Le verità nascoste

Film 2000 | Horror +13 130 min.

Titolo originaleWhat Lies Beneath
Anno2000
GenereHorror
ProduzioneUSA
Durata130 minuti
Regia diRobert Zemeckis
AttoriMichelle Pfeiffer, Harrison Ford, James Remar, Miranda Otto, Katharine Towne .
Uscitavenerdì 15 dicembre 2000
Distribuzione20th Century Fox
RatingConsigli per la visione di bambini e ragazzi: +13
MYmonetro 3,06 su 36 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Regia di Robert Zemeckis. Un film con Michelle Pfeiffer, Harrison Ford, James Remar, Miranda Otto, Katharine Towne. Titolo originale: What Lies Beneath. Genere Horror - USA, 2000, durata 130 minuti. Uscita cinema venerdì 15 dicembre 2000 distribuito da 20th Century Fox. Consigli per la visione di bambini e ragazzi: +13 - MYmonetro 3,06 su 36 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Le verità nascoste tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

New England. Claire e Norman sono finalmente soli: la figlia di primo letto di Eli si è iscritta all'Università e per loro, dopo il primo disagio per il distacco, dovrebbe riprendere la vita da sposini. Al Box Office Usa Le verità nascoste ha incassato 155 milioni di dollari .

Le verità nascoste è disponibile a Noleggio e in Digital Download
su TROVA STREAMING Compralo subito

Consigliato sì!
3,06/5
MYMOVIES 2,75
CRITICA N.D.
PUBBLICO 3,08
CONSIGLIATO SÌ
Un thriller che tiene legati alla sedia dall'inizio alla fine.

New England. Claire e Norman sono finalmente soli: la figlia di primo letto di Eli si è iscritta all'Università e per loro, dopo il primo disagio per il distacco, dovrebbe riprendere la vita da sposini. Ma non è così. Nella casa di fronte qualcosa non va e nella loro villa (ai bordi di un lago) Claire comincia a sentire voci e ad avvertire una presenza femminile. È un crescendo verso la paura che non risparmia brividi e sorprese. Se il cinema è entertainment,il film di Zemeckis è cinema. Non mancano le citazioni, ma il pubblico resta legato alla sedia dall'inizio alla fine.

LE VERITÀ NASCOSTE
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD SD HD
Rakuten tv
Infinity
-
-
-
CHILI
-
-
iTunes
-
-
-
-
Google Play
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
mercoledì 13 maggio 2009
taniamarina

Questo film vanta una suspence alla Hitchkock senza fallo. La descrizione del personaggio femminile vittima dell'allontanamento della figlia è perfetta, lo stesso dicasi delle sue visioni che nella trama, da fenomeni psicoanalitici passano a misteriosi e spaventosi. Gli sbalzi non mancano, anche se nel finale i cliché sembrano inevitabili. L'aria da seduta spiritica è efficacissima, e la curiosità [...] Vai alla recensione »

giovedì 28 febbraio 2013
Fedson

Intenso thriller che calca le orme hitchcockiane, dotato di un potente spirito di suspence e tensione: così si presenta il thriller di Robert Zemeckis. Creato nell'intervallo di tempo tra i periodi di riprese del suo "Cast Away", il film risente pienamente la traccia di quella che può essere considerata un'avvincente storia adeguata ad un thriller di classe.

mercoledì 29 ottobre 2014
Luigi Chierico

La dolce e romantica Michelle Pfeiffer, dagli occhi tanto chiari da poterci perdere come in fondo al mare, è stata chiamata dall’ottimo regista Robert Zemeckis, lo stesso di “Forrest Gump”, a ricoprire il difficile ruolo di Claire Spencer, figlia, madre e moglie. I suoi occhi subiscono la violenza del terrore, della paura e delle forti immagini. Spetta al marito Norman (Harrison Ford) tradirla in [...] Vai alla recensione »

martedì 24 gennaio 2017
criticoso

Il peggio sta nel soggetto e nella sceneggiatura che raccontano una storia piena di assurdità, incongruenze e colpi di scena assolutamente incredibili. Vorrebbe essere un film drammatico, ma è una miscela di fantasy+horror. Il finale vorrebbe essere impressionante e drammatico, ma finisce per essere stucchevole e grottesco, e non fa paura, ma fa ridere acidamente.

mercoledì 30 luglio 2014
Valetag

Norman e Claire Spencer si sono appena trasferiti nella casa sul lago, e già devono salutare la loro amata figlia, in partenza per il college. Mentre Norman trascorre le giornate al lavoro, Claire si gode la vita nella nuova casa. Una famiglia normale, che conduce una vita normale. Un giorno, attraverso la siepe del giardino, Claire sente la vicina piangere, ma questa non vuole spiegare [...] Vai alla recensione »

martedì 7 settembre 2010
Sickboy

La vita patinata di Claire e Norman Spencer, scorre tranquilla , in una pittoresca casa sul lago, fino a quando la donna comincia ad essere perseguitata da una presenza , che sembra essere il fantasma di una donna bionda. Esaurimento nervoso dovuto a traumi del passato o aggiacciante realtà? Ben presto le acque si faranno più torbide del previsto.

martedì 8 settembre 2009
Fausto Tucci

Siamo in bella villa nel New England, la parte più "nobile e "antica" degli Stati Uniti. Claire, una Michelle Pfeiffer bella e in parte, e Norman, un Harrison Ford, poco convincente nel ruolo assegnatogli dal regista Robert Zemeckis, sono una coppia borghese, come se ne vedono tante al cinema: lui professore universitario affermato, lei musicista che ha abbandonato la carriera per stare vicino al marito. [...] Vai alla recensione »

martedì 5 gennaio 2010
Cinthia

Uno dei miei film preferiti. Forse per voi non sarà niente di orginale, ma io quando lo vidi 9 anni fa per la prima volta, lo ritenni un capolavoro. Forse perchè era uno dei primi thriller che ho visto. Forse se lo vedessi oggi non mi colpirebbe più così tanto, non lo so. D'altronde, gli attori sono bravi, il regista pure... Le musiche sono azzeccate e i momenti di suspance sono fatti bene.

domenica 8 maggio 2011
tiamaster

che suspance!!!che paura!!!! non riuscivo a sollevarmi dal divano fino alla scritta fine!!! stupendo!!!

venerdì 25 settembre 2009
cliomaxi

Credo sia il triller più bello mai visto. scrivere oltre quanto, sarebbe inutile

sabato 25 ottobre 2014
Luigi Chierico

La dolce e romantica Michelle Pfeiffer, dagli occhi tanto chiari da poterci perdere come in fondo al mare, è stata chiamata dall’ottimo regista Robert Zemeckis, lo stesso di “Forrest Gump”, a ricoprire il difficile ruolo di Claire Spencer, figlia, madre e moglie. I suoi occhi subiscono la violenza del terrore, della paura e delle forti immagini. Spetta al marito Norman (Harrison Ford) tradirla in [...] Vai alla recensione »

sabato 26 novembre 2016
Francis Metal

Ma cosa ci trovano di speciale in questo film? Io seppi della sua esistenza perché una coetanea non dormì per giorni veramente, è stata male per averlo visto... ma cosa c'è di così bello? La storia è banale, noiosa, lenta, non coinvolge, è anche stereotipata (le scritte sui vetri appannati, la vasca da bagno, la ouija, ad esempio).

venerdì 15 febbraio 2013
toty bottalla

Dopo essersi fatti un'ora di sonno: comincia il film, lento, noioso dalla storia ostinatamente ingarbugliata, bella e brava comunque la pfeiffer e bravo ford (grazie anche alla grande interpretazione vocale di michele gammino) costato 90.000.000 di dollari... ripristiniamo il cinema italiano con questa cifra! Saluti.

venerdì 28 settembre 2012
giordano 87

Spettacolare thriller ad alta tenzione !che paura......................................

giovedì 28 ottobre 2010
paride86

Thriller hitchcockiano di ottima fattura che si avvale di due attori molto bravi. Era da parecchio tempo che non sentivo così tanta tensione guardando un film!

venerdì 26 luglio 2013
moviesaddicted

Finalmente un thriller decente! Il regista è elegante e intelligente e mantiene ciò che promette dall'inizio. A mia presonale opinione molto spesso è come se questo genere di pelicole partissero a 1000 con l'intro che è sempre bello e accattivante e verso la parte centrale e finale si trasformassero in  altro film (pessimo magari).

martedì 8 settembre 2009
atticus

Viene spesso sopravvalutato questo thriller soprannaturale di Zemeckis. L'intrattenimento c'è, ma è totalmente privo di spirito e anima: il regista infila una sequela infinita di citazioni hitchcockiane (Claire che spia il vicino viene da "La finestra sul cortile", i dubbi coniugali sono del "Sospetto", complotti e allucinazioni hanno le stesse modalità di "Marnie", il protagonista si chiama Norman, [...] Vai alla recensione »

Frasi
Non ci sono segreti che il tempo non riveli.
Il dottor Norman Spencer (Harrison Ford)
dal film Le verità nascoste - a cura di Massimo Marra
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Roberto Nepoti
La Repubblica

Sposato in seconde nozze il brillante Norman (Harrison Ford), Claire (Michelle Pfeiffer) ha rinunciato alla carriera di musicista. Sono una gran bella coppia; dietro le apparenze, però, le cose vanno maluccio. Lui ha avuto una relazione extraconiugale; lei, nella splendida casa sulle rive di un lago del Vermont, si sente sola e comincia a farsi strane idee.

Stefano Lusardi
Ciak

Un film che mantiene quel che promette: due ore di brivido senza un attimo di noia. Regista raffinato, Zemeckis chiama in causa direttamente Hitchcock, ma giocando fra falsi indizi e citazioni apparenti, tanto che all'inizio pare di aver già capito tutto e di trovarsi dalle parti di La finestra sui cortile, mentre invece si sta approdando in territorio alla Psyco.

Alberto Crespi
L'Unità

I fantasmi di Alfred Hitchcock e di Bernard Herrmann fanno capo ovunque, durante i 130 minuti di Le verità nascoste: Zemeckis cita a man bassa, partendo Da La finestra sul cortile e arrivando a Rebecca; Alan Silvestri dissemina stacchi orchestrali che colpiscono sotto la cintura. Tutto già visto, ma il film funziona magnificamente: fa una paura maledetta, e ti costringe a sobbalzare lungo tutti i [...] Vai alla recensione »

Silvio Danese
Quotidiano.net

Thriller con sfumature soprannaturali, girato nel nome di Hitchcock (Da La finestra sul cortile a Il delitto perfetto) in un raro, equilibrato dialogo percettivo con lo spettatore. Giardini, case, porte, scale, laghi, barche, automobili, cassetti, specchi: un compendio del mondo quotidiano che diventa inquieto mistero e forse minaccia. Peccato che un finale esplicito, didascalico e maldestramente [...] Vai alla recensione »

Lietta Tornabuoni
La Stampa

L'eroe splendente di Guerre stellari e di Indiana Jones adesso ha quasi sessant'anni, la faccia gli si è ispessita e dilatata. Potrebbe avere, come Richard Gere, un destino di bell'anziano simile a quello di Sean Connery, ma l'ultima volta che lo si è visto, tre mesi fa a Venezia, aveva un'aria opaca, attapirata. Colpa magari della coincidenza strana: mentre Harrison Ford lavorava a Le verità nascoste, [...] Vai alla recensione »

Mariuccia Ciotta
Il Manifesto

Se Hitchcock vivesse nell'era digitale rifarebbe Psycho - parola di Zemeckis - senza doccia, ma dentro i riflessi di una vasca da bagno, lucida superficie specchiante, frontiera dell'aldilà. L'Image Movers, creata da Zemeckis nel 1998, fornisce i suoi effetti a Le verità nascoste, tessuto dentro impercettibili falsi piani, cambio di prospettive, luci e ombre in movimento, come se la radiosa villa del [...] Vai alla recensione »

NEWS
CELEBRITIES
martedì 20 maggio 2008
Stefano Cocci

Han Solo, Indiana Jones, Rick Deckard: come curriculum può bastare? È una delle stelle più adorate di Hollywood ma Harrison Ford non è solo questo: incarna un mito, un ideale, un'icona per chi ama il cinema, per chi ci lavora e per chi sogna grazie [...]

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club  ver: au12.
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati