Dizionari del cinema
Periodici (3)
Collegamenti
Media & Link
Consulta on line la Biblioteca del cinema. Tutti i film dal 1895 a oggi:
giovedì 16 agosto 2018

Steve McQueen

3188

Nome: Terence Steven McQueen
Data nascita: 24 Marzo 1930 (Ariete), Beech Grove (Indiana - USA)

Data morte: 7 Novembre 1980 (50 anni), Juárez (Messico)
occhiello
Io protetto da te? Hai presente cosa disse la gallina alla volpe?
Se si trattava di una volpe seria; non disse niente. non fece in tempo.

dal film Papillon (1973) Steve McQueen è Henri 'Papillon' Charriere
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Steve McQueen
Golden Globes 1974
Nomination miglior attore per il film Papillon di Franklin J. Schaffner

Premio Oscar 1966
Nomination miglior attore per il film Quelli della “San Pablo” di Robert Wise

Premio Oscar 1966
Nomination miglior attore non protagonista per il film Quelli della “San Pablo” di Robert Wise



Steve McQueen - Una vita spericolata

* * * - -
(mymonetro: 3,00)
Un film di Gabriel Clarke, John McKenna. Con Steve McQueen, Chad McQueen, John Sturges, Neile Adams, Lee H. Katzin.
continua»

Genere Documentario, - USA 2015. Uscita 09/11/2015.

La grande fuga

* * * * -
(mymonetro: 4,00)
Un film di John Sturges. Con Charles Bronson, James Coburn, Donald Pleasence, James Garner, Steve McQueen.
continua»

Genere Guerra, - USA 1963.

Papillon

* * * 1/2 -
(mymonetro: 3,94)
Un film di Franklin J. Schaffner. Con Steve McQueen, Dustin Hoffman, Victor Jory, Don Gordon, Anthony Zerbe.
continua»

Genere Avventura, - USA 1973.

Lassù qualcuno mi ama

* * * 1/2 -
(mymonetro: 3,97)
Un film di Robert Wise. Con Everett Sloane, Paul Newman, Steve McQueen, Anna Maria Pierangeli, Eileen Heckart.
continua»

Genere Biografico, - USA 1956.

I magnifici sette

* * * * -
(mymonetro: 4,27)
Un film di John Sturges. Con Yul Brynner, Eli Wallach, Steve McQueen, Charles Bronson, Robert Vaughn.
continua»

Genere Western, - USA 1960.
Filmografia di Steve McQueen »

martedì 14 agosto 2018 - Il 9 agosto 1969 gli USA si svegliarono con la notizia dal massacro di Cielo Drive. Cinquant'anni dopo il regista mette la tragedia al centro del suo Once Upon a Time in Hollywood.

Quentin Tarantino - Charles Manson: contatto!

Pino Farinotti cinemanews

Quentin Tarantino - Charles Manson: contatto! Once Upon a Time in Hollywood, C'era una volta in Hollywood. È il titolo del nuovo film di Quentin Tarantino che uscirà l'anno prossimo. Lo scenario è la Hollywood del 1969, un collettore di ogni storia, spettacolo, eccessi, sesso, violenza, il mondo del cosiddetto star system, dove non ci si fa mancare niente. Ho scritto "violenza", in quell'anno accadde qualcosa che divenne un manifesto orribile della violenza: il 9 agosto fu il giorno della strage al 10050 Cielo Drive, a Bel Air, in cui i seguaci della setta di Charles Manson uccisero sette persone, fra cui Sharon Tate, moglie di Roman Polanski, incinta di otto mesi. Ne fu sconvolta l'America, e lo fu il mondo. In quell'epoca Hollywood era ancor la città del cinema quasi senza concorrenza, nelle stagioni a venire molto sarebbe cambiato, le produzioni avrebbero cercato altre alternative, di luogo e di contenuti, il centro di gravità non sarebbe più stata la sola California. Allora le major erano ancora in piena attività e i professionisti nei vari mestieri arrivavano in città e trovavano lavoro. Quentin Tarantino, che ha lavorato alla sceneggiatura per cinque anni, ha costruito il racconto su due figure non di primissimo piano. Una è Rick Dalton, uno specialista di western, presente in varie serie televisive. L'altro è Cliff Booth, uno stuntman. Si frequentano, si incrociano nelle produzioni, sono amici. C'è un dettaglio che risulterà importante, Dalton abita vicino alla villa di una star, Sharon Tate. L'impatto mediatico dei fatti di Bel Air fu naturalmente enorme e Charles Manson (1934-2017) non poteva non diventare un perfetto soggetto da film. Infatti il grande e il piccolo schermo non lo hanno trascurato.

Fra i molti titoli sono ricordabili Aquarius, Helter Skelter e Manson Family Movies. La sua personalità è stata sviscerata in tutte le forme. Manson ha finito per diventare una vera cultura dell'orrore, è stato il primo angelo del male, con tanto di sponsor, creando un modello che ha fatto proseliti. Fatti tutti i debiti distinguo non c'è dubbio che Tarantino possegga tutte le attitudini artistiche per occuparsi di quel personaggio. Che comunque non sarà il centro della narrazione.

Altre news e collegamenti a Steve McQueen »
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità