Dizionari del cinema
Miscellanea (1)
Collegamenti
Media & Link
Consulta on line la Biblioteca del cinema. Tutti i film dal 1895 a oggi:
sabato 18 novembre 2017

Jonathan Pryce

Il Pryce della vittoria

Nome: Jonathan Price
70 anni, 1 Giugno 1947 (Gemelli), Holywell (Gran Bretagna)
occhiello
Nel caso che per seguire la giusta rotta ci voglia un atto di pirateria, può darsi che la pirateria sia la giusta rotta...
dal film La maledizione della prima luna (2003) Jonathan Pryce è Il governatore Weatherby Swann
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Jonathan Pryce
Emmy Awards 2010
Nomination miglior attore secondario miniserie o film tv per il film Return To Cranford di Simon Curtis, Steve Hudson

Festival di Cannes 1995
Premio miglior attore per il film Carrington di Christopher Hampton



The Salvation

* * 1/2 - -
(mymonetro: 2,88)
Un film di Kristian Levring. Con Mads Mikkelsen, Eva Green, Jeffrey Dean Morgan, Eric Cantona, Jonathan Pryce.
continua»

Genere Western, - Danimarca 2014. Uscita 11/06/2015.

G.I. Joe - La vendetta

* * 1/2 - -
(mymonetro: 2,64)
Un film di Jon Chu. Con D.J. Cotrona, Lee Byung-Hun, Adrianne Palicki, Ray Park, Jonathan Pryce.
continua»

Genere Avventura, - USA 2012. Uscita 28/03/2013.

Hysteria

* * * - -
(mymonetro: 3,18)
Un film di Tanya Wexler. Con Maggie Gyllenhaal, Hugh Dancy, Jonathan Pryce, Rupert Everett, Ashley Jensen.
continua»

Genere Commedia sentimentale, - Gran Bretagna, Francia, Germania 2011. Uscita 24/02/2012.

G.I.Joe - La Nascita dei Cobra

* * - - -
(mymonetro: 2,34)
Un film di Stephen Sommers. Con Adewale Akinnuoye-Agbaje, Christopher Eccleston, Joseph Gordon-Levitt, Lee Byung-Hun.
continua»

Genere Azione, - USA 2009. Uscita 11/09/2009.

Racconti incantati

* * 1/2 - -
(mymonetro: 2,60)
Un film di Adam Shankman. Con Adam Sandler, Keri Russell, Guy Pearce, Russell Brand, Richard Griffiths.
continua»

Genere Commedia, - USA 2008. Uscita 27/03/2009.
Filmografia di Jonathan Pryce »

lunedì 23 ottobre 2017 - Amori che non sanno stare al mondo e Seven Sister sono due dei titoli rivelati dal Torino Film Festival. In lista anche le opere di Torre, Scimeca e Ferrario.

Il 35 TFF annuncia 7 film: ci sono Comencini e Wirkola

a cura della redazione cinemanews

Il 35 TFF annuncia 7 film: ci sono Comencini e Wirkola Il Torino Film Festival annuncia alcune anticipazioni della 35esima edizione: Cento anni di Davide Ferrario, Riccardo va all'inferno di Roberta Torre, Balon di Pasquale Scimeca, Amori che non sanno stare al mondo di Francesca Comencini. Tra i titoli internazionali troviamo My Life Story di Julien Temple, Seven Sisters di Tommy Wirkola, L'uomo che inventò il Natale di Bharat Nalluri.     Il Torino Film Festival ha annunciato oggi alcuni titoli che saranno presentati alla 35° edizione che si terrà dal 24 novembre al 2 dicembre.   Cento anni è diretto da Davide Ferrario e sarà presentato in prima mondiale nella sezione fuori concorso Festa Mobile. Il film, suddiviso in quattro capitoli, parte dal racconto della disfatta di Caporetto del 1917, di cui quest'anno ricorre il centenario, proseguendo poi con altre "Caporetto" che hanno segnato la storia italiana, vicende di sconfitta ma anche occasioni di riscossa: la Resistenza, la strage di Piazza della Loggia e la Caporetto della crisi demografica di oggi.

Riccardo va all'inferno è il musical dark e psichedelico della regista Roberta Torre, rivisitazione pop del Riccardo III di Shakespeare. Presentato in prima mondiale nella sezione fuori concorso After Hours, il film ha come protagonisti Massimo Ranieri, nel ruolo del temibile Riccardo Mancini, e Sonia Bergamasco, la potente Regina Madre, grande tessitrice di equilibri perversi: dopo anni di cura psichiatrica, Riccardo torna nel Fantastico Regno dove la Nobile famiglia Mancini gestisce il malaffare, e inizia a tramare nell'ombra assassinando chiunque ostacoli la sua scalata al potere... Le musiche e le canzoni originali sono di Mauro Pagani
  Balon di Pasquale Scimeca sarà presentato nella sezione fuori concorso Festa Mobile. "Questo non è un film sull'emigrazione ma un film che racconta l'Africa" dichiara il regista. Il film racconta la storia di due ragazzi (Amin e sua sorella Isokè) che vivono in un villaggio dell'Africa sub-sahariana. Un giorno una banda di predoni uccide la loro famiglia. Rimasti soli, fuggono verso il deserto finché non raggiungono la Libia. Catturati da una milizia, dopo mesi di prigionia e lavoro da schiavi, riescono a salire su un barcone che leva l'ancora verso l'ignoto.

Amori che non sanno stare al mondo diretto da Francesca Comencini, dopo essere stato presentato al Festival di Locarno sarà proposto nella sezione fuori concorso Festa Mobile. Il film, interpretato da Lucia Mascino e Thomas Trabacchi, è tratto dall'omonimo romanzo di Francesca Comencini ed è una commedia sentimentale che racconta con ironia e lucidità una storia d'amore che non sa stare al mondo, il modo in cui le donne ne affrontano la fine e un nuovo inizio. 

My Life Story è il documentario diretto da Julien Temple che sarà presentato in anteprima mondiale fuori concorso nella sezione Festa Mobile. Il documentario è dedicato a Suggs, alla sua vita prima di diventare il leader dei Madness, il gruppo ska diventato quasi un'istituzione in Gran Bretagna, e alla sua carriera da frontman del gruppo. Un inno alla musica e un racconto intimo di uno dei personaggi più interessanti del panorama musicale britannico che si mette a nudo raccontando la sua gioventù, i trascorsi nelle difficili strade della Soho degli anni Settanta, fino alla sua prima apparizione al programma Top of the Pops a diciotto anni.

Seven Sisters diretto da Tommy Wirkola con Noomi RapaceGlenn Close e Willem Dafoe, sarà presentato fuori concorso nella sezione Festa Mobile. 2073: il pianeta é afflitto da sovrappopolamento e carestia. L'aumento incontrollato delle nascite ha costretto i governi a mettere in atto la drastica politica del Figlio Unico istituita dal Bureau per il Controllo delle nascite, diretto dalla Dott.sa Cayman (Glenn Close) che impone l'ibernazione dei figli in eccesso. Una donna muore durante il parto di sette gemelle (Noomi Rapace), e per salvarle tutte, il nonno (Willem Dafoe) le nasconde chiamandole Lunedì, Martedì, Mercoledì, Giovedì, Venerdì, Sabato e Domenica. Ognuna di loro potrà uscire di casa solo nel giorno della settimana corrispondente al loro nome con l'identità di Karen Settman e il divieto assoluto di rivelare il segreto della loro famiglia. Nascoste per sei giorni a settimana, le sette sorelle sono libere di essere loro stesse solo nella prigione del loro appartamento. Tutto procede fino a che, un giorno, Lunedì non fa più ritorno a casa... 

L'uomo che inventò il Natale, diretto da Bharat Nalluri, con Dan Stevens, Christopher Plummer, Jonathan Pryce, Justin Edwards, Morfydd Clark. Il film è presentato in prima internazionale Fuori Concorso nella sezione Festa Mobile e racconta il tortuoso viaggio che ha portato alla creazione del personaggio di Ebenezer Scrooge, del piccolo Tim e degli altri famosi protagonisti del "Canto di Natale" di Charles Dickens. Lo scrittore inglese ha mescolato momenti della sua vita reale ed elementi fantastici per dare forma ai personaggi indimenticabili di un racconto senza tempo.

Altre news e collegamenti a Jonathan Pryce »
Prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | moviecard® | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2017 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso |
pubblicità