Three Days To Kill

Film 2014 | Azione +13 117 min.

Anno2014
GenereAzione
ProduzioneUSA
Durata117 minuti
Regia diMcG
AttoriKevin Costner, Amber Heard, Hailee Steinfeld, Connie Nielsen, Tómas Lemarquis Richard Sammel, Marc Andréoni, Bruno Ricci, Jonas Bloquet, Eriq Ebouaney, Joakhim Sigue, Alison Valence, Big John, Michaël Vander-Meiren.
Uscitagiovedì 5 giugno 2014
DistribuzioneEagle Pictures
RatingConsigli per la visione di bambini e ragazzi: +13
MYmonetro 2,07 su 23 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Regia di McG. Un film con Kevin Costner, Amber Heard, Hailee Steinfeld, Connie Nielsen, Tómas Lemarquis. Cast completo Genere Azione - USA, 2014, durata 117 minuti. Uscita cinema giovedì 5 giugno 2014 distribuito da Eagle Pictures. Consigli per la visione di bambini e ragazzi: +13 - MYmonetro 2,07 su 23 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Three Days To Kill tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

Girato a Parigi, il film vanta una sceneggiatura scritta da Luc Besson e Adi Hasak. In Italia al Box Office Three Days To Kill ha incassato nelle prime 3 settimane di programmazione 707 mila euro e 251 mila euro nel primo weekend.

Three Days To Kill è disponibile a Noleggio e in Digital Download su TROVASTREAMING e in DVD su IBS.it. Compralo subito

Consigliato no!
2,07/5
MYMOVIES 1,50
CRITICA 2,33
PUBBLICO 2,37
CONSIGLIATO NÌ
McG e Besson confezionano un action senile per Costner che si smarrisce cercando la contaminazione con commedia e mélo.
Recensione di Emanuele Sacchi
giovedì 22 maggio 2014
Recensione di Emanuele Sacchi
giovedì 22 maggio 2014

Ethan è un agente della CIA vicino ai 60 anni. Quando scopre di avere una malattia terminale e quindi ancora pochi mesi di vita, cerca disperatamente di rimediare ai propri errori e riconciliarsi con la sua famiglia, da troppo tempo trascurata. Ma una agente dei servizi segreti ha in mente un'ultima missione per lui: Ethan, di fronte alla prospettiva di una cura miracolosa e segreta per il suo male, sarà costretto ad accettare.
Sulla carta Three Days to Kill qualche motivo di interesse lo aveva: la curiosità di verificare le doti di action hero di Kevin Costner, in una versione matura e contemporanea del pilota di Revenge, in un mix con l'universo di Luc Besson, co-autore di una sceneggiatura vicina a Taken e affidata qui alla regia di McG (Charlie's Angels, Terminator: Salvation). Fatta salva l'apertura, però, con una sparatoria ben coordinata (notevole lo scontro a fuoco attraverso il pavimento dell'hotel), degna di un action di Dante Lam, il senso generale di Three Days to Kill si smarrisce subito, scisso tra la volontà di girare un film d'azione, la parodia dello stesso o una sentimentale "ultima missione" di un uomo che ha sbagliato tutte le priorità della vita e cerca goffamente di rimediare. Dominato dalla prevedibilità in tutte le sue forme, dal colpo di tosse di Kevin Costner che significa da subito malattia terminale incipiente al rapporto pervaso di sensi di colpa e grande affetto con la figlia Zooey - cult assoluto il montaggio parallelo tra Ethan che insegna a Zooey ad andare in bici e una seduta di psicoanalisi filiale melodrammatica - Three Days to Kill non riesce, nella sua confusa sceneggiatura, ad amalgamare gli stili, finendo per creare imbarazzanti contrasti. Lo stile caricato e fumettistico di Besson, così figlio del postmoderno e degli anni Novanta, non ha saputo adeguarsi e ricontestualizzarsi, specie nelle maglie strette di una produzione come Three Days to Kill. Le connotazioni etniche finiscono quindi per sembrare un insulto all'intelligenza - il turco e l'italiano visti solo attraverso gli stereotipi più vetusti, musiche e spaghetti - così come le scene di tortura inframmezzate da intermezzi ironici, che forse vorrebbero rappresentare un audace tentativo di épater les bourgeois ma risultano solo pretestuose (e in fondo innocue). Ancora più ambigua la sequenza del tentato stupro ai danni di Zooey, sventato il quale Ethan sembra quasi voler accusare la ragazza di connivenza.
L'esilità narrativa, mescolata alla volontà di provocare senza possedere gli strumenti di linguaggio per poterlo fare, provoca fatalmente effetti sgradevoli: Three Days to Kill ne è purtroppo costellato.

Sei d'accordo con Emanuele Sacchi?
THREE DAYS TO KILL
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD SD HD

-
-
-
-
CHILI
iTunes
-
-
-
-
TIMVISION
Google Play

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€9,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
sabato 14 giugno 2014
gianleo67

Killer della CIA in là con gli anni e afflitto da un male incurabile accetta di compiere un'ultima missione parigina in cambio di una costosa ma efficace cura contro il cancro. Tra rapimenti,sparatorie e inseguimenti dovrà far combaciare i suoi impegni professionali con quelli familiari, recuperando il rapporto con la moglie e con la figlia adolescente che non vede da anni.

domenica 15 giugno 2014
Fight_Club

un  agente del servizio segreto americano malato incurabilmente torna a casa per trascorrere i suoi ultimi giorni tentando di recuperare un difficile rapporto con la moglie e soprattutto la figlia. il suo lavoro come agente lo ha portato negli anni in giro per il mondo a trascurare la sua famiglia,  la malattia lo ha messo di fronte all'ineluttabile destino e il suo ultimo desiderio è [...] Vai alla recensione »

sabato 6 maggio 2017
samanta

Ethan Renner (Kevin Costner ) è un agente segreto della CIA usato come Killer, coinvolto nella sua attività ha lasciato la famiglia la moglie Christine (Connie Nielson) e la figlia Zoey (Hailee Steinfeld). Per le ferite riportate viene ricoverato in ospedale dove viene accertato un tumore ormai diffuso che gli da solo pochi mesi di vita.

venerdì 23 gennaio 2015
the thin red line

Ethan è un agente della cia malato di cancro deciso a rimediare gli errori commessi con la propria famiglia nei suoi ultimi mesi di vita. Ma la possibilità di allungare la propria esistenza con una cura sperimentale lo spingerà a tornare in azione. Nonostante l'inizio incoraggiante con un turbine di azione, esplosioni e sparatorie, dove si nota e non poco la presenza aleggiante [...] Vai alla recensione »

domenica 15 giugno 2014
EkoSixStrings

Credevo che Kevin mi avesse abituato a film con ripetuti, spesso imprevedibili, colpi di scena, come si addice alla regola della categoria. La storia è una strana commistione di spionaggio, crimine, emozioni, sentimenti e ci si chiede chi siano i buoni e i cattivi, perchè i metodi applicati dai rispettivi protocolli sono sovrapponibili, anzi, identici.

giovedì 13 agosto 2015
elgatoloco

Rispetto a interpretazioni già date, senz'altro interessante, ne propongo un'altra, che, senza nessuna pretesa di essere"onniesplicativa"non nega le altre, semmai, anzi, le completa, risultando"compossibile"rispetto alle altre: sia il vero autore(dietro la quinte)Luc Besson sia i coautori"gringos"non credo neghino(anzi)una pista interpretativa di carattere"m [...] Vai alla recensione »

domenica 8 febbraio 2015
TheMaster

McG uno dei registi più incapaci del mondo,reduce dai capolavori sulle Charlie's Angels e da quel bellissimo Una Spia non Basta con la Reese Witherspoon più in calore che mai,effettivamente l'unico film decente (nemmeno troppo) di questo regista era Terminator Salvation che si salvava solo per via di qualche scena d'azione girata bene e un Christian Bale che è bravo [...] Vai alla recensione »

venerdì 30 maggio 2014
sev7en

Ethan Runner, agente della CIA, dopo aver scoperto di avere una malattia terminale, decide di ritirarsi per trascorrere i giorni restanti con la sua famiglia, ma l’Intelligence lo richiama per un’ultima missione e la speranza di vivere più a lungo, grazie ad una inedita cura sperimentale. A 59 anni suonati il “regista, attore, produttore cinematografico e musicista rock statunitens [...] Vai alla recensione »

martedì 10 giugno 2014
mike86

Film ingiustamente distrutto dalle critiche. Buona pellicola che mixa azione commedia, per 2 ore di sano intrattenimento. Non il miglior Kevin di sempre, ma nemmeno il peggiore. Ha fatto di molto peggio in carriera. ....5 stelle per incoraggiamento...ne meritava 4. 

sabato 7 giugno 2014
robypisanu89

Film ok critiche troppo pesanti

venerdì 6 giugno 2014
robypisanu89

Abbiamo visto questo film con amici e abbiamo passato 2 ore buone. Il voto 5 è dato per compensare l eccesivo 1,5 precedente.  Il film merita decisamente un 3.

martedì 10 giugno 2014
opidum

avercelo in Italia un Luke Besson. da molti anni scrive e produce film action davvero notevoli. dopo liam neeson e john travolta ecco il redivivo kevin costner , ottimo nella parte , agente cia che rade al suolo mezza parigi a suon di pistolettate!!! veramente un bel film . consigliatissimo

mercoledì 11 giugno 2014
Inesperto

Grazioso, anche se poco accurato: il personaggio principale (Costner) spara spesso a volto scoperto in mezzo alla folla, ma continua a vivere tranquillamente tra casa sua e quella della sua famiglia. Consente di evadere per un paio d'ore. Amber Heard è sempre perfetta.

mercoledì 30 dicembre 2015
Barolo

Non certo originale ,ma comunque fruibile film d'azione, condito con riflessioni sul rapporto padre-figlia,Costner è la gemma che fa brillare questa storia che altrimenti risulterebbe più che fiacca.

lunedì 16 marzo 2015
Vincenzo79

Sicuramente un film scorrevole che fa a pugni con la durata, troppo per una storia del genere. La trama poteva essere migliore anche perchè perde credibilità in alcune scene che si indirizzano un pò sul ridicolo, bene l'inizio ma pian piano perde di tono e diventa quasi noioso. un film senza pretese.

mercoledì 18 febbraio 2015
Liuk

Kostner e la Heard in un B-Movie firmato Besson? Da non crederci. Film orrendo sotto tutti i punti di vista. Da evitare assolutamente.

venerdì 13 giugno 2014
maria63

Un bel casr una fotohrafia ottima ed una sceneggiatura che alterna piacevolmente azione e commedia dosandoli a regola d'arte.Davvero incomprensibili le feroci critiche ad un bel film da...professionisti di calibro.Mister Costner rimane uno degli uomini più affascinanti del cinema dei nostri tempi,e nella cornice parigina ,trova  una cornice romantica e adatta alla sua classe.

domenica 22 maggio 2016
dario

Si salva appena per alcune azioni e una buona fotografia. Ma il soggetto è pessimo, la sceneggiatura penosa, l'interpretazione da sbadiglio.

martedì 10 giugno 2014
Folignoli

L'industria del cinema propone film in catena di montaggio. Sono solo dei prodotti per gente mediocre che va al cinema e crede di divertirsi. Si ripropongono sempre gli stessi schemi: un poliziotto in pensione (o quasi in pensione) che torna ad essere incisivo in mirabolanti investigazioni che salveranno il mondo o quasi. Questa volta gli autori del film la sparano grossa: c'è una cura [...] Vai alla recensione »

Frasi
"Non posso insegnarti a ballare ma posso insegnarti a combattere!"
Ethan Renner (Kevin Costner)
dal film Three Days To Kill - a cura di luca
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Roberto Nepoti
La Repubblica

Tra uno spot del tonno e un altro, Kevin Costner torna sul grande schermo con un film che assembla il repertorio della spystory con quello della commedia familiare. Agente Cia di lungo corso, Ethan Renner ha trascurato la famiglia per il lavoro. Quando apprende che un cancro gli lascia pochi mesi di vita, decide di passare più tempo possibile con la figlia Zoey.

Alessandra Levantesi
La Stampa

Del francese Luc Besson - produttore, regista, sceneggiatore impostosi sulla scena internazionale - conosciamo la divertita ironia con cui ama imbastire vicende che non stanno né in cielo né in terra. Tuttavia 3 Days to Kill (diretto, su copione di Besson, dal professionale McG) quanto a plausibilità supera ogni aspettativa. Colpito da un male incurabile, Ethan (Kevin Costner), agente CIA con licenza [...] Vai alla recensione »

Francesco Alò
Il Messaggero

«Loro prenderanno l'Albino e lei prenderà il Lupo». Questi gli ordini Cia per l'agente Vivi Delay (una Amber Heard decisamente sexy), la quale desidera il veterano Ethan Renner (Kevin Costner con sciarpina di cotone sempre al collo) per completare la missione. Ma Ethan ha un cancro al cervello fulminante e la voglia matta di recuperare il rapporto con la figlia a Parigi piuttosto che uccidere per una [...] Vai alla recensione »

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati