In the Name of the King

Acquista su Ibs.it   Soundtrack In the Name of the King   Dvd In the Name of the King   Blu-Ray In the Name of the King  
Un film di Uwe Boll. Con Jason Statham, Leelee Sobieski, John Rhys-Davies, Ron Perlman, Claire Forlani.
continua»
Titolo originale In the Name of the King: A Dungeon Siege Tale. Azione, Ratings: Kids+13, durata 124 min. - Germania, Canada, USA 2008. - One Movie uscita venerdì 27 febbraio 2009. MYMONETRO In the Name of the King * 1/2 - - - valutazione media: 1,79 su 20 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
Consigliato assolutamente no!
1,79/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (Italia)
 dizionari * 1/2 - - -
 critican.d.
 pubblico * * - - -
La vita di un semplice contadino di nome Farmer cambia per sempre quando gli orribili e pericolosi Krug arrivano a Stonebridge.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer
primo piano
Quanto di scontato e di prevedibile si può trovare in un fantasy qui è presente
Giancarlo Zappoli     * 1/2 - - -
Questo film è disponibile in versione digitale, scopri il miglior prezzo:
TROVASTREAMING

Farmer è un contadino che conduce la sua vita appartata con la bella moglie Solana e al loro figlio. Un giorno però arrivano i Krug, mostri decerebrati guidati a distanza da Gallian,un mago in cerca di potere. Il suo obiettivo è quello di detronizzare il re Konrad e mettere al suo posto il debole e psichicamente instabile nipote, il duca Fallow. Nel frattempo i Krug devastano il regno e Farmer deve seppellire il figlio e i suoceri mentre della moglie non c'è più traccia. Farmer decide di non arruolarsi nell'esercito reale ma di cercare di fare irruzione nell'accampamento dei Krug. Lì potrebbe esserci Solana. Purtroppo la missione riesce solo in parte perché il cognato Bastian e il anziano tutore Norick vengono fatti prigionieri. Farmer si salva e, grazie all'intervento del mago del re Merick, viene presentato al sovrano che forse gli è più prossimo di quanto lui non creda.
Criticare negativamente un film di Uwe Boll è un po' come sparare sulla Croce Rossa. Universalmente ritenuto il peggior regista del mondo riesce però a trovare i finanziamenti per un prodotto che presenta un cast che è, almeno sulla carta e presumibilmente anche al momento di stabilire le cifre di ingaggio, di un livello considerevole. Il problema sta solo nel fatto che Boll sembra aver vissuto nel frattempo su un altro pianeta (quello dei videogame?) e non essersi accorto che Peter Jackson con Il Signore degli Anelli ha segnato un punto di non ritorno nel territorio del fantasy. Se tutto ciò era chiaro a Nikolai Lebedev, regista di Wolfhound (del quale qui si copia più di un'idea) come può Boll pretendere di realizzare un film in stile Fantaghirò (con tutto il rispetto per la serie televisiva)?
Perché tutto quanto di scontato e di prevedibile si può trovare in un fantasy qui è presente. In più ci sono dei mostri , i Krug, che sembrano i nipotini de Il mostro della laguna nera. Le battaglie si svolgono o di notte o nella foresta per impedire di valutare l'esiguità delle comparse e lo scarso intervento degli effetti speciali. In aggiunta entrano in azione anche dei totalmente anacronistici guerrieri ninja. Tutto questo senza quel briciolo di autoironia che avrebbe sollevato il film ad un altro livello.
Siamo cioè nell'ambito di una produzione che mette insieme il cast di cui sopra e poi lo affida a un regista e a uno sceneggiatore che lo utilizzano per realizzare un B-movie. Intendiamoci: come Bmovie In the Name of the King potrebbe avere una sua dignità. Se fosse stato girato vent'anni fa.

Stampa in PDF

TROVASTREAMING
IN THE NAME OF THE KING
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD HD+ SD HD HD+
CHILI
-
-
-
-
Wuaki.tv
-
-
iTunes
-
-
-
-
-
-
Google Play
* * - - -

Statemi a sentire

mercoledì 18 marzo 2009 di avatar-6096

La critica di mymovies non sbaglia del tutto nel dire che In the name of the King sarebbe potuto andare meglio come B-movie, se fosse uscito vent’anni fa. Quello che risalta di più è infatti la notevole mancanza di originalità, che comunque risulta meno gravosa di quella che possiamo riscontrare in film quali Eragon, Dungeons & Dragons ed Il risveglio delle tenebre (che “rientrerebbero” nella serie A). Seconda e più grave carenza è la sceneggiatura, elemento fondamentalmente importante per un film, continua »

* * * - -

In the name of uwe boll: a dungeon siege tale

domenica 15 marzo 2009 di Andrea

In un imprecisato villaggio medioevale, Il Fattore e la sua famiglia conducono una tranquilla vita, coltivando i campi e sopravvivendo alle carestie. Un giorno i Krug, mostri combattenti giudati a distanza dal mago Gallian, irrompono nel villaggio uccidendo il figlio del Fattore e rapendo la moglie. Dopo che Il Fattore rifiuta di arruolarsi nell'esercito del Re Konreid, insieme agli amici Bastian e Norick decide di partire e raggiungere il Duca Fallow, presumibile artefice delle malefatte di Gallian continua »

* * * - -

Il primo kolossal di uwe boll

martedì 14 luglio 2009 di wynorski guiaz '80s

Il Fattore(Jason Statham) conduce una vita tranquilla insieme alla mogle Solana(Claire Forlani) e al piccolo figlio coltivando i campi del suo piccolo appezzamento di terreno. Ma le forze del male incombono: il potente Mago Gallian(Ray Liotta), sostenuto da Duca Fallow(Matthew Lillard) vuole impadronirsi del regno del Re Konried(Burt Reynolds) e per farlo risveglia i Krug, guerrieri decerebrati da lui comandati. Dopo che suo figlio viene uccisio e la moglie rapita, Il Fattore si allea con il suo continua »

* * - - -

In the name of the king

venerdì 5 agosto 2016 di raysugarK

Il genere Fantasy ha sempre affascinato il pubblico, nel mondo del cinema, nel mondo della letteratura e nel mondo dei videogames. Per poter catapultarsi in un mondo fantastico pieno di magia, paesaggi incantati e personaggi nobili, bizzarri, furbi e infine malvagi. Uwe Boll non si fa scoraggiare dalle pesanti critiche ricevute dalle sue pellicole precedenti come House of The Dead, Alone in The Dark e Bloodrayne, al punto di interessarsi di esplorare il mondo del Fantasy adattando il gioco popolare continua »

i passi dell'amore
"Mi manca il suo respiro la sua luce ma non dimenticherò mai che l'amore è come il vento, non lo vedo ma lo percepisco!"
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
jason statham
"Vuoi combattere o vuoi uccidermi a parole?"
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Aggiungi una frase
Shop

DVD | In the Name of the King

Uscita in DVD

Disponibile on line da mercoledì 20 aprile 2016

Cover Dvd In the Name of the King A partire da mercoledì 20 aprile 2016 è disponibile on line e in tutti i negozi il dvd In the Name of the King di Uwe Boll con Jason Statham, Leelee Sobieski, John Rhys-Davies, Ron Perlman. Distribuito da Eagle Pictures. Su internet In the Name of the King (DVD) è acquistabile direttamente on-line su IBS. Sono inoltre disponibili altri DVD in versione speciale del film. altre edizioni »

Prezzo: 9,99 €
Aquista on line il dvd del film In the Name of the King

SOUNDTRACK | In the Name of the King

La colonna sonora del film

Disponibile on line da giovedì 8 novembre 2007

Cover CD In the Name of the King A partire da giovedì 8 novembre 2007 è disponibile on line e in tutti i negozi la colonna sonora del film In the Name of the King del regista. Uwe Boll Distribuita da Nuclear Blast, il cd è composto da musiche di genere Hard Rock e Metal.

'In the Name of the King' isn't bad enough to enjoy

di Sam Adams The Los Angeles Times

Uwe Boll isn't the worst director in the world, but "In the Name of the King" might be more enjoyable if he were. A prolific producer of video-game adaptations, Boll has become a favorite whipping boy of Internet critics, who have cast him as a contemporary Ed Wood. But "In the Name of the King" fails to live up -- or down -- to Boll's reputation. Its convictionless competence is merely dull, denying the pleasures of an outright howler without providing much else. Inspired, if that's the word, by the game Dungeon Siege, the movie is set in the pastoral kingdom of Ehb, whose delicate balance has been unsettled by a villainous sorcerer, played, improbably enough, by Ray Liotta, who seems almost as out of place as Burt Reynolds' graying king. »

In the Name of the King | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
Pubblico (per gradimento)
  1° | avatar-6096
  2° | dario carta
  3° | raysugark
  4° | andrea
  5° | wynorski guiaz '80s
Rassegna stampa
Sam Adams
Trailer
1 | 2 |
prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2016 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità