Dizionari del cinema
Quotidiani (3)
Collegamenti
Media & Link
Consulta on line la Biblioteca del cinema. Tutti i film dal 1895 a oggi:
mercoledì 20 marzo 2019

Jane Fonda

Meglio cambiare, no?

Nome: Jane Seymour Fonda
81 anni, 21 Dicembre 1937 (Sagittario), New York City (New York - USA)
occhiello
Poi vai dalla tua amica?
Sì.
E ti aspetta qualunque ora tu faccia?
È abituata: ci siamo aspettati per tutta la vita.

dal film La caccia (1966) Jane Fonda è Anna Reeves
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Jane Fonda
SAG Awards 2019
Nomination miglior attrice in una serie televisiva brillante per il film Grace and Frankie di Rebecca Asher, Alex Hardcastle, Arlene Sanford, Ken Whittingham, Dean Parisot, Tim Kirkby, Andy Ackerman, Melanie Mayron, Miguel Arteta, Bryan Gordon

Golden Globes 2016
Nomination miglior attrice non protagonista per il film Youth - La giovinezza di Paolo Sorrentino

Premio Oscar 1986
Nomination miglior attrice per il film Il mattino dopo di Sidney Lumet

Golden Globes 1982
Premio miglior attrice non protagonista per il film Sul lago dorato di Mark Rydell

Golden Globes 1982
Nomination miglior attrice non protagonista per il film Sul lago dorato di Mark Rydell

Premio Oscar 1981
Nomination miglior attrice non protagonista per il film Sul lago dorato di Mark Rydell

Golden Globes 1980
Nomination miglior attrice per il film Sindrome cinese di James Bridges

Golden Globes 1979
Premio miglior attrice per il film Tornando a casa di Hal Ashby

Premio Oscar 1979
Nomination miglior attrice per il film Sindrome cinese di James Bridges

Golden Globes 1979
Nomination miglior attrice per il film Tornando a casa di Hal Ashby

David di Donatello 1978
Premio miglior attrice straniera per il film Giulia di Fred Zinnemann

Golden Globes 1978
Nomination miglior attrice per il film Giulia di Fred Zinnemann

Premio Oscar 1978
Nomination miglior attrice per il film Tornando a casa di Hal Ashby

David di Donatello 1978
Nomination miglior attrice straniera per il film Giulia di Fred Zinnemann

Premio Oscar 1978
Premio miglior attrice per il film Tornando a casa di Hal Ashby

Golden Globes 1978
Premio miglior attrice per il film Giulia di Fred Zinnemann

Premio Oscar 1977
Nomination miglior attrice per il film Giulia di Fred Zinnemann

Golden Globes 1972
Premio miglior attrice per il film Una squillo per l'ispettore Klute di Alan J. Pakula

Golden Globes 1972
Nomination miglior attrice per il film Una squillo per l'ispettore Klute di Alan J. Pakula

Premio Oscar 1971
Nomination miglior attrice per il film Una squillo per l'ispettore Klute di Alan J. Pakula

Premio Oscar 1971
Premio miglior attrice per il film Una squillo per l'ispettore Klute di Alan J. Pakula

Premio Oscar 1969
Nomination miglior attrice per il film Non si uccidono così anche i cavalli? di Sydney Pollack



Padri e figlie

* * * - -
(mymonetro: 3,05)
Un film di Gabriele Muccino. Con Russell Crowe, Amanda Seyfried, Aaron Paul, Diane Kruger, Quvenzhané Wallis.
continua»

Genere Drammatico, - USA, Italia 2015. Uscita 01/10/2015.

Youth - La giovinezza

* * * 1/2 -
(mymonetro: 3,78)
Un film di Paolo Sorrentino. Con Michael Caine, Harvey Keitel, Rachel Weisz, Paul Dano, Jane Fonda.
continua»

Genere Drammatico, - Italia, Francia, Svizzera, Gran Bretagna 2015. Uscita 20/05/2015.

The Butler - Un maggiordomo alla Casa Bianca

* * * - -
(mymonetro: 3,20)
Un film di Lee Daniels. Con Forest Whitaker, Oprah Winfrey, Mariah Carey, John Cusack, Jane Fonda.
continua»

Genere Drammatico, - USA 2013. Uscita 01/01/2014.

No - I giorni dell'arcobaleno

* * * - -
(mymonetro: 3,42)
Un film di Pablo Larrain. Con Gael García Bernal, Alfredo Castro, Antonia Zegers, Luis Gnecco, Marcial Tagle.
continua»

Genere Drammatico, - Cile 2012. Uscita 09/05/2013.

E se vivessimo tutti insieme?

* * 1/2 - -
(mymonetro: 2,81)
Un film di Stéphane Robelin. Con Guy Bedos, Daniel Brühl, Geraldine Chaplin, Claude Rich, Jane Fonda.
continua»

Genere Commedia, - Francia, Germania 2011. Uscita 29/11/2012.
Filmografia di Jane Fonda »

venerdì 8 marzo 2019 - Al via dall'8 marzo con una programmazione di oltre 40 titoli interamente dedicata al mondo femminile.

Sky Cinema Collection, il canale si accende con un omaggio alla forza delle donne

Marzia Gandolfi cinemanews

Sky Cinema Collection, il canale si accende con un omaggio alla forza delle donne Thelma è vittima di un abuso, Louise colpevole di aver ucciso l'uomo che non aveva capito che "no, è no". Realizzato nel 1991, il film culto di Ridley Scott si rivela ferocemente attuale e soffia sulle ceneri ancora ardenti dell'affaire Weinstein. "Thelma & Louise vivranno per sempre" c'è stampato sulla t-shirt di una delle manifestanti che in questi giorni affollano le strade del mondo e che confluiranno l'otto marzo in una grande piazza ideale per celebrare la Giornata internazionale della lotta per i diritti delle donne. In teoria, perché in pratica si preferisce chiamarla "festa della donna", sulla scia delle sempiterne operazioni di marketing: "un diamante per sempre" o "una manicure comprata, la seconda regalata". Lo smalto, naturalmente, è sempre rosa. Ma come non smettono di sottolineare le politiche UE in materia di parità tra uomini e donne, l'otto marzo è una giornata creata in una prospettiva militante, l'otto marzo non è San Valentino e nemmeno la Festa della Mamma. L'otto marzo è una bella occasione per ricordare il cammino che resta da percorrere.

Sky Cinema Collection, canale 303, illustra in una galleria di oltre quaranta titoli alcune stazioni di un percorso a ostacoli che vede le donne impegnate da sempre in prima linea. Una 'collezione' di titoli che ripercorrono le tappe conquistate in attesa di coprire la distanza che separa i due generi in termini di diritti umani e civili.

Il più rappresentativo in questo senso è La battaglia dei sessi, pamphlet politico e femminista interpretato da Emma Stone e Steve Carell. Al di là del match leggendario tra Billie Jean King e Bobby Riggs, il film di Valerie Faris e Jonathan Dayton racconta una doppia liberazione. Quella collettiva delle giocatrici di tennis che si affrancano dalla dominazione maschile e creano negli anni Settanta un torneo femminile professionale, e quella intima della protagonista, che scopre fuori campo la propria omosessualità.

Servizio vincente anche per Cristiana Capotondi (Nome di donna) che avrà (legalmente) la meglio sull'omertà delle colleghe e sull'abuso di potere del direttore della struttura presso cui è impiegato il suo personaggio, una giovane madre che sogna un domani migliore per la sua bambina. Diretto da Marco Tullio Giordana, Nome di donna ha l'urgenza di tutti i suoi film: cambiare il mondo e renderlo un posto migliore. Dopo il caso Weinstein, che ha rimesso in discussione i privilegi, la dominazione e i crimini sessisti, anche il cinema italiano prende la parola, si interroga e smonta il meccanismo del patriarcato.

Altre news e collegamenti a Jane Fonda »
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità