedi agli continua »

* * * - -

Disperata sopravvivenza

domenica 4 settembre 2011 di Alieno

Uomini che lavorano, portati alla disperazione e alla competizione di squadra per la loro sopravvivenza professionale. La classifica del valore di questi personaggi è stilata inesorabilmente da quanto questi riescono a vendere (terreni) dove come premio viene concessa a uno di loro una Cadilac e come punizione alla loro nullità il licenziamento. E' una di quelle infamie perpetrate dagli uomini che spesso calpestano i sentimenti degli altri senza accorgersi che siamo tutti sulla stessa barca sospinti continua »

Blake (Alec Baldwin), Dave Moss (Ed Harris), John Williamson (Kevin Spacey) / Shelley Levene (Jack Lemmon) - 1^ PARTE
Blake: Sono le sette e mezza. Dov'è Ricky Roma? Ora fate attenzione un momento. Che problemi avete qui dentro? Si può sapere? Potete avere quello di qualche vendita andata in fumo, di qualche str***o che non vuole comperare il terreno che gli volete vendere, di qualche figa che non riuscite a farvi, ma parliamo di cose importanti! Ci sono tutti?
Williamson: Ne manca uno.
Blake Be' io procedo. Ora parliamo di cose importanti. (Rivolto a Levene che sta prendendo un caffè al distributore automatico) Metti giù quel caffè e ascolta! Il caffè è per chi chiude i contratti. Credi che stia scherzando? lo non scherzo con nessuno. Io vengo dalla sede centrale, rappresento Mitch e Murray. E sono venuto qui perché fate pena. Tu ti chiami Levene?
Levene: Sì.
Blake: Beh, ti consideri un venditore? Brutto figlio di puttana. Moss lo non ci sto a queste cazzate!
Blake: Vai pure, amico, perché la buona notizia è che siete licenziati! La brutta notizia è che avete a vostra disposizione soltanto una settimana per riconquistare il posto di lavoro. A partire da stasera, dalle vendite che farete stasera. Fate tutti attenzione adesso? Bene! Abbiamo aggiunto altri premi alla gara delle vendite di questo mese. Voi tutti sapete che il primo premio è una Cadillac Eldorado. Volete vedere qual è il secondo premio? Secondo premio sei coltelli da bistecca. Terzo premio il licenziamento. Avete capito? Tu ridi ancora? Vi danno i contatti. Mitch e Murray li hanno pagati parecchio, vedete di sfruttarli quei nominativi. Se non chiudete coi contatti che avete, se non chiudete un ca**o, se siete dei coglioni allora fuori dalle palle, sparite, perché siete tutti licenziati!
Levene: I contatti sono scadenti.
Blake: I contatti sono scadenti, sono i contatti che sono scadenti? Sei tu che sei scadente, io faccio questo mestiere da quindici anni.
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Blake (Alec Baldwin) / Dave Moss (Ed Harris) / John Williamson (Kevin Spacey) / Shelley Levene (Jack Lemmon) - 3^ PARTE
BLAKE Quell'orologio costa più della tua macchina. Io ho fatto 970.000 dollari l'anno scorso, tu quanto hai fatto? Capisci, amico? Ecco chi sono io. E tu non sei niente. Sei una brava persona? Non me ne frega un ca**o. Un buon padre? Vaffanc**o a casa tua a giocare con i ragazzini! Volete lavorare qui? Chiudete i contratti! Vi sentite offesi? Vi sentite offesi, teste di ca**o? Vi sentite umiliati? E non vi sentite umiliati quando non chiudete? Se non vi sta bene, andatevene. Io potrei uscire stasera con i contatti che avete in mano voi e guadagnarmi 15 mila dollari. Stasera in due ore. E tu? E tu? Andate e fate altrettanto. A I D A. Incazzatevi! Figli di puttana. Incazzatevi! Sapete cosa ci vuole per vendere beni immobili? Ci vogliono palle d'acciaio per vendere beni immobili. Andate e fate altrettanto. I soldi sono lì che vi aspettano, prendeteli, se non lo fate peggio per voi. Uscite a incontrare i clienti stasera e chiudete. Chiudete e fatevi ricchi, se no dovrete lucidarmi le scarpe. E sapete cosa direte, quando vi ritroverete con altri falliti al bar? Eh, sì, facevo il venditore un tempo, lavoro infernale. (Esibendo in palino di mano i contatti) Questi sono i nuovi contatti. Sono i contatti per Glengarry. Questi per voi sono oro. È un oro che per ora non avrete. Perché? Perché darli a voi equivarrebbe a buttarli via. Li avrà solo chi chiude. Vi augurerei buona fortuna ma voi buttereste via anche quella. (Rivolto a Moss) E per tornare alla tua domanda. Perché sono qui? Sono venuto perché Mitch e Murray me l'hanno chiesto per favore ma il vero favore se lo faranno da soli se seguiranno il mio consiglio e ti sbatteranno in mezzo alla strada. Perché un fallito sarà sempre un fallito.
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Ricky Roma (Al Pacino) / James Lingk (Jonathan Pryce) - 2^ PARTE
LINGK No.
ROMA No, glielo dico io. Titoli, obbligazioni, oggetti d'arte, terreni: che cosa sono? Sono occasioni. Di fare cosa? Di fare soldi: è possibile. Di rimetterci soldi: è possibile. Di coccolarci e imparare a conoscere meglio noi stessi: è possibile. E allora che ca**o vuol dire sono solo occasioni, non sono nient'altro, sono solo accessori. Un tizio viene da lei, fa una telefonata, manda una cartolina. Avrei questo bel terreno da farle vedere, che cosa significa? Che cosa vuole lei che significhi? Capisce cosa dico? Le cose capitano. A noi, James (brinda), lieto di averti conosciuto. Voglio farti vedere una cosa. Magari ti dice qualcosa, magari no, non lo so, io non so più niente. (Gli mostra un depliant pubblicitario) Questa cos'è?
LINGK Cos'è?
ROMA La Florida, le colline di Glengarry in Florida, posto del ca**o. E magari è vero. Sono io il primo a dirlo, però guarda qua. (Gli dispiega davanti sul tavolino il depliant di Glengarryy su cui è scritto: Fai avverare i tuoi sogni) Questo cos'è? Questo è un pezzo di terra. Ascolta cosa ti dico ora...
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Altre frasi celebri del film Americani oppure Aggiungi una frase
Shop

DVD | Americani

Uscita in DVD

Disponibile on line da martedì 9 marzo 2010

Cover Dvd Americani A partire da martedì 9 marzo 2010 è disponibile on line e in tutti i negozi il dvd Americani di James Foley con Jack Lemmon, Ed Harris, Alec Baldwin, Jonathan Pryce. Distribuito da Cecchi Gori Home Video. Su internet Americani è acquistabile direttamente on-line su IBS. Sono inoltre disponibili altri DVD in versione speciale del film. altre edizioni »

Prezzo: 7,99 €
Aquista on line il dvd del film Americani

di Walter Veltroni

Per qualcuno questo film si potrebbe definire «un film comunista ». È infatti un film contro una certa «etica del capitalismo», è la denuncia della ferocia, dell’assurda spietatezza dell’individuazione del denaro come fine e non più come mezzo. Ci sono quattro venditori, simpatici e un po’ malmessi, di un’agenzia immobiliare di Chicago. Un certo giorno arriva uno che la sa lunga, un giovanotto con il pepe nel fondo dei pantaloni al quale un altro giovanotto come lui ha insegnato che nella vita non ci sono princìpi né regole, che i soldi sono il motore e la ragione delle cose. »

di Enzo Siciliano

Al presidente del Consiglio Giuliano Amato Americani di James Foley, film ispirato a una commedia di David Mamet (e da questi sceneggiato), Glengarry Glen Ross, non è piaciuto: lo ha detto in un'intervista al «Corriere». Amato dice di non capire perché gli americani debbano ricorrere sempre alla figura dei venditori, degli intermediari d'affari, per rappresentare la lotta per la vita. Se il presidente Amato mi permette un suggerimento, forse una rilettura del vecchio Max Weber lo aiuterebbe a capire quanto dice di non capire. »

Americani | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
MYmovies

Pubblico (per gradimento)
  1° | luigi chierico
  2° | linda polverari
  3° | flavio
  4° | alieno
Rassegna stampa
Giovanni Grazzini
Festival di Venezia (2)
Premio Oscar (1)
Golden Globes (1)


Articoli & News
Poster e locandine
1 | 2 | 3 | 4 | 5 |
Shop
DVD
Prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2014 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità