•  
  •  
Apri le opzioni

Giovanni Veronesi

Giovanni Veronesi è un attore italiano, regista, produttore, scrittore, sceneggiatore, assistente alla regia, è nato il 31 agosto 1962 a Prato (Italia).
Nel 2006 ha ricevuto il premio come miglior sceneggiatura al Nastri d'Argento per il film Manuale d'amore. Dal 1994 al 2006 Giovanni Veronesi ha vinto 3 premi: David di Donatello (1994), Nastri d'Argento (1997, 2006). Giovanni Veronesi ha oggi 59 anni ed è del segno zodiacale Vergine.

Il re-gista ragazzino

A cura di Fabio Secchi Frau

Mentre scorriamo lo sguardo lungo la sua filmografia come regista e sceneggiatore e in attesa di nuove opere che sembrano preannunciare una vera e propria restaurazione cinematografica della commedia all'italiana, possiamo notare solo una cosa: che le commedie da lui dirette o scritte sono stata campionesse di incassi al box office italiano! E vi pare niente?

Il nuovo Monicelli
Appartenente al cosiddetto "cinema toscano", vale a dire a quel gruppo di giovani interpreti che dagli anni Novanta a oggi ha portato al successo il cinema italiano, Giovanni Veronesi ha tutte le carte in tavola per essere considerato il nuovo Monicelli.

Al servizio di Francesco Nuti
Fratello dello scrittore Sandro, comincia la sua carriera come attore nel 1983 nel film di Pupi Avati Una gita scolastica, poi passa alla sceneggiatura al servizio di Francesco Nuti e affiancando Vincenzo Cerami. Nascono così le sceneggiature di Tutta colpa del paradiso (1985), Stregati (1987), Caruso Paskoski di padre polacco (1988), Donne con le gonne (1991) e OcchioPinocchio (1994).

Tra il debutto dietro la macchina da presa e sceneggiatore di cinepanettoni
Nel 1987 decide di investirsi lui stesso regista e dirige il suo primo film Marameo, con Novello Novelli e Vanessa Gravina. Da quest'anno fino al 1993, tornerà però a occuparsi di sceneggiatura, firmando i primi cinepanettoni: Vacanze di Natale '91 (1991) e Anni '90 (1992). Sul set fa la conoscenza dell'attore Christian De Sica per il quale scriverà Uomini uomini uomini (1995) e Tre (1996). Mentre riceve il suo primo premio (il David di Donatello per la migliore sceneggiatura) nel 1993, dopo aver diretto Penelope Cruz e Diego Abatantuono (che sarà presente anche in un'altra pellicola da lui diretta Il barbiere di Rio, 1996) nel religioso Per amore solo per amore, che affronta la natività sotto gli occhi di San Giuseppe.

Il successo della collaborazione con Leonardo Pieraccioni
Diventato grande amico e collaboratore di Leonardo Pieraccioni, scriverà per lui le commedie romantiche che saranno i maggiori successi cinematografici italiani: I laureati (1995), Il ciclone (1996) - per il quale vince il Nastro d'Argento per la migliore sceneggiatura -, Fuochi d'artificio (1997), Il pesce innamorato (1999), Il principe e il pirata (2001), Il paradiso all'improvviso (2003), Ti amo in tutte le lingue del mondo (2005), Una moglie bellissima (2007) e Io & Marilyn (2009). Ovviamente, il passo da Pieraccioni all'attore Massimo Ceccherini è brevissimo e Veronesi si occupa anche del suo debutto come regista (Lucignolo, Faccia da Picasso e La mia vita a stelle e strisce).

Tra flop e grandi successi
La sua filmografia da regista continua con Silenzio si nasce (1996) con Paolo Rossi e Sergio Castellitto, poi trasforma la dark lady del cinema italiano Asia Argento in una comicissima attrice in Viola bacia tutti (1998), ma disgraziatmanete seguiranno i flop Il mio West e Streghe verso Nord.
Fidanzato dell'attrice Valeria Solarino, sceneggiatore per Verdone (C'era un cinese in coma, 2000) e produttore della pellicola di Alessandro Piva Mio cognato (2003), sbanca i botteghini di mezza Italia con Che ne sarà di noi (2004), seguito dal suo capolavoro, la commedia rosa Manuale d'amore (2005), per il quale vincerà il Nastro d'Argento per la migliore sceneggiatura. Il suo sequel Manuale d'amore 2 - Capitoli successivi (2007) dipinge gli italiani come un popolo di romantici amatori, ma il Manuale non finisce qui: nel 2011 arriva Manuale d'amore 3, che vede la partecipazione di Robert De Niro. Sempre di italiani si parla in Italians, film diviso in due episodi con protagonisti Riccardo Scamarcio e Sergio Castellitto nel primo, e Carlo Verdone e Ksenia Rappoport nel secondo. Nel 2010 ha diretto Genitori & figli :) Agitare bene prima dell'uso, con un cast che va da Michele Placido a Margherita Buy e da Luciana Littizzetto a Silvio Orlando, e torna l'anno successivo col terzo capitolo del fortunato Manuale d'amore. Nel 2013 apre fuori concorso il Festival del Film di Roma col suo ritratto dell'Italia dagli anni '60 ai '90 di L'ultima ruota del carro, con Elio Germano protagonista, e l'anno successivo torna alla commedia con Una donna per amica, con Fabio De Luigi e Laetitia Casta come protagonisti. Nel 2017 dirige la commedia sulla fuga all'estero dei giovani italiani Non è un paese per giovani, interpretata da Filippo Scicchitano e Giovanni Anzaldo.
Nel 2018 dirige Moschettieri del Re - La penultima missione e nel 2020 il seguito e due anni dopo il sequel Tutti per 1 - 1 per tutti.

Un eterno Peter Pan
Giovanni Veronesi è dotato di una sensibilità e di un gusto che riescono a rendere con naturalezza quella certa infantile freschezza che accompagna la sue pellicole, il tutto condito con un sottofondo di malinconica rassegnazione, sui casi della vita, che appartiene personalmente al regista toscano. Infatti, non solo è un re-gista divertito, ma quell'aspetto ludico, tipico dell'adolescenza, che non sembra mai essere tramontato in lui, ce lo fa apparire come un re-gista ragazzino.

Ultimi film

Commedia, (Italia - 2014), 88 min.
Commedia, (Italia - 2011), 100 min.
Commedia, (Italia - 2009), 116 min.

Focus

FOCUS
venerdì 24 marzo 2017
Emanuele Sacchi

Tema ricorrente del coming of age, il viaggio in auto, senza una meta precisa, si sposa da sempre alla perfezione con il cinema americano e con la sua capacità di condurre lo spettatore in spazi aperti e highways apparentemente infinite. Viaggio come rito di iniziazione quindi: alla vita, alla gioia e al dolore; o come ricerca di una persona speciale. Per finire poi, quasi sempre, a scoprire se stessi, come non sarebbe stato possibile senza aver percorso chilometri

INCONTRI
martedì 22 febbraio 2011
Giovanni Bogani

Com’è stato avere De Niro sul set? Beh, alla fine non ce stavamo tanto a pensare: vero Michè?”. Accanto a Carlo Verdone, nel treno che lo porta a Roma, per la presentazione di Manuale d'amore 3 alla stampa, c’è Michele Placido. “Michè” annuisce. Nun ce stavano tanto a pensà, alla fine. De Niro sembra già, in qualche modo, l’ospite venuto da lontano, quello per cui si mette la tovaglia buona, e si porta in tavola il buon vino

INCONTRI
martedì 22 febbraio 2011
Marzia Gandolfi

Arriva in sala il terzo e attesissimo capitolo di Manuale d’amore, impreziosito dalla carismatica presenza di Robert De Niro, che parla italiano, pensa in inglese e innamora la bella Viola di Monica Bellucci. Tre episodi, corrispondenti a tre stagioni dell’amore (Giovinezza, Maturità, Oltre), compongono questa volta le ‘istruzioni per l’uso’ di Giovanni Veronesi, che offre nuovi campioni rappresentativi di una più ricca sociologia del comportamento sentimentale

NEWS
mercoledì 20 ottobre 2010
Edoardo Becattini

Sarà un caso che, dopo un (non)giovane di nome Dante (Francesco Mandelli) e un disc-jockey interpretato da Claudio Bisio, il narratore che sfoglierà per noi i nuovi capitoli del compendio amoroso di Giovanni Veronesi sia un tassista chiamato Cupido (Emanuele Propizio)? Forse no, considerando che il protagonista di Manuale d'amore 3 è il taxi driver per eccellenza della storia del cinema, l'uomo più emulato da varie generazioni di attori posti davanti a uno specchio in cerca di uno sguardo paranoico ed esaltato

INCONTRI
domenica 1 agosto 2010
Fiorella Taddeo

Non voglio essere rivalutato. Se mi invitano a Venezia da vecchio, col catetere e con la bava alla bocca, m'incazzo". Non ha usato mezzi termini Giovanni Veronesi nel toccare lo spinoso argomento della Mostra del Cinema di Venezia. Il regista, ieri ospite al Giffoni Film Festival, durante la Masterclass che ha tenuto per i ragazzi, ha lanciato più di un frecciatina alla kermesse organizzata da Marco Müller

News

Valerio Mastandrea, Sergio Rubini, Rocco Papaleo e Pierfrancesco Favino sono i moschettieri del re. Dal 27 dicembre al...
Il terzo capitolo del celebre prontuario sentimentale racconta le tre stagioni dell'innamoramento.
Giovanni Veronesi incontra il giovane pubblico di Giffoni Experience.
La nuova commedia di Veronesi, che riflette col sorriso sul confronto generazionale.
L'incontro con Giovanni Veronesi e il cast di un film che racconta con leggerezza i vizi e le virtù degli italiani.
Ci facciamo sempre riconoscere...
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | Serie TV | Dvd | Stasera in Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | TROVASTREAMING
Copyright© 2000 - 2022 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati