•  
  •  
Apri le opzioni

Colin Farrell

Colin Farrell è un attore irlandese, produttore esecutivo, è nato il 31 maggio 1976 a Dublino (Irlanda).
Nel 2009 ha ricevuto il premio come miglior attore in un film brillante al Golden Globes per il film In Bruges - La coscienza dell'assassino. Colin Farrell ha oggi 46 anni ed è del segno zodiacale Gemelli.

Il piacere del Bad Boy

A cura di Fabio Secchi Frau

Ci sono attori che amiamo. Ci sono pellicole che si consigliano solo per la presenza di grandi interpreti e i loro nomi si legano a chi il cinema lo ama. Lui è uno di questi. Lo abbiamo conosciuto come soldato americano rabbioso e rasato, lo abbiamo ritrovato rifinito e dall'occhio nervoso con la cornetta di un telefono pubblico fra le mani. Fumatore e bevitore incallito, playboy nel privato, è un dandy metropolitano perfetto, ma ancora di più un talentuoso attore capace di passare da un genere cinematografico all'altro, dai paradisi pellerossa del Nuovo Mondo ai ritratti di celebri bisessuali storici.
Distruttore della propria bellezza è un artista mutevole, dotato di pervicacia. È autolesionista e perfino ironico. Insomma, perfido e irresistibile, seduttore di donne, ma anche di uomini. È Colin Farrell, il protagonista prediletto di Joel Schumacher, l'ultimo capostipite della generazione di star bad boys (James Dean, Marlon Brando, James Caan, Steve McQueen e Al Pacino).

La famiglia e l'esordio nella 'terra delle tigri'
Attore irlandese, figlio del giocatore di football Eamon Farrell, segue fin da piccolo, con il fratello Eamon Jr., delle lezioni di danza (costretto dal volere materno). Ha anche due sorelle Catherine e Claudine, la prima diverrà assistente produttrice, la seconda sarà assistente personale dell'attore una volta che questi avrà raggiunto la fama.
Dopo aver studiato recitazione alla Gaiety School of Drama di Dublino, ha avuto il suo debutto nel film The Disappearance of Finbar nel 1996, una comparsata che non gli è stata nemmeno accreditata. Esordisce con un ruolo parlato solo quando entra nel serial della BBC Ballykissangel, seguito poi dalla miniserie tv Falling for a Dancer (1998). Ma il vero colpo di fortuna è stato atterrare nel film d'esordio alla regia dell'attore Tim Roth Zona di guerra del 1999, che lo ha portato ai maggiori festival di tutto il mondo.
Dopo aver fatto un provino per entrare nella boyband irlandese dei Boyzone (dalla quale è stato poi scartato), diventa uno degli idoli di Hollywood recitando nel film di Joel Schumacher Tigerland (2000): storia di due soldati americani in un campo di preparazione della Louisiana del 1971 (poco prima di andare in Vietnam). Il ruolo del vigoroso Bozz, che vorrebbe lasciare l'esercito e organizza azioni di protesta, portando fratture fra i soldati e i loro ufficiali, gli permette di innalzarsi fra i migliori nuovi volti del millennio.
Non passa inosservato al regista Thaddeus O'Sullivan che lo inserisce in un film con Kevin Spacey, Un perfetto criminale (2000), e incarnerà un perfetto Jesse James nella pellicola western Gli ultimi fuorilegge (2001). In seguito, tornerà davanti alla macchina da presa di Schumacher che gli offrirà il ruolo migliore di tutta la sua carriera, quello di Stu Shepard nel thriller In linea con l'assassino. È un'ottima occasione, le inquadrature sono tutte per lui e il suo sguardo impaurito e paranoico, penetra nel cuore del pubblico. Lo stesso regista lo rivorrà anche nel film Veronica Guerin - Il prezzo del coraggio (2003).
Disgraziatamente però, la sua vita privata comincia a farsi tumultuosa, dopo il suo matrimonio con l'attrice Amelia Warner, che è durato solo quattro mesi.

Le conferme e le grandi collaborazioni
Arrivano altri titoli: sarà la co-star di Bruce Willis in Sotto corte marziale (2002) e il burocratico antagonista di Tom Cruise nel fantascientifico Minority Report, diventando così, a soli venticinque anni, uno degli attori più ricercati e incontrastati di Hollywood.
Sofferente di insonnia e amante della vita notturna, contro ogni pronostico diventa padre di James Padraig, il suo primo figlio avuto dalla modella Kim Bordevane.
Nel 2003 arriva a recitare con il suo idolo, Al Pacino, ne La regola del sospetto: in mezzo a una trama spionistica che fa acqua da tutte le parti, il suo carisma e quello della sua icona, salvano il film. Lo stesso anno, un altro fiasco con Daredevil di Mark Steven Johnson, pellicola ispirata alla serie di fumetti omonima ideata da Stan Lee e Frank Miller. Originariamente era stato preso in considerazione per il ruolo del supereroe, ma Ben Affleck era risultato un volto più pulito rispetto al suo, motivo per cui gli hanno affidato la parte del cattivo.
L'anno seguente, gioca con la sua sessualità, sibilando una certa ambiguità con due film: Una casa alla fine del mondo di Michael Mayer (più conosciuto per il suo nudo integrale che per il film stesso) e il kolossal mancato Alexander di Oliver Stone, che suscita opinioni contrastanti fra i critici. Si ripulisce da questi due ruoli interpretando John Smith nel film di Terrence Malick The New World e, accanto a Jamie Foxx sarà il detective Ricardo "Rico" Tubbs nel film di Michael Mann Miami Vice (2006).

Le recenti interpretazioni
Dall'azione al thriller d'autore in compagnia di McGregor in Sogni e delitti (2007) per la regia di un Woody Allen all'affannata ricerca di nuove frontiere. Resta ancorato al thriller con il dramma criminale In Bruges (2008) di Martin McDonagh e ancora in Pride and Glory (2008) di Gavin O'Connor con Edward Norton.
Finalmente una svolta di genere quando Terry Gilliam gli propone di sostituire il defunto Heath Ledger in un film che ne rappresenta sostanzialmente un tributo, Parnassus - L'uomo che voleva ingannare il diavolo (2009), una riflessione fantastica sulla morte e il suo superamento. Dopo questa breve parentesi, il ritorno alla suspance e al thriller è inevitabile con Triage (2009) un parto letterario dell'abile penna di Scott Anderson traslata su grande formato in movimento dal poco conosciuto Danis Tanovic. Il 2010 lo vede protagonista del dramma Crazy Heart, che racconta la storia di un cantante country alcolizzato (interpretato da Jeff Bridges, vincitore del Premio Oscar per questo ruolo) e di The Way Back di Peter Weir.
Nel 2011 Colin si diletta in differenti ruoli, uscendo nelle sale con ben tre film: il noir London Boulevard, accanto alla star inglese Keira Knightley, la commedia Come ammazzare il capo e vivere felici, con Jennifer Aniston e Jason Bateman, e l'horror di Craig Gillespie Fright Night. Nel 2012 lo troviamo protagonista di Total Recall - Atto di forza di Len Wiseman e di nuovo al lavoro per Martin McDonagh (In Bruges) in 7 psicopatici. Nel 2014 partecipa al cast del film Saving Mr. Banks ed è protagonista di Storia d'inverno di Akiva Goldsman, adattamento cinematografico del romanzo omonimo scritto nel 1983 da Mark Helprin, insieme agli attori Russell Crowe, Will Smith, Jennifer Connelly e Matt Bomer. Ad aprile 2013 prende parte, assieme alle colleghe Jessica Chastain e Samantha Morton al progetto della regista norvegese Liv Ullmann, Miss Julie, adattamento della tragedia La signorina Julie del drammaturgo svedese August Strindberg. Nello stesso anno, Colin viene contattato per affiancare Anthony Hopkins e Jeffrey Dean Morgan nel thriller di Afonso Poyart, Premonitions.
Nel 2015 recita a fianco di Rachel Weisz in The Lobster (premio della Giuria al Festival di Cannes 2015) e successivamente affianca Eddie Redmayne in Animali fantastici e dove trovarli, il film scritto da J.K. Rowling.
Tra le più recenti interpretazioni troviamo Il sacrificio del cervo sacro di Lanthimos, Dumbo di Tim Burton e The Batman, in cui vestirà i panni di Pinguino.

Ultimi film

Azione, Drammatico - (USA - 2022), 175 min.
Avventura, Fantascienza, Thriller - (USA - 2021), 108 min.
Azione, (USA - 2020), 113 min.
Thriller, (USA - 2020), 96 min.
Fantastico, (USA - 2019), 112 min.

Focus

CELEBRITIES
giovedì 30 ottobre 2008
Stefano Cocci

L'interpretazione più controversa dell'attore di Dublino Nel bene o nel male, l'Alexander di Oliver Stone è l'interpretazione chiave della fin qui giovane carriera di Colin Farrell. Criticata da molti, probabilmente la maggioranza, dei cosiddetti critici, si trattava di una missione impossibile fin dall'inizio: Farrell non è una figura propriamente greca e vederlo con i boccoli d'oro è stato un duro colpo

INCONTRI
martedì 28 ottobre 2008
Désirée Colapietro Petrini

Il riscatto di Colin Farrell Sotto l'obiettivo della camera a mano di Gavin O'Connor si è svolta questa mattina la conferenza stampa di Pride and Glory - Il prezzo dell'Onore, ritratto crudo e commovente di una famiglia di poliziotti della Eagles Picture in arrivo nelle sale il 31 ottobre. Con il regista, qui anche nelle vesti di sceneggiatore, uno dei due protagonisti, l'irlandese Colin Farrell, capelli lunghi e cappello, che, tra una domanda e l'altra, si è divertito a riprendere i giornalisti della Sala Petrassi accorsi numerosi alla fine della proiezione del film

News

Regia di Neil Burger. Un film con Tye Sheridan, Lily-Rose Depp, Colin Farrell, Quintessa Swindell, Isaac...
Il mondo magico si tinge di oscuro regalando riflessioni su temi universali. Disponibile su Infinityanche in 4K.
Yorgos Lanthimos guarda a Kubrick in una nuova e malsana parabola sulle nostre paure più inconfessabili. Premiato a...
Il nuovo film di Sofia Coppola, in concorso al prossimo Festival di Cannes. Dal 14 settembre al cinema.
Ecco i contenuti da non perdere su Netflix per prepararvi ai festeggiamenti e respirare la magia della festa irlandese.
Colin Farrell è un soldato ferito curato da Elle Fanning, Kirsten Dunst e Nicole Kidman nel nuovo film di Sofia Coppola....
Yorgos Lanthimos, il regista di The Lobster.
Oggi anche il documentario su Amy Winehouse.
Escono oggi 7 Psicopatici, Acciaio e Alì ha gli occhi azzurri.
Protagonista sul grande schermo, da Nosferatu a Fright Night.
Marti Noxon racconta la scrittura e le riprese di Fright Night.
William Monahan sovrappone l'aspetto gangsteristico a quello più d'atmosfera.
Le uscite di ottobre tra This is it e Parnassus.
Alcune foto still dei film della prossima stagione.
Il film di Neil Jordan verrà presentato al Festival di Toronto.
L'attore irlandese sta per tornare al cinema con Pride and Glory.
Gavin O'Connor e Colin Farrell a Roma.
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | Serie TV | Dvd | Stasera in Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | TROVASTREAMING
Copyright© 2000 - 2022 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati