Dizionari del cinema
Miscellanea (2)
Collegamenti
Media & Link
Consulta on line la Biblioteca del cinema. Tutti i film dal 1895 a oggi:
giovedì 30 marzo 2017

Jason Statham

Il bastardo inglese

49 anni, 26 Luglio 1967 (Leone), Syndenham (Gran Bretagna)
occhiello
Senti mettiamola così: forse verrei con te se fossi l' ultimo uomo sulla terra. Ma non siamo sulla terra.
dal film Fantasmi da Marte (2001) Jason Statham è Jericho Butler
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Jason Statham

Aspettando Crank 2, Jason Statham cerca di sopravvivere nel lamieristico Death Race di Paul W. S. Anderson.

Death Race: ciak, crank, "motore", azione

giovedì 27 novembre 2008 - Marzia Gandolfi cinemanews

Death Race: ciak, crank, Jason Statham appartiene a quella schiera di attori che si impongono per naturalezza, fisicità, prestanza e non lasciano neppure per un momento il sospetto di essere pensati a tavolino. Magari soltanto costruiti in piscina. L'ex tuffatore olimpionico scoperto da Guy Ritchie (Lock&Stock – Pazzi scatenati e Snatch – Lo Strappo) è così fisico e sanguigno da mettersi in gioco completamente, offrendo il proprio corpo atletico sull'altare dello sguardo, senza temere ruoli sgradevoli o compromettenti. Senza preoccuparsi, come fanno i suoi colleghi, di costruirsi un'immagine con i personaggi che interpretano. Con Statham lo spettatore è chiamato di fatto a immergersi nell'azione fino a sperimentarne la totalità delle sensazioni. In tempi di defisicizzazione dell'eroe action dentro un cinema che si trasforma in (video)game, l'attore inglese è creatura vera che conosce la fatica della corsa, sia pure in auto. È la risposta del corpo allo stato attuale della percezione virtuale, è un corpo di muscoli definiti, statuari e immortali, è un superuomo pazzo, completamente pazzo, che può tuffarsi nelle fiamme della violenza senza ustionarsi. L'autista pignolo di The Transporter, uno e due, è una vita al massimo, meglio, un giorno al massimo, un morto deambulante che torna implacabilmente a respirare o a correre sulla pista e dietro la maschera di Death Race. Jason Statham è anche questa volta interprete di una creatura (Frankenstein) a suo modo fuori dall'ordinario. Non c'è mai per i suoi protagonisti la tensione enfatica verso una nobilitazione tragica del personaggio, piuttosto una costruzione drammaturgia brusca, rude, lineare e priva di complessità. È il simbolo dell'estetica "B", di un cinema velocissimo e pervaso di tecnologia. Ipercinetico e concitato è l'eroe pop di storie in accelerazione che si complicano e si semplificano bruscamente, mescolando vita da gangsters e perfido umorismo, ottima musica e villain credibili. Cattivi che prima della fine si saranno uccisi a vicenda per invidia o ripicca, per autodifesa o per sbaglio. In piedi resta soltanto lui. Ancora vivo, dopo gli incontri, gli scontri e i pugni in faccia.

Jet Li e Jason Statham di nuovo insieme in un acrobatico action movie coreografato da Corey Yuen.

Rogue il solitario: la maschera della vendetta

mercoledì 16 luglio 2008 - Marzia Gandolfi cinemanews

Rogue il solitario: la maschera della vendetta Copiato e abusato da intere generazioni di cineasti occidentali, il genere arti marziali ha una struttura classica, ferrea e ricorsiva: il protagonista subisce un torto che scatena la sua furia e che placherà con la vendetta. Rogue il solitario del regista Philip G. Atwell in questo senso non fa eccezione, introducendo però elementi che finiscono per tradire e inquinare la purezza del genere. Ripescando la tradizione orientale e incarnandola nel protagonista di Jet Li, Atwell la mette a confronto, come altri autori prima di lui, con il più tradizionale action americano. Prendere il genere ultrapopolare delle arti marziali, praticate nel film dal solitario Rogue di Li, e affiancarlo al cinema commerciale hollywoodiano non dà però i risultati sperati. Se ad Ang Lee il miracolo è sempre riuscito grazie alle sue esperienze con la cinematografia occidentale, che gli hanno permesso di sposare gusti e tradizioni diverse dalla sua, viceversa Atwell vampirizza l'immaginario "marziale" senza riuscire mai a congiungerlo a quello autoctono dentro un prodotto armonioso. Nemmeno il cavaliere errante e solitario di Jet Li, che lotta contro il male alla ricerca della pace interiore, riesce a confluire e a legare con la filosofia villana dell'agente di Jason Statham. Nella danza dei corpi (davvero scarsa) e nella dinamica della lotta, Li e Statham si muovono su piani paralleli: Jet Li liberato dalla gravità è un corpo inconsistente e mobile che fugge, beffa e anticipa l'avversario, svincolandosi dal realismo che lo caratterizza; Statham è un eroe in carne e ossa, il corpo pesante che subisce e patisce restando ancorato a terra. I combattimenti del solitario sono morbidi e vorticosi, i colpi seguono un ritmo forsennato ma sono inferti con la grazia assoluta di un maestro zen; quelli inflitti da Statham sono al contrario privi di lievità e gonfi di rabbia. La macchina da presa di Atwell cerca allora invano di inseguire e contenere nella stessa inquadratura il controllo totale dei sensi e la ricerca della bellezza di Li con la forza brutale e lo sforzo dei muscoli dello statuario Statham. Girato con uno scarso senso del ritmo e dei tempi, Rogue il solitario, sfrutta una serie di argomenti non originali: l'amicizia virile tra i due protagonisti e la complementarietà tra bene e male, che si conclude con un "ribaltamento di campo" che mostrerà il buono più malvagio del cattivo. Sottolineando il potere deduttivo del villain, di per sé elemento di massima fascinazione del genere, Atwell confonderà le carte, dimostrando che niente è come appare e nessuno è chi dice di essere. Magia del cinema e della chirurgia plastica.

Mechanic: Resurrection

* * 1/2 - -
(mymonetro: 2,53)
Un film di Dennis Gansel. Con Jason Statham, Jessica Alba, Tommy Lee Jones, Michelle Yeoh, Natalie Burn.
continua»

Genere Azione, - Tailandia 2016. Uscita 24/11/2016.

Joker - Wild Card

* * 1/2 - -
(mymonetro: 2,56)
Un film di Simon West. Con Jason Statham, Michael Angarano, Dominik García-Lorido, Hope Davis, Milo Ventimiglia.
continua»

Genere Thriller, - USA 2015. Uscita 05/08/2015.

Spy

* * * - -
(mymonetro: 3,21)
Un film di Paul Feig. Con Melissa McCarthy, Jason Statham, Jude Law, Rose Byrne, Bobby Cannavale.
continua»

Genere Commedia, - USA 2015. Uscita 15/07/2015.

Fast & Furious 7

* * * - -
(mymonetro: 3,10)
Un film di James Wan. Con Vin Diesel, Paul Walker, Dwayne Johnson, Michelle Rodriguez, Tyrese Gibson.
continua»

Genere Azione, - USA 2015. Uscita 02/04/2015.

I Mercenari 3 - The Expendables

* * 1/2 - -
(mymonetro: 2,71)
Un film di Patrick Hughes. Con Sylvester Stallone, Jason Statham, Jet Li, Antonio Banderas, Wesley Snipes.
continua»

Genere Azione, - USA 2014. Uscita 04/09/2014.
Filmografia di Jason Statham »

lunedì 6 marzo 2017 - La famiglia non sarà più unita. Il nuovo capitolo di una delle saghe più amate di sempre, dal 13 aprile al cinema.

Fast & Furious 8, il poster ufficiale

a cura della redazione cinemanews

Fast & Furious 8, il poster ufficiale Sulla scia del successo di Fast & Furious 7 uscito nel 2015, uno dei film che ha raggiunto più velocemente il miliardo di dollari nella storia del box-office cinematografico internazionale e sesto titolo di maggior successo di sempre, arriva il nuovo capitolo di una delle saghe più famose e longeve di tutti i tempi: Fast & Furious 8. Ora che Dom e Letty sono in luna di miele e Brian e Mia si sono ritirati - ed il resto del gruppo è stato esonerato - il team giramondo ha trovato una parvenza di vita normale. Ma il gruppo sarà messo a dura prova come mai prima d'ora quando una donna misteriosa (Charlize Theron) irretisce Dom per indurlo a ritornare al mondo del crimine. Dalle coste di Cuba e le strade di New York fino alle distese ghiacciate del Mare di Barents, la nostra squadra d'élite attraverserà il globo per impedire a un ribelle di scatenare il caos in tutto il mondo... e per riportare a casa l'uomo che li aveva resi una famiglia.
Per Fast & Furious 8, Vin Diesel è affiancato ancora una volta da un cast di stelle che comprende Dwayne Johnson, Jason Statham, Michelle Rodriguez, Tyrese Gibson, Chris "Ludacris" Bridges, Nathalie Emmanuel, Elsa Pataky e Kurt Russell. Oltre a Theron, la saga dà il benvenuto a Scott Eastwood e alla premio Oscar® Helen Mirren. Il film, dal 13 aprile al cinema è diretto da F. Gary Gray.
Sono aperte le prevendite dei biglietti.

   

Altre news e collegamenti a Jason Statham »
Fast & Furious 8 (2017) Mechanic: Resurrection (2016)
Prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | moviecard® | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2017 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso |
pubblicità