Manuale d'amore 2 (Capitoli successivi)

Film 2007 | Commedia, 120 min.

Regia di Giovanni Veronesi. Un film con Carlo Verdone, Monica Bellucci, Riccardo Scamarcio, Antonio Albanese, Sergio Rubini. Cast completo Genere Commedia, - Italia, 2007, durata 120 minuti. Uscita cinema venerdì 19 gennaio 2007 distribuito da Filmauro. - MYmonetro 2,59 su 12 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Manuale d'amore 2 (Capitoli successivi) tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.



Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.


oppure

Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.

Ultimo aggiornamento lunedì 17 maggio 2010

Erotismo, fecondazione assistita, amore gay e crisi di mezza età per i quattro nuovi capitoli del manuale d'amore di Veronesi. Il film ha ottenuto 1 candidatura a David di Donatello, In Italia al Box Office Manuale d'amore 2 (Capitoli successivi) ha incassato 19,1 milioni di euro .

Manuale d'amore 2 (Capitoli successivi) è disponibile a Noleggio e in Digital Download
su TROVA STREAMING e in DVD su IBS.it e su LaFeltrinelli.it. Compralo subito

Consigliato nì!
2,59/5
MYMOVIES 3,00
CRITICA 2,00
PUBBLICO 2,77
CONSIGLIATO NÌ
Eros e sentimenti in quattro capitoli.
Recensione di Mattia Nicoletti
mercoledì 17 gennaio 2007
Recensione di Mattia Nicoletti
mercoledì 17 gennaio 2007

Un ragazzo semiparalizzato per un incidente (Riccardo Scamarcio) e la bella fisioterapista (Monica Bellucci), una giovane coppia (Barbora Bobulova e Fabio Volo) che si affida alla fecondazione assistita per avere un figlio, due gay (Sergio Rubini e Antonio Albanese) che decidono di sposarsi tra mille complicazioni, un uomo (Carlo Verdone) nel pieno della maturità che si innamora di una giovane spagnola (Elsa Pataky).
Queste sono le quattro storie introdotte dal Dj Claudio Bisio che si limita a dare il La al fluire dell'amore.
Come tutti i successi cinematografici che si rispettano, Manuale d'amore era destinato ad avere un seguito (sembra che nella mente del regista siano 5 i capitoli complessivi), e come spesso accade ci si aspettava una fotocopia del precedente con qualche cambiamento nel cast per rinnovare l'interesse del pubblico. Giovanni Veronesi, in questo caso, ha sorpreso tutti, perchè se è vero che il primo episodio, il più debole, asserve il lancio pubblicitario per l'incontro d'amore fra Scamarcio e la Bellucci, gli altri tre episodi confermano una rinascita della commedia italiana che non si esprime solo attraverso macchiette e stereotipi. Le riflessioni sull'amore, sui modi di esprimerlo, sui modi di viverlo, sui modi di tradirlo, sono più profonde, i personaggi più dettagliati, creando un equilibrio fra comicità e vita vissuta. Infastidisce solo un uso del product placement sconsiderato, che manifesta più l'ignoranza delle aziende (che non comprendono quanto non sia necessario fare vedere un marchio a pieno schermo) che della produzione che comunque in qualche modo deve raccogliere finanziamenti.
Tornando al cinema, l'episodio "Il matrimonio" con Albanese e Rubini nelle vesti di due omosessuali, intenso e vero, sia nelle interpretazioni (non troppo caricate) che nei dialoghi, è il manifesto di questo film che dimostra come sia ancora possibile far rivivere la nostra commedia con risate intelligenti, raccontando il sentimento che più ci appartiene, e che sfugge alle regole di ogni manuale.

Sei d'accordo con Mattia Nicoletti?
Su MYmovies il Dizionario completo dei film di Laura, Luisa e Morando Morandini

Prodotto da Filmauro, seguito del campione d'incassi del 2006, distribuito in 750 copie, scritto dal regista con Ugo Chiti e Andrea Agnello, è, come il n. 1, un film in 4 episodi che, sul piano dei contenuti, adocchia la par condicio e, su quello delle forme, è muccineggiato, cioè narrativamente scorrevole, di un'eleganza da spot pubblicitario con una piccola dose di volgarità parolacciara e televisiva. Nel 3° episodio, il più scorretto nel tema ("Il matrimonio": due gay vanno a Barcellona per sposarsi), Rubini accentua toni e mosse da checca per essere più buffo e riconoscibile dagli eterosessuali. Il 4° episodio, il più scontato ("Amore estremo": un 50enne sposato e padre è travolto dalla passione per una spagnola ventenne) si risolve in un elogio della famiglia, ma si chiude con un inno all'adulterina fantasia trasgressiva. In "La maternità" (una coppia ricorre alla fecondazione assistita) si ricorre ai disegni animati, alternando gli intenti formativi e le calcolate scivolate nel pecoreccio. Preferiamo il 1° episodio, il più erotico ("Eros": un paraplegico reversibile è curato da una fascinosa fisioterapista). Musiche di Paolo Buonvino con title-track di Elisa. Gli episodi sono legati da una trasmissione di Radio 105, condotta impeccabilmente da Claudio Bisio. Tutti recitano bene (Albanese e la Bellucci specialmente), alcuni troppo (Bobulova, Pataky, Rubini).

Tutte le recensioni de ilMorandini
CONSULTALO SUBITO
MANUALE D'AMORE 2 (CAPITOLI SUCCESSIVI)
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD HD+ SD HD HD+
Rakuten tv
-
-
CHILI
iTunes
-
-
-
-
-
-
Google Play

Anche su supporto fisico

DVD

BLU-RAY
€4,99
€4,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
domenica 29 luglio 2012
nickcastle91

Sicuramente interessante, ma inferiore al primo episodio questo "Manuale d'amore 2". Condivide con il capitolo precedente la dissolvenza narrativa tra un capitolo e un altro, rendendo più morbido il passaggio dall'uno all'altro, ma elimina il MacGuffin del manuale d'amore, che nel primo capitolo era proprio un manuale venduto in biblioteca, mentre quà assume [...] Vai alla recensione »

sabato 28 luglio 2012
ultimoboyscout

Sulla scia del primo esce un buon seguito, costruito come il precedente e con numerosi punti in comune. Il cast è sempre notevole, tutti si difendono piuttosto bene, con Albanese e Verdone su tutti e qualche accenno di recitazione anche da parte della Bellucci, che si dimostra finalmente intensa e credibile. Gli episodi rimangono quattro, legati da una trasmissione radiofonica condotta da un [...] Vai alla recensione »

domenica 17 gennaio 2016
anna1

E' un film fatto di contrasti:il contrasto fra l'esasperazione della tecnologia nella comunicazione e il romanticismo altrettanto esasperatodei contenuti scambiati fra gli amanti, il contrasto fra l'ambizione di vincere la morte e di controllare e prevedere ciò che non è possibile controllare o prevedere, e l'umanità e la debolezza che che inaspettatamente avvicinano [...] Vai alla recensione »

lunedì 8 febbraio 2016
Stefano

Un film ambientato in una splendida cornice mediterranea, una Sicilia rigogliosa e ostile allo stesso tempo, offre lo spunto al regista di creare un'opera che rappresenta diverse generazioni con tutte le loro peculiarità.  Capiremo che gli estremi si attraggono sempre e, a volte, una aiuta l'altra a superare traumi che possono portare l'inverno dentro chiunque.

venerdì 19 giugno 2015
dearborn75

Bella recensione. Però correggete "il scomodo passato", su :)

venerdì 27 luglio 2012
stefano bruzzone

 il migliore della saga. 4 episodi divertenti con una punta d'eccellenza per il terzo con la coppia "gay" Albanese-Rubini letteralmente esilaranti! Tralasciamo il primo dove il duo di non attori Scamarcio-Bellucci fa parlare di se solo per le curve di quest'ultima e la famosa (o famigerata?) scena di sesso. Divertenti Volo e la Bobulova alle prese con un figlio che non vuole [...] Vai alla recensione »

martedì 20 settembre 2011
tiamaster

una commedia carina ma carina moooooooooolto al diminutivo,in quanto può essere più o meno divertente,ma è piena fino al'orlo di cattivi messaggi!!!la commedia è in tratti volgare in altri in vece..saggia,o almeno tratta temi importanti in modo delicato...comunque niente di speciale...anzi.

lunedì 14 settembre 2009
cicciuz1234

Trama inconsistente e messaggio piuttosto qualunquista: Tutto è ammesso, l' importante è nascondersi dietro a un lenzuolo bianco! Tutti gli argomenti vengono trattati con superficialità. Sconsiglio questo film!

lunedì 13 aprile 2009
fonzy93

bellissima commedia...non come le solite che vediamo al cinema ....manuale d amore 2....ci lascia un impronta e sicuramente non si fara dimenticare..(verdone e mitico!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!)

sabato 11 aprile 2009
Manfredi 4ever

Con il tempo ha migliorato e ci ha regalato storie sempre condite da quella commedia agrodolce che a me personalmente piacciono alla follia

domenica 7 giugno 2009
Mancio83

Giovanni Veronesi prosegue il suo manuale d'amore analizzando in questo secondo capitolo l'eros, l'amore estremo, l'amore omosessuale e la fecondazione assistita. L'unico episodio riuscito è quello interpretato da Rubini-Albanese, i quali recitano alla perfezione le loro parti e a cui vanno le mie quattro stelle, il resto del film è incentrato sull'ennesimo scandalo Bellucci,che poi così scandalo [...] Vai alla recensione »

sabato 13 giugno 2009
danae120

In ordine: 1 matrimonio(esilaranti i due rotagonisti e segnalo il mitico Cosimo Cinieri nel ruolo del malvagio padre di rubini)2 maternità 3 amore estremo 4 eros(segnalo dario bandiera e il cammeo di fiorello ma x il resto è imbarazzante) Daccordissimo con la recensione di Mattia Nicoletti... "ahhhhh...allora non è 'na stronnzada.. eccome lo devo kiamare io quellolà, il tuo amigo.

domenica 28 febbraio 2010
robertat

QUESTO FILM SECONDO ME è STUPENDO: AFFRONTA TEMI SCOTTANTI E DELICATI CON FRESCHEZZA E SENZA IPOCRISIA. INOLTRE FA SORRIDERE E COMMUOVERE E GLI ATTORI SONO ECCELSI (OH LA BELLUCCI NON SARA' UN ESEMPIO DI RECITAZIONE MA QUI è TALMENTE SENSUALE DA MOZZARE IL FIATO!). ADORO VERONESI!

Frasi
Quegli occhi, quel paio d'occhi che brillavano, sembravano due fari, due torce.. E quel sorriso, così accencante...sembrava..sembrava di vedere il sole quando lei rideva, credimi. Quando un uomo si sente addosso quello sguardo, quell'espressione...ma è inevitabile che gli esploda qualche cosa dentro. Tu pensi che io c'ho avuto soltanto un infarto?! Ma io ce ne ho avuti tre, quattro..non so nemmeno io quanti ne ho avuti! Il primo sicuramente quando ci siamo visti la prima volta, poi il secondo quando mi ha accarezzato, e il terzo quando ci siamo baciati, qui. Stavo per rimetterci le penne Fulvio, lo sai...però, se qualcuno mi facesse la fatidica domanda: "Ernesto, ne è valsa la pena?" Io risponderei: "Ne è valsa la pena...NE E' VALSA VERAMENTE LA PENA!"
Una frase di Ernesto (Carlo Verdone)
dal film Manuale d'amore 2 (Capitoli successivi) - a cura di Alessandra
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
mercoledì 21 febbraio 2007
Antonio Angeli
Il Tempo

«Manuale d'amore 2» ha un grande pregio: un Sergio Rubini bravissimo. Quando, molti anni fa, Federico Fellini scelse come protagonista del suo «L'intervista» un giovanotto magrolino pugliese, praticamente sconosciuto (era il 1987), qualcuno si chiese che santi aveva in paradiso quel Rubini. E invece no, il grande maestro di Rimini, come sempre, aveva visto giusto.

Davide Turrini
Liberazione

Eros, Maternità, Matrimonio, Amore estremo. Quattro paragrafi per il capitolo numero due sull'amore a firma Giovanni Veronesi. Elegia della superficie piana, elogio del quarto di coscia e del pomiciare un tanto al chilo, il manuale è un pretesto per mettere in scena un cast eroticamente appetibile, linguisticamente trasversale, anagraficamente variegato.

Valerio Caprara
Il Mattino

Aurelio De Laurentiis è l'unico della compagnia che non ha bisogno di manuali: il suo mestiere lo sa fare benissimo ed è quasi solo grazie a lui che il Fort Apache del cinema italiano si regge in piedi. Poi, certo, si creano le imprevedibili alchimie che a ciascun film assegnano un posto nella storia dell'arte e del mercato, dell'intrattenimento e del costume.

Fabio Ferzetti
Il Messaggero

C'erano una volta i film a episodi, filone minore ma centrale della nostra cinearte di arrangiarsi. Servivano a smaltire idee graziose ma esili e a dare lavoro a eserciti di attori, sceneggiatori, etc. Oltre a costare poco, suggerivano fantasiosi quanto proficui incroci produttivi. Li dirigevano registi anche di grande nome con risultati talvolta memorabili (vedi certi episodi di Pasolini, Fellini, [...] Vai alla recensione »

Lietta Tornabuoni
La Stampa

Sèguito del primo film di gran successo, Manuale d'amore 2 di Giovanni Veronesi è riuscito soltanto a metà. Il primo episodio (ragazzo malato folgorato dall'eros per la bella fisioterapista, Scamarcio e Bellucci), il secondo episodio (coniugi alle prese con la fecondazione assistita, Fabio Volo e Barbora Bobulova) sono drammaturgicamente insoluti, pesanti sgradevoli.

Aldo Fittante
Film TV

Il seguito del fortunatissimo Manuale d'amore vive essenzialmente di corpi. Verdone, Rubini, Bellucci, Scamarcio, Bisio, Albanese, Bobulova, Volo bastano a legittimare l'operazione? A non sentirsi traditi dopo aver sborsato 7 euro e mezzo? Possono bastare. Se poi ci aggiungiamo una bella canzone, Eppure sentire, cantata da Elisa e l'hit della stagione, Sei nell'anima di Gianna Nannini, può persino [...] Vai alla recensione »

Maurizio Cabona
Il Giornale

I film a episodi italiani talora sono migliori dei film monoblocco: sono tanti gli spunti che reggono dieci-quindici minuti e un pretesto per cucirli insieme si trova. Appunto questa è la struttura di Manuale d'amore 2 di Giovanni Veronesi. Ma le quattro storielle da un quarto d'ora sono gonfiate a storie di mezz'ora. Aggravante: Manuale d'amore, sempre di Veronesi, almeno aveva un episodio solido, [...] Vai alla recensione »

Marco Giusti
Il Manifesto

Il primo Manuale d'amore, firmato come questo Manuale d'amore 2 (capitoli successivi), da Giovanni Veronesi per la Filmauro di Aurelio De Laurentiis, aveva dalla sua una certa leggerezza abbastanza rara nel nostro cinema. E una certa allegria, come dimostravano i due episodi migliori, quelli con Silvio Muccino e Carlo Verdone, dove Veronesi, complice una regia un po' alla Muccino Sr.

Dario Zonta
L'Unità

Manuale d'amore 2 vorrebbe ripetere, non solo nel titolo, il successo inaspettato di Manuale d'amore. Glielo auguriamo, anche se questo secondo capitolo sembra aver perso molta della freschezza della prima esperienza. Giovanni Veronesi ha avuto l'idea, risultata vincente, di riportare in auge la struttura del film a episodi, che molta fortuna ha avuto nella storia del cinema italiano, quando ancora [...] Vai alla recensione »

Mariarosa Mancuso
Il Foglio

Nel film di Giovanni Veronesi tra le mani di una bionda in panchina, viene inquadrata la copertina di un romanzo: "Caos calmo", opera ultima di Sandro Veronesi, fratello del regista. Una ragazza deve pur fare qualcosa per passare il tempo, quando il fidanzato in carrozzella dopo un incidente stradale viene massaggiato e fisioterapizzato da Monica Bellucci.

Paolo D'Agostini
La Repubblica

Ci piacciono le commedie, quelle italiane soprattutto. E apprezziamo il nuovo corso di Aurelio De Laurentiis che, mentre si tiene stretta la cassaforte dei film natalizi, alimenta parallelamente una produzione leggera-di qualità di cui i film affidati a Giovanni Veronesi sono il fiore all'occhiello. E allora? Non per fare gli incontentabili ma proprio per attenzione e rispetto ci diciamo non convinti [...] Vai alla recensione »

NEWS
GALLERY
venerdì 23 gennaio 2009
Lisa Meacci

Le foto Con l'uscita nelle sale di Italians, il nuovo film di Giovanni Veronesi, ritorna il bello dagli occhi verdi del cinema italiano, Riccardo Scamarcio. Classe 1979, con quella sua aria da maschio ribelle si trasferisce a Roma negli anni Novanta [...]

CELEBRITIES
martedì 8 aprile 2008
Stefano Cocci

Lo splendore made in Città di Castello Per gli italiani, l'amor patrio entra in gioco solo quando si tratta di calcio e di belle donne: tuffi nelle fontane per vittorie al campionati del mondo e difesa a spada tratta del primato di beltà di Sophia [...]

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2022 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati