Final Destination

Film 2000 | Horror 97 min.

Regia di James Wong. Un film con Devon Sawa, Kerr Smith, Ali Larter, Tony Todd, Kristen Cloke, Seann William Scott. Cast completo Genere Horror - USA, 2000, durata 97 minuti. - MYmonetro 2,40 su 28 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Final Destination tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

Non bisogna sfidare la morte: questo l'insegnamento del film per Alex (Devon Sawa), in partenza per Parigi con la scuola dopo aver avuto un terribile presagio di incidente aereo. In Italia al Box Office Final Destination ha incassato 3,4 milioni di euro .

Passaggio in TV
il film è stato trasmesso giovedì 21 marzo 2019 ore 9,24 su PREMIUMCINEMAENERGY

Consigliato nì!
2,40/5
MYMOVIES 2,25
CRITICA N.D.
PUBBLICO 2,90
CONSIGLIATO NÌ
Horror particolare guidato dal caso.
Recensione di Stefania Iannuzzi
Recensione di Stefania Iannuzzi

Non bisogna sfidare la morte: questo l'insegnamento del film il cui protagonista, Alex (Devon Sawa), in partenza per Parigi con la scuola, dopo aver avuto un presagio in cui "vede" il disastro aereo in cui moriranno tutti, decide di scendere dall'aereo in partenza e si salva insieme ad altre cinque persone rimaste a terra con lui. Ma, per una strana serie di circostanze, i superstiti cominciano a morire ad uno ad uno, coinvolti negli incidenti più assurdi ed efferati. Il motivo di queste morti verrà spiegato da un negro a metà del film: la morte sta tornando a riprendere proprio quelle persone che hanno osato sfidarla. Si tratta di un horror particolare in quanto ad uccidere è il caso. La mancanza di mostri e di assassini finisce per spiazzare lo spettatore.

Sei d'accordo con Stefania Iannuzzi?
Su MYmovies il Dizionario completo dei film di Laura, Luisa e Morando Morandini

In partenza per Parigi con la sua classe di francese, Alex ha un presentimento: l'aereo esploderà in volo. Invita tutti a scendere. Restano a terra con lui cinque studenti e un'insegnante. L'aereo decolla ed esplode. Convinto di avere ingannato il destino, Alex scopre che i sette superstiti sono condannati a morte. Scritto dal regista cino-americano Wong, già sceneggiatore di alcuni episodi della serie TV The X Files con Glen Morgan e Jeffrey Reddick (anche soggettista), è un film di spavento che fa leva nell'avvio su un diffuso fenomeno psicologico (la paura del volo) e poi sulla personificazione di Thanatos, entità (dio o demone) malefica che per raggiungere i suoi fini si serve esclusivamente (con un'unica contraddizione) di mezzi realistici. È un espediente piuttosto rozzo che, come il finale rivela, nemmeno gli autori prendono sul serio. Nei suoi limiti di macchinetta narrativa, però, funziona, stilisticamente appoggiata a un interessante lavoro di scenografia (di John Willet) e a un montaggio veloce che ha la funzione di mascherare gli effetti speciali.

Tutte le recensioni de ilMorandini
CONSULTALO SUBITO
FINAL DESTINATION
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD SD HD
Rakuten tv
CHILI
iTunes
-
-
-
-
Infinity
Google Play

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€5,99 €5,50
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
martedì 3 settembre 2013
Mitzie

E' la frase: "Il motivo di queste morti verrà spiegato da un negro a metà del film." Ecco, era tanto che non leggevo la parola 'negro' per intendere persona di colore. Il 'negro' era un anatomo patologo. Bastava questo e l'avremmo individuato.

sabato 13 maggio 2017
Nico G.

Non biasimerò i gusti degli amanti del genere orrido, ma questa saga contiene parecchie scene del tutto inverosimili. Non mi metto qui a elencarle una per una, ma alcune teste sembrano fatte di ricotta e certi corpi sembrano di budino. La ginnasta che nel palasport si "sfascia" come una vecchia bambola fa esclamare: "Ma per favore, siamo seri!"  [...] Vai alla recensione »

domenica 28 febbraio 2016
toty bottalla

La sceneggiatura prepara bene l'evento ansioso e così, quando siamo dentro l'aereo l'effetto claustrofobico e terrificante diventa contagioso e percepibile, gli effetti del disastro e dell'esplosione sono buoni ma il film finisce qui, dopo, solo sequenze noiose movimentate da fasi spettacolari fine a se stesse. Saluti.

lunedì 13 febbraio 2012
peppe97

Un film a dir poco "tutto da gustare". L'inizio di una saga lunga ed appassionante, che lascia sempre il segno in ogni pellicola. Con questo primo capitolo, viene presentata una saga inizialmente casuale ma duratura, visto il successo finora ottenuto. Il merito è del tutto della regia: scene apparentemente strane rese verosimili, personaggi ingegnosi e, a volte, presuntuosi, interpretaz [...] Vai alla recensione »

lunedì 10 ottobre 2011
Metalsoldier

Mirato per lo più ad un pubblico di ragazzi.

venerdì 7 ottobre 2011
tiamaster

l'avevo guardato perchè credevo facesse paura,ma invece è a tratti comico!il film pensa di fare una bella innovazione faceno morire i prottagonisti con piccoli dettaglietti,ma è proprio questa idea a distruggere il film,in molti casi il film è talmente verboso,improbabile,con scene impossibili e persino divertenti,talmente esagerati le morti..tutto messo a puntino per le improbabilissime morti.

lunedì 28 giugno 2010
il cinefilo

TRAMA:Un gruppo di ragazzi sopravvive a un disastro aereo in seguito all'apocalittica"visione" di uno di loro ma non hanno fatto i conti con la morte che,improvvisandosi in una catena di "delitti perfetti" li accoppa uno dietro l'altro...COMMENTO:James Wong dirige un curioso,ridicolo ma comunque divertente film horror per teenagers in cui a fare da serial killer è [...] Vai alla recensione »

sabato 27 giugno 2009
Spalla

Un horror veramente patetico. L'idea di base è assurda e originale solo in apparenza: in molti altri film ci sono persone che devono morire secondo un certo ordine per un certo motivo. Questo comunque ne è uno degli esempi meno riusciti. Nonostante qualche scena macabra non manchi, questo film strappa più sorrisi che brividi. Il modo in cui muoiono certe persone nel film è talmente assurdo e patetico [...] Vai alla recensione »

Frasi
E chi è il prossimo?
Una frase di Carter Horton (Kerr Smith)
dal film Final Destination - a cura di Andrea
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | TIMVISION | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati