Il miglio verde

Film 1999 | Fantastico 188 min.

Regia di Frank Darabont. Un film Da vedere 1999 con Tom Hanks, David Morse, Michael Clarke Duncan, Michael Jeter, James Cromwell. Cast completo Titolo originale: The Green Mile. Genere Fantastico - USA, 1999, durata 188 minuti. - MYmonetro 3,46 su 117 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Il miglio verde tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

Da un romanzo di Stephen King. Il miglio verde è, in slang, il percorso dei condannati a morte. Soggetto che ha sempre un forte appeal cinematografico. Il film ha ottenuto 4 candidature a Premi Oscar, 1 candidatura a Golden Globes, Al Box Office Usa Il miglio verde ha incassato 137 milioni di dollari .

Il miglio verde è disponibile a Noleggio e in Digital Download
su TROVA STREAMING Compralo subito

Consigliato sì!
3,46/5
MYMOVIES 3,00
CRITICA N.D.
PUBBLICO 3,80
CONSIGLIATO SÌ
Buona trasposizione da Stephen King con un Tom Hanks credibile e appassionato.
Recensione di Pino Farinotti
Recensione di Pino Farinotti

Da un romanzo di Stephen King.Il miglio verde è, in slang, il percorso dei condannati a morte. Soggetto che ha sempre un forte appeal cinematografico. A percorrerlo dovrà essere un gigantesco nero accusato dell'assassinio di due bambine (ma è innocente). L'uomo ha poteri quasi divini. Guarisce malati gravissimi e, in un caso, riporta alla vita un morto. La storia vive nella memoria del capo dei secondini (Hanks), che era stato a sua volta "miracolato" dal condannato. Tutto gira bene, del resto King ha spalle talmente robuste da sostenere anche qualche lentezza di troppo. Hanks, come sempre, è un protagonista credibile, appassionato e appassionante.

Sei d'accordo con Pino Farinotti?
IL MIGLIO VERDE
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD SD HD
Rakuten tv
-
-
CHILI
-
-
iTunes
-
-
-
-
Infinity
Amazon Prime Video
TIMVISION
Google Play
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
sabato 30 luglio 2011
Lady Libro

Guardando un vecchio film in una casa di riposo, l'anziano Paul Edgecomb si commuove ripensando al suo passato e rivela alla sua amica Elaine la sua storia: è il 1935 nel penitenziario di Cold Mountain. Allora Paul, insieme ad alcuni suoi colleghi, lavorava nel braccio della morte, in un posto chiamato "il miglio verde" a causa del colore del pavimento che [...] Vai alla recensione »

mercoledì 23 settembre 2009
Gianly

Frank Darabont torna, dopo "Le Ali Della Libertà", nel contesto delle carceri in questo film tratto da un racconto di Stephen King. Questa volta ci troviamo di fronte a una storia fantastica e reale allo stesso tempo, John Coffey ci viene presentato come un personaggio su cui alleggia un senso di mistero, non si sa da dove esso provenga o chi sia veramente, ma da subito viene caratterizzato molto bene [...] Vai alla recensione »

martedì 4 agosto 2015
Portiere Volante

Il film ci racconta ,con molta delicatezza,le vite degli ospiti del braccio della morte,denominato miglio verde a causa del colore della pavimentazione che conduce alla sedia elettrica. Tutta la parte della preparazione alle esecuzioni,l'accoglienza ,la detenzione e l'esecuzione stessa sono descritte con dovizia di particolari,facendo percepire in pieno allo spettatore la drammaticita' [...] Vai alla recensione »

martedì 21 giugno 2011
Filippo Catani

Un anziano signore in una casa di riposo decide di condividere con un'altra ospite un esperienza sconvolgente che gli era capitata durante la giovinezza quando faceva il capo guardiano del braccio della morte. E così inizierà a raccontare la sconvolgente storia di un detenuto condannato a morte con l'accusa di aver ucciso due bambini.

martedì 8 marzo 2016
Barolo

Monumentale ed epico film tratto da un bellissimo romanzo di S.King edito a puntate. Il dramma carcerario si fonde alla vena soprannaturale, che contraddistingue l'autore. Oltre ad essere una convinta e accorata condanna della pena capitale, è una riflessione sulla natura dell'uomo. In un ambiente particolare come può esserlo solo il braccio della morte, emergono i vizi tanti e le virtù poche, di un'umanità [...] Vai alla recensione »

mercoledì 9 dicembre 2015
Kyashan

Tratto dall'omonimo e celebre romanzo di Stephen King, "Il miglio verde" parafrasa l'inesorabile e lento scorrere di questa lunga agonia che è la vita nel buio del braccio della morte. Un Tom Hanks (il secondino Paul Edgecomb), che riporta alla mente lo splendore del suo Forrest Gump, e un Michael Clarke Duncan (il detenuto John Coffey), consacrato all'immortalità [...] Vai alla recensione »

domenica 6 dicembre 2015
Kyashan

Tratto dall'omonimo e celebre romanzo di Stephen King, "Il miglio verde" parafrasa l'inesorabile e lento scorrere di questa lunga agonia che è la vita nel buio del braccio della morte. Un Tom Hanks (il secondino Paul Edgecomb), che riporta alla mente lo splendore del suo Forrest Gump, e un Michael Clarke Duncan (il detenuto John Coffey), consacrato all'immortalità [...] Vai alla recensione »

sabato 13 settembre 2014
Luigi Chierico

Non ce la prendiamo con l’ottimo regista Frank Darabont,se il personaggio di questo film è immaginario,ma con il pregevole autore dell’omonimo romanzo, Stephen King. C’è di più.Crediamo ai licantropi,agli zombi,ai fachiri,maghi e fattucchiere,crediamo agli esorcisti,ai Frankenstein,perché mai non accettare “uno dei figli di Dio,miracolo vivente”? L’idea di far ruotare tutto il lunghissimo film(188 [...] Vai alla recensione »

venerdì 10 gennaio 2014
marcobrenni

Non mi dilungo su questa storia fantasiosa - fantastica, addirittura "mistica" di S. King  che lascia un po' il tempo che trova. Aprrezzo in ogni caso  lo sforzo d' aver messo in evidenza la barbarie della pena di morte, e soprattutto della sedia elettrica. Il film di per sé è ottimo, con ottimi  attori e pure ottima recita.

sabato 24 febbraio 2018
Great Steven

IL MIGLIO VERDE (USA, 1999) di FRANK DARABONT. Con TOM HANKS, DAVID MORSE, MICHAEL CLARKE DUNCAN, BONNIE HUNT, JAMES CROMWELL, MICHAEL JETER, GRAHAM GREENE, SAM ROCKWELL, DOUG HUTCHISON, BARRY PEPPER, JEFFREY DEMUNN, HARRY DEAN STANTON, DABBS GREER, EVE BRENT, WILLIAM SADLER, PAUL MALCOMSON, GARY SINISE1935. Nel braccio della morte del penitenziario di Cold Mountain, lavorano quattro secondini: il [...] Vai alla recensione »

giovedì 5 maggio 2016
elgatoloco

Questo"Green Mile"filmico è probabilmente tra le versioni più azzeccate di trasposizioni di King, a parte"Carrie"di Brian de Palma. Con indubbia professionalità, il regista, anche servendosi di una certa lentezza anche nell'uso del montaggio(ma la vicenda è ambientata in anni nei quali la sequenza veloce, oltre a non essere capita-apprezzata, spesso [...] Vai alla recensione »

mercoledì 15 aprile 2015
Great Steven

IL MIGLIO VERDE (USA, 1999) diretto da FRANK DARABONT. Interpretato da TOM HANKS, DAVID MORSE, MICHAEL CLARKE DUNCAN, BONNIE HUNT, JAMES CROMWELL, MICHAEL JETER, DOUG HUTCHISON, GRAHAM GREENE, HARRY DEAN STANTON Nel 1935, al carcere statale di Cold Mountain, dove il percorso dei condannati a morte dalla cella alla sedia elettrica è coperto da linoleum verde, giunge nel Braccio della Morte [...] Vai alla recensione »

venerdì 21 gennaio 2011
ibracadabra 8

UN FILM SEMPLICEMENTE MERAVIGLIOSO,DA ANNOVERARE, TRA I PIU' BELLI DELLA STORIA DEL CINEMA, SEMPRE GRANDE " TOM HANKS", GRANDE REGISTA E' ANCHE FRANK DARABONT, TRA L' ALTRO PAPA' DELL'ALTRO BELLISSIMO FILM CARCERARIO(PIU' REALE )" LE ALI DELLA LIBERTA'"........TRATTO DA UN ROMANZO DI ? INDOVINATE.....................

giovedì 8 aprile 2010
ivan91

ASSOLUTAMNETE DA VEDERE COMMUOVENTE, STRUGGENTE UN VERO CAPOLAVORO!!!!!

sabato 30 maggio 2009
Fluturnenia

Non riesco a capire come si possa anche solo pensare di fissare un termine di paragone tra letteratura e cinema. Lo scritto lascia spazio alla soggettività interpretativa, l'audiovisivo è davanti agli occhi e nn lascia molto campo a quasi nulla. Che una pellicola si faccia capire o meno poco importa, le immagini anche se incomprensibili sn molto + esaustive di quanto una pagina possa offrire agli occhi [...] Vai alla recensione »

venerdì 20 gennaio 2017
GUSTIBUS

Sono restio alle 5stelle...ma qui siamo nei pressi del film perfetto...fa sognare...ti emoziona...a tratti ti incanta...adoro i film lunghi..qui le 3ore  non annoiano mai.La REGIA da OSCAR la musica da OSCAR...la fotografia da OSCAR...il cast partendo da Hanks E' sfolgorante!....insomma tutto fila alla perfezione...questo si chiama CINEMA e se e' AMERICA NN MI FREGA.

lunedì 14 febbraio 2011
Mydirector

Che dire di un film del genere?Ottima regia,ottimi attori(bravissimi Tom Hanks e Dunkan)e un po' di ironia per rendere il film,gradevole e leggero.

mercoledì 22 dicembre 2010
toty bottalla

Dalla mente del grande KING non poteva che venir fuori una storia fantastica, che sceneggiatori e vari maestri del cinema condensano in un film destinato ormai fra gli indimenticabili del grande cinema americano. Molti di noi si saranno chiesti: perchè nessuno dei secondini informa le autorità o chi altro della straordinarietà dell'imputato? si ma chi crederebbe a [...] Vai alla recensione »

giovedì 25 marzo 2010
ivan91

film crudo ma allo stesso tempo molto commuovente che invita a riflettere su un tema tanto delicato come la pena di morte. Gli attori tutti baravissimi a cominciare dal protagonista Tom hanks come e piu che sempre staordinario fino ad arrivare a Micheal Clarke Duncan perfetto nel ruolo del condannato innocente ogni suo sguardo e commuove. da vedere!!!!

domenica 13 dicembre 2015
EVILDEAD

Non ricordo per l'ennesima volta la trama di questo meraviglioso film; sottolineo invece quanto tutto funzioni a meraviglia: regia,fotografia,attori ,sceneggiatura ,montaggio,oltre,naturalmente la stupenda storia di King. Un film da vedere almeno una volta nella vita ,che rimane dentro , fa riflettere ed e' veramente liberatorio lasciarsi andare alle lacrime ,come e quando si vuole.

giovedì 8 aprile 2010
ivan91

un bellissimo film tratto da un romanzo di stephen king contro la pena di morte, intenso ,emozionante, suggestivo: impossibile non commuoversi di fronte a certe scene!!!1 fa riflettere!! toma hanks guida un cast davvero sublime e la sua recitazione risulata appasionante come sempre!!da vedere

mercoledì 24 marzo 2010
ivan91

FANTASTICOOOOOOOOOOOOOOOOO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

sabato 28 marzo 2009
princifiume

Questo film è il massimo. A volte fa ridere, come per MIster Gingless (non so esattamente come si scrive), o come quando il nuovo detenuto 'urina' sulle scarpe a un capo o che sputa il tortino in faccia ad un altro... Invece altre volte è triste e serio e fa venire le lacrime agli occhi anche a me che non piango mai per i film. Jhon Coffey è così tenero e buono e l'attore che lo interpreta è davvero [...] Vai alla recensione »

martedì 26 aprile 2016
alessia.mary.j

Nulla da aggiungere alle innumerevoli recensioni positive. Ormai lo conosco a memoria, è tutto perfetto.

domenica 26 ottobre 2014
yurigami

Questo film mi ha fatto piangere, uno dei film più belli che abbia mai visto, il libro lo ha letto mio fratello e a detto che è bello quanto il film, quindi se il film è bellissimo, consiglio a tutti di leggersi il libro.

giovedì 18 settembre 2014
salva66

A mio giudizio, uno dei film più belli della storia del cinema! Coinvolgente, fino a toccare l'animo dello spettatore. Vedendolo; è difficile che uno non si commuova, anche piangendo! Storia, sotto un certo aspetto un pò fantasiosa, ma con fini realistici..."il bene e il male-il giusto e lo sbagliato" che visibilmente si scontra! Avendo più connotati lo definirei [...] Vai alla recensione »

mercoledì 24 marzo 2010
ivan91

BELLLISIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIMOOOOOOOOOOOOO UN FILM COSI NON LO AVEVO MAI VISTO COMPLIMENTI ATUUTO IL CAST LA STORIA E DAVVERO FANTASTICA, MA FA RIFLETTERE SU MOLTI TEMI INCLUSO LA PENA DI MORTE DA VEDERE!!!!!

mercoledì 24 marzo 2010
ivan91

NESSUN FILM E CAPCE DI FAR COMMUOVERE COME QUESTO TUTTI GLI ATTORI SONO STATI BARVISSIMI E HANNO SAPUTO MUOVERSI BENE, QUESTA PELLICOLA TRASMETTE E MOZIONI FORTISSIME E SOPORATTUTTO INVITA RIFLETTERE

mercoledì 24 marzo 2010
ivan91

I MIRACOLI ACCADONO NEI LUOGHI PIU IMPENSATI ADDIRITURA ALL' INTERNO DEL BARACCIO DELLA MORTE FORSE A FARCI RIFLETTERE CHE IN QUESTO MONDO C'E' TROPPO MALE E NOSTANTE I NOSTRI SFORZI PER RENDERLO MIGLIORE SAPPIAMO CHE IL MALE ESISTE ED ESISTERA SEMPRE, MA COSI ESISTE ANCHE IL BENE CHE E TALMENTE RARO DA ESSERE CONSIDERATO UN MIRACOLO DA VEDERE!!!!

mercoledì 24 marzo 2010
ivan91

UNA STORIA AVVINCENTE E COMMUOVENTE PER IL LIBRO PIU CONVINCENTE DI KING UN FILM CHE INVITA A RIFLETTRE SU UN TEMA TANTO DELICATO COME LA PENA DI MORTE, E LO FA IN MODO NON CONVENZIONALE AGGIUGENDO ALLA STORIA UN PO DI SURRALISMO PER INTRATTENERCI LE TRE ORE DI DURATA SCIVOLANO VIA COME L'OLIO, E LA STORIA CHE ABBIAMO VISTO SEMBRA CHE L'ABBIAMO VISSUTA VERAMENTE NOI STESSI INSIEME AI PROTAGONISTI [...] Vai alla recensione »

venerdì 19 marzo 2010
ivan91

STPENDO FILM NON CI SONO PAROLE PER DESCRIVERE LE EMOZIONE PROVATE QUANDO SI GUARDA QUESTA MAGNIFICA PELLICOLA. COME SEMPRE BRAVISSIMO HANKS MA ANCHE DUNCAN CHE HANOO SAPUTO COMMUOVERCI SENZA SCADRE NELLA RETORICA, LE TRE ORE SCIVOLANO VIA COME OLIO. DA VEDERE PER RIFLETTERE SU UN TEMA TANTO DELICATO COME LA PENA DI MORTE, MA QUESTO FILM HA IL PREGIO DI TOCCARE ALTRI TEMI COME LA MALVAGITA UMANA, [...] Vai alla recensione »

venerdì 4 luglio 2014
pie9701

Questo film è semplicemente fantastico. A partire dall'impeccabile interpretazione di tom hanks e quella di Michael Clarcke Duncan.Penso che sia uno di quei film da vedere almeno una volta nella vita. Dispiace solo che non abbia vinto nemmeno un Oscar che a parer mio, andava assegnato a prescindere.FIlm da consigliare e da riguardare e riguardare e che non smette mai di emozionare.

giovedì 13 febbraio 2014
DINO 88

Come si può non amare sto film, e come non si può non amare il libro, semplicemente eccezzionali, a livello di recitazioni, è anche la trama che anche sè triste è comunque bella, gli attori sono stato veramente fenomenali compreso il defunto michael klark duncan, per finire magari ci fosse uno come john coffey in giro.

giovedì 13 febbraio 2014
DINO 88

Eccezzionale quanto il libro, non c'è che dire, a livello di trama che anche sè triste riesce a rendersi bella, nel film gli attori sono eccezzionali compreso il defunto michael clark duncan, per concludere magari ci fosse uno come john coffey in giro.

sabato 12 gennaio 2013
g_andrini

La colpevolezza dei condannati fa sempre riflettere. Anche se l'apparenza inganna, anche nel film non si vuole far credere che la giustizia è sbagliata, ma che alla fine tutto torna a sé.

lunedì 18 giugno 2012
Valentina<3

Per me questo film è bellissimo e commovente. Sinceramente le parole non bastano per espimere ciò che ho provato nel guardarlo. Posso solo confermare che è meraviglioso!

giovedì 5 aprile 2012
harryrobby

Consigliato da una mia amica,ho visto questo film su rete 4 e mi sono subito incuriosito per l'ambientazione e l'argomento trattato(inoltre l'attore protagonista è uno dei miei preferiti-quando c'è Tom Hanks in un film vale quasi sempre la pena di vederlo-).La pena di morte ancora oggi è praticata in molti paesi ed è combattuta da molte organizzazioni [...] Vai alla recensione »

mercoledì 5 agosto 2009
ciukki

,ANCHE SE E'STATO ACCUSATO DI TROPPA IMMAGINOSITA'E QUALCHE EFFETTO DI TROPPO,RESTA UN'ACCUSA ALLA PENA DI MORTE,DI INSOLITA POTENZA,CON ATTORI ECCLLENTI,E TUTTO QUANTO AIUTA A RIFLETTERE SU QUESTO TEMA E'BENVENUTO

lunedì 27 luglio 2009
mercurio

film capolavoro, uno dei pochi film riusciti tratti dai libri del Re (il miglior scrittore del ventesimo e 21esimo secolo). é venuto bene da tutti i punti di vista, con una scenografia bellissima, un cast pazzesco e un'anima propria. Bravo il regista e il cast. bravo Tom hanks che è un Fenomeno(di quelli che capitano uno ogni 100 anni), fantastico john, e anche Delacroix.

martedì 14 luglio 2009
lucepuc

molto bello

mercoledì 4 aprile 2012
ROB66

dare solo 3 stelle e un commento cosi' spicciolo e' un insulto!

mercoledì 7 settembre 2011
tiamaster

un ottimo libro da vita a un ottimo film,uno dei miei film preferiti insieme a:forrest gump (mio film preferito), ritorno al futuro,e.t,la finestra sul cortile,psyco,fargo,apocalypse now,il padrino e incontri ravvicinati del terzo tipo.veramente bello e toccante,ottima fotografia e montaggio ottimo,provo un odio profondo per percy e la fine che fa e meritatissima,toccante e imperdibile.

mercoledì 20 gennaio 2010
Giuliaboe

 La mia non vuole essere una recensione, ma solo il  parere di una ragazzuola che si ritrova ogni volta  a piangere contro la sua volontà guardando il film!  Le luci, la fotografia, il pathos indotto dalle  musiche, il film tutto insomma, riescono a rendere perfettamente l’ atmosfera della storia di S. King. Come lo scrittore fa sempre coi suoi racconti, il [...] Vai alla recensione »

domenica 22 novembre 2009
Slyer

Non ci sono parole per descrivere questo capolavoro cinematografico che fa venire le lacrime agli occhi anche dopo averlo visto 100 volte. Michael Dunkan candidato all'oscar per la sua magnifica interpretazione è un autentico gigante buono che rivela tutta la sua fraglità al momento dell'esecuzione quando dice di aver paura del buio e Tom Hanks immenso come sempre diventa il suo primo e unico amico [...] Vai alla recensione »

venerdì 1 gennaio 2010
Luca Scialo

Ennesima trasposizione cinematografica di un racconto di Stephen King, questo film è molto commovente e al contempo molto critico verso la pratica della pena di morte. Un pizzico di fantasia rende il film ancora più toccante e altresì meno smielato.

mercoledì 1 febbraio 2012
tiamaster

1)il signore degli anelli (trilogia) 2)forrest gump 3)la città incantata 4)qualcuno volo' sul nido del cuculo 5)2001 odissea nello spazio 6)il posto delle fragole (il miglio verde cinquantesimo) 7)il castello errante di howl

martedì 11 gennaio 2011
TizianaStanzani

Film discreto, sebbene eccessivamente inzuppato di tutti i luoghi comuni della moderna e inflazionata New Age. Una cosa non mi è chiara: perché il topolino, nel finale, dovrebbe anche lui sopportare la pena di vivere così a lungo? Cosa rappresenta? Forse che la pena di morte è meglio dei laboratori di vivisezione, o delle carceri? Onestamente, ho preferito Dead man walking... [...] Vai alla recensione »

Frasi
Lui le ha uccise con il loro amore perché si volevano bene. Adesso hai visto com'è. È così che va tutti i giorni, è così che va in ogni parte del mondo.
Una frase di John Coffey (Michael Clarke Duncan)
dal film Il miglio verde - a cura di sara
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Lietta Tornabuoni
La Stampa

Quattro volte candidato all'Oscar, tratto da un romanzo di Stephen King (editore Sperling e Kupfer), intitolato col soprannome dell'ultimo tratto di cammino in carcere prima della sedia elettrica, è un esempio di quei grossi, lunghi, complessi film tornati in voga a Hollywood. Racconta nel 1935 il rapporto tra il secondino Tom Hanks sovrintendente al braccio della morte in un penitenziario americano [...] Vai alla recensione »

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club  ver: au12.
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati