Dizionari del cinema
Quotidiani (1)
Miscellanea (1)
Collegamenti
Media & Link
Consulta on line la Biblioteca del cinema. Tutti i film dal 1895 a oggi:
lunedì 8 febbraio 2016

Michael Caine

Un insospettabile divo inglese

Nome: Maurice Joseph Micklewhite
82 anni, 14 Marzo 1933 (Pesci), Londra (Gran Bretagna)
occhiello
Certi uomini vogliono solo vedere bruciare il mondo.
dal film Il cavaliere oscuro (2008) Michael Caine è Alfred Pennyworth
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Michael Caine
European Film Awards 2015
Nomination miglior attore europeo per il film Youth - La giovinezza di Paolo Sorrentino

European Film Awards 2015
Premio miglior attore europeo per il film Youth - La giovinezza di Paolo Sorrentino

Golden Globes 2003
Nomination miglior attore per il film The Quiet American di Phillip Noyce

Premio Oscar 2002
Nomination miglior attore per il film The Quiet American di Phillip Noyce

Golden Globes 2000
Nomination miglior attore non protagonista per il film Le regole della casa del sidro di Lasse Hallström

Premio Oscar 1999
Premio miglior attore non protagonista per il film Le regole della casa del sidro di Lasse Hallström

Golden Globes 1999
Premio miglior attore per il film Little Voice - È nata una stella di Mark Herman

Golden Globes 1989
Nomination miglior attore per il film Due figli di... di Frank Oz

Golden Globes 1987
Premio miglior attore non protagonista per il film Hannah e le sue sorelle di Woody Allen

Premio Oscar 1986
Premio miglior attore non protagonista per il film Hannah e le sue sorelle di Woody Allen

Golden Globes 1984
Premio miglior attore per il film Rita di Lewis Gilbert

Premio Oscar 1983
Nomination miglior attore per il film Rita di Lewis Gilbert

Golden Globes 1973
Nomination miglior attore per il film Gli insospettabili di Joseph L. Mankiewicz

Premio Oscar 1972
Nomination miglior attore per il film Gli insospettabili di Joseph L. Mankiewicz

Premio Oscar 1966
Nomination miglior attore per il film Alfie di Lewis Gilbert



Il nuovo film di Kenneth Branagh (non) è un remake de Gli insospettabili.

Sleuth, il dramma della gelosia

giovedì 30 agosto 2007 - Tirza Bonifazi Tognazzi cinemanews

Sleuth, il dramma della gelosia Basato sull'opera teatrale di Anthony Shaffer - che era già stato adattato per il grande schermo nel 1972 - il nuovo film di Kenneth Branagh mette in luce l'animo umano di fronte al tradimento e all'umiliazione utilizzando il gioco come oggetto di rivalità fra uomini. Lo sceneggiatore Harold Pinter riprende in mano il lavoro di Shaffer per gettare le basi di un film - completamente diverso dall'originale - dove si esplora un nuovo mondo con nuove dinamiche, come ha spiegato Jude Law (co-produttore e interprete di Sleuth) nell'incontro che si è tenuto a poche ore dalla presentazione del film.

The Last Witch Hunter - L'ultimo cacciatore di streghe

* * 1/2 - -
(mymonetro: 2,59)
Un film di Breck Eisner. Con Vin Diesel, Elijah Wood, Rose Leslie, Ólafur Darri Ólafsson, Julie Engelbrecht.
continua»

Genere Horror, - USA 2015. Uscita 29/10/2015.

Youth - La giovinezza

* * * 1/2 -
(mymonetro: 3,75)
Un film di Paolo Sorrentino. Con Michael Caine, Harvey Keitel, Rachel Weisz, Paul Dano, Jane Fonda.
continua»

Genere Drammatico, - Italia, Francia, Svizzera, Gran Bretagna 2015. Uscita 20/05/2015.

Kingsman - Secret Service

* * * - -
(mymonetro: 3,03)
Un film di Matthew Vaughn. Con Colin Firth, Michael Caine, Taron Egerton, Mark Strong, Sofia Boutella.
continua»

Genere Azione, - USA 2015. Uscita 25/02/2015.

Interstellar

* * * 1/2 -
(mymonetro: 3,89)
Un film di Christopher Nolan. Con Matthew McConaughey, Anne Hathaway, Jessica Chastain, Michael Caine, John Lithgow.
continua»

Genere Fantascienza, - USA 2014. Uscita 06/11/2014.

Mister Morgan

* * 1/2 - -
(mymonetro: 2,99)
Un film di Sandra Nettelbeck. Con Michael Caine, Clémence Poésy, Justin Kirk, Michelle Goddet, Jane Alexander (I).
continua»

Genere Commedia, - Francia, Germania, Belgio, USA 2013. Uscita 10/04/2014.
Filmografia di Michael Caine »

martedì 12 gennaio 2016 - Ne L'abominevole sposa Cumberbatch e Freeman abbandonano pc e sms per indossare i caratteristici abiti vittoriani.

Sherlock, il mito tra tradizione e modernità

Pino Farinotti cinemanews

Sherlock, il mito tra tradizione e modernità L'ennesimo capitolo, l'ennesima contaminazione dell'opera di Conan Doyle è questo Sherlock: L'abominevole sposa che presenta come modello Benedict Cumberbatch, un tipo forte. Si può partire da lui: nell'era recente si è fatto notare con due ruoli che hanno lasciato il segno: in Il quinto potere dove dava corpo e volto a Julian Assange il fondatore di WikiLeaks, l'uomo che sconvolse la comunicazione web; e in The Imitation Game nel ruolo di Alan Turing, il matematico che decriptò l'"Enigma", la macchina che conteneva i codici segreti nazisti. A posteriori emerse che Turing aveva abbreviato la guerra di almeno un anno, salvando milioni di persone. Ruoli "informatici" decisivi ed eclatanti dunque. Tutta acqua al mulino della popolarità. Ma c'è molto di più: c'è l'Holmes al quale l'attore ha dato vita nella serie televisiva Sherlock. Una rivisitazione interessante, non c'è dubbio. Ma mi concedo prima una digressione.

   

venerdì 8 gennaio 2016 - Riuscirà con Revenant a festeggiare il suo primo Oscar? In attesa della cerimonia del 28 febbraio, ecco i 10 film per cui DiCaprio avrebbe potuto (e dovuto?) essere premiato. Vai allo Speciale »

Gli oscar mancati di Leonardo DiCaprio

Gabriele Niola cinemanews

Gli oscar mancati di Leonardo DiCaprio .Se non ce la fa con Revenant - Redivivo davvero non ce la fa più, se con questo film Leonardo DiCaprio non vince un Oscar forse dovrà aspettare il tramonto della propria carriera e la statuetta onoraria. Revenant è un film dalla lavorazione impossibile, durissimo ma impressionante e sofisticato nel suo impatto visivo, stilisticamente audace e produttivamente ambizioso. C'è tutto per garantire una campagna-Oscar all'altezza delle aspettative. In più va aggiunto che DiCaprio ha lavorato molto accuratamente per far sapere che tutto quello che ha dovuto fare l'ha fatto sul serio: poca computer grafica, molto duro lavoro.
Nei panni di un trapper di inizio ottocento che deve scortare un gruppo di uomini attraverso i ghiacci, Leonardo DiCaprio ha messo in scena la sopravvivenza. Il suo Hugh Glass rimane mortalmente ferito dall'attacco di un orso e quindi abbandonato dai compagni, da solo nell'immensità ghiacciata non morirà ma anzi lotterà per sopravvivere senza niente. Quello di Revenant è un ruolo di pochissime parole e molta durezza, promette di essere un confronto corporale epico tra uomo e natura, praticamente la totale trasfigurazione di un attore che nasceva come teen idol e che si è portato appresso troppo a lungo quell'etichetta. Da tempo ormai Leonardo DiCaprio non sceglie i ruoli più semplici o quelli più leccati, anzi ama sporcarsi le mani quanto più possibile. Lo stesso l'Academy sembra non recepirlo e non amarlo.
Abbiamo radunato le 10 volte in cui poteva ambire all'Oscar ed è rimasto a bocca asciutta, considerando sia quando è stato nominato (i primi 4 casi) sia quando nemmeno era in corsa.

   

Altre news e collegamenti a Michael Caine »
The Last Witch Hunter - L'ultimo cacciatore di streghe (2015) Youth - La giovinezza (2015)
Prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | moviecard® | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2016 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso |
pubblicità