Mamma, ho perso l'aereo

Film 1990 | Commedia Film per tutti 106 min.

Regia di Chris Columbus. Un film con Macaulay Culkin, Joe Pesci, Daniel Stern, John Heard, Robert Blossom, Catherine O'Hara. Cast completo Titolo originale: Home Alone. Genere Commedia - USA, 1990, durata 106 minuti. Consigli per la visione di bambini e ragazzi: Film per tutti - MYmonetro 2,78 su 30 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Mamma, ho perso l'aereo tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

Due famiglie decidono di andare in vacanza in Francia, ma una delle due dimentica il figlio in soffitta, dov'era stato chiuso in castigo. Il film ha ottenuto 2 candidature a Premi Oscar, 2 candidature a Golden Globes,

Passaggio in TV
martedì 11 dicembre 2018 ore 13,00 su SKYCINEMAHITS

Mamma, ho perso l'aereo è disponibile a Noleggio e in Digital Download
su TROVA STREAMING e in DVD su IBS.it. Compralo subito

Consigliato sì!
2,78/5
MYMOVIES 2,00
CRITICA N.D.
PUBBLICO 3,92
CONSIGLIATO SÌ
Classico per ragazzi tra Disney e Spielberg.

Diretto dallo sceneggiatore di Goonies e Gremlins, il film ha rubacchiato l'idea dal francese Un minuto a mezzanotte (1989). Due famiglie decidono di andare in vacanza in Francia, così i componenti se ne partono allegri, pimpanti e un po' nervosi. La madre di Kevin però ha rinchiuso il bambino in soffitta, in castigo. Così nella fretta Kevin viene dimenticato a casa. All'inizio si diverte un mondo ma poi comincia a preoccuparsi, soprattutto quando giungeranno a fargli visita due ladri alquanto maldestri. Li sistemerà per le feste (siamo a Natale). Dopo un ottimo inizio il film perde un po' di ritmo per poi riprenderlo verso il finale. Tra Disney e Spielberg il film annota anche la piccola partecipazione di John Candy. Il bambino protagonista è diventato subito una star.

Francesco Rufo
venerdì 10 luglio 2009

Mamma, ho perso l’aereo unisce due livelli di rappresentazione e narrazione: il percorso di formazione di Kevin, e i rocamboleschi, comici scontri tra Kevin e i due ladri. Il primo livello, dal tono pedagogico, vicino alla poetica della celebrazione della famiglia che si trova nell’opera di Spielberg, rappresenta l’evoluzione della visione che Kevin ha del nucleo familiare. Il bambino compie un percorso di maturazione che lo porta a separarsi e poi a riavvicinarsi ai familiari: alla fine giunge alla presa di coscienza dell’importanza della famiglia, centro di serenità, sicurezza, protezione. Il riavvicinamento per attuarsi ha bisogno del distacco, del rifiuto, della solitudine: Kevin deve rifiutare la famiglia per amarla e capirne la necessità. Il secondo livello è quello comico, vicino ai cartoni animati, alle comiche, al burlesque. Gli scontri tra Kevin e i ladri si basano su una comicità che nasce dalla contrapposizione tra la scaltrezza di Kevin e la stolta goffaggine dei cattivi resi in chiave parodistica. Il film riprende una tecnica fondamentale nel burlesque: la gag-traiettoria (Deleuze). Gli inseguimenti, le corse, le trovate escogitate da Kevin generano traiettorie continue, macchiniche, geometriche, che concatenano gli esseri umani, i personaggi, con le cose, gli oggetti, gli ambienti. La comicità sorge dal carattere inevitabile e catastrofico della traiettoria. Ogni traiettoria costituisce una serie di azioni e reazioni, di cause ed effetti concatenati, e il personaggio è un ingranaggio tra gli altri, viene a trovarsi sullo stesso piano-traiettoria delle cose. Il concreto, il corporeo, la comicità fisica si legano a elementi geometrici, astratti.

Sei d'accordo con Francesco Rufo?
MAMMA, HO PERSO L'AEREO
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD SD HD
Rakuten tv
CHILI
-
-
iTunes
-
-
-
-
Google Play

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€8,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
giovedì 22 novembre 2012
Fabal

Chicago, Natale. Nella turbolenta partenza per l'aeroporto la famiglia Mc Allister dimentica a casa il figlio Kevin, di soli 8 anni. Reduce da un litigio con i parenti, il bambino non disdegna la solitudine e dimostra subito un'energica autonomia. Finché una sgangherata coppia di ladri non decide di svaligiare la villa: ma si rivelerà una scelta davvero poco felice.

giovedì 7 novembre 2013
marcorici

Bellissimo film, l'ho visto la prima volta all'eta' di 5 anni e lo guardo volentieri tutt'ora soprattutto nel periodo natalizio.Il film ha una trama piuttosto semplice ma che attira molto chi guarda il film, le colonne sonore sono ottime tanto da essere state candidate a diversi premi. L'attore protagonista in questo film ha dimostrato di aver un talento innato, peccato che poi nel corso della sua [...] Vai alla recensione »

lunedì 25 dicembre 2017
elgatoloco

iQuesto"Home Alone"(1990, in italiano"Mamma, ho perso l'aereo", che con l'originale ha poco a che vedere, ma...c'est comme ça...)di Christ Columbus, sceneggiato da John Hughes, oltre ad essere un piacevole film natalizio, è un film"muy gringo"sulla questione dello star da soli, per i bambini, come appunto da titolo, dove da un lato si sostiene [...] Vai alla recensione »

giovedì 21 maggio 2015
Great Steven

MAMMA, HO PERSO L'AEREO (USA, 1990) diretto da CHRIS COLUMBUS. Interpretato da MACAULAY CULKIN, JOE PESCI, DANIEL STERN, CATHERINE O'HARA, ROBERT BLOSSOM, JOHN HEARD, JOHN CANDY, DEVIN RATRAY, ANGELA GOETHALS, HILLARY WOLF, MICHAEL C. MARONNA, GERRY BAMMAN A Chicago, la famiglia McCallister è in partenza per Parigi, dove i coniugi intendono passare una vacanza con la numerosa prole, [...] Vai alla recensione »

giovedì 18 dicembre 2014
critichetti

Mi rendo perfettamente conto che quello che dirò non piacerà a molti,ma mi sento in dovere di parlare del film come io lo ritengo e onestamente è una pellicola che ho sempre odiato,nonostante io sia della generazione che con film come questi ci è cresciuta.Se molti aspettavano in Natale per vedere questo film in televisione,io ero uno dei pochi che invece odiavano con tutte [...] Vai alla recensione »

lunedì 4 luglio 2011
Cenox

Certamente è una commedia rivolta perlopiù ad un pubblico composto da bambini ed adolescenti ma non per questo si può giudicare negativamente questa bellissima commedia natalizia. Sì, proprio così, è davvero natalia, con le sue atmosfere, la neve, le vacanze, la famiglia riunita..ce ne son davvero pochi di film che, come questo, rendono l'umore disteso [...] Vai alla recensione »

sabato 26 marzo 2016
Portiere Volante

Forse per gli anni novanta poteva andare anche bene,non perchè gli spettatori fossero meno arguti e intelligenti di quelli odierni,ma perchè ci si divertiva con poco. Qualche buon attore,come il bambin prodigio Culkin ed il mitico Joe Pesci,erano sufficienti per due ore all'insegna dell'allegria e della spensieratezza. L'offerta televisiva poi era nettamente inferiore a [...] Vai alla recensione »

martedì 9 febbraio 2010
Spalla

"Mamma, ho perso l'aereo" è un film riservato indubbiamente ai bambini. E avendolo visto per la prima volta da bambino, per me non è affatto difficile capire la ragione del grande successo che ha avuto. Cioè, il fatto che questo film dà ai bambini esattamente quello che loro vogliono vedere, cioè risate facili, guai e gag fracassone. Il tutto interpretato poi da uno strepitoso Macaulay Culkin nei panni [...] Vai alla recensione »

lunedì 2 luglio 2012
ciccio benzina

classico filmetto comico che riesce a far ridere molto piacevolmente . non è certo una novità ma bello lo stesso

sabato 2 novembre 2013
Tommy46

Non posso essere imparziale, lo dico già da subito, "Mamma ho perso l'aereo", per me, ma credo per tutta una generazione è un inno, un inno alla spensieratezza, a tutti i bei momenti vissuti da bambino, che restano nel cuore, e di cui ci si ricorda per tutta la vita, ecco, il più grande merito di questo film, è di esser riuscito a catturare quei momenti e liberarli [...] Vai alla recensione »

lunedì 1 novembre 2010
ilmago99

il migliore film dei ragazzi che ioo abbia mai visto joe pesci e daniel stern sono i due pasticcioni e sono anche bravi mi e piaciuta tutte le scene sono divertenti e hanno superato i film di spielberg e quelli della disney e stato ambientato a natale che viene lasciato a casa un bambino di nome kevin mccalllister che combina mille guai al secondo in poche parole un film che i ragazzi adoreranno e [...] Vai alla recensione »

Frasi
Venite a prendermi!
Una frase di Kevin Mccallister (Macaulay Culkin)
dal film Mamma, ho perso l'aereo - a cura di Cristina
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club  ver: au12.
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati