La fredda luce del giorno

Film 2011 | Thriller 93 min.

Regia di Mabrouk El Mechri. Un film con Henry Cavill, Sigourney Weaver, Bruce Willis, Verónica Echegui, Roschdy Zem. Cast completo Titolo originale: The Cold Light of Day. Genere Thriller - USA, 2011, durata 93 minuti. Uscita cinema venerdì 18 maggio 2012 distribuito da Moviemax. - MYmonetro 2,13 su 19 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi La fredda luce del giorno tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

La vacanza di Will viene scossa dal rapimento della sua famiglia da parte di un gruppo di spie alla ricerca di una misteriosa valigetta. In Italia al Box Office La fredda luce del giorno ha incassato 559 mila euro .

La fredda luce del giorno è disponibile a Noleggio e in Digital Download
su TROVA STREAMING e in DVD e Blu-Ray su IBS.it. Compralo subito

Consigliato no!
2,13/5
MYMOVIES 3,00
CRITICA 1,83
PUBBLICO 1,56
CONSIGLIATO NÌ
Un gioco dinamico e virtuosistico con gli stilemi del cinema d'azione in vacanza in Europa.
Recensione di Edoardo Becattini
sabato 19 maggio 2012
Recensione di Edoardo Becattini
sabato 19 maggio 2012

Will Shaw è un giovane consulente finanziario di San Francisco in partenza per la Spagna, dove lo aspettano i genitori e il fratello per trascorrere assieme una vacanza in barca lungo la Costa Brava. Non si prospettano tuttavia delle ferie particolarmente lunghe e serene per lui, angosciato dal fatto che la sua compagnia è sull'orlo della bancarotta e che dovrà presto far ritorno a lavoro. Durante una traversata in mare, continuamente distratto dalle chiamate che arrivano da oltre oceano, si allontana dalla barca dei genitori per ritrovare la calma. Al suo ritorno, la sua famiglia sembra scomparsa, vittima di un intrigo internazionale che arriva a coinvolgere servizi segreti, ipotetici terroristi e doppie identità.
Quando il cinema d'azione americano si trasferisce in una capitale europea, sono due i luoghi che si sente maggiormente in dovere di visitare: il mausoleo di Hitchcock e i boulevard più stretti e tortuosi. Il principio dell'"uomo ordinario calato in un contesto straordinario" e quello che vede le intricate planimetrie europee come teatro per inseguimenti spettacolari e corse frenetiche sono alla base anche de La fredda luce del giorno, titolo lirico solo in apparenza che in realtà traduce alla lettera un'espressione inglese che suona come "a mente fredda". Uno stato di armonia e di serenità che non potrebbe essere più lontano dall'animo frantic dei protagonisti di questo tipo di storie.
Ed è proprio da questo esibito contrasto e dalla volontà di mettere in enfasi un continuo rovesciamento di prospettive che si muove il lavoro di Mabrouk El Mechri. Nel precedente JCVD era il gioco metalinguistico con la figura di eroe granitico dell'attore Jean-Claude Van Damme a muovere il principio dell'azione e degli inseguimenti. Qua invece la cornice si allarga e arriva a inquadrare più stilemi del tipico film d'azione spionistico, fra i quali si annovera anche la presenza di Bruce Willis, chiamato a porgere simbolicamente il testimone a Henry Cavill per quanto riguarda i ruoli di uomo qualunque capace di incassare un'incredibile quantità di colpi e pallottole. Talmente tanti sono i cliché, le riprese e i rimandi, che il dinamismo rischia in più occasioni di bloccarsi all'interno di un garbuglio di intrighi e doppi giochi più complessi della mappa di Madrid.
Se l'energia e il necessario movimento riescono invece sempre a trovare la loro strada all'interno di questo intreccio è soprattutto grazie al virtuosismo delle immagini, che riescono puntualmente a replicare e a sottolineare il continuo gioco di specchi, rovesciamenti e sconfinamenti iperbolici della storia. In questo modo, pur senza prendere un posto d'onore all'interno del sottogenere del "turismo d'azione", La fredda luce del giorno riesce a rendere la visita meritevole di qualche souvenir.

Sei d'accordo con Edoardo Becattini?
LA FREDDA LUCE DEL GIORNO
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD SD HD
iTunes
-
-
-
-
Google Play

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€4,99 €5,50
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
domenica 20 maggio 2012
Filippo Catani

Un giovane ragazzo in arrivo dagli USA per le vacanze si riunisce con la famiglia in Spagna. Lasciati i familiari sulla barca per acquistare alcuni medicinali, il giovane troverà la barca vuota e scoprirà inquietanti verità sul padre e sulla sua famiglia che è stata rapita. Partirà allora una corsa contro il tempo per consegnare ai rapitori una preziosa valigetta [...] Vai alla recensione »

domenica 20 maggio 2012
Biagio di Monluc

L'inizio non è male e la storia potrebbe vagamente ricordare grandi thriller del passato - da Intrigo internazionale a Frantic - con lo spunto del protagonista ignaro che si trova coinvolto in cospirazioni e eventi più grandi e pericolosi di lui. Però la secenaggiatura da un certo punto in poi diventa catastrofica (i dialoghi invece sono scarsi fin dall'inizio, e questo dovrebbe mettere in guardia [...] Vai alla recensione »

domenica 20 maggio 2012
visualman

già il titolo c'azzecca poco dato che il film predilige le atmosfere notturne. bruce willis, poi, appare una ventina di minuti poi il tassametro, raggiunto il limite di spesa, viene stoppato bruscamente dalla produzione ed il protagonista di die hard esce di scena senza praticamente aver sparato nemmeno  un colpo. rimangono quindi sulla scena un imbarazzato henry cavill (già [...] Vai alla recensione »

martedì 22 maggio 2012
renato volpone

Il soggetto di questo film, nella più classica tradizione delle spie, poteva essere, se non originale, almeno interessante. Un ragazzo in viaggio in Europa scopre che il padre è una spia e viene coinvolto in una avventura mozzafiato. Peccato però che il tutto venga trattato in maniera del tutto superficiale e banale, ad esempio il viaggio ultra veloce dalla costa a Madrid, o la [...] Vai alla recensione »

lunedì 24 dicembre 2012
purplerain

La banalità dei film d'azione ormai sta raggiungendo livelli critici!! Un giovane che si occupa di finanza, in vacanza in Spagna si allontana dalla barca dei suoi genitori e al suo ritorno non trova più la sua famiglia. Da quel momento l'azione prende il posto della ragione, e non solo!! Intanto tutti li stereotipi del caso sono presenti: il figlio che non va d'accordo col [...] Vai alla recensione »

lunedì 28 maggio 2012
Matteo Fedele

Will gestisce una società sull'orlo della bancarotta. Come se non bastasse, durante una vacanza in Spagna la sua famiglia viene rapita ed è quindi costretto a giocarsi il tutto per tutto per salvarla. E' la bella Madrid il roccambolesco teatro di questo banale film di azione e spionaggio, che non manca di deludere sotto molti punti di vista.

giovedì 8 novembre 2012
Cenox

In questo film d'azione, il protagonista è un ragazzo che, di ritorno dal lavoro in America, va a trovare la sua famiglia in vacanza in Costa Brava. Purtroppo, per una serie d'eventi, dopo aver lasciato la barca per comprare dei medicinali sulla terraferma, al suo ritorno non vi è più nessuno. E quando si rivolgerà alla polizia del posto, scoprirà che pure [...] Vai alla recensione »

mercoledì 29 agosto 2012
ultimoboyscout

Film non proprio solido e altrettanto prevedibile, consigliato necessariamente agli amanti dell'action. Appartiene al filone dell'uomo solo disperso in un paese straniero, somma belle e suggestive ambientazioni madrilene a colpi di scena, inseguimenti, agenti segreti e cospirazioni, aggiungendo al momento giusto anche una sorellastra che disinnesca una banale e ovvia storia d'amore.

martedì 22 maggio 2012
derriev

Anche se credo che il film sia una coproduzione usa - spagna (dove è ambientato), se non addirittura  solo spagnola, è il classico thriller-action di matrice americana, che in realtà si è sempre ispirato ad uno dei temi preferiti da hitchcock: "l'uomo della strada" trascinato in una vicenda decisamente più grande di lui, e che deve lottare per sopravvive [...] Vai alla recensione »

sabato 5 aprile 2014
Luigi Chierico

Il film ha come unico e “contrastato” protagonista Henry Cavill chiamato a ricoprire il ruolo di Will Show, un giovane consulente finanziario. Povero giovane, tenuto all’oscuro della reale attività paterna. si trova coinvolto in una vicenda da James Bond, contrastato da tutti, non sa chi sono i nemici e gli amici, solo una amica sorellastra scoperta per caso nella casa in cui si reca a causa dei [...] Vai alla recensione »

martedì 22 maggio 2012
3vil5

Personalmente l'ho trovato abbastanza noioso e con scene/situazioni gia viste in film dello stesso genere, a tratti la recitazione è stata davvero di basso livello e poco credibile. È stato catalogato come triller, ma io lo definirei più azione...

sabato 8 dicembre 2012
oax-pao

Film improponibile. Dall'inizio alla fine ti accorgi che gli attori, soprattutto il protagonista, stanno recitando. Situazioni, atteggiamenti e dialoghi scontati e di basso livello. Un consiglio: non guardatelo.

martedì 21 maggio 2013
charlie94

come è possibile fare film cosi' idioti?

mercoledì 30 maggio 2012
bianca46

 all' uscita della sala , se qualcuno  avesse chiesto il mio parere sul film ,senz'altro  avrei consigliato di vederlo ,con la  convinzione che il film avesse le carte in regola per essere definito  molto buono, e questo perchè mi piacciono i film di azione, che ti  danno una scarica di adrenalina forte..

domenica 2 settembre 2012
pod73

Film decisamente inutile, disordinato e poco avvincente...l'unica nota che ha destato interesse è la location spagnola...ottima scelta!!

mercoledì 23 maggio 2012
pakko74

Spero che ne facciano un sequel!

STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Guy Lodge
Time Out

Liam Neeson era il titolare dei film in cui ostinati americani mettono a soqquadro l’Europa cercando dei componenti scomparsi della loro famiglia. Ma, anche nei sottogeneri più dozzinali, arriva il momento in cui bisogna cedere lo scettro. Così stavolta è Henry Cavill che si deve caricare sulle spalle questo assurdo film su un giovane californiano, Will, la cui vacanza nel Mediterraneo è interrotta [...] Vai alla recensione »

Maurizio Acerbi
Il Giornale

Vatti a fidare di certi padri.Will Shaw, tormentato da problemi d’affari, decide di staccare partendo per una vacanza spagnola in barca. Mal gliene incolse. La sua famiglia viene rapita e il giovane scopre che il papà (Bruce Willis) è in realtà un agente segreto sotto copertura; non gli resta che scappare ma al contempo pensarea come salvare i rapiti.

Roberto Nepoti
La Repubblica

Il cast è stato assortito senza risparmio, affiancando al giovane Henry Cavill (il prossimo Superman) veterani come Bruce Willis e Sigourney “Ripley” Weaver. Anche il soggetto, pur non originale, a priori può sembrare invitante: ricorda i thriller paranoici di serie B di qualche anno fa, con l’eroe inconsapevole preso in mezzo a un intrigo pericoloso in un Paese straniero.

NEWS
GALLERY
mercoledì 16 maggio 2012
 

Durante una vacanza in Spagna con la famiglia, Will (Henry Cavill) si accorge della sparizione dei suoi genitori, rapiti da agenti segreti impegnati a recuperare una misteriosa valigetta. Le cose, per lui, si complicano ulteriormente quando riappare il [...]

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club  ver: au12.
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati