•  
  •  
Apri le opzioni

Gal Gadot

Gal Gadot. Data di nascita 30 aprile 1985 a Petah Tiqwa (Israele).
Nel 2018 ha ricevuto il seeher award al Critics Choice Award. Gal Gadot ha oggi 37 anni ed è del segno zodiacale Toro.

Ti amiamo Gal Gadot

A cura di Fabio Secchi Frau

Un enorme cartellone si affaccia sull'autostrada principale di Tel Aviv. Non c'è scritto "Welcome to...". Di quelli se ne vedono tanti in giro. C'è invece l'immagine della prima Wonder Woman cinematografica e la scritta "Ti amiamo".
Perché Israele dovrebbe considerare una supereroina un tesoro nazionale?
Semplicemente perché a interpretarla è un'attrice israeliana: Gal Gadot.
Ci si rallegra sempre quando uno dei nostri connazionali irrompe sulla scena internazionale e a Tel Aviv non si fa eccezione. Questo trattamento è stato riservato per l'appunto a questa bellissima attrice, oltre che a Omri Casspi (uno dei cestisti israeliani più famosi della NBA) e ad altri atleti, vincitori di prestigiose medaglie olimpiche. Meno alla fotomodella Bar Refaeli, il cui atteggiamento distaccato, il rifiuto di prestare il servizo militare obbligatoio e uno scandalo per evasione fiscale l'hanno portata a inimicarsi molti suoi connazionali.
La Gadot, al contrario, è stata calorosamente accolta e quando il personaggio di Wonder Woman è piombato su di lei, è stata trasformata immediatamente in quella che probabilmente è la donna israeliana più famosa al mondo, nonché ambasciatrice d'alto profilo del paese.
Scelta come Miss Israele nel 2004 (aveva solo diciotto anni), ha partecipato quello stesso anno anche a Miss Universo, ma ha dovuto abbandonare molto presto il suo promettente debutto nelle passerelle per arruolarsi nell'esercito, dove ha servito per ben due anni come istruttrice. Nel 2007, MAXIM le dedica il servizio fotografico "Women of the Israeli Army" (ma non lasciatevi ingannare dal titolo, non poserà in uniforme, bensì in costume da bagno), che contribuirà a farla piacere a coloro che poi la incenseranno d'orgoglio nazionale.
Ma vista la difficile situazione geopolitica che in quei territori, è più che naturale che l'accoglienza non sia stata uguale per tutti. La sua identità l'ha resa bersaglio di boicottaggi anti-israeliani da parte di numerosi attivisti e Stati che non le hanno mai perdonato l'indomito spirito "sionista". La Palestina, il Libano, la Tunisia, il Qatar, per esempio, dopo aver letto sul suo profilo Facebook il suo elogio ai soldati israeliani durante l'Operazione Margine di protezione («Invio tutte le mie preghiere ai soldati che stanno rischiando la vita per proteggere il mio Paese dagli orribili attacchi condotti da Hamas»), hanno ritenuto opportuno bandire per sempre tutti i suoi film. Cosa che non ha smorzato per nulla l'umore israeliano, felicemente ansioso di vederla schierarsi politicamente anche in futuri conflitti contro i palestinesi.

Il successo di Wonder Woman
È bastato un solo film per renderla così celebre. La prima volta che ha interpretato la supereroina che proviene dall'idilliaca isola amazzonica di Themyscira è stata in Batman v Superman: Dawn of Justice. Poi Hollywood, come nei piani, ha deciso di dedicare alla più potente donna della DC Comics un intero lungometraggio, cui (visti i milioni incassati) è seguito un attesissimo sequel.

Anche l'America ama Gal Gadot, forse...
Anche l'America ama Gal Gadot che, per simpatizzare con gli statunitensi, nello show di Jimmy Fallon si è cimentata nel provare, per la prima volta, Taco Bell e altri cibi americani, mentre il presentatore assaggiava alcune pietanze israeliane come il gefilte fish, un mix di pesce disossato e macinato. Ma nonostante tutto, anche in questa nazione non è stata esente dal suscitare polemiche. Il pubblico si è infatti diviso quando è stato dato l'annuncio che la Gadot avrebbe interpretato Cleopatra, la storica regina d'Egitto. Un groviglio di eccitazione da una parte e di indignazione dall'altra (secondo le accuse, un'israeliana che interpreta un'egizia non è stata cosa facile da digerire in tempi difficili di guerra all'appropriazione culturale) hanno accompagnato lo sviluppo del film.

Miss Israele
Nata a Petah Tikva, figlia di un ingegnere high-tech e di un'insegnante di ginnastica, e cresciuta con la sorella minore, si è trasferita prestissimo nel quartiere di Givat Tal, a Rosh HaAyin. Il reale cognome di suo padre era però Greenstein. I suoi nonni lo cambiarono quando, sopravvissuti all'Olocausto, immigrarono in Palestina.
Appassionata di musica jazz e hip-hop e divisa tra il lavoro come baby sitter e quello di commessa da Burger King, dopo il diploma superiore in biologia, si inserisce nel mondo dei concorsi di bellezza, arrivando a vincere il titolo di Miss Israele. Come suddetto, lascerà tutto per arruolarsi nell'IDF.

Il lavoro da modella
Terminati i due anni di servizio militare, si imporrà come fotomodella posando per il citato servizio su MAXIM, che provocherà non pochi disaccordi per la "natura troppo rivelatrice" delle fotografie (nell'occhio del ciclone c'è soprattutto il suo scatto), e il nome Gal Gadot comincerà a passare di bocca in bocca. A lei non rimane che cavalcare l'onda di popolarità che si è appena creata. Sponsorizza profumi, diventa un volto del Ministero degli Affari Esteri israeliano, è la testimonial di aziende di moda nazionali. Poi il salto mondiale con l'agenzia Endeavour, che la porterà fisicamente in America per recitare in spot su prodotti di cosmesi, legarsi al marchio italiano Miss Sixty e a quello sportivo Reebok. Alcolici, smartphone cinesi, servizi internet (il più famoso è lo spot Wix in cui recita con Jason Statham), app per cellulari, computer taiwanesi, non c'è cosa che non abbia sponsorizzato.

I primi film
Parallelamente, si iscrive alla facoltà di giurisprudenza e studi governativi dell'IDC Herzliya. Ma proprio durante i suoi studi universitari, un direttore di casting la noterà e la inviterà a un'audizione. In ballo, un film della saga di 007. Non ottiene la parte, ma abbandonerà comunque i suoi progetti d'istruzione per concentrarsi sulla sua carriera di attrice in America, quando verrà scelta per il ruolo di Gisele Yashar, un ex agente del Mossad, nel quarto film della serie Fast & Furious. Alle spalle, aveva già il ruolo di protagonista nella serie tv drammatica israeliana Bubot.
Appare poi in Entourage (dove ha avuto non pochi screzi con il protagonista Adrian Grenier, da lei accusato di averle reso il lavoro impossibile dopo aver rifiutato le sue avances) e The Beautiful Life: TBL con Ashton Kutcher. Tornerà al cinema con Innocenti bugie (2010), commedia d'azione con Tom Cruise e Cameron Diaz e Notte folle a Manhattan (2010), lavorando al fianco di Mark Wahlberg. Tornata nel quinto, nel sesto e nel settimo capitolo di Fast and Furious, consolida la sua carriera di attrice partecipando ad alcune serie tv nazionali (Asfur, Kathmandu) e alla pellicola Kicking Out Shoshana, commedia accanto a Oshri Cohen. Doveva avere un ruolo marginale nel pessimo remake del capolavoro hollywoodiano Ben-Hur, ma la firma con la Warner Bros. la vincola ai progetti DC Extended Universe nel ruolo di Wonder Woman.

Il successo
Entrata in azione come l'amazzone Diana in compagnia della regista Patty Jenkins, metterà in ombra qualsiasi altro suo collega di superhero movies a suon di scene action. Prima Batman v Superman: Dawn of Justice (2016), poi l'esclusivo Wonder Woman (2017), seguito da Justice League e, infine, il tanto atteso Wonder Woman 1984 (2020, di cui diviene anche produttrice). Bella, bruna, leggermente imbronciata (ma non particolarmente espressiva), sguaina spade mitiche, posa da cowgirl mettendo i pollici dentro la cintura dorata, usa la tiara come farebbe Sailor Moon con il suo diadema, vola coi capelli al vento aiutata dal Lazo della Verità forgiato da Efesto e indosserà vittoriosa la corazza di Asteria per combattere ogni sua nuova battaglia. Non mancherà di saltare in altri generi cinematografici: il thriller (Codice 999 con Casey Affleck e Criminal con Ryan Reynolds) e la commedia (Le spie della porta accanto con Isla Fisher e Jon Hamm).
Purtroppo, a tanta potenza del personaggio non si accompagna certo un'elevatissima recitazione. La Gadot è ancora drammaturgicamente ingenua, brillantemente vivace in alcuni punti, troppo affrettata in altri, e ai critici cinematografici mondiali in odor di bontà la elogiano maggiormente per sensualità e grazia. Ma questo non le impedirà di far parte di altri blockbuster e grandi produzioni come l'adattamento cinematografico di "Poirot sul Nilo", noto giallo di Agatha Christie.

Vita privata
Sposata con l'imprenditore alberghiero di dieci anni più grande di lei, Yaron Varsano, è madre di due figlie: Alma e Maya Varsano.

Ultimi film

Drammatico, (USA - 2022), 127 min.
Azione, (USA - 2021), 118 min.
Azione, Avventura, Fantasy - (USA - 2020), 151 min.

Focus

CELEBRITIES
giovedì 1 giugno 2017
Letizia Rogolino

Il suo nome in ebraico vuol dire "onda" e dal 1° Giugno 2017 travolgerà le sale italiane con Wonder Woman, il primo cinecomic al femminile che anticipa quello con Brie Larson nei panni di Captain Marvel, che vedremo solo nel 2019. Parliamo di Gal Gadot, l'ex modella israeliana nata a Rosh Ha'ayin nel 1985, che è stata scelta dalla Dc Comics per interpretare l'iconica eroina Amazzone nata negli anni '40 sulle pagine dei fumetti, grazie ad un'idea di William Moulton Marston

I film più famosi

Azione, (USA - 2011), 130 min.
Azione, (USA - 2010), 110 min.
Azione, (USA - 2013), 130 min.
Drammatico, (USA - 2022), 127 min.
Azione, Avventura, Fantasy - (USA - 2017), 121 min.
Azione, Avventura, Fantasy - (USA - 2020), 151 min.
Azione, Avventura, Fantasy - (USA - 2017), 141 min.

News

Il più costoso film originale mai prodotto (fino ad oggi) da Netflix è come un regalo impacchettato con...
L'attrice sarà protagonista dell'adattamento live action del film d'animazione Disney del...
Regia di Rawson Marshall Thurber. Un film con Gal Gadot, Dwayne Johnson, Ryan Reynolds, Victoria Paige Watkins, Ritu...
Il miglior profiler dell'FBI. Il ladro d'arte più ricercato al mondo. E il più grande truffatore...
Regia di Patty Jenkins. Un film con Gal Gadot, Kristen Wiig, Pedro Pascal, Chris Pine, Connie Nielsen. Dal 12 febbraio...
L'attrice israeliana è ancora una volta diretta da Patty Jenkins in Wonder Woman 1984.
L'attrice israeliana vestirà i panni della leggendaria regina d'Egitto.
Il film è il seguito del grande successo del 2017 Wonder Woman.
Regia di Patty Jenkins. Un film con Gal Gadot, Kristen Wiig, Pedro Pascal, Chris Pine, Connie Nielsen. Prossimamente al...
Regia di Patty Jenkins. Un film con Gal Gadot, Kristen Wiig, Pedro Pascal, Chris Pine, Connie Nielsen. Prossimamente al...
Regia di Patty Jenkins. Un film con Gal Gadot, Kristen Wiig, Pedro Pascal, Chris Pine. Prossimamente al cinema.
La principessa delle Amazzoni Diana abbandona la sua terra e si trasforma in Wonder Woman. Il film è disponibilie fino...
Scontri epici, esplosioni e sorprendenti armi di distruzione di massa. Ora su Infinity Premiere.
Decisa a salvare il mondo dalla catastrofe, la principessa delle Amazzoni Diana abbandona la sua terra e si trasforma in...
'Se nessuno difende il mondo, devo farlo io'. Marta Anna Borucinska interpreta la recensione di Marianna Cappi.
Patty Jenkins modella la sua Diana attraverso una origin story abbastanza fedele al fumetto originale. Al cinema.
L'attrice ha un passato da modella e da combattente nelle Forze di Difesa Israeliana. Nel film di Patty Jenkins è...
Il mondo ha bisogno di lei. Gal Gadot è Wonder Woman. Dal 1° giugno al cinema.
Patty Jenkins firma il film tratto dai fumetti di DC Comics, con Gal Gadot nei panni dell'amazzone protagonista. Dal 1...
A pochi giorni dall'uscita di Batman v Superman: Dawn of Justice, in sala da mercoledì 23 marzo, scopriamo la storia, i...
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | Serie TV | Dvd | Stasera in Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | TROVASTREAMING
Copyright© 2000 - 2022 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati