•  
  •  
Apri le opzioni

Matt Damon

Matt Damon (Matthew Paige Damon) è un attore statunitense, regista, produttore, produttore esecutivo, scrittore, sceneggiatore, è nato il 8 ottobre 1970 a Cambridge, Massachusetts (USA). Al cinema il 20 luglio 2023 con il film Oppenheimer.
Nel 2016 ha ricevuto il premio come miglior attore in un film brillante al Golden Globes per il film Sopravvissuto - The Martian. Dal 1998 al 2016 Matt Damon ha vinto 5 premi: Critics Choice Award (2011), Festival di Berlino (1998), Golden Globes (1998, 2016), Premio Oscar (1998). Matt Damon ha oggi 52 anni ed è del segno zodiacale Bilancia.

Il talento di Mr. Damon

A cura di Francesca Pellegrini

Si è liberato dello scopettone di lavapavimenti, per risolvere uno spinoso quesito numerologico di una cattedra universitaria, in Will Hunting - Genio ribelle. Si è - poi - lasciato sedurre da una vita lussuosa, strappando l'identità allo scavezzacollo Jude Law, ne Il talento di Mr. Ripley. Inoltre, braccato da sicari spietati, ha tentato di ricomporre il mosaico dei ricordi perduti, nella spy trilogy di "Jason Bourne". Infiltrandosi nella polizia per conto del boss Jack Nicholson, al fine di sabotare la missione dell'agente Leonardo DiCaprio, in The Departed - Il bene e il male. Attore, filantropo, producer e sceneggiatore da Oscar, il suo nome è Matt Damon.

Origini
Figlio di un banchiere, Kent Telfer Damon, e di un'insegnante di pedagogia presso la Lesley University, Nancy Carlsson Paige, il divo nasce a Cambridge nei pressi di Boston. Nel suo sangue si mescolano discendenze anglo-scozzesi, finlandesi e svedesi. La famiglia Damon si trasferisce a Newton, dove il piccolo Matt vive per due anni. Dopo il divorzio dei genitori, il bimbo fa ritorno nella città natale con mamma e il fratello Kyle (oggi, scultore).

Formazione
Le sue attitudini attoriali iniziano a emergere durante un'adolescenza vissuta in solitudine, poiché viene spesso emarginato a causa della sua bassa statura. Allievo disciplinato del Cambridge Rindge and Latin School, Matt entra in contatto con la recitazione grazie all'insegnante di teatro e latino, Gerry Speca. Ammesso alla facoltà di Letteratura Inglese di Harvard, il brillante studente si cimenta nelle produzioni allestite dalla Lowell House, come "Burn This in Winthrop House" e "A... My Name is Alice". Dopo quattro anni di corsi, Damon molla la prestigiosa università per dedicarsi completamente alla carriera di interprete.

Esordi
Nel 1988 il diciottenne debutta in un cameo nel romance Mystic Pizza con Julia Roberts. Tra il 1992/93 è sul set di Geronimo ed in quello del football movie, Scuola d'onore. Nel 1996 è costretto a perdere - drasticamente - peso per dare l'emaciato volto al soldato tossicodipendente nel dramma post-Guerra del Golfo, Il coraggio della verità.

Il mio amico Ben
A otto anni Matt entra in una compagnia teatrale per bambini dove, a dieci, conosce Ben Affleck, un ragazzino più piccolo di lui, con il quale partirà alla conquista di Hollywood. A quindici anni, Ben lavora già in televisione ed è proprio lui ad introdurlo nel mondo dello show biz. Nel 1992 i due amici decidono di scrivere una sceneggiatura ma devono aspettare parecchio prima di attirare l'attenzione di un produttore. Dopo cinque anni, quello script diventa Will Hunting - Genio ribelle che si tramuterà in un Academy Award, per la Migliore Sceneggiatura Originale.

Hollywood Star
Nel 1997 Damon raccoglie prove schiaccianti contro la società corrotta di Jon Voight ne L'uomo della pioggia di Francis Ford Coppola. Grazie a quella faccia da bravo ragazzo, l'attore viene presto accreditato come l'anti-Leonardo Di Caprio, del quale incarnerà la nemesi quasi un decennio più tardi sul set de The Departed - Il bene e il male di Martin Scorsese. Nel 1998 il capitano Tom Hanks organizza una missione di recupero al fine di trarlo al sicuro nel film bellico, Salvate il soldato Ryan. Nello stesso periodo, Matt sfodera un poker d'assi, racimolando un bel gruzzolo per il compare Edward Norton, ne Il giocatore. Dodici mesi dopo, viene scacciato dal paradiso da l'Onnipotente Alanis Morissette nella pungente commedia Dogma diretta da Kevin Smith. Alle soglie del Nuovo Millennio, esce dal baratro dell'alcool per amore di Charlize Theron ne La leggenda di Bagger Vance e viene sradicato dalle braccia dell'adorata Penélope Cruz in Passione ribelle. Tra il 2003/05 gestisce un fast food con il gemello siamese Greg Kinnear nel comico Fratelli per la pelle, si addentra - con Heath Ledger - nella selva oscura alla ricerca di una torre misteriosa ne I fratelli Grimm e l'incantevole strega e diventa consigliere economico di un principe arabo in Syriana. Il 2006 lo vede a capo della CIA in The Good Shepherd - L'ombra del potere. Tra il 2009/10 si trasforma - per Clint Eastwood - nel rugbista Invictus - L'invincibile, François Pienaar, e nell'operaio con poteri soprannaturali protagonista di Hereafter. Inoltre si mette in viaggio con il fuorilegge Jeff Bridges ne Il Grinta, western firmato dai fratelli Coen. Attua, infine, la requisizione di armi di distruzione di massa nell'action Green Zone.

Sodalizio con Soderbergh
Per il regista, premio Oscar per Traffic, Damon prosciuga - con la complicità di Clooney e soci - i cavo dei maggiori casinò di Las Vegas, nella trilogia Ocean's.
Denuncia poi la sua azienda agricola all'FBI in The Informant! e scampa da un terribile virus letale in Contagion. Sempre nel 2011 è protagonista, insieme ad Emily Blunt, de I guardiani del destino, e con Scarlett Johansson di La mia vita è uno zoo. Nel 2013 presenta alla Berlinale il nuovo film dell'amico Gus Van Sant di cui è protagonista, Promised Land, e a Cannes il film di Soderbergh dedicato allo showman Liberace Dietro i candelabri, in cui interpreta il giovane compagno di vita dell'eccentrico musicista (Michael Douglas). Torna a lavorare con l'amico George Clooney in The Monuments Men, presentato alla Berlinale 2014. Si dedicherà poi alla fantascienza, girando prima il film di Christopher Nolan Interstellar (2014) e poi quello di Ridley Scott Sopravvissuto - The Martian (2015), che gli regala un Golden Globe come miglior attore. Nel 2016 tornerà protagonista nel film di Paul Greengrass Jason Bourne e poi di The Great Wall di Zhang Yimou. L'anno successivo sarà protagonista del nuovo film dell'amico George Clooney, Suburbicon, e di Downsizing di Alexander Payne.
Tra le interpretazioni più recenti troviamo Ocean's 8, Le Mans '66 - La grande sfida e The Last Duel di Ridley Scott.

Vita Privata
Noto per la sua fama di rubacuori, la star ha avuto flirt con donne affascinanti come: Minnie Driver, Winona Ryder, Claire Danes, Odessa Whitmire e Penélope Cruz. Il 9 dicembre 2005, tuttavia, corona il suo sogno d'amore sposando l'argentina Luciana Barroso (conosciuta durante le riprese di Fratelli per la pelle) e diventando, così, il patrigno di Alexia, frutto di una precedente relazione della moglie. I coniugi hanno tre figlie: Isabella, Gia Zavala e Stella Zavala.

Riconoscimenti
Come Migliore Attore, ha ricevuto due nomination agli Academy Awards (per Will Hunting - Genio ribelle e Invictus - L'invincibile) ed una candidatura al Golden Globe per The Informant!. Finalmente nel 2016 ha ricevuto il Golden Globe per la sua interpretazione in Sopravvissuto - The Martian.
Nel 2007 è stato celebrato con la stella numero 2.343 sulla Hollywood Walk of Fame.

Curiosità
È un tifoso dei Boston Celtics, squadra della NBA.
L'attore ha smesso di fumare dopo essere stato sottoposto a sedute di ipnosi. È attivo in numerose campagne benefiche quali ONE Campaign (organizzazione no profit che si occupa di aiutare le popolazioni più disagiate del pianeta), H2O Africa Foundation e Water.org.

Prossimi film

Ultimi film

Drammatico, Thriller - (USA - 2021), 90 min.
Azione, (USA - 2018), 110 min.
Commedia, (USA - 2017), 105 min.
Commedia, Drammatico - (USA - 2017), 140 min.

Focus

FOCUS
sabato 7 dicembre 2013
Roy Menarini

Quello che Steven Soderbergh è diventato in questi anni (uno dei più grandi cineasti viventi) viene confermato, e anzi compendiato, in Dietro i candelabri. Nella storia di Liberace e della sua vita privata (che l'artista era riuscito abilmente a nascondere, almeno al grande pubblico), Soderbergh riesce miracolosamente a fare tante cose insieme: una storia dello spettacolo americano anni Settanta/Ottanta, una ricostruzione biografica degna di nota, uno studio del kitsch statunitense, una riflessione sulla cultura privata omosessuale, un lavoro teorico sugli attori (la mascolinità risaputa di Douglas e Damon ribaltata di segno), un repertorio di costumi e oggetti, una parabola sull'ipocrisia prima che il camp - con Madonna prima, e Lady Gaga poi - diventasse un fenomeno di massa

INCONTRI
domenica 4 settembre 2011
Ilaria Ravarino

I blog non sono giornali. Sono graffiti con la punteggiatura». Applaudito fuori concorso, il paranoico film di Steven Soderbergh sulla pandemia, Contagion, ha già vinto un primato: quello della battuta più ripetuta, e amata, dall'inizio della Mostra. Al Lido con un gruppo che più che una delegazione pareva una famiglia, al fianco del suo attore feticcio Matt Damon, degli interpreti Gwyneth Paltrow e Laurence Fishburne e dello sceneggiatore, amico e collaboratore di lunga data Scott Z

APPROFONDIMENTI
martedì 15 febbraio 2011
Marlen Vazzoler

Sono cominciate la settimana scorsa a San Francisco, California, le riprese del film Contagion, il thriller d'azione diretto da Steven Soderbergh, basato sulla sceneggiatura di Scott Z. Burns (The Informant, The Bourne Ultimatum), che racconta della diffusione di un virus mortale a livello mondiale. Matt Damon, Jude Law e Gwyneth Paltrow hanno già terminato le riprese tenutesi a Hong Kong, Chicago, Atlanta, Londra, Ginevra e Marocco

APPROFONDIMENTI
martedì 15 febbraio 2011
Tirza Bonifazi Tognazzi

Questa sì che è una bella coincidenza. Che a poco meno di una settimana dalla mobilitazione "Se non ora, quando?" – che ha visto un milione di donne (e uomini) scendere in più di 200 piazze italiane e qualche capitale straniera per chiedere rispetto – esca Il grinta, una storia di onore e coraggio al femminile. Protagonista del film è infatti una ragazzina di quattordici anni che sfida tutto e tutti per vendicare la morte del padre mettendosi sulle tracce dell'uomo che lo ha assassinato per darlo in mano alla legge

NEWS
lunedì 1 febbraio 2010
Marlen Vazzoler

Un prequel della franchise senza Damon? La realizzazione del quarto film di Jason Bourne è alquanto frastagliata. Per due anni si sono avvicendati vari sceneggiatori per scrivere il sequel di Bourne Ultimatum, lo scorso anno il regista Paul Greengrass ha abbandonato il progetto per problemi con la Universal per Green Zone e Matt Damon successivamente ha dichiarato che non avrebbe fatto una nuova pellicola di Bourne senza Greengrass

News

Regia di Ridley Scott. Un film con Matt Damon, Ben Affleck, Adam Driver, Jodie Comer, Harriet Walter. Da giovedì...
Arriva al festival il cast dell’attesissimo La ragazza di Stillwater. Sul tappeto rosso anche la nostra Chiara...
Un padre cerca di aiutare la figlia coinvolta in un caso di omicidio.
Regia di Tom McCarthy. Un film con Abigail Breslin, Matt Damon, Camille Cottin, Deanna Dunagan, Robert Peters....
Matt Damon protagonista di una curiosa commedia firmata da Alexander Payne. Disponibile su Infinity.
Regia di James Mangold. Un film con Matt Damon, Christian Bale, Jon Bernthal, Caitriona Balfe, Tracy Letts. Da giovedì...
Regia di James Mangold. Un film con Christian Bale, Matt Damon, Jon Bernthal, Caitriona Balfe, Noah Jupe.
Nella scelta del cinema di Sky, il film diretto da Clooney e tratto da una sceneggiatura dei fratelli Coen.
'Bourne Affair' è il 14esimo romanzo della saga, l'11esimo scritto da Eric Van Lustbader. Ma la firma è sempre la...
Ora su Infinity il film diretto da Zhang Yimou, un'opera che si lascia ammirare per l'uso del 3D e delle coreografie.
Ridley Scott fa quello che sa fare meglio: rendere cinematografica materia che tale non è. Ora su Infinity.
Il film di Alexander Payne è l'ultimo esempio, quello più fondato dal punto di vista del dibattito scientifico ed...
Un intrico che recupera il personaggio di Nicky Parsons e introduce un suo possibile sostituto. Disponibile in streaming...
Una commedia a energia pulita che comprende e perpetua il valore simbolico del proprio ambiente. Prossimamente al cinema.
Il regista/attore americano presenta Suburbicon, scritto dai fratelli Coen. Presentati anche i primi due episodi di...
Applausi per la 'commedia a energia pulita' di Alexander Payne. Oggi in concorso Paul Schrader, Guillermo Del Toro e Ziad...
Zhang Yimou lo ha fatto di recente con The Great Wall. Ecco i precedenti.
Il blockbuster di Zhang Yimou suscita un sacco di simpatia e va goduto come un richiamo alla narrazione epica, e a un...
La più grande produzione mai realizzata in Cina dalla Legendary e Universal Pictures, esempio di quale sia lo stato...
Il regista Paul Greengrass racconta l'umanità del personaggio creato da Robert Ludlum.
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | Serie TV | Dvd | Stasera in Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | TROVASTREAMING
Copyright© 2000 - 2022 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati