Dizionari del cinema
Collegamenti
Media & Link
Consulta on line la Biblioteca del cinema. Tutti i film dal 1895 a oggi:
martedì 26 settembre 2017

Silvio Orlando

Vizi e virtù di un italiano medio

60 anni, 30 Giugno 1957 (Cancro), Napoli (Italia)
occhiello
Io sono solo. È una scelta di vita.
Sì, delle donne.

dal film Figli di Annibale (1998) Silvio Orlando è Domenico
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Silvio Orlando
David di Donatello 2009
Nomination miglior attore per il film Il papà di Giovanna di Pupi Avati

Nastri d'Argento 2009
Nomination miglior attore per il film Il papà di Giovanna di Pupi Avati

Nastri d'Argento 2009
Nomination miglior attore non protagonista per il film Ex di Fausto Brizzi

Festival di Venezia 2008
Premio coppa volpi migliore interpretazione maschile per il film Il papà di Giovanna di Pupi Avati

Nastri d'Argento 2007
Premio miglior attore per il film Il caimano di Nanni Moretti

Nastri d'Argento 2007
Nomination miglior attore per il film Il caimano di Nanni Moretti

David di Donatello 2006
Nomination miglior attore per il film Il caimano di Nanni Moretti

David di Donatello 2006
Premio miglior attore per il film Il caimano di Nanni Moretti

Nastri d'Argento 2000
Premio miglior attore per il film Preferisco il rumore del mare di Mimmo Calopresti

Nastri d'Argento 2000
Nomination miglior attore per il film Preferisco il rumore del mare di Mimmo Calopresti

Nastri d'Argento 1999
Nomination miglior attore non protagonista per il film Aprile di Nanni Moretti



La nuova commedia di Veronesi, che riflette col sorriso sul confronto generazionale.

Genitori & figli: manuale generazionale

martedì 23 febbraio 2010 - Marzia Gandolfi cinemanews

Genitori & figli: manuale generazionale Esaurita la vena dei film “a episodi”, Giovanni Veronesi affronta una commedia “organica” che suo malgrado tradisce e svolge due storie. Storie che finiscono per confluire nel tema assegnato alla protagonista adolescente da un padre (e professore) in crisi col figlio diciottenne e deciso a partecipare alle selezioni per il Grande Fratello. Col sorriso e un cast in stato di grazia, Genitori & figli affronta l’eterno confronto e le immancabili incomprensioni che da sempre vedono schierati e contrari genitori e figli. A Roma per presentare il suo film, Giovanni Veronesi racconta la sua idea di famiglia e confessa l’amore per i suoi attori “accordati”.

Il nuovo film di Fausto Brizzi invaderà le sale il 6 febbraio.

Ex: e vissero felici e contenti?

venerdì 30 gennaio 2009 - Marianna Cappi cinemanews

Ex: e vissero felici e contenti? Seicento copie sono pronte nei magazzini di mamma Rai per invadere le sale italiane, il giorno 6 febbraio. Sono le pellicole di Ex, il nuovo film di Fausto Brizzi, scritto dal regista con i fedelissimi Marco Martani e Massimiliano Bruno e prodotto da Fulvio e Federica Lucisano. Il cast è una lunga passerella di volti noti e capaci del cinema, della televisione e del teatro italiano, con l'aggiunta dei "cugini" Cécile Cassel e Malik Zidi. La conferenza stampa è l'occasione per incontrarli quasi al completo e per assistere ad un piccolo battibecco tra "ex" amici, Alessandro Gassman e Gianmarco Tognazzi, non si sa quanto serio e quanto scherzoso. Ma San Valentino è alle porte e l'amore trionferà. Almeno sullo schermo.

Il 2008 è l'anno del trionfo a Venezia per l'attore napoletano.

5x1: Silvio Orlando, quella faccia un po' così

martedì 9 settembre 2008 - Stefano Cocci cinemanews

5x1: Silvio Orlando, quella faccia un po' così Sarà forse per gli occhi buoni da napoletano sognatore che ti fanno pensare ad un individuo con un animo grande oppure gli spigoli del volto e il naso aquilino che, invece, ti fanno intuire una personalità nervosa e ostica. Sarà per questi motivi che Silvio Orlando si presta a molti ruoli ed infiniti personaggi, tant'è che, dopo la vittoria della Coppa Volpi al Festival di Venezia per il ruolo da protagonista nel film di Pupi Avati Il papà di Giovanna, qualcuno lo ha definito il Dustin Hoffman italiano. Adatto al dramma ed alla commedia – genere con cui iniziò negli anni Ottanta con alcune partecipazioni televisive – Orlando è tra i migliori della sua generazione, un talento costruito nei teatri d'Italia mentre si preparava ad una solida arte drammatica. Il trionfo veneziano è il riconoscimento veneziano ad un figlio di Napoli, che ha saputo farsi erede di quella tradizione e portarla sulle sue gracili spalle e di forza nel XXI secolo: molti lo ricorderanno, alcuni anni fa, girare l'Italia con i suoi pezzi di De Filippo, tra cui un mitico "Don Raffaele Il Trombone" da lui diretto e interpretato in cui esclamava continuamente "l'umanità mi fa schifo schifo". Forse qualcuno potrà essere d'accordo con lui, però, Silvio non è solo questo: è tra gli attori preferiti dei migliori registi d'Italia, come dimostra la solida collaborazione con Nanni Moretti, ad esempio, che gli ha portato trionfi a Cannes ed ai David di Donatello (rispettivamente per La stanza del figlio e Il Caimano).

Pupi Avati e gli attori presentano il film al Festival di Venezia.

Il papà di Giovanna: un film che arriva al cuore

lunedì 1 settembre 2008 - Désirée Colapietro Petrini cinemanews

Il papà di Giovanna: un film che arriva al cuore Con l'obiettivo puntato sull'Italia della prima metà del Novecento, Avati offre, con Il papà di Giovanna, il minuzioso ritratto della sua città natale, Bologna, in cui un drammatico fatto di cronaca cambia e rivoluziona la vita di Michele Casali (Silvio Orlando), da molti anni sposato a una donna costretta ad amarlo, Delia (Francesca Neri), e padre dell'adolescente Giovanna (Alba Rorhwacher). Siamo sul finire degli anni Trenta e, anche qui, come nel film di Ozpetek, si parla di un terribile incidente di cronaca: la ragazza uccide per gelosia la sua compagna di banco e, giudicata inferma di mente e ricoverata in un manicomio, viene abbandonata da una madre che improvvisamente rinnega tutta la famiglia. "Il personaggio di Delia", ha spiegato Francesca Neri, "è una madre terribile e calarmi nei suoi panni è stata un'esperienza interessante che però mi ha anche fatto soffrire molto. Pupi mi ha fatto capire che non si può giudicare dall'esterno, certe situazioni bisogna viverle ed è per questo che alla fine, proprio grazie a lui, Delia mi fa quasi tenerezza. Vivere la sua difficoltà è stato un viaggio di sofferenza. Non la giustifico, ma in qualche modo oggi capisco. Capisco che una madre possa vivere questo dolore con un certo distacco".

Presentato a Venezia il nuovo film di Pupi Avati, con Francesca Neri e Silvio Orlando.

Il papà di Giovanna, un film difficile

domenica 31 agosto 2008 - Alessandro Regoli cinemanews

Il papà di Giovanna, un film difficile Il cinema italiano continua a far parlare di sé a Venezia e, ancora una volta, dopo Un giorno perfetto, si presenta con una tragedia familiare. Oggi è la volta di Pupi Avati che presenta in concorso Il papà di Giovanna, la difficile storia di un uomo che cerca di occuparsi della figlia Giovanna (Alba Rohrwacher), rinchiusa in un ospedale psichiatrico dopo aver commesso un terribile delitto ed esser stata dichiarata malata di mente per evitare il carcere. Cast di richiamo per il film di che vede Silvio Orlando nel ruolo del padre di Giovanna (Michele Casali) e Francesca Neri nei panni di una madre (Delia Casali) che, dopo la tragedia, ha rinnegato la propria famiglia rifiutandosi di rivedere Giovanna.
Durante la conferenza stampa proprio Francesca Neri ha dichiarato di aver sofferto nell'interpretare il ruolo di una madre terribile ma di aver provato anche una profonda tenerezza. Silvio Orlando, al suo primo film con Pupi Avati, si è dichiarato contento per il lavoro svolto sottolineando il feeling instauratosi con Alba Rohrwacher, feeling ricambiato dalla stessa attrice.
Tra i film in concorso da sottolineare il ritorno del maestro Miyazaki che presenta Ponyo on the Cliff by the Sea, la storia di Sosuke, un bambino di cinque anni, e della sua amicizia con una principessa pesce rosso, Ponyo, che sogna di diventare un essere umano. Fuori concorso viene presentato Stazione centrale di Youssef Chahine, regista recentemente scomparso.
Per la sezione Giornate degli autori viene presentato The Visitor, una coproduzione europea ambientata in un mondo brutale e misterioso, la selvaggia natura finlandese che fa da sfondo alla storia che vede un misterioso straniero far visita a una famiglia (un ragazzo che vive con sua madre), portando loro un messaggio del padre rinchiuso in carcere. L'altro proposta odierna per le Giornate degli Autori è A Country Teacher, un viaggio di un brillante professore di città che si rifugia in un paesino della campagna boema per sfuggire ai ricordi e all'intolleranza nei confronti della propria omosessualità.
Ci spostiamo in America con Goodbye Solo (sezione Orizzonti), un road movie in cui il tassista Solo deve accompagnare William, un anziano di settant'anni stanco di vivere, fino alla cima di un monte, scelto per il lancio finale. Ne Il bambino di Kabul (Settimana della Critica), protagonista è un altro tassista nella cui macchina viene abbandonato un neonato. Non sapendo che fare e dopo vari tentativi di lasciarlo in orfanotrofio o alle forze di polizia, decide di portarlo a casa e affidarlo alle cure della moglie che lo accoglie e lo allatta.

Un paese quasi perfetto

* * - - -
(mymonetro: 2,47)
Un film di Massimo Gaudioso. Con Fabio Volo, Silvio Orlando, Carlo Buccirosso, Nando Paone, Miriam Leone.
continua»

Genere Commedia, - Italia 2015. Uscita 3/24/2016.

La sedia della felicità

* * * - -
(mymonetro: 3,04)
Un film di Carlo Mazzacurati. Con Valerio Mastandrea, Isabella Ragonese, Giuseppe Battiston, Katia Ricciarelli, Raul Cremona.
continua»

Genere Commedia, - Italia 2013. Uscita 4/24/2014.

Un castello in Italia

* * 1/2 - -
(mymonetro: 2,85)
Un film di Valeria Bruni Tedeschi. Con Valeria Bruni Tedeschi, Louis Garrel, Filippo Timi, Marisa Borini, Xavier Beauvois.
continua»

Genere Commedia, - Francia 2013. Uscita 10/31/2013.

La variabile umana

* * 1/2 - -
(mymonetro: 2,59)
Un film di Bruno Oliviero. Con Silvio Orlando, Giuseppe Battiston, Sandra Ceccarelli, Alice Raffaelli, Renato Sarti.
continua»

Genere Drammatico, - Italia 2013. Uscita 8/29/2013.

Missione di pace

* * 1/2 - -
(mymonetro: 2,76)
Un film di Francesco Lagi. Con Silvio Orlando, Francesco Brandi, Alba Rohrwacher, Filippo Timi, Antonella Attili.
continua»

Genere Commedia, - Italia 2011. Uscita 10/28/2011.
Filmografia di Silvio Orlando »

mercoledì 23 agosto 2017 - La seconda edizione del Concorso per giovani autori emergenti si svolgerà al Lido di Venezia il 31 agosto e 1° settembre.

I Love GAI, ultimi giorni per iscriversi alle proiezioni

a cura della redazione cinemanews

I Love GAI, ultimi giorni per iscriversi alle proiezioni Sono gli ultimi giorni per iscriversi alle proiezioni della seconda edizione di I Love GAI, concorso dedicato ai più interessanti autori del panorama italiano, nato nel 2015 allo scopo di promuovere i giovani talenti del nostro paese e creare un circolo virtuoso tra creatività, produzione e industria cinematografica. In programma il 31 agosto e il 1° settembre, I Love GAI si distingue anche quest'anno per freschezza e sperimentazione di contenuti e di linguaggi. A contendersi la vittoria saranno diciannove registi, tutti under 40, scelti dal comitato di selezione tra quasi 200 film candidati. La giuria di I Love GAI può contare sulla partecipazione del noto regista Giuseppe Piccioni (autore di 10 film tra cui Fuori dal mondo con Margherita Buy e Silvio Orlando, Luce dei miei occhi con Sandra Ceccarelli e Luigi lo Cascio e Il rosso e il blu con Margherita Buy a Riccardo Scamarcio), del produttore Francesco Bonsembiante e di Géraldine Gomez, fondatrice del festival multidisciplinare Horses Pistes del Centre Pompidou, che ogni anno percorre un tema di grande attualità attraverso linguaggi contemporanei.

I Love GAI si avvale di un comitato di selezione d'eccellenza che ha ponderato la prima selezione del concorso: dopo Nicola Giuliano, quest'anno il selezionatore ospite è Massimo Coppola, consulente per le strategie editoriali presso la Direzione Generale RAI, già direttore di Rolling Stone. Coppola affianca Andrea Purgatori, sceneggiatore e giornalista noto per le inchieste e i reportage su casi scottanti del terrorismo italiano, attualmente presidente di Greenpeace Italia e nel Consiglio di Gestione di SIAE - Società Italiana Autori ed Editori, e Mara Sartore, personaggio eclettico del panorama culturale, già direttrice per 14 anni del festival cult di cortometraggi Circuito Off, attualmente direttrice di Lightbox, società di comunicazione e casa editrice specializzata in arte contemporanea.

Altre news e collegamenti a Silvio Orlando »
Prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
mercoledì 27 settembre
Song To Song
I peggiori
Quando un padre
mercoledì 13 settembre
Alien: Covenant
mercoledì 6 settembre
I puffi - Viaggio nella foresta s...
martedì 5 settembre
I puffi - Viaggio nella foresta s...
venerdì 1 settembre
King Arthur - Il potere della spada
martedì 29 agosto
Guardiani della Galassia Vol. 2
giovedì 24 agosto
Baby Boss
mercoledì 23 agosto
Fast & Furious 8
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | moviecard® | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2017 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso |
pubblicità