American Sniper

Acquista su Ibs.it   Dvd American Sniper   Blu-Ray American Sniper  
Un film di Clint Eastwood. Con Bradley Cooper, Sienna Miller, Jake McDorman, Luke Grimes, Navid Negahban.
continua»
Azione, Ratings: Kids+16, durata 134 min. - USA 2015. - Warner Bros Italia uscita giovedė 1 gennaio 2015. MYMONETRO American Sniper * * * 1/2 - valutazione media: 3,84 su 244 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   

Se questo č un eroe... Valutazione 4 stelle su cinque

di isin89


Feedback: 1780 | altri commenti e recensioni di isin89
domenica 18 gennaio 2015

 L'ultimo acclamato lavoro del regista statunitense Clint Eastwood è un viaggio tormentato all'interno della tragica realtà bellica vissuta in prima persona dai freddi occhi del cecchino Chris Kyle (un superlativo Bradley Cooper), acclamato negli USA per essere stato il miglior cecchino di dell'esercito americano di sempre.

La storia comincia nel momento in cui Kyle decide di arruolarsi nei Navy Seal convinto come tanti altri che il suo vero compito altro non sia che quello di “servire” e “difendere” il proprio paese. Armato di uno spiccato senso dell'onore e di un quanto mai profondo patriottismo Kyle parte alla volta dell'Iraq dove ad attenderlo ci saranno solo orrori e tragiche sofferenze incarnate da quello che più volte nel film viene da lui definito come 'il male'. Il dualismo tra bene e male trova ampiamente spazio inserendosi come colonna portante del film. Eastwood si dimostra un abile maestro nel narrare la duplice realtà nella quale il protagonista è costretto a vivere. Da un lato vi è il male, e cioè la guerra vista come un demonio oscuro al quale Kyle non può (e non vuole) sottrarsi e dal quale, in qualche modo, si sente attratto. Dall'altro lato troviamo il bene rappresentato da tutto ciò che lui ha di più caro, ovvero la famiglia, la realtà a cui lui effettivamente appartiene, il legame più saldo che lo terrebbe ancorato alla realtà ma dal quale si sente perennemente estraniato in quanto non riesce a trarne la stabilità necessaria.

Il film è narrato seguendo l'ordine cronologico degli eventi e comincia con una non troppo lunga sequenza introduttiva che funge da antefatto dell'intera storia. Dopo poco più di mezzora entriamo nel mood vero e proprio del film e la narrazione procede con un ottimo ritmo alternando ai periodi di guerra (qui chiamati Turni) i periodi di congedo in cui Kyle ritorna dalla sua famiglia. L'aspetto più significativo è senza dubbio l'ambiguità del personaggio che si trova costretto a dover coesistere all'interno di quella duplicità tra bene e male che il suo Io ha creato. Pur temendo e provando ripudio per la guerra si sente attratto da essa e il bisogno di trovarsi sul campo di battaglia assieme ai compagni è più forte del desiderio di abbracciare la sua famiglia. Il senso di dovere nei confronti del proprio paese lo ha letteralmente alienato impedendogli di rendersi conto della drammaticità degli eventi di cui è inevitabilmente protagonista.

L'estraniamento di Kyle durante i periodi di congedo è solo una delle manifestazione del disturbo post traumatico che lo accompagnerà per gran parte della sua vita. L'essere tornato a casa non è per il soldato sinonimo di benessere e sicurezza ma al contrario percepisce quel mondo come non suo e risulta inquietante il suo sempre più crescente bisogno di ricongiungersi con i suoi compagni per proteggerli. Invece la guerra, pur temendola e provandone orrore, è per Kyle il momento in cui (ri)trova la pace con se stesso e può finalmente sfogare il suo vero Io e sentirti finalmente appagato. Ma il nostro uomo non è cieco e capisce perfettamente il dramma che sta vivendo ogni giorno. La guerra è per lui una droga, una dipendenza mostruosa che lo attanaglia e non lo lascia più in pace. Ogni volta che preme il grilletto prova una sensazione di ripudio e di disgusto ma allo stesso tempo sa che quel gesto è “servito” a qualcosa. Questo stato d'animo viene più volte tratteggiato nel film mostrandoci tutta la paura e il disturbo che ossessiona Kyle. Una su tutte la scena del bambino che solleva il bazooka del padre in direzione dei soldati americani. In quel momento il cecchino prega Dio per non doverlo uccidere e dopo attimi di estrema tensione (le inquadrature di Eastwood e la bravura di Cooper sono memorabili) il bambino getta l'arma a terra e scappa salvandosi la vita.

Al contrario la vita civile, che dovrebbe rappresentare il benessere e la sicurezza lontano dall'orrore, è percepita come un elemento discordante che mal si inserisce nella sua percezione del mondo. Kyle si sente lontano dalla sua realtà ed è costantemente disturbato da suoni e rumori immaginari che senza sosta entrano nella sua testa senza lasciargli un attimo di tregua. A pagarne le conseguenze è senza dubbio la sua famiglia che si trova costretta a dover vivere nell'ansia e nella paura che un giorno o l'altro lui non ci sarà più. La moglie (la bellissima Sienna Miller) tenta in tutti i modi di farlo rinsavire facendogli capire che il suo posto è affianco a lei e non tra i soldati e le armi. Kyle percepisce il disagio ma non riesce a tirarsi indietro ed è costretto a cedere alla sua dipendenza.

Dopo la quarta e ultima missione Kyle fa finalmente ritorno a casa sua negli Stati Uniti dove, grazie anche all'aiuto della moglie, intraprenderà un programma di riabilitazione per guarire definitivamente dai disturbi ossessivi provocati dalle esperienze vissute in passato. Nonostante gli sforzi compiuti lo spettro della guerra continuerà a tormentare l'animo del soldato che non riuscirà mai a liberarsi del presunto senso di colpa per non aver potuto salvare tutti i compagni morti in battaglia. La sua dipendenza da quel tipo di realtà (la sua vera droga) è dimostrata dal fatto che comincia a trascorrere molto tempo con ex veterani di guerra che sono rimasti tragicamente mutilati. Il fatto di trovarsi in mezzo a persone che come lui hanno vissuto quel tipo di esperienza riesce in qualche modo ad alleviare quel senso di smarrimento e alienazione di cui è vittima.

Ma proprio quando tutto sembra essere tornato alla normalità ecco che avviene la tragedia più grande, e cioè, la morte di Chris Kyle. Dopo che essere sopravvissuto a quattro pericolosissime missioni, dopo aver visto morire centinaia di soldati e dopo aver ricevuto da parte dell'esercito americano il riconoscimento di 'Leggenda', il soldato scompare prematuramente all'età di 39 anni a causa di un incidente quanto mai paradossale. Ad ucciderlo è stata la stessa guerra che per anni ha combattuto e che per anni ha cercato di eradicare dalla sua testa. La guerra che ha trasformato questi uomini in assassini turbandoli a tal punto da annullare definitivamente la loro percezione della realtà. Il veterano che gli ha sparato è stato una delle tante vittime di questo folgorante mutamento psicologico che è stato così forte e letale da impedirgli di riconoscere Kyle come un alleato da salvare.

[+] lascia un commento a isin89 »
Sei d'accordo con la recensione di isin89?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
100%
No
0%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico

Ultimi commenti e recensioni di isin89:

American Sniper | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Marzia Gandolfi
Pubblico (per gradimento)
  1° | filippotognoli
  2° | writer58
  3° | teofac
  4° | brian77
  5° | ilpoponzimo
  6° | ruger357mgm
  7° | zarar
  8° | beppe baiocchi
  9° | parieaa
10° | laurence316
11° | dr_t1t0
12° | matteo calvesi
13° | greyhound
14° | kronos
15° | giorgio47
16° | vanessa zarastro
17° | francesco izzo
18° | nanni
19° | bob11_17
20° | ollipop
21° | gustibus
22° | donato prencipe
23° | isin89
24° | giorpost
25° | sophipuff
26° | stefania resta
27° | mark98
28° | themaster
29° | mauro2067
30° | baud14
31° | alex2044
32° | domenico maria
33° | johnny123
34° | intothewild4ever
35° | thedust67
36° | ruggero
37° | angelo franco giordi
38° | elgatoloco
39° | annalisarco
40° | no_data
41° | ffanta
42° | sara kavafis
43° | catcarlo
44° | vincenzo79
45° | peterangel
46° | ricneg70
47° | shaque
48° | valerypto
49° | cassiopea
50° | paolp78
51° | samanta
52° | fedeama
53° | wilbelcinema
54° | francesco2
55° | melograno.rosso
56° | kimkiduk
57° | il cinefilo
58° | sabrina lanzillotti
59° | gianleo67
60° | marcellodangelo1979
61° | silvano bersani
62° | lorma716
63° | nostromo23
64° | tatiana micaela truffa
65° | muttley72
66° | maurizio meres
67° | jokola
68° | flyanto
69° | jack beauregard
70° | giacomouguccioni
71° | otis88
72° | fra_car
73° | elboliloco
74° | gaiart
75° | ultimoboyscout
76° | lore64
77° | vanessatalanta
78° | guidoguidotti99
79° | iuriv
80° | andrea alesci
81° | mauro
82° | matrixlele
83° | stefano capasso
84° | floyd80
85° | greatsteven
86° | dandy
87° | jl
88° | renatoc.
89° | valterchiappa
90° | gaggi1992
91° | giulianadentico
92° | simone d
93° | the thin red line
94° | borghij
95° | gabrykeegan
96° | roberto messori
97° | francesco maraghini
98° | dario
99° | miguel angel tarditti
100° | barone16
101° | enrico danelli
102° | divress
103° | gabryhope95
104° | mardou_
105° | scosco
106° | superciuky
107° | shagrath
108° | funkimatter
109° | paulnacci
110° | midnight
111° | michele
112° | victor von doom
113° | maramaldo
114° | andreius98
115° | romifran
116° | alemoon
117° | xxseldonxx
118° | evildevin87
119° | jacopo b98
120° | slibedis
121° | fabiofeli
122° | lanco
123° | cinephilo
124° | animo001
125° | no_data
126° | claudiza
127° | angelo umana
128° | luigi chierico
129° | vincenzo ambriola
130° | paolo salvaro
131° | gpistoia1939
132° | il cascio
133° | gaiart
134° | bericopredieri
135° | anty_capp
136° | mericol
137° | intothewild4ever
138° | toni451
139° | gabriele cuzzi
140° | rukahs
141° | edosci
142° | filippo catani
143° | ciantix
144° | cicceddi
145° | giuliog02
146° | andrea alberini
147° | dani_dani
148° | andrea giostra
149° | enzo70
150° | camarillo
151° | m.barenghi
152° | pisiran
Premio Oscar (12)
David di Donatello (1)
Critics Choice Award (3)
BAFTA (6)
AFI Awards (1)


Articoli & News
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 |
Link esterni
Sito ufficiale
Shop
DVD
Uscita nelle sale
giovedė 1 gennaio 2015
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2020 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità