La mummia

Film 2017 | Azione +13 107 min.

Titolo originaleThe Mummy
Anno2017
GenereAzione
ProduzioneUSA
Durata107 minuti
Regia diAlex Kurtzman
AttoriTom Cruise, Russell Crowe, Annabelle Wallis, Sofia Boutella, Jake Johnson Courtney B. Vance, Marwan Kenzari, Javier Botet, Jorge Leon Martinez.
Uscitagiovedì 8 giugno 2017
DistribuzioneUniversal Pictures
RatingConsigli per la visione di bambini e ragazzi: +13
MYmonetro 2,00 su 31 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Regia di Alex Kurtzman. Un film con Tom Cruise, Russell Crowe, Annabelle Wallis, Sofia Boutella, Jake Johnson. Cast completo Titolo originale: The Mummy. Genere Azione - USA, 2017, durata 107 minuti. Uscita cinema giovedì 8 giugno 2017 distribuito da Universal Pictures. Consigli per la visione di bambini e ragazzi: +13 - MYmonetro 2,00 su 31 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi
La mummia
tra i tuoi film preferiti.




oppure

Un ex soldato delle forze speciali e una scienziata alle prese con una mummia che torna a vivere. In Italia al Box Office La mummia ha incassato nelle prime 8 settimane di programmazione 4,5 milioni di euro e 1,6 milioni di euro nel primo weekend.

Consigliato no!
2,00/5
MYMOVIES 2,00
CRITICA 1,75
PUBBLICO 2,25
CONSIGLIATO NÌ
Una nuova versione peggiore della precedente, che non promette nulla di buono per il Dark Universe.
Recensione di Andrea Fornasiero
giovedì 8 giugno 2017
Recensione di Andrea Fornasiero
giovedì 8 giugno 2017

Nick Morton è un mercenario che collabora con l'esercito, ruba all'archeologa Jenny Halsey le indicazioni per trovare un'antica tomba e, nel tentativo di salvarla dagli integralisti islamici, finisce per farla bombardare dai droni. Questo apre l'accesso a una enorme grotta in Mesopotamia, dove si trova il sarcofago della principessa egizia Ahmanet, che ha voluto portare il Dio della morte Set sul nostro mondo, ma fu fermata e mummificata prima di completare il rituale. Nick vi entra insieme a Jenny e all'amico Chris, quindi i tre liberano il sarcofago di Ahmanet e lo caricano su un aereo militare, che però i poteri della principessa fanno precipitare su una chiesa in Inghilterra. Jenny si salva dalla caduta, ma Nick dovrebbe sfracellarsi, invece si risveglia in obitorio misteriosamente senza un graffio e con forti allucinazioni che lo attraggono irresistibilmente verso il sarcofago. Basteranno i mezzi dell'organizzazione segreta per cui lavora il dottor Henry Jekyll a spezzare la maledizione della risvegliata e potente principessa Ahmanet?

Con una trama ricchissima di elementi, caricata di molti dialoghi chiarificatori, ma anche disinvolta nel sorvolare sulle cose meno logiche - come il coinvolgimento dei crociati che dividono e seppelliscono il coltello di Set in Inghilterra - La Mummia ha l'ingrato compito di riprovare a lanciare il Dark Universe della Universal, come già aveva tentato di fare prima di lei Dracula Untold ora però considerato "fuori canone".

La necessità di piazzare le basi non solo di una complessa storia, ma di legarla a elementi che saranno espansi nei prossimi numerosi capitoli, finiscono però per appesantire mortalmente il film e privarlo di quella poca levità dimostrata nella prima fase, senza guadagnargli alcuno spessore drammatico. Alla regia quello di Alex Kurtzman, noto soprattutto come sceneggiatore e fin qui dietro la macchina da presa solo di un paio di episodi in Tv e di Una famiglia all'improvviso, è praticamente un esordio e dimostra tutta l'inesperienza di chi non ha mai gestito complesse scene d'azione. La sparatoria iniziale per esempio è interamente inquadrata addosso ai protagonisti, il nemico quasi non si vede e il senso dell'ambiente manca completamente. Va meglio con l'aereo che precipita, non a caso la scena più vista anche nei trailer, mentre i successivi scontri e inseguimenti sono basati su continui stacchi di montaggio e privi, anche per la scelta produttiva di fare un film per famiglie, di reale violenza, dunque poveri sia di tensione sia di spettacolo. Pessimo in particolare quello con Mr. Hyde, interpretato da Russel Crowe, la cui trasformazione è a dir poco deludente e il cui combattimento risulta tutt'altro che memorabile. Non aiuta poi che il personaggio di Tom Cruise, per via della maledizione, sia praticamente indistruttibile, infatti a mettere un po' di pepe finisce per essere banalmente la consueta donna in pericolo, interpretata dalla bella ma non troppo espressiva Annabelle Wallis. Meglio di lei la carismatica Sofia Boutella, nelle vesti stracciate dell'inarrestabile Mummia, peccato che il suo look finisca a tratti per ricordare brutte cose: l'Incantatrice di Suicide Squad.

Il film sembra voler puntate tutto sul fascino di Tom Cruise, nel ruolo per lui niente affatto sorprendente della canaglia sicura di sé ma immatura e comunque in fondo dal cuore d'oro, tanto che le tentazioni del Male di cui tanto si ciancia nel film non sono minimamente riflesse nella sua interpretazione del tutto solare. Un peccato, considerato che l'attore ha dato il meglio di sé proprio come villain, per esempio in Collateral, mentre qui pare aver voluto l'ennesimo "star vehicle" sul suo carisma, ormai un po' usurato. Tra i vari sceneggiatori del film è infatti passato anche il suo sodale Christopher McQuarrie e che la regia sia poi toccata non a un autore dalla visione forte, ma a uno scrittore e produttore come Kurtzman finisce per mettere tutto al suo servizio. Il colpo di grazia insomma a quello che già sulla carta non era certo uno script irresistibile, appesantito com'è da vari "spiegoni" che, al posto di andare dritti a fortificare il conflitto del film, si disperdono invece in elementi utili solo a costruire le basi del franchise. L'organizzazione del dottor Jekyll ha infatti un laboratorio pieno di "easter egg", come un teschio di vampiro e un artiglio della creatura della laguna nera. E il finale La Mummia conclude ben poco e, come quello di un pilot televisivo, rimanda ai capitoli successivi. Degli elementi più gotici e romantici della storia originale non rimane niente e non c'è neppure il senso di avventura e di divertimento da montagne russe che avevano fatto della Mummia un successo in mano a Stephen Sommers, che a questo punto è davvero difficile non rimpiangere.

Sei d'accordo con Andrea Fornasiero?
VIDEO RECENSIONE
Il remake/reboot de La mummia, ingresso in un mondo di demoni e dei.
Overview di Emanuele Sacchi

La mummia non ha mai goduto di un appeal paragonabile ai colleghi del gothic horror come Dracula o la creatura di Frankenstein. Vampiri, fantasmi e lupi mannari possono vantare ascendenti nobili in letteratura e ancor più entusiasmanti trasposizioni cinematografiche, con variazioni sul tema talora ironiche e dissacranti. Più difficile probabilmente mantenere contemporaneo e spettacolare il fascino della creatura avvolta da bende di lino e legata a millenarie maledizioni. È il creatore di Sherlock Holmes, Arthur Conan Doyle, a dare il là, con uno dei suoi racconti meno noti, al mito dell'Egizio immortale. È Boris Karloff, con la complicità del regista Karl Freund, a rendere la mummia sinonimo di terrore ancestrale, al di là del tempo e dello spazio. Il film del 1932, La mummia, è uno dei capisaldi dell'horror classico della Universal, l'era in cui Karloff, Bela Lugosi, Lon Chaney sr. e jr., James Whale e Tod Browning hanno scritto le regole di un genere cinematografico.

Dalle gesta di Imhotep a oggi poche altre occasioni di primeggiare per la creatura: una breve serie di film Hammer con Christopher Lee e infine i tre capitoli a cavallo dei millenni, artisticamente altalenanti, che proiettano Brendan Fraser e Rachel Weisz nel firmamento delle star.

Nel 2017 però la Universal ha in mente qualcosa di più per la creatura egizia, a partire dalla scelta di Tom Cruise come protagonista principale del film. La mummia è infatti il primo capitolo di una nuova franchise, di un universo cinematografico che si propone di sfidare quello Marvel, attualmente dominante, e quello DC Comics, ora in forte espansione. Protagonisti, anziché i supereroi, dei super-mostri, destinati a incontrarsi e scontrarsi tra loro, oltre che a minacciare la razza umana.

Girl Power Egizio
La prima caratteristica in controtendenza di questa riedizione 2017 de La mummia è quella di scegliere una donna come protagonista: Ahmanet è una principessa, seppellita ingiustamente, che giura vendetta contro l'umanità. Millenni dopo, ha la possibilità di appagare la sua sete di giustizia. A vestire i panni di Ahmanet è Sofia Boutella, giovane ballerina algerina già villain acrobatica in Kingsman - Secret Service, garanzia quindi di coreografie marziali per gli scontri con Cruise. Il girl power colpisce ancora: dopo aver trasformato da maschili a femminili i protagonisti di franchise come Ghostbusters e Star Wars, anche l'antagonista - che per gli horror Universal coincide spesso con l'effettivo protagonista - appartiene al gentil sesso. Alla scelta, al di là di una tendenza diffusa dell'industria dell'intrattenimento, ha contribuito anche la volontà di distinzione rispetto ad Apocalisse, l'über-villain egizio dell'ultimo X-Men.

Universal Cinematic Universe
La mummia segna l'inizio di una nuova era per la Universal: la Marvel ha fatto scuola, con la sua capacità di serializzare le uscite cinematografiche e renderle compatibili e "comunicanti" tra loro. La Universal ha pensato quindi di spolverare il suo glorioso passato di film horror e creature mostruose, adattandolo alle nuove esigenze narrative e alle potenzialità della computer graphics. Nel trailer del film a fare gli onori "di casa" al British Museum - con la frase "welcome to a new world of gods and monsters" - è proprio uno di questi personaggi, il Dottor Jekyll, che si prefigura come studioso e conoscitore di queste stranezze della natura. A interpretarlo è Russell Crowe, che sfiderà Nick Morton alias Tom Cruise in un attesissimo corpo a corpo, costato giorni di estenuanti riprese. I gods and monsters della citazione si riferiscono allo slogan ricorrente anni '30 usato per raccontare l'immaginario dei film Universal, ripreso nel suggestivo Demoni e dei (in originale appunto Gods and monsters), biografia del creatore di Frankenstein James Whale.

Action a gravità zero
A colpire nel trailer del film è soprattutto la sequenza del disastro aereo causato dalla maledizione della mummia, girata con vivido realismo. La ragione di questa sensazione credibile di schianto è dovuta al fatto che le riprese sono state effettivamente svolte in un'area a gravità zero, dopo una preparazione di diversi mesi da parte del cast per poter affrontare lo sforzo. Tom Cruise e soci sono stati posizionati all'interno di un vero aeroplano, un cosiddetto vomit comet, ad altitudini differenti, così da generare periodi di 20-25 secondi a gravità zero. L'impossibilità di poter determinare a priori gli effettivi movimenti degli attori in quel lasso di tempo ha aggiunto un grado di improvvisazione e indeterminatezza che il regista Alex Kurtzman (Una famiglia all'improvviso) considera un elemento chiave della sequenza e della sua riuscita.

Sei d'accordo con Emanuele Sacchi?
LA MUMMIA
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD HD+ SD HD HD+
Rakuten tv
-
-
Infinity
-
-
-
-
-
TIMVISION
-
-
-
-
CHILI
iTunes
-
-
-
-
-
-
Google Play
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
lunedì 12 giugno 2017
loland10

“La mummia” (The Mummy, 2017) è il secondo lungometraggio del regista di Los Angeles Alex Kurtzman.             La Universal non bada a spese e quando si tratta di condurre in porto un ‘filmone’ acchiappa pubblico non riesce a fermarsi mettendo dentro tutto e (ri)spolverando il nuovo marchio dark Universe.

domenica 9 luglio 2017
Stramonio70

Probabilmente uno dei più brutti, oltre che stupidi, film girati da Tom Cruise. Sceneggiatura e recitazione pessima, effetti speciali visti e stravisti. Capisco l'intenzione voler rifare i classici horror della Universal (Frankenstein, La mummia,  Dracula, L'uomo Lupo, L'uomo invisibile, Dr. Jekyll e Mr. Hyde, ecc...) ma perché farlo in un'unica saga? Quelli erano [...] Vai alla recensione »

mercoledì 14 giugno 2017
paolotto7

  La Mummia 2017, molto atteso sia per chi ama questo mostro - personaggio che per chi adora l'Egitto. Assisto ansioso al primo spettacolo a Milano, ore 14 (non cito il cinema) e trovo pubblico dai 14 agli 80 anni circa. Dopo mezz'ora non vedevo l'ora che finisse il film. Innanzi tutto la storia / sceneggiatura / trama è satura di buchi, vuoti, non ha sempre filo logico conduttore; [...] Vai alla recensione »

domenica 11 giugno 2017
Serpico89

Dopo aver visto il trailer alla Mission Impossible del nuovo lungometraggio ''La Mummia'' di Kurtzman, ero parecchio perplesso. Sono andato al cinema con aspettative molto basse, spinto forse dalla passione per la trilogia con Brendan Fraser(o meglio per i primi due capitoli di questa) e per il capolavoro del '32 con Boris Karloff.

mercoledì 20 settembre 2017
tmpsvita

 Dopo una falsa partenza nel 2014 con Dracula Untold, film che non ho apprezzato affatto, il Dark Universe resuscita con questo "The Mummy", ma forse di tratta solamente di un altro passo falso per questo sfortunatissimo universo cinematografico dedicato ai classici mostri della Universal. Il suo sviluppo è stato travagliato, ciò purtroppo si nota e più che un [...] Vai alla recensione »

sabato 12 agosto 2017
J

Molti di noi credo abbiano sussultato alla notizia di un remake de "La Mummia" quando ne fu annunciata la produzione mesi fa. Per tanti la trilogia di Stephen Sommers, o perlomeno il capitolo del 1999, è stata infatti una solida impronta nell'infanzia che ha regalato e, forse, inventato un senso del mistero, della ricerca dell'occulto e della scoperta che si vorrebbe riscoprire in un film del medesimo [...] Vai alla recensione »

martedì 4 luglio 2017
hollyver07

Ciao. Movimentato...? Diamine... si! Credo sia ormai più che consolidata la tendenza di Cruise nel proporsi in corsa... verso, contro qualcosa ed il ritmo, ovviamento per trama, situazioni, scene, montaggio e musica sono ovviamente adeguati al criterio di produzione... a rotta di collo. Pasticcio...? Diamine... si! Per favore, confutate la mia affermazione e provate a dimostrare il contrario... [...] Vai alla recensione »

lunedì 12 giugno 2017
AlexRemy

Sono un grande amante della saga con Brendan Fraser (in particolare dei primi 2 film) e sono andato a vedere questo film perché sono amante del genere, ma comunque con molto scetticismo. Questo perché sono già stato deluso dal 3o film con Brendan Fraser, per chi non lo sapesse hanno sostituito l'attrice principale Rachel Weisz con Maria Bello, ma [...] Vai alla recensione »

lunedì 12 giugno 2017
albydrummer

La nuova Mummia, con il sempre Tom Cruise(stavolta è Nick Morton),con le sue corse,scazzottate,esplosioni,salti e inseguimenti a go go,ci troviamo newl pieno deserto del Iraq,allora 5000 anni fa la Mesopotamia. La Mummia prigioniera per tanti millenni,viene ritrovata,viene risvegliata,ritorna assetata di vendetta. Nick viene aiutato dall archeologa e studioda Jenny.

sabato 10 giugno 2017
alberto

 Tutti insieme appassionatamente: le vecchie conoscenze “mostruose” della Universal cominciano qui ad essere protagoniste di un Universo Cinematografico a loro dedicato, il Dark Universe. La prima ad essere aggiornata e rivisitata è la mummia, figura maledetta appartenente all’antico Egitto e già tanto affrontata nella settima arte, da quella del ’32 di Boris [...] Vai alla recensione »

domenica 11 giugno 2017
GUSTIBUS

Sono appena uscito dalla multisala..Questa Mummia 2017..e'buona!...Tom cruise che per me e'sempre una garanzia ha fatto un Brendan Fraser attore delle prime due Mummie dell'era moderna in maniera non cosi'"comica"ma e'tipico per lui impegnarsi ad essere serio e incisivo..Russel crowe fa il personaggio dark e Sofia Boutella e' la PIU' convincente al dark movie ed [...] Vai alla recensione »

martedì 18 luglio 2017
Mario Nitti

Non è che uno che va al cinema a vedere la Mummia pretenda un capolavoro: gli basta del sano divertimento. I primi 30’ – 45’, ambientati in Iraq, sono simpatici e hanno un discreto ritmo. Poi ci si sposta in Inghilterra e il film precipita insieme all’areo che trasporta i protagonisti. Milioni di dollari in effetti speciali e stipendio di stars del cinema sprecati per [...] Vai alla recensione »

lunedì 26 giugno 2017
elpiezo

 Rinunciando fin da subito ad atmosfere gotiche e sequenze horror, La Mummia attinge ad un completo repertorio di mostri e reincarnazioni al fine di tessere un'intricata trama che si snoda dall'antico Egitto alla moderna e piovosa Inghilterra. Un sempreverde Tom Cruise ed un enigmatico Russel Crowe a tirare le fila di un prodotto che che sfodera tutta la sua forza esplosiva attraverso [...] Vai alla recensione »

martedì 20 giugno 2017
pier delmonte

Si puo’ dire interessante per i primi 20 minuti? Beh io lo dico lo stesso, poi scade ad ogni corpo corpo, ad ogni zombie zombie, ad ogni effetto effetto. Allora mi guardo indiana jones, un romero d’annata, ethan che parte per le sue missioni. Buone le premesse ma pessimo come e’ stato sviluppato.

mercoledì 15 novembre 2017
no_data

Non promette nulla di buono questo fantomatico nuovo Dark Universe. Bmovie anni '80. Film visto e dimenticato: dialoghi ridicoli, storia di nessuna originalità, due star sprecate con Crusie/Crowe...ma perche??

lunedì 7 agosto 2017
Liuk!

Troppe idee confuse, questa è l'estrema sintesi di questa nuova Mummia, che poco o nulla ha a che spartire con le precedenti. Più che altro sembra di vedere un film della Marvel per il lancio di un nuovo supereroe, nemmeno tanto riuscito. L'azione è frenetica e non ci si annoia, ma la trama è troppo campata in aria e non risulta avvincente.

mercoledì 21 giugno 2017
Ilamar

Film deludente, troppo BLA BLA BLA e poca azione. Mi aspettavo molto di più da questa uova versione al femminile della Mummia e invece niente di chè. Il migliore resta sempre quello con Brendan Fraser. Cruise e Crowe sono una bella coppia ma niente scintille. Effetti speciali quasi inestistenti e ripetitivi.

sabato 17 giugno 2017
mokoto kusanagi

Un ottimo inizio per Sofia Boutella e Tom Cruise che non sarà mai campione di recitazione, ma va riconosciuto che ha saputo fondere bene azione ed elementi horror con sarcasmo,qualche cenno magico e un legame sensuale e sentimentale discreto, di sacrificio neanche troppo cliché.Good Job, mi aspettavo molto peggio.

giovedì 15 giugno 2017
jlkbest72

Trama tutto sommato semplice e scontata (del resto si tratta di un remake) L'effetto del brillantone attribuito a Tom Cruise specie nella parte iniziale del film riesce in parte  Sicuramente gli effetti e le botte d'azione che ti fanno saltare sulla poltrona sono la parte fulcrale del film. La cozzaglia di personaggi inseriti a forza, specie quello interpretato dal sovrappeso Russell [...] Vai alla recensione »

giovedì 15 giugno 2017
Mauri

Perfettamente d'accordo su tutto, soprattutto sulla debolezza della regia e su alcune scene violente da cui Cruise usciva sempre senza un graffio (ma in fondo era quasi un dio, o no...?). Ma la cosa che mi ha lasciato più insoddisfatto è l'interpretazione di Annabelle Wallis. Non mi dato alcuna emozione, colpa della sua espressività monotona (il culmine si ha quando nel cammina nel tunnel con tutti [...] Vai alla recensione »

venerdì 9 giugno 2017
Fight_Club

ricordo da ragazzo quando andavo al cinema a vedere i western spaghetti, i film di Franco Franchi e Ciccio Ingrassia e i vari film Disney con un giovanissimo Kurt Russell, erano divertenti e ingenui anche se fatti malissimo, il gusto estetico sarebbe venuto dopo con l'esperienza e altri generi di film e registi. Con questo nuovo remake de La Mummia siamo tornati a quegli anni, film fracassoni, [...] Vai alla recensione »

FOCUS
FOCUS
martedì 26 settembre 2017
Andreina Di Sanzo

Nick Morton (Tom Cruise), un mercenario di reperti archeologici, profana una cripta nel deserto più inesplorato, da qui emergerà una creatura millenaria: una principessa egizia di nome Ahmanet (Sofia Boutella) mummificata per aver voluto portare sulla Terra il dio della morte Set. Per la prima volta la terribile mummia è una donna, la sua malvagità, nuovamente liberata, porta questa creatura a scatenare una maledizione contro l'intera umanità. Nick Morton riuscirà a spezzare la temibile maledizione e salvare così il pianeta?

La Mummia (guarda la video recensione) lancia il primo capitolo del Dark Universe, i mostri tradizionali realizzati tra il 1932 e il 1956 dagli studi Universal che hanno popolato gli incubi degli spettatori dell'epoca diventando poi un marchio di fabbrica. Il progetto prevede i reboot di tutti i mostri Universal ma per ora è certa soltanto l'uscita del film interpretato da Angelina Jolie "La moglie di Frankenstein".

Dal 20 settembre 2017 La Mummia è finalmente disponibile in Digital HD, 4K Ultra HD, Blu-ray(TM) 3D e Blu-ray mentre dal 4 ottobre 2017 in formato DVD con Universal Pictures Home Entertainment Italia. Tra i moltissimi contenuti speciali una clip vi rivelerà come cast e produzione hanno lavorato per cercare di eliminare vecchie metafore e inserire il film nel panorama contemporaneo. Un'altra clip è invece incentrata su Sofia Boutella che con entusiasmo ci parla del lavoro fatto per calarsi nei panni di un "mostro" così iconico.

In occasione dell'uscita dell'home video che lancia il filone mostruoso della Universal ripercorriamo insieme tutti i film della saga La Mummia.

La Mummia (1932)
Karl Freund dirige uno straordinario Boris Karloff nei panni di Imhotep, un sacerdote riportato in vita da un sortilegio che vuole ricongiungersi alla sua amata. Pur di raggiungere il suo obiettivo è pronto a tutto. Capolavoro dell'horror degli albori che ha consacrato Boris Karloff come un "mostro gentiluomo".

La Mummia (1959)
Un'altra grande icona interpreta La Mummia del 1959, stiamo parlando di Christopher Lee qui nei panni del ministro del culto Kharis, mummificato nell'antico Egitto che torna per vendicare la profanazione della propria tomba. Remake del film con Karloff, questa mummia non è solo un horror ma anche un intenso mélo con interpretazioni memorabili.

La Mummia (1999)
1923, il sacerdote Imhotep viene risvegliato provocando le sue ire sepolte ormai da millenni. Rick O' Connor (Brendan Fraser) dovrà cercare di affrontare e eliminare la minacciosa creatura. Più avventura che horror, La Mummia di Stephen Sommers è un vero e proprio blockbuster anni '90, deludenti i sequel Il Ritorno della Mummia e La Mummia 3 - La Tomba dell'Imperatore Dragone.

FOCUS
martedì 13 giugno 2017
Jacopo Barbero, vincitore del Premio Scrivere di Cinema

Una delle caratteristiche più interessanti del cinema degli ultimi anni è il continuo tentativo di creare universi narrativi. Universo Marvel, universo DC, MonsterVerse e ora Dark Universe, con la Universal che ha intenzione di riportare sullo schermo tutti i più famosi mostri della storia: il prossimo film in uscita dovrebbe essere La moglie di Frankenstein, per la regia del premio Oscar Bill Condon. Risulta dunque particolarmente interessante comparare i due ultimi universi narrativi sopracitati, in quanto entrambi i progetti consistono nel ridare vita a personaggi e storie già molto famose, che negli anni hanno trovato una collocazione ben precisa nell'immaginario cinematografico popolare. La sfida che la Warner Bros. da una parte e la Universal dall'altra si ritrovano a fronteggiare è dunque quella di adottare un nuovo sguardo, per realizzare dei remake originali, che vedano i rispettivi protagonisti sotto una nuova ottica.

È presto per esprimere un giudizio sull'intero Dark Universe, ma determinate decisioni della Universal per La mummia possono già darci un'idea sulla filosofia che sta dietro il franchise, a partire dalla scelta del regista, Alex Kurtzman, sceneggiatore di lunga data, ma con soltanto un'altra esperienza dietro la macchina da presa.

La mummia, pur interpretata con veemenza da Sofia Boutella, non riesce a farci rabbrividire nemmeno per un secondo, complice anche il design dozzinale e la natura stessa del film che, non sfociando mai nel genere horror, si rivela essere solo un action movie ben confezionato, come appare evidente dall'impressionante scena a gravità zero sull'aereo.

Siamo dunque anni luce dalla qualità, dalle intenzioni e dall'originalità del MonsterVerse targato Warner Bros., che può vantare l'operato di due registi interessanti come Gareth Edwards e Jordan Vogt-Roberts, che hanno dato vita, rispettivamente, a Godzilla e Kong: Skull Island. Inoltre, pare piuttosto pretestuosa la scelta come protagonista di Tom Cruise che, totalmente inadatto per un ruolo che avrebbe richiesto carne decisamente più fresca, finisce solo per ricordare, specie nelle sequenze action, l'Ethan Hunt di Mission: Impossible. Il botteghino però ringrazia.

Frasi
A volte ci vuole un mostro... per combattere un mostro!
Una frase di Dr. Jekyll/Mr. Hyde (Russell Crowe)
dal film La mummia - a cura di MYmovies.it
- Lei è ancora vivo perché è stato scelto...
- Scelto? Da cosa?
- Da Ahmanet supremo!
Dialogo tra Nick Morton (Tom Cruise) - Dr. Jekyll/Mr. Hyde (Russell Crowe)
dal film La mummia - a cura di MYmovies.it
Benvenuti in un mondo nuovo... di Dei e di mostri.
Dr. Jekyll/Mr. Hyde (Russell Crowe)
dal film La mummia - a cura di MYmovies.it
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
venerdì 9 giugno 2017
Roberto Nepoti
La Repubblica

Il primo film della serie Dark Universe, con cui lo Studio Universal estrae dal caveau i mostri che fecero la sua gloria negli anni 30, è una delusione. Dopo un lungo prologo esplicativo, tra antico Egitto e guerrieri crociati, si entra nell'azione: teatro l'Iraq, dove Nick Morton, sergente americano con l'anima del tombarolo, rinviene un antico sarcofago egizio (perché in Iraq? il film s'ingegna di [...] Vai alla recensione »

giovedì 22 giugno 2017
Maurizio Acerbi
Il Giornale

O, mamma mia, che macedonia senza senso. Per far ritornare, sul grande schermo, la povera mummia, hanno pensato di infilare, a caso, nello stesso film, da Indiana Jones a Space Vampires, con esiti ridicoli. Come quando trasportano il sarcofago egizio (trovato in Iraq) raccomandandosi: «Attenzione, ha più di 5000 anni», attaccandolo però a un cavo di un elicottero che neanche nei traslochi casalinghi. [...] Vai alla recensione »

giovedì 15 giugno 2017
Giulia D'Agnolo Vallan
Il Manifesto

Nemmeno l'instancabile, atletico, professionismo e il sorriso perfetto di Tom Cruise salvano quest'ennesima incarnazione di La mummia dalla sua confusa, costosa, frenetica e anonima mediocrità. Da un sepolcro dei crociati, alla Londra del 21esimo secolo, a una principessa maledetta nell'antico Egitto a un cacciatore di demoni che si chiama Dr. Jekyll (Russell Crowe): l'ultimo veicolo di una star ancora [...] Vai alla recensione »

venerdì 9 giugno 2017
Francesco Alò
Il Messaggero

Mancavano solo loro. Dopo Wonder Woman, Batman, Superman (Dc Comics), Captain America, Iron Man e Spider-Man (Marvel), come si sarebbe potuto negare un universo narrativo a star della mitologia moderna del calibro di Dracula, L'uomo lupo, Frankenstein o Il mostro della laguna nera? Anche l'horror vuole la sua saga interconnessa e chi meglio della major hollywoodiana Universal può reclamare tale diritto [...] Vai alla recensione »

NEWS
BOX OFFICE
giovedì 22 giugno 2017
 

Oggi arrivano in sala Transformers - L'ultimo cavaliere e Civiltà perduta, con il primo che dovrebbe facilmente occupare il primo posto della classifica e dare un po' di verve ad una top ten che è oramai "estiva" anche in senso letterale.

BOX OFFICE
mercoledì 21 giugno 2017
Andrea Chirichelli

Michelangelo - Amore e morte, il documentario distribuito negli ultimi giorni da Nexo Digital, sfiora il podio e regala le uniche emozioni di un altrimenti sonnacchioso giorno feriale estivo, caratterizzato da incassi bassi e poca gente al cinema.

BOX OFFICE
lunedì 19 giugno 2017
Andrea Chirichelli

Il weekend lo vince, senza troppi entusiasmi, La mummia (Guarda la videorecensione), che arriva a 3 milioni di euro complessivi. Sul podio salgono anche Pirati dei Caraibi: la vendetta di Salazar (Guarda la videorecensione), che tocca gli 11 milioni complessiv [...]

BOX OFFICE
sabato 17 giugno 2017
Andrea Chirichelli

Concerti, sport e scioperi fungono da efficace deterrente all'andare al cinema e il venerdì appena trascorso è uno dei peggiori dell'anno, con un solo film, La Mummia, capace di restare sopra la soglia dei 100mila euro.

VIDEO RECENSIONE
venerdì 16 giugno 2017
 

Nick Morton è un mercenario che collabora con l'esercito, ruba all'archeologa Jenny Halsey le indicazioni per trovare un'antica tomba e, nel tentativo di salvarla dagli integralisti islamici, finisce per farla bombardare dai droni.

BOX OFFICE
giovedì 15 giugno 2017
Andrea Chirichelli

Calma semi-piatta al box office italiano: in molti devono aver creduto che Cinema2Day fosse ancora attiva e gli incassi di ieri sono nettamente più altri rispetto agli ultimi giorni. Detto ciò, l'unica grossa sorpresa è rappresentata dalla strepitosa [...]

BOX OFFICE
mercoledì 14 giugno 2017
Andrea Chirichelli

Grossa sorpresa ieri al box office italiano, con Nexo Digital che azzecca l'ennesimo film in release limitata, portando in sala Sword Art Online: Ordinal scale - The movie, versione cinematografica della celeberrima serie animata giapponese: i fan accorrono [...]

BOX OFFICE
martedì 13 giugno 2017
Andrea Chirichelli

Classifica immutata in Italia con La Mummia al primo posto e Pirati dei Caraibi: la vendetta di Salazar (Guarda la video recensione) secondo. Quest'ultimo fa sparire il cinema italiano dalla top ten annuale stagionale, scalzando L'ora legale con Ficarra [...]

BOX OFFICE
domenica 11 giugno 2017
Andrea Chirichelli

La Mummia, dopo un paio di giorni caratterizzati da incassi non particolarmente significativi, porta a casa un buon risultato, chiudendo il sabato con più di mezzo milione di euro, cifra che gli permette di superare il milione complessivo.

BOX OFFICE
sabato 10 giugno 2017
Andrea Chirichelli

Non cambia molto la classifica dei migliori incassi italiani nella giornata di ieri rispetto a giovedì. In testa c'è sempre La mummia, che tuttavia non convince molto, avendo incassato solo 285mila euro: Tom Cruise ci aveva abituato ad altri numeri [...]

BOX OFFICE
venerdì 9 giugno 2017
Andrea Chirichelli

Sono 4.821.330 i biglietti staccati a maggio nelle sale cinematografiche italiane. In totale, i biglietti staccati dall'inizio dell'anno salgono così a 49.116.659. I 3714 euro necessari a Nocedicocco - Il Piccolo Drago per ottenere il decimo posto, [...]

VIDEO
venerdì 9 giugno 2017
 

Nick Morton è un mercenario che collabora con l'esercito, ruba all'archeologa Jenny Halsey le indicazioni per trovare un'antica tomba e, nel tentativo di salvarla dagli integralisti islamici, finisce per farla bombardare dai droni.

TRAILER
lunedì 5 dicembre 2016
 

Dalle vaste sabbie del Medio Oriente fino ad arrivare a labirinti nascosti sotto un'odierna Londra, La mummia porta una sorprendente intensità e un mondo di meraviglie ed emozioni in una nuova e fantastica visione che inaugura un nuovo universo di dei [...]

TRAILER
giovedì 1 dicembre 2016
 

Una regina dell'antichità sepolta in una cripta dimenticata nelle profondità del deserto si risveglia ai giorni nostri portando con sé una rabbia molto potente. Riuscirà a raggiungere Londra superando labirinti nascosti e numerosi ostacoli.

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2017 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati