Justice League

Film 2017 | Azione +13 121 min.

Titolo originaleJustice League
Anno2017
GenereAzione
ProduzioneUSA
Durata121 minuti
Al cinema50 sale cinematografiche
Regia diZack Snyder, Joss Whedon
AttoriBen Affleck, Henry Cavill, Amy Adams, Gal Gadot, Ezra Miller, Jason Momoa Ray Fisher, Jeremy Irons, Diane Lane, Connie Nielsen, J.K. Simmons, Amber Heard, Willem Dafoe, Daniel Stisen.
Uscitagiovedì 16 novembre 2017
DistribuzioneWarner Bros Italia
RatingConsigli per la visione di bambini e ragazzi: +13
MYmonetro 2,82 su 31 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Regia di Zack Snyder, Joss Whedon. Un film con Ben Affleck, Henry Cavill, Amy Adams, Gal Gadot, Ezra Miller, Jason Momoa. Cast completo Titolo originale: Justice League. Genere Azione - USA, 2017, durata 121 minuti. Uscita cinema giovedì 16 novembre 2017 distribuito da Warner Bros Italia. Oggi tra i film al cinema in 50 sale cinematografiche Consigli per la visione di bambini e ragazzi: +13 - MYmonetro 2,82 su 31 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi
Justice League
tra i tuoi film preferiti.




oppure

Un gruppo di supereroi decide di unire le forze per combattere le forze del male. In Italia al Box Office Justice League ha incassato nelle prime 3 settimane di programmazione 6,6 milioni di euro e 3 milioni di euro nel primo weekend.

Consigliato sì!
2,82/5
MYMOVIES 2,50
CRITICA 2,63
PUBBLICO 3,34
CONSIGLIATO SÌ
Un film contagioso per il suo entusiasmo ma esile sul piano narrativo e strettamente cinematografico.
Recensione di Emanuele Sacchi
mercoledì 15 novembre 2017
Recensione di Emanuele Sacchi
mercoledì 15 novembre 2017

Dopo la morte di Superman, l'umanità è sola e impaurita. Una minaccia antica torna a far sentire la sua apocalittica presenza. Batman prova a radunare individui speciali, dotati di superpoteri, per formare una squadra di protettori della giustizia: l'amazzone Wonder Woman, l'atlantideo Aquaman, il velocissimo Flash e il mutante Cyborg.
È quasi impossibile accanirsi contro Justice League. Sarà per il ruolo che le figure di Batman o Superman hanno giocato nelle vite di molti (difficile dire lo stesso di Thor, oggettivamente), o per l'accoglienza gelida, e un po' prevenuta, riservata al film sin dai primi teaser. O ancora per la tragedia familiare, che ha obbligato Zack Snyder a lasciare il ponte di comando a Joss Whedon.

Per il suo universo, la DC Comics ha scelto la via della semplicità: ci ha messo anni per capire come distinguersi dall'universo di crescente complessità della Marvel e ha infine compreso di non poter né dover inseguire la loro opulenza di riferimenti, incroci ed effetti speciali.

Forse non è una scelta voluta, quella di produrre effetti CGI spesso rozzi come quelli di Justice League, ma l'esito sostanziale è un abbassamento del tiro, raggiunto esasperando la fumettizzazione e abbandonando il perfezionismo della verosimiglianza. Di cinema in senso stretto ce n'è poco in Justice League: trama esile, dialoghi che talora paiono il prodotto di algoritmi, tanto sono prevedibili e impersonali, recitazione che non permette mai di dimenticare la presenza di un green screen dietro il volto, spesso smarrito, di Gal Gadot.

Uno script estremamente superficiale, con molti ruoli che avrebbero meritato maggiore approfondimento, ma la chimica e l'entusiasmo del team di superuomini e superdonne a tratti è contagioso. In una maniera infantile, ingenua, molto spesso goffa. La disarmante ammissione di manchevolezza di Batman e soci rappresenta l'unico antidoto possibile all'astuto understatement delle produzioni Marvel, caratterizzate, dai Guardiani della Galassia in avanti, da un insostenibile tasso di ironia, totalizzante e ammiccante.

Rispetto alla tediosa sindrome da battutina perenne di Thor: Ragnarok forse è preferibile la naïveté DC, persino quando contigua alla dabbenaggine. Unica parvenza di approfondimento psicologico il momento in cui Bruce Wayne abdica virtualmente al trono di difensore dell'umanità per consegnarlo a Superman: un semidio che - a differenza del miliardario solitario - ha saputo dimostrarsi più umano degli uomini, con un lavoro regolare e una compagna. Nel team Batman resta l'unico membro privo di poteri, ma può vantare le doti di leadership che mancano ai "prodigiosi disadattati" come Flash - sua la quota di humour e di appeal presso i teenager nerd - o Aquaman - che passa dai colori biondi e cerulei del fumetto alla barbarica figura di Jason Momoa. Bruce Wayne non è un superuomo, ma ha sempre un superpiano, affinché tutti diano il massimo. Lo Steppenwolf totalmente computerizzato si dimostra un villain insignificante e i colpi di scena sono ampiamente previsti, a coronare un titolo cinematograficamente fallace, ma dalle innegabili virtù di intrattenimento e dal nostalgico sapore di avventura fanciullesca.

Sei d'accordo con Emanuele Sacchi?
Supereroi (DC Comics) uniti contro le forze del male.
Overview di Emanuele Sacchi
martedì 7 febbraio 2017

Se la Marvel ha già messo in moto da anni il suo Cinematic Universe, la DC Comics ha ancora un discreto gap da recuperare. Superman ha subito due reboot in rapida successione e il fatidico incontro in Batman v Superman: Dawn of Justice ha diviso gli estimatori dei supereroi in questione: molti hanno lamentato un eccesso di fracasso ed effetti speciali a scapito del ritmo e della fluidità narrativa. Se il momento è critico anche per la Marvel, che fronteggia un rischio crescente di saturazione da supereroi (Avengers: Age of Ultron e Captain America: Civil War, per ragioni diverse, non hanno convinto appieno), la DC ha dalla sua lo svantaggio di dover partire proprio ora con uno sforzo corale che ha negli Avengers e nelle loro gesta un termine di paragone obbligato. Proprio Batman v Superman aveva lo scopo di introdurre a una possibile alleanza di supereroi.

Quando Batman scopre l'esistenza di Wonder Woman e di altri file segreti, e quindi la presenza di soggetti curiosi e meritevoli di un approfondimento, ha ufficialmente inizio la prima trasposizione cinematografica della Justice League of America, associazione di supereroi nata sugli albi DC Comics nel lontano 1960.

Bruce Wayne alias Batman è il coordinatore, oltre che il supereroe meno "super" del lotto: ad assisterlo è Wonder Woman, al suo fianco nella lotta contro Doomsday, che è costata la vita a Superman. Gli altri soggetti coinvolti sono invece Aquaman, Flash e Cyborg. Fra i tre solo Flash ha avuto una serie Tv a lui dedicata: per gli altri è il debutto lontano dalle strisce DC.

Le origini
A creare la Lega nel 1960 è Gardner Fox, che riprende il concetto della precedente Justice Society of America, curiosamente "chiusa" all'inizio dei '50 in seguito alle liste nere del senatore McCarthy. La Society era nata essenzialmente per dare spazio a supereroi minori, privi di un albo proprio, mentre la Justice League emerge con un profilo da subito più elevato. È un'alleanza che ha come scopo la salvezza dell'umanità e che si rende necessaria per affrontare nemici estremamente potenti, spesso immortali o di natura semi-divina. Nei decenni è stata più volte rimescolata nei suoi componenti ed è stata occasionalmente contrapposta al Crime Syndicate, alleanza di super-criminali guidata in genere da Lex Luthor. Dopo vari tentativi frustrati dallo sciopero degli sceneggiatori e dal successo del Cavaliere Oscuro di Nolan, la Warner Bros. riesce finalmente a completare la pre-produzione di una versione cinematografica della Lega, affidata ancora una volta a Zack Snyder (L'uomo d'acciaio, Batman v Superman). L'incarnazione della Lega che va in scena in Justice League è la più recente della continuity DC, protagonista di un reboot che ha attraversato tutti i personaggi della casa nel 2011. Ancora non ci sono notizie, tuttavia, della presenza di un nuovo alter ego cinematografico di Lanterna Verde, membro permanente nei fumetti della JL, incarnato da Ryan Reynolds in uno sfortunato adattamento cinematografico, uscito sempre nel 2011.

Eroi e villain
A parte Superman - dato per deceduto al termine di Batman v Superman, anche se tutti scommettono sulla sua ricomparsa in Justice League e circolano foto di una speciale tuta nera in luogo della consueta blu - e Batman, i membri della Lega sono tutti personaggi borderline, non del tutto umani, ai confini della civiltà. Se Wonder Woman è già stata introdotta come principessa amazzone millenaria, tocca ora a Aquaman, un gigantesco atlantideo che comunica con le specie marine; a Cyborg, salvato dalla tecnologia e poi fuso con la medesima; a Flash, l'uomo più veloce del mondo. Quest'ultimo veste i panni di uno studente con pochi amici, Barry Allen: chiara la volontà di farne ora un anti-Spiderman. Meno immediatamente iconici i cattivi: oltre al diabolico Luthor, saranno Steppenwolf e i suoi Parademoni a minacciare l'umanità, potentissimi esseri alieni nati dalla penna del grande Jack Kirby. Il creatore di eroi Marvel come i Fantastici Quattro, gli X-Men e Hulk, poi passato alla DC Comics, concepì infatti negli anni Settanta una serie di albi a fumetti intitolata Nuovi Dei, ambiziosa e complicata: da qui nascono i micidiali avversari che richiedono l'unione straordinaria dei supereroi.

Justice League vs Avengers
Se è vero che il fascino iconico di Batman o Superman è quasi impossibile da eguagliare, chi predilige l'universo Marvel rispetto a quello DC accusa in genere questi ultimi di essere rigidi e bi-dimensionali. La forza degli eroi Marvel è legata all'esposizione dei loro problemi e della loro fragilità, della loro natura di freak, irriducibili a una vita normale in società: un tratto presente negli Avengers e dominante negli X-Men o nei Guardiani della Galassia. Per la DC è quindi necessario prendersi meno sul serio e, a giudicare dal primo teaser del film, sembra che sia Flash il personaggio destinato a introdurre l'elemento di disagio nerd (e di spingere all'immedesimazione il destinatario ideale del film). Al resto ci pensa Lego Batman - Il film, che ha già dato un enorme contributo alla smitizzazione della Lega, oltre a riesumare il pluri-reietto Lanterna Verde.

Sei d'accordo con Emanuele Sacchi?
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
venerdì 17 novembre 2017
Lovitzz

Con una trama minimale ma scorrevole, Justice League sembra portare i cinecomics DC verso la giusta direzione. Il film risulta piacevole e ben gestito nei tempi, con una buona caratterizzazione dei personaggi principali.  Pellicola meno "adulta" delle precedenti ma ricca a sua volta di momenti epici che centrano il segno, nonostante l'assenza di un supervillain di rilievo.

lunedì 20 novembre 2017
Luca Capaccioli

Sono passati diversi anni dall'ottimo L'Uomo d'Acciaio (2013) e il DC Extended Universe (DCEU) si sta espandendo in maniera esponenziale, in quanto sono arrivati negli anni film come il lento Batman V Superman: Dawn of Justice ed il pessimo Suicide Squad, entrambi usciti nel 2016, seguiti dal recente ed apprezzabile Wonder Woman che, a differenza dei titoli precedenti, [...] Vai alla recensione »

sabato 2 dicembre 2017
Luca Scialo

Dagli anni '90, il Cinema è preso d'assalto dai supereroi. Dc Comics e Marvel propongono con cadenza annuale qualche storia avente come protagonisti i propri eroi dei fumetti, con una certa inflazione riguardo Batman e Spiderman. Sebbene non manchi una certa continuità anche per quanto riguarda i protagonisti di X-Men.Dopo i supereroi Marvel radunati dal semi-Dio Thor, tocca a Batman radunare altri [...] Vai alla recensione »

domenica 26 novembre 2017
tmpsvita

Finalmente. Ogni volta che esce un Blockbuster importante questa parola viene da me ripetuta in modo spontaneo, quasi involontario. Questo perché il mondo dei blockbuster è un mondo fatto di grandi attese, dalle quali derivano poi, aspettative e speranze non indifferenti. Perciò è anche un mondo fatto di sorprese ma, purtroppo il più delle volte, di delusioni Justic [...] Vai alla recensione »

giovedì 23 novembre 2017
samanta

Justice League è un film uscito in questo mese in Italia e in USA e tratto dai fumetti DC Comics. elevato il budget 300 milioni di $ (quanto però il marketing?) fin'ora gli incassi hanno raggiunto quasi i 300 milioni di $ però per coprire i costi devono raggiungere come minimo gli 800 milioni. Il film si ricollega al precedente Batman v Supermen dello stesso regista Zack Snyder [...] Vai alla recensione »

giovedì 16 novembre 2017
Il criticone

Il DC sta iniziando a fare dei film con un senso. Trama non è intricata , non si perde in scene o dialoghi inutili. PRO A differenza del “rivale” Marvel, questi film nascono per tenere un certo tono di serietà mischiato a qualche battuta qua e là ma senza esagerare! Invece la Marvel vuole per forza far ridere riducendo il supereroe alla strega di pagliaccio [...] Vai alla recensione »

sabato 2 dicembre 2017
Flavio

Finalmente anche il DC Cinematic Universe ha il suo gruppo di supereroi, uniti per fronteggiare una nuova e temibile minaccia, rappresentata dal malvagio Steppenwolf e dai suoi Parademoni, decisi a portare caos e distruzione nel mondo dopo che la scomparsa di Superman lo ha lasciato vulnerabile e apparentemente senza difese.Questo è Justice League, film distribuito dalla Warner Bros e realizzato nonostante [...] Vai alla recensione »

domenica 19 novembre 2017
kammo

Forse non è un film da 4 stelle ma ho voluto comunque premiarlo per i condizionamenti e le manipolazioni che ha dovuto subire da parte dei fans. Purtroppo il solito confronto con i film Marvel è inevitabile, ma da appasionato dei comics posso dire che le due grandi case si sono sempre distinte anche sul cartaceo, la Marvel è sempre stata colorata, "commerciale"(nel senso [...] Vai alla recensione »

domenica 26 novembre 2017
paolp78

I supereroi della DC Comics sono quelli che ho sempre seguito maggiormente.  Ricordo fumetti e serie animate dedicate alla Justice League (persino una versione animata, credo degli anni ottanta, col nome di "Super Amici"); quindi non si tratta di una invenzione cinematografica recente, per fare da contraltare agli Avengers della Marvel.

venerdì 1 dicembre 2017
Leonardo65

Il film ha un solo difetto: gli sciagurati tagli della warner hanno ridotto il film da 2 ore e 50 a 2 ore scarse. Per il resto c'è tutto: personaggi (alcuni da approfondire maggiormente), azione, effetti speciali, musica e ben 2 post credit. Attendiamo un DVD corposo...

domenica 19 novembre 2017
Inesperto

Trama e villain non sono scintillanti, ma si può accettare se trattasi del primo film di una serie (cosa che si spera vivamente). Batman continua ad avere una profondità che gli altri eroi non riescono a raggiungere appieno: si carica di responsabilità, paga le conseguenze di scelte difficili e combatte costantemente. Gal Gadot è di una bellezza sovrumana: le sue scene sono [...] Vai alla recensione »

venerdì 17 novembre 2017
Mattia trebino

Mi è molto piaciuto dall’inizio alla fine la DC è più seria della Marvel può appassionare tutti al contrario della Marvel che si mettono a fare scherzare il cattivo con il buono molto intrigante e molto bello il seguito  ADORO 

sabato 18 novembre 2017
Francesco Nenna

Gli Eroi dell'universo DC finalmente insieme, il risultato è strabiliante. Consigliatissimo da vedere assolutamente. INSIEME SI VINCE

lunedì 12 novembre 2012
manta

non vedo l'ora di vederlo...

domenica 26 novembre 2017
Ale V

Molto bello Ben Affleck si riconferma un grande Batman

mercoledì 22 novembre 2017
kit

Dopo anni ad aspettare film degli avengers vista la scarsa qualità dei predecessori della DC (e va bene lo ammetto, a me lanterna verde è sempre piaciuto, persino interpretato da ryan reinolds) finalmente un buon film. Nulla di complesso ma decisamente piacevole. Nessun dialogo atroce, begli effetti speciali e in fondo...... un inizio di storia davvero buono da cui esce fuori un simpatico [...] Vai alla recensione »

sabato 30 marzo 2013
kingkong

Questo film sarà la risposta DC al film Marvel The Avengers, spero tanto che il cast sia altrettanto stellare per rendere i personaggi credibili, anche se dubito possano convincere Bale o Cavill...il mio desiderio da anni é vedere Megane Fox negli shorts blu e corpetto rosso (e la frusta dove la mettiamo?...) di Wonder Woman...:-)

venerdì 17 novembre 2017
no_data

Il miglior cinecomic degli ultimi anni!

giovedì 16 novembre 2017
Cinepiero

Storia inesistente. Dopo aver apprezzato per 5 minuti gli effetti speciali, le restanti due ore sono di una noia mortale.

FOCUS
FOCUS
domenica 19 novembre 2017
Eugenio Radin - Redazione Scrivere di Cinema

L'ultimo prodotto cinematografico dell'universo DC avrebbe dovuto funzionare allo stesso modo in cui The Avengers aveva fatto per il Marvel Cinematic Universe. Non è solamente la compresenza di diversi supereroi in un'unica vicenda a rendere scontata un'associazione dei due film, ma anche il nome di Joss Whedon: regista e sceneggiatore del film Marvel, subentrato nella post-produzione di questo Justice League a seguito del lutto che, lo scorso marzo, ha segnato la famiglia Snyder e ha causato il ritiro di Zack dal progetto.

La differenza riguardo alla maniera in cui Marvel e DC concepiscono i loro prodotti filmici rende tuttavia difficile, in fase di post-produzione, risolvere i problemi di un'opera che, pur risultando decisamente migliore del precedente Batman v Superman: Dawn of Justice, non riesce a reggere il confronto con la casa rivale, ormai diventata regina del Cinecomics.

Ciò che, nonostante le somiglianze a livello di trama, rende così distante questo film dai cugini dell'universo Marvel è, come dicevamo, una sostanziale differenza nell'approccio e nell'intenzione con cui le pellicole DC vengono concepite.
Gotham city e dintorni appaiono ormai sempre più contraddistinti da una cupa seriosità, da atmosfere plumbee, da un grigiore che arriva a qualificare anche i personaggi, sempre caratterizzati da una certa sofferenza e da un'angoscia interiore, schiacciati dal peso di responsabilità enormi, da una solitudine e da un distacco dal resto del mondo che li rende imbronciati, incattiviti e irrequieti. C'è sempre, nei film DC, un senso di minaccia incombente, una drammaticità esasperata, che dovrebbe esser capace di donare una grandezza tragica al tutto, di descrivere una lotta tra bene e male che diventi testimonianza mitica, archetipica, e che possa dunque sfociare in un processo catartico interno al pubblico.

Frasi
- Dobbiamo essere pronti! Tu, io, gli altri! C'è un attacco in arrivo da molto lontano!
- Non è in arrivo Bruce... è già qui!
Dialogo tra Diana Prince/Wonder Woman (Gal Gadot) - Bruce Wayne/Batman (Ben Affleck) - Bruce Wayne/Batman (Ben Affleck)
dal film Justice League - a cura di MYmovies.it
- Quali sono i tuoi superpoteri?
- Sono ricco!
Dialogo tra Bruce Wayne/Batman (Ben Affleck) - Barry Allen/Flash (Ezra Miller)
dal film Justice League - a cura di MYmovies.it
Sei più forte, se sei forte da solo…
Una frase di Bruce Wayne/Batman (Ben Affleck)
dal film Justice League - a cura di Lupus
- Hai detto che l'era degli eroi non sarebbe tornata!
- Deve tornare!
Dialogo tra Bruce Wayne/Batman (Ben Affleck) - Diana Prince/Wonder Woman (Gal Gadot)
dal film Justice League - a cura di MYmovies.it
Ho fatto un sogno. Il mondo stava per finire.
Una frase di Diana Prince/Wonder Woman (Gal Gadot)
dal film Justice League - a cura di MYmovies.it
Noi non siamo abbastanza. Serve Superman.
Bruce Wayne/Batman (Ben Affleck)
dal film Justice League - a cura di MYmovies.it
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
giovedì 16 novembre 2017
Alessandra Levantesi
La Stampa

Con un'indovinata scelta di canzoni a suggerire il senso di un'avventura che parte nel cupo segno «Ogni speranza è perduta» e termina all'ottimistico mantra «L'unione fa la forza», Justice League si apre sulla struggente Everybody Knows di Leonard Cohen cantata dalla norvegese Sigrid e si conclude sul beatlesiano Come Together nella versione di Gary Clark Jr.

giovedì 16 novembre 2017
Roberto Nepoti
La Repubblica

Dopo la morte di Superman il mondo trema. Seguendo le esalazioni della paura giunge, deciso a conquistarlo, un diavolaccio cornuto detto Steppenwolf col suo esercito di Parademoni, vampiri alati che ronzano come insetti. Per combatterlo Batman riunisce un pool di supereroi -Wonder Woman, Aquaman, Flash, Cyborg - in parte riluttanti (e ci impiega la prima ora del film).

giovedì 16 novembre 2017
Francesco Alò
Il Messaggero

Qual è la cosa migliore del Pianeta Terra?», chiede un ragazzino a Superman inquadrandolo con la videocamera. Lui abbozza un sorriso, ci pensa decisamente troppo e quando sta per rispondere viene brutalmente interrotto per passare a uno schermo buio come la notte. Che tristezza pretestuosa. Benvenuti nell'Universo DC. Erano immagini amatoriali di repertorio perché Superman è morto già da un anno.

giovedì 16 novembre 2017
Giona A. Nazzaro
Il Manifesto

Purtroppo i fan della DC Comics si trovano ad avere a che fare con un regista incompetente come Zack Snyder (nonostante la solidarietà umana che gli è dovuta per la tragedia che lo ha colto: il suicidio della figlia lo scorso marzo), i cui manierismi visivi si ripetono da film a film senza nessun tentativo di diversificare il suo approccio ai vari personaggi e alle singole storie.

NEWS
BOX OFFICE
mercoledì 29 novembre 2017
Andrea Chirichelli

Nessun cambiamento in classifica, che vede sempre in testa Justice League (guarda la video recensione). Ieri il film non è riuscito a superare la soglia dei 100mila euro, fermandosi a 98mila ma, ad oggi, è arrivato a quota 5,3 milioni di euro ed entro [...]

BOX OFFICE
domenica 26 novembre 2017
Andrea Chirichelli

Justice League (guarda la video recensione) rimane tranquillo in prima posizione e con i 568mila euro incassati sabato arriva ad un totale di 4,6 milioni di euro complessivi. Sul podio salgono due film italiani, Gli Sdraiati (guarda la video recensione), [...]

BOX OFFICE
mercoledì 22 novembre 2017
Andrea Chirichelli

Justice League conserva facilmente la prima posizione al box office con poco più di 200mila euro ed entra nella top ten assoluta stagionale al decimo posto con 3,4 milioni di euro. Entro la fine del prossimo weekend avrà raggiunto presumibilmente il [...]

BOX OFFICE
lunedì 20 novembre 2017
Andrea Chirichelli

Justice League apre con 96 milioni di dollari negli USA. Se il benchmark di riferimento erano gli Avengers, beh, non c'è stata storia, visto che i due episodi della squadra Marvel avevano aperto con 207 e 191 milioni, il doppio.

BOX OFFICE
domenica 19 novembre 2017
Andrea Chirichelli

Justice League riesce finalmente a piazzare una giornata da 1 milione di euro, mantenendo salda la vetta della classifica e arrivando a sfiorare i 2 milioni di euro complessivi, anche se il film, da noi come altrove, non sta andando bene come vorrebbe [...]

BOX OFFICE
sabato 18 novembre 2017
Andrea Chirichelli

Justice League in Italia fatica parecchio a generare incassi soddisfacenti e ieri non riesce a portare a casa nemmeno mezzo milione di euro. A questo punto la stime per il weekend a meno di clamorosi exploit oggi e domani, sarà inferiore ai 3 milioni [...]

BOX OFFICE
venerdì 17 novembre 2017
Andrea Chirichelli

Justice League si prende la prima posizione, data anche la sostanziale mancanza di concorrenza. 441mila euro sono un buon esordio ma non eccezionale, che potrebbe portare ad un primo weekend da 2,5/3 milioni di euro (il giovedì resta il giorno meno [...]

VIDEO RECENSIONE
mercoledì 22 novembre 2017
 

Dopo la morte di Superman, l'umanità è sola e impaurita. Una minaccia antica torna a far sentire la sua apocalittica presenza. Batman prova a radunare individui speciali, dotati di superpoteri, per formare una squadra di protettori della giustizia: l'amazzone [...]

TRAILER
domenica 26 marzo 2017
 

Alimentato dalla sua rinnovata fiducia nell'umanità e ispirato dal gesto d'altruismo di Superman, Bruce Wayne chiede aiuto alla sua ritrovata alleata Diana Prince, per affrontare un nemico ancora più temibile.

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2017 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati