American Sniper

Acquista su Ibs.it   Dvd American Sniper   Blu-Ray American Sniper  
Un film di Clint Eastwood. Con Bradley Cooper, Sienna Miller, Jake McDorman, Luke Grimes, Navid Negahban.
continua»
Azione, Ratings: Kids+16, durata 134 min. - USA 2015. - Warner Bros Italia uscita giovedė 1 gennaio 2015. MYMONETRO American Sniper * * * 1/2 - valutazione media: 3,84 su 244 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   

Infallibile Eastwood Valutazione 4 stelle su cinque

di annalisarco


Feedback: 3475 | altri commenti e recensioni di annalisarco
domenica 19 marzo 2017

Un Clint Eastwood la cui regia raggiunge livelli molto alti in questo film che racconta la storia di ChrisKyle, cecchino dell’esercito americano realmente esistito e già noto prima di questa pellicola per la sua mira impeccabile. Non è facile raccontare una storia che sia un mix tra dramma, guerra, biografia, con un tema delicato come quello della morte. Perché seppur eroico, Kyle è un assassino, un militare con il compito di uccidere a sangue freddo qualunque nemico si appresti a insidiare l’esercito americano. Non ci sono cattivi e buoni, non ci sono eroi, non ci sono azioni moralmente giuste e sbagliate, c’è solo la realtà crudele e insensata della guerra. Bradley Cooper è semplicemente fantastico, riesce soltanto attraverso il suo sguardo a catapultarci nel suo stato d’animo : rabbia, paura, orgoglio, fierezza, disprezzo, consapevolezza del non essere nel giusto ma neanche nel torto. Uccidere un bambino non è giusto, non può mai esserlo, e questa esperienza è il punto cruciale nella vita di Kyle, è il suo primo sparo su un bersaglio vivo, il suo primo morto sulla coscenza e di certo non è quello che si aspettava. Mesi di addestramento e di tiri al berasglio non sono minimamente comparabili al campo e niente può prepararti davvero. Quei rumori, quegli scenari, quelle urla, rimarranno sempre nella testa del cecchino che, come spesso accade, non riesce a tornare indietro se non fisicamente. Il ritorno alla vita ordinaria non potrà che essere segnato da quello a cui è venuto a conoscenza: la guerra. Si sa che nel mondo c’è anche questo, ma viverlo e tutt’altro. Sapere che la gente muore mentre noi viviamo le nostre vite, circondati giornalmente dai nostri problemi falsamente importanti, non è qualcosa che Kyle può accettare. Eppure le nostre àncore di salvezza sono sempre le persone che amiamo: Taya (Sienna Miller), la sua bellissima e coraggiosa moglie, i loro bambini. Una storia che trascina lo spettatore avanti e indietro in due realtá, una familiare e una paradossale, ma entrambe reali. Eastwood e Cooper riescono a farci entrare nella testa di Kyle, nel suo cambiamento interiore, a mostrarci quanto più grande sia il mondo là fuori e quanto inutili e allo stesso tempo importanti siano le piccolezze di ogni giorno. Tutto è relativo: la guerra, falsamente doverosa ma in realtà insensata; la quotidianità, una piccolezza apparente ma la più grande ricchezza quando la perdi; la famiglia, l’unica cosa che conta. Molte delle nostre scelte avvengono per una ragione, spesso dimenticata, e questo è ciò che ci racconta Eastwood con una breve escursione nell’infanzia di Kyle :”Ci sono tre tipi di persone: le pecore, i lupi e i cani da pastore”. Questa frase del padre di Chris pronunciata davanti ai figli piccoli, è stata l’inizio di tutto. Le pecore e i lupi non sono ammessi nella loro famiglia, non si deve aver paura nè tantomeno essere aggressivi; si deve proteggere il gregge, si deve essere il cane disposto a dare la sua vita per gli altri, bandito l’egoismo. E questo è quello che Chris vuole, difendere anche con la vita il proprio paese. Una fedeltà ai valori con cui è cresciuto che però non rendono meno grave il togliere delle vite, e Chris lo sa bene. Non si considera un eroe, non è fiero di quello che fa, l’unica cosa che lo spinge a continuare è il sapere che, in quelle circostanze, lui è il cane da pastore. Una fotografia spenta e adatta alla storia, sequenze alternate da un ritmo veloce per la quotidianità famigliare e lento per il racconto sul campo. Quelle ore su un tetto a scrutare invisibile le persone dentro ad un mirino, senza poter fare distinzione tra loro perché in quel momento sono semplicemente possibili bersagli. Chi c’era dietro a quella figura? Era un padre di famiglia? Una madre? Ormai è solo un corpo morto, perché è questo il destino riservato a chi, anche per un momento, ha scelto di togliere delle vite all’esercito americano. Ma quell’apparentemente semplice gesto del dito di Kyle è il responsabile della fine di una vita e dell’inizio di un tormento interiore, sempre. Orgoglio, giustizia, orrore, consapevolezza; tutto è mischiato, tutto scorre lento e veloce, paradossale e reale. American Sniper non si schiera, non ha la presunzione di dire ciò che gli americani fanno sia giusto, si limita a raccontare una storia e lo fa nel modo migliore.

Altre recensioni su:
www.annalisarcoblog.wordpress.com

[+] lascia un commento a annalisarco »
Sei d'accordo con la recensione di annalisarco?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
100%
No
0%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico

Ultimi commenti e recensioni di annalisarco:

Vedi tutti i commenti di annalisarco »
American Sniper | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Marzia Gandolfi
Pubblico (per gradimento)
  1° | filippotognoli
  2° | writer58
  3° | teofac
  4° | brian77
  5° | ilpoponzimo
  6° | ruger357mgm
  7° | zarar
  8° | beppe baiocchi
  9° | parieaa
10° | laurence316
11° | dr_t1t0
12° | matteo calvesi
13° | greyhound
14° | kronos
15° | giorgio47
16° | vanessa zarastro
17° | francesco izzo
18° | nanni
19° | bob11_17
20° | ollipop
21° | gustibus
22° | donato prencipe
23° | isin89
24° | giorpost
25° | sophipuff
26° | stefania resta
27° | mark98
28° | themaster
29° | mauro2067
30° | baud14
31° | alex2044
32° | domenico maria
33° | johnny123
34° | intothewild4ever
35° | thedust67
36° | ruggero
37° | angelo franco giordi
38° | elgatoloco
39° | annalisarco
40° | no_data
41° | ffanta
42° | sara kavafis
43° | catcarlo
44° | vincenzo79
45° | peterangel
46° | ricneg70
47° | shaque
48° | valerypto
49° | cassiopea
50° | paolp78
51° | samanta
52° | fedeama
53° | wilbelcinema
54° | francesco2
55° | melograno.rosso
56° | kimkiduk
57° | il cinefilo
58° | sabrina lanzillotti
59° | gianleo67
60° | marcellodangelo1979
61° | silvano bersani
62° | lorma716
63° | nostromo23
64° | tatiana micaela truffa
65° | muttley72
66° | maurizio meres
67° | jokola
68° | flyanto
69° | jack beauregard
70° | giacomouguccioni
71° | otis88
72° | fra_car
73° | elboliloco
74° | gaiart
75° | ultimoboyscout
76° | lore64
77° | vanessatalanta
78° | guidoguidotti99
79° | iuriv
80° | andrea alesci
81° | mauro
82° | matrixlele
83° | stefano capasso
84° | floyd80
85° | greatsteven
86° | dandy
87° | jl
88° | renatoc.
89° | valterchiappa
90° | gaggi1992
91° | giulianadentico
92° | simone d
93° | the thin red line
94° | borghij
95° | gabrykeegan
96° | roberto messori
97° | francesco maraghini
98° | dario
99° | miguel angel tarditti
100° | barone16
101° | enrico danelli
102° | divress
103° | gabryhope95
104° | mardou_
105° | scosco
106° | superciuky
107° | shagrath
108° | funkimatter
109° | paulnacci
110° | midnight
111° | michele
112° | victor von doom
113° | maramaldo
114° | andreius98
115° | romifran
116° | alemoon
117° | xxseldonxx
118° | evildevin87
119° | jacopo b98
120° | slibedis
121° | fabiofeli
122° | lanco
123° | cinephilo
124° | animo001
125° | no_data
126° | claudiza
127° | angelo umana
128° | luigi chierico
129° | vincenzo ambriola
130° | paolo salvaro
131° | gpistoia1939
132° | il cascio
133° | gaiart
134° | bericopredieri
135° | anty_capp
136° | mericol
137° | intothewild4ever
138° | toni451
139° | gabriele cuzzi
140° | rukahs
141° | edosci
142° | filippo catani
143° | ciantix
144° | cicceddi
145° | giuliog02
146° | andrea alberini
147° | dani_dani
148° | andrea giostra
149° | enzo70
150° | camarillo
151° | m.barenghi
152° | pisiran
Premio Oscar (12)
David di Donatello (1)
Critics Choice Award (3)
BAFTA (6)
AFI Awards (1)


Articoli & News
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 |
Link esterni
Sito ufficiale
Shop
DVD
Uscita nelle sale
giovedė 1 gennaio 2015
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2020 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità