Sacco e Vanzetti

Film 1971 | Drammatico +16 111 min.

Regia di Giuliano Montaldo. Un film Da vedere 1971 con Gian Maria Volonté, Riccardo Cucciolla, Rosanna Fratello, Armenia Balducci, Sergio Fantoni. Cast completo Genere Drammatico - Italia, Francia, 1971, durata 111 minuti. Consigli per la visione di bambini e ragazzi: +16 - MYmonetro 3,57 su 16 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi
Sacco e Vanzetti
tra i tuoi film preferiti.




oppure

L'iniquo verdetto di condanna a morte contro i due anarchici italiani, accusati di rapina a mano armata ed omicidio, suscita emozione e rabbia in tutt... Il film è stato premiato al Festival di Cannes, ha vinto 3 Nastri d'Argento. Al Box Office Usa Sacco e Vanzetti ha incassato 23,9 mila dollari .

Consigliato sì!
3,57/5
MYMOVIES 3,00
CRITICA N.D.
PUBBLICO 4,10
CONSIGLIATO SÌ
Scheda Home
Cinema
Trailer
La storia di due anarchici condannati ingiustamente che suscitò emozione in tutto il mondo.

L'iniquo verdetto di condanna a morte contro i due anarchici italiani, accusati di rapina a mano armata ed omicidio, suscita emozione e rabbia in tutto il mondo. Lo sdegno diviene ancora più grande quando, durante sette lunghi anni, vengono preordinatamente respinte tutte le richieste di apertura del processo e di revisione del giudizio avanzate dai difensori dei due imputati. La definitiva esecuzione non eliminerà il pesante sospetto che Sacco e Vanzetti siano stati giudicati più per la presunta pericolosità delle loro idee politiche che per il capo d'accusa loro addebitato.

SACCO E VANZETTI
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD HD+ SD HD HD+
CHILI
-
-
-
-
iTunes
-
-
-
-
-
-
Google Play
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
sabato 19 febbraio 2011
Nicolas Bilchi

"Sacco e Vanzetti" è uno straordinaria opera sull'intolleranza, sia politica che razziale, narrate attraverso la tragedia dei due immigrati italiani Nicola Sacco e Bartolomeo Vanzetti che nel 1920 furono falsamente accusati di omicidio di primo grado e rapina a mano armata e poi, nel 1927, giustiziati sulla sedia elettrica. Nel 1977, anche grazie all'azione di denuncia del film di Montaldo, all'anima [...] Vai alla recensione »

lunedì 18 luglio 2011
Luca Scialo

Boston, 1920. Nicola Sacco e Bartolomeo Vanzetti sono due italiani immigrati da oltre un decennio negli Usa con l'intento, come tanti altri milioni di loro connazionali, di costruirsi una vita dignitosa. Svolgono lavori umili, il primo è un operaio, il secondo un pescivendolo, ma sono anche politicamente impegnati come anarchici e anti-capitalisti.

domenica 6 novembre 2011
Gianni Lucini

Il bianco e nero apre e chiude il film. Prima dei titoli di testa, prima ancora che la tremenda esperienza di Nicola Sacco e Bartolomeo Vanzetti abbia inizio, lo spettatore si ritrova proiettato in un mondo da incubo, con la polizia impegnata in retate, violenze e deportazioni di immigrati. Sono scene in bianco e nero che sembrano richiamare quelle di Intolerance, il grande affresco antirazzista e [...] Vai alla recensione »

venerdì 2 settembre 2016
marcodefrancesco

È un film con gli italoamericani e non c'è nemmeno una sparatoria

domenica 27 novembre 2011
squit

ciao sono squit.ho visto il grande film di sacco e vanzetti.sono venuta a conoscenza del film omonimo trasmesso in tv nel 2005.avrei veramente voglia di vederlo.so che e piu completo del primo.ma non riesco a trovarlo.ne sapete qualcosa?grazie di essere fra voi.spero in una risposta.

martedì 25 agosto 2009
marioenzo

E' UN FILM CHE DOVREBBE ESSERE RIVISTO, RIVALUTATO E RIPRESENTATO PER AIUTARE A PENSAREAGLI ERRORI CHE SI FANNO SPESSO

Frasi
GIUDICE Bartolomeo Vanzetti, avete qualcosa da dire prima che la condanna a morte sia resa esecutiva?
VANZETTI Ho da dire che sono innocente. In tutta la tnia vita non ho mai rubato, non ho mai ammazzato, non ho mai versato sangue umano, io. Ho combattuto per eliminare il delitto. Primo fra tutti: lo sfruttamento dell'uomo da parte dell'uomo. E se c'è una ragione per la quale sono qui è questa, e nessun'altra. (Pausa) Una frase, una frase signor Katzmann, mi torna sempre alla menate: "Lei, signor Vanzetd, è venuto qui nel paese di Bengodi per arricchire". (Pausa) Una frase che mi dà allegria. lo non ho mai pensato di arricchire. Non è questa la ragione per cui sto soffrendo e pagando. Sto soffrendo e pagando perché sono anarchico... e me sun anarchic! Perché sono italiano... e io sono italiano. Ma sono così convinto di essere nel giusto che se voi aveste il potere di ammazzarmi due volte, e io per due volte potessi rinascere, rivivrei per fare esattamente le stesse cose che ho fatto. (Pausa) Nicola Sacco... il mio compagno Nicola! Sì, può darsi che a parlare io vada meglio di lui. Ma quante volte, quante volte, guardandolo, pensando a lui, a quest'uomo che voi giudicate ladro e assassino, e che ammazzerete... quando le sue ossa, signor Thayer, non saranno che polvere, e i vostri nomi, le vostre istituzioni non saranno che il ricordo di un passato maledetto, il suo nome, il nome di Nicola Sacco, sarà ancora vivo nel cuore della gente. (Rivolgendosi a Sacco) Noi dobbiamo ringraziarli. Senza di loro noi saremmo morti come due poveri sfruttati. (Rivolgendosi alla giuria) Un buon calzolaio, un bravo pescivendolo, e mai in tutta la nostra vita avremmo potuto sperare di fare tanto in favore della tolleranza, della giustizia, della comprensione fra gli uomini. Voi avete dato un senso alla vita di due poveri sfruttati!
Una frase di Bartolomeo Vanzetti (Gian Maria Volonté)
dal film Sacco e Vanzetti - a cura di Patrizia
Mendicare la vita per un tozzo di pane e violenza. La miseria, la fame alla quale sono costretti milioni di uomini è violenza. Il denaro e violenza, la guerra... E persino la paura di morire che abbiamo tutti ogni giorno, a pensarci bene, è violenza.
Una frase di Bartolomeo Vanzetti (Gian Maria Volonté)
dal film Sacco e Vanzetti
"Perdonami bambino mio per questa morte ingiusta che ti toglie il padre quando sei ancora in tenera età. Possono bruciare i nostri corpi oggi, non possono distruggere le nostre idee... La felicità dei giochi non tenerla tutta per te!"
Una frase di Nicola Sacco (Riccardo Cucciolla)
dal film Sacco e Vanzetti - a cura di Gianni Lucini
"Italiani, greci, polacchi, portoricani, cileni... fa pena pensare ai loro sforzi inumani per mettere radici in una civiltà superiore, per cercare di adeguarsi ai nostri costumi, alla nostra mentalità!"
Frederick Katzmann (Cyril Cusack)
dal film Sacco e Vanzetti - a cura di Gianni Lucini
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Gian Luigi Rondi
Il Tempo

Nicola Sacco e Bartolomeo Vanzetti erano due poveri emigrati italiani, uno calzolaio, l’altro pescivendolo, che, nel 1927, negli Stati Uniti, furono ingiustamente mandati sulla sedia elettrica sotto l’imputazione di omicidio e rapina, dopo sette lunghi anni di processi, polemiche, ricorsi che però dimostrarono poco O nulla della loro colpevolezza. Errore giudiziario fra i più gravi, provocato non tanto [...] Vai alla recensione »

Giovanni Grazzini
Il Corriere della Sera

Il 15 aprile 1920, in una cittadina del Massachusetts, ignoti banditi rapinarono il cassiere di una ditta e uccisero due uomini, Meno di un mese più tardi la polizia arrestò due immigrati italiani di sentimenti anarchici, il calzolaio Nicola Sacco e il pescivendolo Bartolomeo Vanzetti, e su labili indizi li accusò del crimine. Venne il processo, e all’opinione pubblica liberale fu subito chiaro che [...] Vai alla recensione »

Tullio Kezich
Il Corriere della Sera

Condannati a morte innocenti nel 21, legalmente assassinati sulla sedia elettrica la notte del 22 agosto 1927, il calzolaio Nicola Sacco e il pescivendolo Bartolomeo Vanzetti sono stati il rimorso dell’America nell’età del jazz. Ancora oggi i due Dago Christs (Cristi italiani come li battezzò la stampa di sinistra) attendono una riabilitazione dalla giustizia del Massachusetts, che rinnovò nel loro [...] Vai alla recensione »

winner
miglior attore
Festival di Cannes
1971
winner
miglior attore
Nastri d'Argento
1972
winner
miglior attrice esordiente
Nastri d'Argento
1972
winner
miglior musica
Nastri d'Argento
1972
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2017 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati