Dizionari del cinema
Quotidiani (1)
Miscellanea (3)
Collegamenti
Media & Link
Consulta on line la Biblioteca del cinema. Tutti i film dal 1895 a oggi:
martedì 17 ottobre 2017

Morgan Freeman

A spasso con... Freeman

80 anni, 1 Giugno 1937 (Gemelli), Memphis (Tennessee - USA)
occhiello
Son io il signore del mio destino, il capitano dell'anima mia
dal film Invictus - L'Invincibile (2009) Morgan Freeman è Nelson Mandela
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Morgan Freeman
Golden Globes 2010
Nomination miglior attore in un film drammatico per il film Invictus - L'Invincibile di Clint Eastwood

Premio Oscar 2010
Nomination miglior attore per il film Invictus - L'Invincibile di Clint Eastwood

Golden Globes 2005
Nomination miglior attore non protagonista per il film Million Dollar Baby di Clint Eastwood

Premio Oscar 2004
Premio miglior attore non protagonista per il film Million Dollar Baby di Clint Eastwood

Premio Oscar 2004
Nomination miglior attore non protagonista per il film Million Dollar Baby di Clint Eastwood

Golden Globes 1995
Nomination miglior attore per il film Le ali della libertà di Frank Darabont

Premio Oscar 1994
Nomination miglior attore per il film Le ali della libertà di Frank Darabont

Golden Globes 1990
Premio miglior attore per il film A spasso con Daisy di Bruce Beresford

Golden Globes 1990
Nomination miglior attore per il film A spasso con Daisy di Bruce Beresford

Festival di Berlino 1990
Premio miglior attore per il film A spasso con Daisy di Bruce Beresford

Premio Oscar 1989
Nomination miglior attore per il film A spasso con Daisy di Bruce Beresford

Golden Globes 1988
Nomination miglior attore non protagonista per il film Street Smart - Per le strade di New York di Jerry Schatzberg

Premio Oscar 1987
Nomination miglior attore non protagonista per il film Street Smart - Per le strade di New York di Jerry Schatzberg



L'incarnazione del sogno americano: figlio di una donna delle pulizie diventa una star di Hollywood.

5x1: L'impresa da Dio di Morgan Freeman

martedì 15 aprile 2008 - Stefano Cocci cinemanews

5x1: L'impresa da Dio di Morgan Freeman È il grande vecchio del cinema americano. Non ci riferiamo al potere acquisito in anni di onorata carriera quanto al carisma di un attore dall'aria paterna e la voce calda e inconfondibile. Negli anni, Morgan Freeman si è guadagnato un enorme credito professionale in patria e nel mondo, oltre ad essere uno degli attori afro-americani più amati. Merito dell'aver speso la propria vita professionale dalla parte dei buoni, proprio grazie all'aria bonaria ed aperta. Il ruolo del Padre Eterno interpretato nella commedia Una settimana da Dio è stato il riconoscimento definitivo di questo apprezzamento.
In 10 cose di noi incontra Paz Vega, unendo il mondo del palcoscenico al sottoproletariato. Prima di fare l'attore, Freeman ha lavorato come meccanico presso l'U.S. Air Force, l'aviazione statunitense; è il figlio di una donna delle pulizie e di un barbiere e, oggi, rifiuta di vivere nella dorata Hollywood per restare vicino alle proprie radici, in quella Charleston dove andò a vivere con la nonna quando suo padre morì di cirrosi epatica.
Dopo tante esperienze, tre nomination all'Oscar (per Street Smart - Per le strade di New York, 1987, A spasso con Daisy, 1989, e Le ali della libertà, 1994), nel 2005 ha ricevuto l'Oscar al miglior attore non protagonista per la sua interpretazione in Million Dollar Baby di Clint Eastwood. Nel 2005 è stato chiamato da Steven Spielberg per narrare le vicende de La guerra dei mondi e del documentario vincitore dell'Oscar La marcia dei pinguini.

Morgan Freeman interpreta una star in disarmo nel film indipendente di Brad Silberling.

Dieci cose di noi: il mestiere dell'attore

martedì 15 aprile 2008 - Marzia Gandolfi cinemanews

Dieci cose di noi: il mestiere dell'attore Morgan Freeman ha settantuno anni, ha interpretato svariati film più un numero imprecisato di telefilm e nel suo palmarès può contare un dignitoso debutto alla regia (Bopha!). Negli ultimi anni è stato varie volte votato come il personaggio cinematografico più popolare. Insomma, Morgan Freeman è una star. Per questa ragione lo ha corteggiato e assoldato Brad Silberling per il suo Dieci cose di noi, storia di una star invecchiata e in disarmo che deve decidere se prendere in considerazione il ruolo da protagonista in un film indipendente. La sua recitazione "in riserva", asciutta e classica dà il passo al film contrapponendosi e dominando dolcemente quella esuberante ed eccitabile di Paz Vega, impegnata nella sua seconda esperienza di spanglish, neutralizzato (e non poteva essere diversamente) dal doppiaggio italiano. Dieci cose di noi, scritta, prodotta e diretta da Silberling, è un ricamo romantico attorno a un amore platonico, una storia essenziale senza sbavature patetiche. Morgan Freeman abita con spirito da pioniere un progetto che può essere considerato a ragione una riflessione sulla sua lunga ed esemplare carriera attoriale.

Insospettabili sospetti

* * * - -
(mymonetro: 3,05)
Un film di Zach Braff. Con Morgan Freeman, Michael Caine, Alan Arkin, Ann Margret, Joey King.
continua»

Genere Commedia, - USA 2017. Uscita 5/4/2017.

Ben-Hur

* 1/2 - - -
(mymonetro: 1,66)
Un film di Timur Bekmambetov. Con Jack Huston, Toby Kebbell, Morgan Freeman, Rodrigo Santoro, Nazanin Boniadi.
continua»

Genere Drammatico, - USA 2016. Uscita 9/29/2016.

Attacco al potere 2

* - - - -
(mymonetro: 1,38)
Un film di Babak Najafi. Con Gerard Butler, Aaron Eckhart, Morgan Freeman, Alon Aboutboul, Angela Bassett.
continua»

Genere Azione, - USA 2016. Uscita 3/3/2016.

Ted 2

* * 1/2 - -
(mymonetro: 2,88)
Un film di Seth MacFarlane. Con Mark Wahlberg, Amanda Seyfried, Seth MacFarlane, Liam Neeson, Morgan Freeman.
continua»

Genere Commedia, - USA 2015. Uscita 6/25/2015. 14

Ruth & Alex - L'amore cerca casa

* * 1/2 - -
(mymonetro: 2,73)
Un film di Richard Loncraine. Con Morgan Freeman, Diane Keaton, Cynthia Nixon, Claire van der Boom, Korey Jackson.
continua»

Genere Drammatico, - USA 2014. Uscita 6/25/2015.
Filmografia di Morgan Freeman »

venerdì 6 ottobre 2017 - Michael Caine, Morgan Freeman e Alan Arkin in un film che valorizza le risorse senza preoccuparsi di essere un entertainment solo per giovani. Da oggi su Infinity Première.

Insospettabili sospetti, un remake che funziona

a cura della redazione cinemanews

Insospettabili sospetti, un remake che funziona Tre amici di vecchia data - Willie, Joe ed Al - decidono di dare una scossa alle proprie vite da pensionati quando la banca utilizza il loro fondo pensione per coprire un'assicurazione aziendale. Disperati e pressati dal bisogno di pagare le bollette e sbarcare il lunario, i tre se la rischiano tutta, decidendo di rapinare proprio la banca che li ha defraudati. C'era una volta Vivere alla grande di Martin Brest con George Burns, Art Carney e Lee Strasberg. C'è oggi, disponibile dal 6 al 12 ottobre sul servizio di streaming on demand Infinity Première, Insospettabili sospetti, remake con tre grandi vecchi del cinema: Michael Caine, Morgan Freeman e Alan Arkin. Wilie, Joe ed Al non sono più tre vecchietti che decidono di dare una svolta alla loro ormai monotona vita. Qui è una banca (e un sistema economico dietro di essa) che con lettere in buste di vario colore azzerano le loro vite truffandoli. Non è purtroppo una soluzione adatta solo per una buona sceneggiatura: si tratta di una realtà quotidiana negli Usa e non solo. Ecco allora che il buffo training in un supermercato messo in piedi dai nostri tre eroi per prepararsi al grande colpo non è più solo una sequela di gag ma diventa prologo ad un desiderio di rivalsa in cui tre Davide, a cui è stata sottratta la forma basilare di sussistenza, attaccano il loro Golia finanziario con la fionda della creatività. Non dev'essere stato semplice trovare gli attori giusti ma, anche da questo punto di vista, il film funziona.
Perché all'elegante ma talvolta impacciata presenza astuta di Joe/Michael Caine fa da contraltare il ruvido pessimismo di Al/Alan Arkin e nella posizione mediana diviene punto di equilibrio il sornione e sensibile nonno Willie/Morgan Freeman. Sono tre glorie del cinema che sanno come invecchiare senza svendersi a progetti dozzinali. Se poi a tutto ciò si aggiunge un Matt Dillon nei panni di un poliziotto non proprio furbissimo ci si può rendere conto di come il cinema americano, quando vuole, sappia valorizzare le risorse che ha ancora a disposizione. Senza doversi preoccupare ogni volta di essere un entertainment solo per giovani.

   

Altre news e collegamenti a Morgan Freeman »
Prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | moviecard® | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2017 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso |
pubblicità