Dizionari del cinema
Quotidiani (3)
Periodici (1)
Miscellanea (3)
Collegamenti
Media & Link
Consulta on line la Biblioteca del cinema. Tutti i film dal 1895 a oggi:
venerdì 22 settembre 2017

Tom Cruise

L'antipatico di Hollywood

Nome: Thomas Cruise Mapother IV
55 anni, 3 Luglio 1962 (Cancro), Syracuse (New York - USA)
occhiello
I nemici con la schiena rotta sanno ancora strisciare…
dal film Leoni per agnelli (2007) Tom Cruise è Il senatore Jasper Irving
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Tom Cruise
Golden Globes 2009
Nomination miglior attore non protagonista per il film Tropic Thunder di Ben Stiller

Golden Globes 2004
Nomination miglior attore per il film L'ultimo samurai di Edward Zwick

Golden Globes 2000
Premio miglior attore non protagonista per il film Magnolia di Paul Thomas Anderson

Golden Globes 2000
Nomination miglior attore non protagonista per il film Magnolia di Paul Thomas Anderson

Premio Oscar 1999
Nomination miglior attore non protagonista per il film Magnolia di Paul Thomas Anderson

Golden Globes 1997
Premio miglior attore per il film Jerry Maguire di Cameron Crowe

Golden Globes 1997
Nomination miglior attore per il film Jerry Maguire di Cameron Crowe

Premio Oscar 1996
Nomination miglior attore per il film Jerry Maguire di Cameron Crowe

Golden Globes 1993
Nomination miglior attore per il film Codice d'onore di Rob Reiner

Golden Globes 1990
Premio miglior attore per il film Nato il 4 luglio di Oliver Stone

Golden Globes 1990
Nomination miglior attore per il film Nato il 4 luglio di Oliver Stone

Premio Oscar 1989
Nomination miglior attore per il film Nato il 4 luglio di Oliver Stone

Golden Globes 1984
Nomination miglior attore per il film Risky Business - Fuori i vecchi... i figli ballano di Paul Brickman



Protagonista e regista del film raccontano il noto attentato a Hitler.

Operazione Valchiria: parlano Tom Cruise e Bryan Singer

mercoledì 28 gennaio 2009 - Marianna Cappi cinemanews

Operazione Valchiria: parlano Tom Cruise e Bryan Singer La storia è vera, anche se la fantasia nel rievocarla non difetta. L'impresa fu eroica e il film che la narra ne rispetta il tono. A capo dell'Operazione Valchiria c'è Tom Cruise, nei panni del colonnello Von Stauffenberg, l'uomo che organizzò l'ultimo e il più pericoloso attentato alla vita di Adolf Hitler, quello che per pochissimo non andò a segno e non riscrisse la storia d'Europa e del mondo. Il regista Bryan Singer e il fedele sceneggiatore Christopher McQuarrie si misurano con un thriller di straordinaria suspence, che duella fino all'ultimo con un finale scritto in partenza e gioca ad ogni momento con la prevedibilità, uscendone vincitore.

Love story, gossip e film indimenticabili ne hanno fatto un'autentica icona.

5x1: Tom Cruise, la star più discussa di Hollywood

martedì 11 dicembre 2007 - Stefano Cocci cinemanews

5x1: Tom Cruise, la star più discussa di Hollywood Quello di Tom Cruise è un marchio globale al pari di Calvin Klein, Microsoft o Toyota. Un risultato ottenuto grazie a una carriera più che ventennale, in cui il ragazzo di Syracuse ha saputo gestirsi in maniera egregia, bilanciando bene il gossip, la religione (o presunta tale) e il botteghino, e mettendo qua e là qualche buon film, tanto per ricordarci che stiamo scrivendo di attori e artisti e non soltanto di macchine da soldi.
L'uscita del bello e verboso Leoni per agnelli è l'opportunità per tornare a parlare dell'attore, a scapito magari dell'ex di Nicole Kidman e di Penelope Cruz, l'attuale marito di Katie Holmes, di tutte le stranezze che lo contraddistinguono come del resto delle presunte preferenze omosessuali, senza dimenticare l'appartenenza a Scientology e le polemiche collegate a un celeberrimo episodio di South Park. Fedeli al motto "bene o male, basta che parliate di me", il nostro eroe soffre da un decennio di sovraesposizione mediatica e, purtroppo, tante belle interpretazioni sono finite nel dimenticatoio, seppellite tra pagine e pagine di tabloid e gossip. Però, malgrado tutta questa pubblicità, spesso e forse non gradita, Cruise è stato l'unico attore, oltre a Tom Hanks, a collezionare sette blockbuster consecutivi da oltre 100 milioni di dollari, e nel 2006, a essere nominato dal giornalista Edward Jay Epstein la star più potente di Hollywood.

Robert Redford e Tom Cruise a Roma raccontano la genesi del film.

Leoni per agnelli: la guerra per (ri)svegliare le coscienze dei giovani

martedì 23 ottobre 2007 - Tirza Bonifazi Tognazzi cinemanews

Leoni per agnelli: la guerra per (ri)svegliare le coscienze dei giovani Il senatore repubblicano Jasper Irving (Tom Cruise) sta per rivelare a una giornalista televisiva (Meryl Streep) la storia sensazionale sulla quale la donna sta facendo delle ricerche: una nuova strategia bellica. Nel frattempo, il dottor Malley (Robert Redford), un professore universitario un tempo idealista, cerca di incoraggiare un suo studente (Andrew Garfield) a utilizzare il suo enorme potenziale e concentrarsi sugli studi. Dall'altra parte del mondo due ex allievi di Malley (Derek Luke e Michael Peña) stanno per intraprendere una missione segreta nel tentativo di dare una svolta alla guerra nell'Asia centrale. La guerra che fa da sfondo al nuovo film di Robert Redford è solo un espediente per parlare degli effetti che i recenti eventi hanno avuto sul mondo e di come sia fondamentale il ruolo dei media, dei politici, delle istruzioni e dei giovani per il futuro dell'umanità. "Quello che mi interessava in particolare" spiega il regista, "era l'idea che queste storie, in qualche modo, potessero essere messe insieme in maniera drammatica, per spingere il pubblico a riflettere su quale sia la nostra situazione attualmente".

Barry Seal - Una storia americana

* * 1/2 - -
(mymonetro: 2,92)
Un film di Doug Liman. Con Tom Cruise, Sarah Wright, Domhnall Gleeson, Jesse Plemons, Lola Kirke.
continua»

Genere Azione, - USA 2017. Uscita 9/14/2017.

La mummia

* * - - -
(mymonetro: 2,00)
Un film di Alex Kurtzman. Con Tom Cruise, Russell Crowe, Annabelle Wallis, Sofia Boutella, Jake Johnson.
continua»

Genere Azione, - USA 2017. Uscita 6/8/2017.

Jack Reacher - Punto di non ritorno

* * - - -
(mymonetro: 2,48)
Un film di Edward Zwick. Con Tom Cruise, Cobie Smulders, Patrick Heusinger, Austin Hébert, Holt McCallany.
continua»

Genere Azione, - USA 2016. Uscita 10/20/2016.

Top Gun

* * * - -
(mymonetro: 3,15)
Un film di Tony Scott. Con Tom Cruise, Kelly McGillis, Val Kilmer, Meg Ryan, Anthony Edwards.
continua»

Genere Avventura, - USA 1986. Uscita 9/26/2016.

Mission: Impossible - Rogue Nation

* * * - -
(mymonetro: 3,33)
Un film di Christopher McQuarrie. Con Tom Cruise, Jeremy Renner, Simon Pegg, Rebecca Ferguson, Ving Rhames.
continua»

Genere Azione, - USA 2015. Uscita 8/19/2015.
Filmografia di Tom Cruise »

lunedì 18 settembre 2017 - Per ora il film Pixar ha portato in sala poco più di mezzo milione di persone.

Cars e Cattivissimo Me, la domenica al cinema è delle famiglie

Andrea Chirichelli cinemanews

Cars e Cattivissimo Me, la domenica al cinema è delle famiglie Cars 3 vince il weekend con 3,5 milioni e, grazie a un'ottima domenica, caratterizzata da un incasso superiore ai 1,3 milioni, riesce a battere i suoi predecessori, visto che né il primo episodio, né il secondo erano riusciti a incassare più di 2,7 milioni al tempo delle rispettive uscite. Per ora il film Pixar ha portato in sala poco più di mezzo milione di persone, sarà interessante vedere se riuscirà a passare i 10 milioni di euro, obiettivo riuscito sia al primo film, che chiuse a 13,1 milioni, che al secondo, che nel 2011 terminò la sua corsa a 10, 5. Cattivissimo Me 3 è secondo, e arriva a 16,5 milioni complessivi, il secondo miglior incasso dell'anno, per ora, e ovviamente il primo di questa stagione. Difficile che superi i 20 milioni ma è comunque un grande successo. Sul podio sale anche Barry Seal - Una storia Americana, che riesce a tenere a distanza Dunkirk. Tom Cruise si porta poco più di 1 milione di euro dal giorno dell'uscita, mentre il film bellico di Nolan consolida la seconda posizione stagionale con un totale di 7,5 milioni. Continua a sorprendere La Fratellanza, che tocca 1,4 milioni di euro complessivi, avvicinandosi a Baby Driver che è 1,5 totali. L'italiano Il colore nascosto delle cose è a mezzo milione di euro complessivo, non certo un granchè, mentre ieri è andato benissimo Gatta Cenerentola che chiude il suo primo weekend non lontano dai 100mila euro, un ottimo dato. Questa settimana arrivano Valerian e la città dei mille pianeti, L'inganno, Noi siamo tutto, Kingsman: il cerchio d'oro, tutti papabili per un posto in top ten.

   

domenica 17 settembre 2017 - In Italia Cars 3 mette il turbo e stravince con 1,3 milioni di Euro.

Il caso eccezionale di It, l'horror che punta ai 300 milioni

Andrea Chirichelli cinemanews

Il caso eccezionale di It, l'horror che punta ai 300 milioni Cars 3 (guarda la video recensione) mette il turbo e stravince il sabato con ben 1,3 milioni di euro, dato che permette al film di superare i 2 milioni di incasso complessivi. Al secondo posto, come previsto, risorge Cattivissimo me 3 (guarda la video recensione), che incassa 400mila euro e supera i 16 milioni dal giorno della sua distribuzione.
Sul podio sale Barry Seal - Una storia americana, che spodesta Dunkirk (guarda la video recensione) che deve accontentarsi del quarto posto: 381mila euro per il film con Tom Cruise e 355mila per quello di Nolan che supera i 7 milioni di euro complessivi.
A centro classifica resistono bene Baby Driver - Il genio della fuga (guarda la video recensione) e La fratellanza, mentre risale Il colore nascosto delle cose (guarda la video recensione), primo film italiano in classifica. La buona notizia infatti è che nella giornata tradizionalmente più ricca a livello di incassi, anche Gatta Cenerentola (guarda la video recensione) riesce a tornare in top ten, al decimo posto, con 40mila euro.

Altro giorno, altro record per It, che grazie ai 19,2 milioni di dollari incassati, fa segnare il secondo miglior venerdì di sempre per un film horror. Il totale accumulato finora è di 178 milioni di dollari e le stime per il secondo weekend sono state ritoccate al rialzo fino a 60 milioni. A questo punto è legittimo pensare che It possa arrivare fino ai 300 milioni, e finire l'anno nella top ten assoluta americana.
Tra le new entry buona partenza per American Assassin che apre con 5,7 milioni mentre Madre! si ferma a 3,1 milioni. Il passaparola per quest'ultimo però pare sia pessimo e c'è il concreto rischio che l'opera di Darren Aronofsky si fermi a poco più di 7 milioni di dollari.
In Cina The War - Il pianeta delle scimmie (guarda la video recensione) tocca quota 45 milioni di dollari, mentre Spider-Man: Homecoming (guarda la video recensione) è arrivato a 100 milioni e potrebbe superare Guardiani della Galassia Vol. 2 nella classifica mondiale annuale entro la fine del weekend.
Ieri su MYmovies.it 680.753 visitatori: +194,42% vs Comingsoon.it  - Fonte Audiweb - dati della giornata di sabato 16 settembre 2017.

Box Office Italia del 16/09/2017
1. Cars 3: Euro 1.308.437
2. Cattivissimo me 3: Euro 400.260
3. Barry Seal - Una storia americana: Euro 381.349
4. Dunkirk: Euro 355.966
5. Baby Driver - Il genio della fuga: Euro 169.257
6. La fratellanza: Euro 154.165
7. Il colore nascosto delle cose: Euro 140.748
8. Leatherface: Euro 118.076
9. Appuntamento al parco: Euro 71.126
10. Gatta Cenerentola: Euro 39.796

domenica 17 settembre 2017 - Tom Cruise è un personaggio passivo che si lascia sedurre dal denaro. Al cinema.

Barry Seal, un trattato sull'ingordigia di certo imperialismo capitalista degli anni Ottanta

Roy Menarini cinemanews

Barry Seal, un trattato sull'ingordigia di certo imperialismo capitalista degli anni Ottanta Resistendo alla tentazione di immaginare che cosa sarebbe stato Barry Seal - Una storia americana in mano a un regista di rango artistico superiore (pensiamo segnatamente a Steven Soderbergh), si possono individuare alcuni elementi di grande interesse nel film di Doug Liman. La storia - vera, ancorché arricchita di romanzesco - della spia per caso rappresenta un trattatello tutt'altro che inutile sulla politica americana e sul rapporto con l'inconsapevolezza ideologica del cittadino. Per quanto sempre survoltato e apparentemente dinamico, il protagonista interpretato da Tom Cruise è un personaggio del tutto passivo, usato dalle varie fazioni legali, illegali, semi-legali per i propri profitti, e sedotto dal puro, semplice, mero guadagno economico. Seal è un tipo che coglie le opportunità che gli vengono proposte, difficilmente ne crea una, raramente riesce a vedere al di là dell'immediato, e proprio per questo la sua esistenza è finita come è finita.
Il fatto che questa parabola sia accaduta (e dunque sia ambientata) tra fine anni Settanta e metà anni Ottanta, in un periodo inizialmente segnato da una crisi economica durissima e poi sfociato nella cavalcata liberista dell'era Reaganomics, non può che corroborare la sensazione di una storia che chiede di essere interpretata come exemplum (sia pure limite) della follia soggiacente al sogno americano. American Made, infatti, è il titolo originale, leggermente diverso e più beffardo di un Made in America.

Altre news e collegamenti a Tom Cruise »
Prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
mercoledì 6 settembre
I puffi - Viaggio nella foresta s...
venerdì 1 settembre
King Arthur - Il potere della spada
mercoledì 23 agosto
Fast & Furious 8
mercoledì 26 luglio
Slam - Tutto per una ragazza
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | moviecard® | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2017 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso |
pubblicità